abbandono

ab|ban||no
s.m.
av. 1294; der. di abbandonare, cfr. fr. abandon.


AU
1. l’abbandonare, l’essere abbandonato | rinuncia a mettere in atto, a portare a termine qcs.: abbandono di un’impresa, degli studi | abbandono del mondo, del secolo, ritiro a vita religiosa
2. l’affidarsi con fiducia a qcn. | nella mistica cristiana, il darsi pienamente a Dio
3. prostrazione morale; sfiducia, scoramento
4a. rilassamento, cedimento fisico: un momento di abbandono
4b. tenerezza, languore
5. estens., stato di incuria, desolazione: quel monumento è in abbandono, nel più totale abbandono, in stato di abbandono
6. TS dir. atto di rinuncia a qcs.: abbandono di un bene | il lasciare ingiustificatamente qcn. o qcs. di cui si è responsabili: abbandono di minore, abbandono di pubblico ufficio
7. TS pedag. => dispersione
8. TS etnol. usanza funebre tipica di alcuni popoli dell’Africa, dell’Asia centro-settentrionale e dell’Indonesia consistente nell’abbandonare la salma insepolta in pasto ad animali feroci
9. TS sport rinuncia a proseguire una competizione: la gara è stata sospesa per abbandono di molti concorrenti

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità