-ata

–à|ta
suff.
dal segmento -ata dei p.pass. f. sing. dei verbi in -are.


1. aggiunto produttivamente a verbi, forma sostantivi femminili che indicano un’azione considerata nel suo insieme o come evento singolo: chiacchierata, entrata, mangiata, nevicata, nuotata, passeggiata, scivolata, traversata
2. aggiunto produttivamente a sostantivi designanti parti del corpo umano, può indicare azione svolta da un certo organo: occhiata, o indicare un colpo dato o ricevuto colla o sulla parte specificata dal sostantivo di base: manata, panciata | aggiunto a nomi di oggetti o armi, indica colpo o offesa inferta con ciò che è specificato dal sostantivo di base: bastonata, cannonata, pugnalata | aggiunto a nomi concreti indica quantità approssimativa determinabile in base a ciò che è indicato dal sostantivo di base: carrettata, cucchiaiata, forchettata | valore collettivo: balconata, fiaccolata, scalinata | valore temporale: annata, giornata, mattinata | azione tipicamente svolta da chi è indicato dal sostantivo di base, aggiunto spec. a sostantivi connotati negativamente o considerati in senso peggiorativo: buffonata, cretinata
3. TS bot. aggiunto a sostantivi o confissi, forma sostantivi femminili che al singolare indicano una singola pianta appartente a una classe | al pl. la classe stessa
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità