zafferano

ẓaf|fe||no
s.m., s.m.inv., agg.inv.
sec. XIV; dall’ar. zaʿfarān.


1a. s.m. TS bot.com. pianta erbacea del genere Croco (Crocus sativus) con fiori a imbuto violetti, bianchi o variegati
1b. s.m. CO droga che si ricava dagli stimmi essiccati di tale pianta, costituita da una polvere di colore giallo rossastro usata spec. in cucina come condimento aromatizzante, e in farmacia: risotto allo zafferano
2. s.m.inv. CO colore giallo intenso simile a quello di tale polvere | agg.inv., di tale colore: un maglione zafferano
3a. s.m. TS ornit.com. uccello del genere Laro (Larus fuscus) con le zampe di colore giallo
3b. s.m. TS ornit.com. => 1gavina

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità