macché

mac|ché
inter.
1598; comp. di 1ma e 1che.


AU per esprimere in modo energico e perentorio una negazione, l’opposizione a un’affermazione, ecc.: macché uscire, ho sonno, macché ragione, ha torto marcio, «Esci presto dall’ufficio?» «M.!»
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità