-ivo

–ì|vo
dal lat. -īvu(m).


suff. è presente in aggettivi di origine latina nei quali era aggiunto originariamente a temi di supino (come in laudatīvus da laudatum di laudāre), procedimento poi interpretato in italiano come derivazione dalla forma (ma non dal valore) del participio passato (come in informativo da informare); in analogia con tale modello è presente in derivati da verbi, ma anche da sostantivi e da avverbi, i quali indicano qualità, capacità, disposizione, relazione e sono frequentemente usati anche come sostantivi: abusivo, aggressivo, boschivo, distintivo, festivo, istintivo, nativo, offensivo, permissivo, soggettivo, sorgivo, tardivo | è usato nella forma femminile sostantivata per derivare sostantivi deverbali per lo più astratti: apprensiva, difensiva, direttiva, offensiva, persuasiva
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità