abbattere

ab|bàt|te|re
v.tr.
1263; dal lat. tardo *abbattĕre, v. anche battere.


AU
1a. buttare giù, far cadere ciò che è in posizione verticale: abbattere un albero, abbattere un paracarro
1b. far precipitare colpendo: abbattere un aereo
2. ridurre di molto: abbattere i costi, le spese
3a. distruggere, demolire: abbattere un muro, un edificio | fig., smontare, confutare: abbattere le tesi dell’avversario | fig., rovesciare: abbattere la dittatura
3b. fig., superare per la prima volta: abbattere il muro del suono | migliorare nettamente: abbattere un primato
4. gettare a terra in una lotta: il pugile è stato abbattuto dallo sfidante
5. uccidere a colpi d’arma da fuoco: abbattere un cane rabbioso, il rapinatore è stato abbattuto dalla polizia
6. fig., indebolire, rendere fiacco: la malattia lo ha abbattuto
7. deprimere, demoralizzare: l’insuccesso lo ha abbattuto profondamente
8. TS mar. spec. ass., far ruotare un’imbarcazione, spec. a vela, intorno all’asse verticale perché prenda il vento sul bordo stabilito
9. TS miner. staccare minerali e rocce con mine o mezzi meccanici
10. OB abbassare | socchiudere
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità