oasi

ò|a|ṣi
s.f.inv.
1819; dal fr. oasis, dal gr. óasis.


1. AD TS geogr. zona più o meno estesa all’interno di un deserto, in cui la presenza di acqua, proveniente da una sorgente o da una falda acquifera sotterranea affiorante, consente lo sviluppo della vegetazione e favorisce lo stanziamento umano
2. AD estens., luogo o ambiente circoscritto, delimitato, che presenta caratteristiche migliori o più gradevoli rispetto a quelli che lo circondano: un’oasi di pace, di silenzio; un’oasi di verde nel cuore della città
3. AD fig., circostanza, momento, periodo che offre sollievo nel susseguirsi continuo di fatti tristi, sgradevoli: una breve oasi di serenità
4. CO riserva naturale

Polirematiche

oasi di protezione faunistica
loc.s.f.inv.
TS ecol.
area in cui il Ministero dell’Agricoltura può vietare o limitare la caccia di una o più specie di selvaggina, per proteggerle e consentirne la riproduzione
oasi di ripopolamento
loc.s.f.inv.
TS ecol.
area in cui talune specie animali, prima in tale zona estinte, vengono reimpiantate e tutelate in modo che tornino a riprodursi.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità