inventario

in|ven||rio
s.m.
ca. 1250; dal lat. tardo inventarĭu(m), der. di invenīre “1trovare”.

CO
1a. CO enumerazione, descrizione ordinata e completa di un insieme di oggetti, beni, documenti e sim., presenti in un determinato momento in un dato luogo: fare l’inventario dei libri, operazioni di inventario
1b. TS econ. rilevazione qualitativa e quantitativa, fisica e in valore, della consistenza delle giacenze di magazzino: negozio chiuso per inventario
2. CO estens., registro, atto, documento su cui sono riportati i dati, gli elementi ricavati da tali operazioni: registrare sull’inventario, compilare l’inventario, tenere un inventario delle giacenze
3. CO fig., elenco, lista: fare l’inventario delle parole di una lingua | estens., enumerazione, spec. pedante e monotona: mi ha fatto l’inventario dei suoi problemi
4. TS bibliol. descrizione analitica dei documenti contenuti in un fondo archivistico
5. TS bibliol. indice, elenco generale con l’ordine di collocazione dei testi contenuti in una biblioteca

Polirematiche

con beneficio d’inventario
loc.avv.
TS dir.
nella successione, accettazione di un'eredità che tiene distinto il patrimonio del defunto da quello dell'erede | CO fig., con riserva: accettare, ammettere qcs. con beneficio di inventario.
inventario di bordo
loc.s.m.
TS mar.
i. che contiene l’elenco e la descrizione di tutti gli oggetti e attrezzi presenti su un’imbarcazione
inventario di gestione
loc.s.m.
TS econ.
i., compilato alla fine di ogni periodo amministrativo, in cui sono indicati lo stato e la composizione del patrimonio di un’impresa.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità