abbondanza

ab|bon|dàn|za
s.f., s.f.inv.
ca. 1274; dal lat. abundantĭa(m), v. anche abbondare.

CO
1. s.f. CO grande quantità: abbondanza di viveri, di denaro, di mezzi | estens., ricchezza, prosperità: vivere nell’abbondanza, sono tornati i tempi dell’abbondanza
2a. s.f. TS stor. nel Medioevo: quantità di derrate necessarie per il sostentamento di una città o di uno stato | magazzino in cui erano conservate tali derrate
2b. s.f. TS stor. organo della magistratura preposto al controllo delle derrate e del loro commercio
3. s.f.inv. CO varietà di mele rosse | mela di tale varietà

Polirematiche

abbondanza del cuore
loc.s.f.
BU
pienezza di affetti e di sentimenti
complemento di abbondanza
loc.s.m.
TS gramm.
quello che indica ciò che si ha in abbondanza, retto dalla prep. di
corno dell’abbondanza
loc.s.m.
1. CO cornucopia
2. TS bot.com. fungo commestibile (Craterellus cornucopioides), a ricettacoli violacei o bruni
in abbondanza
loc.avv.
CO
in gran quantità, abbondantemente: mangiare in abbondanza, guadagnare in a.
nuotare nell’abbondanza
loc.v.
CO
essere fornito di tutto, vivere nell’agiatezza
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità