-aro

–à|ro
suff.
forma non tosc. di -aio, con influsso di -ari, pl. ant. di -aio.


1. è usato produttivamente nella formazione di sostantivi animati denominali che indicano chi esercita un’attività connessa con ciò che è denominato dal sostantivo di base: cinematografaro, palazzinaro, pataccaro, zampognaro | forma produttivamente sostantivi animati denominali che indicano appartenenti a movimenti politici o culturali, spec. giovanili, che hanno qualche tipo di rapporto con ciò che è indicato dal sostantivo di base: gruppettaro, metallara, paninaro 2. è presente in un numero limitato di aggettivi di relazione: marinaro 3. var. => -aio (nell’accez. 1): lavandara 4. var. => -aio (nell’accez. 2) 5. var. => -aio (nell’accez. 3): mondezzaro
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità