acefalo

a||fa|lo
agg., s.m.
sec. XIV; dal lat. tardo acĕphălu(m), dal gr. aképhalos, comp. di a- con valore privat. e kephalḗ “capo”; nell’accez. 8 cfr. lat. scient. Acephala.


1. agg. CO senza testa: statua acefala; anche fig., privo di una struttura dirigenziale: un ente acefalo, un’amministrazione acefala
2. agg. TS metr. nella metrica classica: di verso o serie metrica cui manca la sillaba iniziale: esametro acefalo; anche s.m.
3. agg. TS codicol. di libro o manoscritto privo del titolo o dell’incipit: codice acefalo
4. agg. TS agr. di albero o ramo privo della cima
5. agg. TS med. relativo a stato morboso evolutosi senza la comparsa dei sintomi iniziali
6. s.m. TS med. feto malformato privo del capo
7. s.m. TS relig. eretico monofisita del gruppo degli Acefali | pl. con iniz. maiusc., gruppo di eretici del V secolo, che non riconosceva l’autorità dei cinque patriarchi
8. s.m. TS zool. => lamellibranchio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità