pacco

pàc|co
s.m.
1804; forse dall'ingl. pack, dall'ol. pak propr. "balla di lana", v. anche pacchetto.


AU 
1a. confezione di uno o più oggetti, materiali, ecc. avvolta in carta, cartone, plastica e sim., spec. legata con corde o nastri per il trasporto, la spedizione o la conservazione: preparare, scartare un pacco; un pacco di libri, di pasta; pacco voluminoso, sigillato | funziona da aggettivogeno: pacco regalo
1b. corredo di oggetti destinato a un particolare impiego o a una determinata funzione: pacco di medicazione
1c. volg., rigonfiamento provocato nei pantaloni dai genitali maschili
2. estens., gerg., grande quantità: quello ha un pacco di soldi, ho un pacco di problemi
3a. estens., gerg., fregatura, imbroglio: rifilare un pacco | tirare, fare un pacco, il pacco: mancare a un appuntamento, a un impegno
3b. estens., gerg., refurtiva
4. TS artig. nell’arte del battiloro, l’insieme delle lamine d’oro messe tra i fogli di pergamena prima della seconda battitura
5. TS tecn. complesso delle lamine d’acciaio sovrapposte e sagomate che costituiscono una balestra o i lamierini magnetici di una macchina elettrica
6. TS metrol. unità di peso dei filati di cotone pari a dieci libbre, cioè 4,5 kg


Polirematiche

carta da pacchi
loc.s.f.
CO
c. pesante e resistente, gener. di color marrone, usata per confezionare pacchi
pacco bomba
loc.s.m.
CO
ordigno esplosivo inviato come pacco postale al domicilio della vittima desiderata
pacco dono
loc.s.m.
CO
p. contenente commestibili, vestiario, ecc., distribuito a militari, civili indigenti o dipendenti di aziende pubbliche o private
pacco postale
loc.s.m.
CO
p. da spedire per posta del peso non superiore a 20 kg
pacco viveri
loc.s.m.
CO
p. contenente viveri inviato a prigionieri o combattenti da organizzazioni umanitarie.
pellicola a pacco
s.f.
TS fotogr.
caricatore piatto di pellicole fotografiche, spec. di grande formato
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità