accusare

ac|cu|ṣà|re
v.tr.
ca. 1080; dal lat. accūsāre, comp. di ad- “a, verso” e causa “causa”.


1a. FO incolpare: mi accusò di aver mentito; rimproverare di qcs.: accusare qcn. di pigrizia
1b. TS dir. chiamare davanti ai giudici per rispondere di un reato: accusare qcn. di omicidio
2. FO dichiarare di sentire: accusare un dolore | manifestare, rivelare: il suo viso accusava stanchezza | percepire negativamente e risentire di qcs.: comincio ad accusare la fatica
3. TS giochi nei giochi di carte, dichiarare una combinazione: accusare quattro assi
4. TS sport, ass. nella scherma e nel pugilato, dichiarare di essere stato toccato

Polirematiche

accusare il colpo
loc.v.
CO
risentire delle conseguenze di una percossa | fig., essere in grave difficoltà per un danno subito
accusare ricevuta
loc.v.
TS burocr.
notificare di avere ricevuto un documento, una lettera, un plico e sim.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità