-eria

–e||a
suff.
prob. dal fr. -erie, der. di -ier “-iere”.


suff. forma produttivamente sostantivi femminili astratti che indicano attività connesse con nomi di mestiere: marineria, pirateria | forma produttivamente sostantivi femminili denominali concreti che indicano negozi, laboratori, luoghi adibiti alla produzione o alla vendita di ciò che è indicato dal sostantivo di base, o comunque in qualche modo connessi con esso: calzoleria, gelateria, latteria, libreria, macelleria, oreficeria, pasticceria, profumeria, salumeria; limitato il numero di formazioni che hanno come base un verbo: fonderia, stireria, venderia; forma rari sostantivi deverbali con valore di nomi d’azione: conforteria, giocoleria, pagaria, piaggeria | forma sostantivi femminili di valore collettivo: argenteria, biancheria, fanteria, posateria | forma produttivamente sostantivi femminili astratti con connotazione peggiorativa derivati da aggettivi o da sostantivi che in genere già indicano qualità, condizioni, considerate negative, riferite spec. a persone: asineria, poltroneria, vigliaccheria, ma anche da aggettivi e sostantivi connotati in modo positivo o neutro: fantasticheria, furberia, romanticheria; può a volte indicare un atto tipico di chi manifesta queste qualità: porcheria
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità