aborto

a|bòr|to
s.m.
1570 nell'accez. 2; dal lat. abŏrtu(m), der. di aborīri “perire” e poi “nascere prima del tempo”, comp. di ab- “da, via da” e orīri “nascere”.

AD
1a. interruzione prematura della gravidanza dovuta a cause naturali o indotte: avere, fare, praticare un aborto; essere a favore, contro la legalizzazione dell’aborto
1b. il feto morto stesso
2. fig., cosa mal riuscita: ho provato a fare un soufflé, ma mi è venuto un aborto
3. fig., persona molto brutta: quel ragazzo è un vero aborto
4. TS bot. mancato sviluppo di un organo

Polirematiche

aborto provocato
loc.s.m.
TS med.
interruzione della gravidanza provocata artificialmente con mezzi medicamentosi o meccanici
aborto spontaneo
loc.s.m.
TS med.
a. dovuto a cause naturali
aborto terapeutico
loc.s.m.
TS med.
a. provocato, praticato per salvaguardare la salute della gestante.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità