nababbo

na|bàb|bo
s.m.
1708; dall’indost. nabab, dall’ar. nuwwāb, attr. il fr. nabab, cfr. portogh. nabâb, ingl. nabob.


1. TS stor. in India, principe musulmano o alto funzionario dell’Impero Mongolo
2. CO estens., persona molto ricca, che ostenta lusso e agiatezza: è un nababbo, spende e spande senza limiti; fare una vita da nababbo, vivere da nababbo: vivere negli agi e nel lusso
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità