-ario

–à|rio
suff.
dal lat. -arĭu(m).


suff. forma produttivamente aggettivi che indicano relazione con il sostantivo di base: confusionario, dolciario, dottrinario, ferroviario, giudiziario, immaginario, letterario, rivoluzionario, secondario, viario, voluttuario; molto frequente la sostantivazione di tali aggettivi, tanto che numerosi di essi sono usati prevalentemente, o esclusivamente, come sostantivi: tra essi numerosi nomi collettivi: casellario, glossario, lampadario, macchinario, notiziario, ossario, rimario, schedario, sillabario, stradario, vocabolario; è presente in un numero limitato di sostantivi di origine latina, in cui indica agente: avversario, bibliotecario, falsario | aggiunto a numerali distributivi latini, forma sostantivi che designano il verso poetico composto da un determinato numero di sillabe o piedi metrici: ottonario, settenario, ternario; aggiunto a numerali distributivi latini relativi alle decine tra cinquanta e cento, forma aggettivi, usati anche come sostantivi, che indicano età approssimativa: ottuagenario, o indica la ricorrenza di un avvenimento importante: centenario; in poche voci ha come var. ant. od obsoleta -aro, -aio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità