accorciare

ac|cor|cià|re
v.tr., v.intr.
av. 1321; lat. *adcŭrtĭāre, der. di curtus “1corto”.


AD
1. v.tr., rendere più corto, ridurre di lunghezza, di misura: accorciare una gonna, un vestito; accorciare i capelli, tagliarli
2. v.tr., abbreviare: accorciare il cammino, accorciare la strada, accorciare un testo, un discorso, accorciare i tempi
3. v.intr. (essere) BU accorciarsi: le giornate iniziano ad accorciare

Polirematiche

accorciare la distanza
loc.v.
TS sport
nel pugilato, impostare una fase del combattimento a distanza più ravvicinata
accorciare le distanze
loc.v.
CO
nello sport, ridurre il distacco da un avversario nel punteggio della gara o in quello della classifica | estens., avvicinarsi a chi occupa una posizione migliore | fig., rendere più stretto il rapporto fra due o più persone: la festa è servita ad accorciare le distanze tra noi.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità