gabella

ga|bèl|la
s.f.
1340; dall’ar. dial. *gabēla, var. di qabāla, con sovrapp. di -ella femm., vd. -ello, cfr. lat. mediev. gabella.


1a. TS stor. tributo, imposta, spec. su un particolare consumo: riscuotere, pagare una gabella, gabella del grano | ufficio in cui si riscuoteva tale tributo; luogo in cui tale ufficio aveva sede
1b. CO estens., colloq., tassa, tributo giudicato vessatorio
2. TS numism. moneta d’argento coniata a Bologna nel sec. XVI
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità