Risultato della ricerca

Abbiamo trovato 1227 parole che corrispondono alla tua ricerca.

Polirematiche
  • acido gallico (loc.s.m.) a. organico aromatico presente nelle galle e in altre piante, usato per fabbricare inchiostri e …
  • dalla a alla z (loc.avv.) dalla a alla zeta …
  • abbaiare alla luna (loc.v.) imprecare a vuoto.…
  • abbattimento alla base (loc.s.m.) detrazione dall'imponibile di una quota di reddito o di patrimonio con la quale si ritiene che il …
  • acido gallotannico (loc.s.m.) => tannino…
  • accostarsi all'altare (loc.v.) fare la comunione.…
  • accarezzare le spalle (loc.v.) iron., picchiare, bastonare: accarezzavan di tempo in tempo le spalle a qualche marito, a qualche …
  • acchiappare farfalle (loc.v.) essere vago e inconcludente, perdere tempo in cose inutili…
  • all'ablativo (loc.avv.) senza soldi, sprovvisto di tutto; allo stremo delle forze: essere, stare all'ablativo…
  • accusativo alla greca (loc.s.m.) 1. => accusativo di relazione 2. forma irregolare dell'accusativo latino che richiama la …
  • dalla a alla zeta (loc.avv.) dall'inizio alla fine: ripetere dalla a alla zeta. …
  • abboccare all'amo (loc.v.) lasciarsi convincere o raggirare; cadere in un tranello.…
  • all'accattolica (loc.avv.) per mezzo di elemosine, accattonando.…
  • all'acqua di rose (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo superficiale e approssimativo: fare qcs. all'acqua di rose | …
  • allentare la stretta (loc.v.) essere più indulgenti.…
  • alloro poetico (loc.s.m.) corona d'alloro con cui anticamente si cingeva, realmente o nelle raffigurazioni, la fronte dei …
  • con l'acqua alla gola (loc.avv.) in estrema difficoltà: essere, trovarsi con l'acqua alla gola; anche loc.agg.inv. …
  • dall'alfa all'omega (loc.avv.) dall'inizio alla fine…
  • allargare la mano (loc.v.) allargare la borsa…
  • allargare sulle ali (loc.v.) spec. nel calcio, spostare il gioco sulle fasce laterali del campo.…
  • allattamento misto (loc.s.m.) quello in cui si alternano latte materno e surrogati del latte…
  • allenamento collegiale (loc.s.m.) quello fatto da un gruppo di atleti spec. per una competizione particolare…
  • allergia da polline (loc.s.f.) => pollinosi…
  • allodola canterina (loc.s.f.) quella comune in Italia, di piccole dimensioni e di color fulvo (Alauda arvensis).…
  • allume potassico (loc.s.m.) => allume di rocca.…
  • allungamento di, per compenso (loc.s.m.) a. della quantità di una vocale per compensare la caduta della consonante che segue nella stessa …
  • all'addiaccio (loc.avv.) per terra e all'aperto: dormire all'a.…
  • allele recessivo (loc.s.m.) nel caso in cui gli alleli siano diversi tra loro, quello che non dà la forma al fenotipo.…
  • allergia da contatto (loc.s.f.) a. della pelle provocata dal contatto con una sostanza…
  • allestimento scenico (loc.s.m.) 1. TS teatr. l'insieme delle scene di uno spettacolo 2. TS cinem. le costruzioni utilizzate nelle …
  • dall'alba al tramonto (loc.avv.) tutto il giorno: lavorare dall'alba al tramonto.…
  • allentare la morsa (loc.v.) rendere meno rigido il controllo su qcn.…
  • all'altezza dei tempi (loc.agg.inv.) adeguato, coerente col momento storico, con il grado di sviluppo della civiltà: è una persona …
  • ambra gialla (loc.s.f.) ambra…
  • acido pirogallico (loc.s.m.) => pirogallolo…
  • in, all'agrodolce (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., cucinato con la salsa agrodolce: maiale in agrodolce, all'agrodolce 2. …
  • allarme aereo (loc.s.m.) in periodo di guerra, sirena che annuncia l'approssimarsi di un'incursione aerea…
  • alleanza evangelica (loc.s.f.) associazione istituita nel XIX sec. fra le chiese evangeliche…
  • di allevamento (loc.agg.inv.) di animale, spec. pollo, allevato in batteria, su scala industriale…
  • allievo esterno (loc.s.m.) esterno…
  • allungare il collo (loc.v.) 1. CO con riferimento al valore simbolico del gesto, sporgersi per vedere 2. BU impiccare: …
  • allungare le mani (loc.v.) 1. cercare di impossessarsi di qcs., spec. in modo disonesto: sapendo che è in cattive acque, ha …
  • dall'alto in basso (loc.avv.) con presunzione, superbia, alterigia: guardare, trattare qcn. dall'alto in basso…
  • allattamento artificiale (loc.s.m.) a. dei neonati con surrogati del latte o anche con latte animale…
  • allor che (loc.cong.) var. => allorché…
  • allungare il naso (loc.v.) allungare il collo…
  • alzata di spalle (loc.s.f.) manifestazione di noncuranza o di rassegnazione…
  • all'analda (loc.agg.inv.) nel tardo Medioevo, di sopravveste maschile lunga e con maniche molto ampie.…
  • allora allora (loc.avv.) proprio in quel momento, da pochissimo: ci eravamo conosciuti allora allora, ma già ci …
  • alzare le spalle (loc.v.) con riferimento al valore simbolico del gesto, esprimere noncuranza o rassegnazione…
  • allacciamento ferroviario (loc.s.m.) raccordo tra due binari o tra una linea ferroviaria e uno scalo industriale.…
  • allattamento naturale (loc.s.m.) quello al seno della madre o di una balia.…
  • allele dominante (loc.s.m.) nel caso in cui gli alleli siano diversi tra loro, quello che dà la forma al fenotipo…
  • allentare i cordoni della borsa (loc.v.) essere più disposto a spendere o a donare …
  • allungare il muso (loc.v.) fare il muso, il broncio…
  • allargare il cuore (loc.v.) confortare, consolare: una notizia che allarga il cuore, parole che allargano il cuore a, di qcn.…
  • Alleanza Nazionale (loc.s.f.) partito politico italiano di destra nato nel 1994 dalla trasformazione del Movimento Sociale …
  • allenatore meccanico (loc.s.m.) nel ciclismo, guidatore del motociclo che precede l'atleta nelle gare dietro motori…
  • allungare il viso (loc.v.) 1. dimagrire 2. fare il broncio…
  • alzare alle stelle (loc.v.) alzare al cielo…
  • all'amazzone (loc.avv.) con un'apposita sella da donna che permette di tenere entrambe le gambe lungo lo stesso fianco …
  • allargare le braccia (loc.v.) con riferimento al valore simbolico del gesto, esprimere impotenza e rassegnazione…
  • allattamento materno (loc.s.m.) quello al seno della madre…
  • in allenamento (loc.agg.inv.) loc.avv. estens., in esercizio: devo tenermi in allenamento col tedesco.…
  • allergia inalatoria (loc.s.f.) a. provocata dalla penetrazione di una sostanza nell'apparato respiratorio.…
  • alluce valgo (loc.s.m.) deformazione del piede consistente in una deviazione all'esterno dell'alluce.…
  • allume di rocca (loc.s.m.) minerale incolore, costituito da solfato doppio di alluminio e potassio incolore e cristallino …
  • allentare il freno (loc.v.) lasciare più libertà a qcn.…
  • allungare il brodo (loc.v.) fam., farla lunga…
  • allungare la palla (loc.v.) nel calcio, passarla a un compagno che sia in posizione più avanzata…
  • dall'altra parte della barricata (loc.avv.) nello schieramento, anche ideologico, opposto: essere, trovarsi dall'altra parte della …
  • in allarme (loc.agg.inv.) 1. in costante vigilanza, pronto a intervenire: la polizia era in allarme per i frequenti …
  • allentare il morso (loc.v.) diminuire il controllo su qcn. o qcs.…
  • allievo interno (loc.s.m.) interno.…
  • in allineamento (loc.agg.inv.) loc.avv. TS mar. 1. loc.agg.inv., di imbarcazioni che, navigando di conserva, si mantengono sul …
  • di allora (loc.agg.inv.) del passato.…
  • in, all'agro (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., di cibo condito con aceto o limone: fagiolini in, all'agro 2. …
  • allergia alimentare (loc.s.f.) a. provocata da ipersensibilità a una componente del cibo…
  • allora come allora (loc.avv.) sul momento, in quella situazione: allora come allora non seppi reagire…
  • allargare la borsa (loc.v.) spendere, regalare con generosità…
  • allungare il passo (loc.v.) procedere più speditamente…
  • allungare il tiro (loc.v.) modificare la regolazione dell'alzo di un'arma da fuoco in modo che i colpi cadano più lontano dei …
  • all'amatriciana (loc.agg.inv.) di pasta, condita con un sugo a base di guanciale, pomodoro, cipolla e pecorino: spaghetti, …
  • allenamento autogeno (loc.s.m.) => training autogeno…
  • allor quando (loc.cong.) var. => allorquando…
  • allungare la mano (loc.v.) chiedere l'elemosina…
  • all'altezza (loc.agg.inv.) 1. che è pari a qcn., allo stesso livello: si è mostrato all'altezza del suo maestro | che è in …
  • andare a caccia di farfalle (loc.v.) perdere tempo in cose inutili | estens., nel gergo sportivo, spec. nel calcio, di portiere o altro …
  • andare a gambe all'aria (loc.v.) 1. cadere malamente, ribaltarsi 2. fig., andare in malora, in rovina: la ditta è andata a …
  • all'ancoraggio (loc.avv.) ancorato, sugli ormeggi: le navi erano tutte all'ancoraggio…
  • andare all'altro mondo (loc.v.) morire…
  • andare alla deriva (loc.v.) 1. TS mar. spec. di imbarcazione, essere trascinato dalla corrente 2. CO fig., di qcn., subire …
  • andare all'altare (loc.v.) sposarsi…
  • andare alla ventura (loc.v.) affidarsi al caso, procedere a caso…
  • andare alla firma (loc.v.) di impiegati, recarsi dal direttore a far firmare la corrispondenza | inviare un documento a chi …
  • andare all'orza (loc.v.) => orzare…
  • andare all'inferno (loc.v.) rovinarsi, andare al diavolo…
  • andare a letto con le galline (loc.v.) andare a dormire molto presto …
  • andare il sangue alla testa (loc.v.) arrabbiarsi molto, infuriarsi: la sua arroganza mi fa andare il sangue alla testa …
  • andare alle stelle (loc.v.) spec. di un prezzo, salire molto…
  • andare alla banda (loc.v.) di imbarcazione, sbandare, piegare da uno dei lati…
  • andare all'aria (loc.v.) fallire, andare a monte…
  • andare a pallino (loc.v.) 1. finire, andare male, andare a rotoli: il nostro progetto è andato a pallino 2. andare a fagiolo…
  • all'antica (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., al modo degli antichi, in modo antiquato: vivere all'antico 2. …
  • all'anima (loc.inter.) volg., espressione di stupore…
  • antica alleanza (loc.s.f.) => antico patto…
  • aprire gli occhi alla luce (loc.v.) nascere …
  • all'apparenza (loc.avv.) in apparenza…
  • arca dell'alleanza (loc.s.f.) nella religione ebraica, arca sacra contenente le tavole della Legge…
  • all'aria (loc.avv.) fam., in disordine, a soqquadro: in camera tua è sempre tutto all'aria…
  • all'armi (loc.inter.) invito ad accorrere armati in caso di pericolo, di minaccia…
  • all'aria aperta (loc.avv.) loc.agg.inv. in un luogo non chiuso, spec. in campagna, in mezzo alla natura: stare, giocare …
  • all'arma bianca (loc.avv.) con armi bianche: battersi, combattere all'arma bianca…
  • all'arrembaggio (loc. di comando) loc.avv. CO loc. di comando, per incitare all'assalto di una nave: avanti, all'arrembaggio! | …
  • articolo di spalla (loc.s.m.) a. collocato in alto a destra nella pagina di un giornale per dargli particolare risalto…
  • all'arrabbiata (loc.agg.inv.) cucinato con spezie piccanti: penne all'arrabbiata; anche loc.avv.: cucinare, cuocere …
  • assistente alla regia (loc.s.m. e f.) chi coadiuva il regista…
  • assicurare alla giustizia (loc.v.) arrestare, far arrestare: il ladro è stato assicurato alla giustizia.…
  • assicurazione a spalla (loc.s.f.) nell'alpinismo, manovra estremamente pericolosa con cui, in passato, lo scalatore in posizione di …
  • all'assalto (loc. di comando) per ordinare l'assalto…
  • asse cristallografico (loc.s.m.) una delle rette coincidenti con uno spigolo reale o teoricamente possibile del cristallo, usata …
  • all'asciutto (loc.avv.) al riparo dall'umido | fig., senza quattrini, al verde.…
  • asma allergico (loc.s.m.) a. dovuto a inalazione, ingestione o inoculazione di allergeni…
  • all'australiana (loc.agg.inv.) loc.avv. sport nel tennis, secondo una disposizione dei giocatori per cui, in una partita di …
  • attentato alla costituzione (loc.s.m.) atteggiamento o atto anticostituzionale di cui può essere incriminato il presidente della …
  • asta fallimentare (loc.s.f.) a. in cui vengono venduti pubblicamente i beni provenienti da un fallimento…
  • assunzione del concordato fallimentare (loc.s.f.) a. da parte di un terzo dell'obbligo di pagare un debito contratto da altri…
  • attaccarsi alla bottiglia (loc.v.) darsi al bere…
  • all'atto pratico (loc.avv.) in pratica, concretamente…
  • avvallamento marino (loc.s.m.) depressione del fondo oceanico.…
  • avere in ballo (loc.v.) stare per ottenere o conseguire: ho in ballo un buon affare…
  • avere la testa sulle spalle (loc.v.) essere responsabile, saggio …
  • avere le spalle coperte (loc.v.) godere di una protezione, spec. in situazioni di pericolo…
  • avere l'acqua alla gola (loc.v.) essere pressato da qcs. di urgente; essere in difficoltà …
  • avvisatore di stallo (loc.s.m.) strumento che avverte il pilota con un segnale acustico e talvolta anche ottico di stare per …
  • avere la bava alla bocca (loc.v.) essere furioso …
  • all'avventura (loc.avv.) var. => alla ventura…
  • avere le spalle larghe (loc.v.) essere una persona forte, spec. moralmente…
  • avere il coltello dalla parte del manico (loc.v.) essere nella posizione più forte …
  • avere le palle piene (loc.v.) volg., avere le tasche piene…
  • all'avanguardia (loc.agg.inv.) radicalmente innovativo rispetto alla prassi o alla tradizione: idee all'avanguardia, soluzioni …
  • averne le palle piene (loc.v.) volg., averne le tasche piene…
  • avere un santo dalla propria (loc.v.) riuscire a cavarsela in una situazione difficile: quel ragazzo deve avere un santo dalla sua …
  • avere dalla propria (loc.v.) poter contare sull'appoggio di qcn., sul favore delle circostanze: avere il tempo dalla propria…
  • all'avvenante (loc.avv.) al paragone, in proporzione; di pari passo.…
  • avere sulle palle (loc.v.) volg., detestare, non sopportare: quel ragazzo ce l'ho proprio sulle palle…
  • avere ancora il latte alla bocca (loc.v.) essere ancora giovane e inesperto: si crede arrivato ma ha ancora il latte alla bocca …
  • avere il coltello alla gola (loc.v.) essere costretto a fare qcs. …
  • avere le spalle quadrate (loc.v.) avere le spalle larghe…
  • avere le palle (loc.v.) volg., avere i coglioni…
  • ballerina di fila (loc.s.f.) in un corpo di ballo, quella che non ha parti da solista…
  • all'aperto (loc.agg.inv.) loc.avv. all'aria aperta: concerto all'aperto, dormire all'a.…
  • balletto rosa (loc.s.m.) spec. al pl., nel linguaggio giornalistico, orgia tra persone di entrambi i sessi…
  • ballo di san Vito (loc.s.m.) 1. TS neurol. malattia acuta del sistema nervoso caratterizzata da movimenti scoordinati e …
  • ballo liscio (loc.s.m.) liscio…
  • alla bene e meglio (loc.avv.) alla bell'e meglio …
  • bozzolo sfarfallato (loc.s.m.) b. da cui è già fuoriuscita la farfalla.…
  • alla briccona (loc.avv.) lett., in modo disonesto, di espedienti: vivere alla b.…
  • alla baionetta (loc.agg.inv.) di assalto o combattimento fatto corpo a corpo con la baionetta.…
  • bistecca alla fiorentina (loc.s.f.) costata di manzo tagliata spessa e cotta alla brace…
  • brezza di valle (loc.s.f.) nelle zone montane, quella che di giorno spira dalle quote basse verso quelle alte…
  • barometro metallico (loc.s.m.) quello in cui le variazioni di pressione atmosferica sono indicate dalla deformazione di capsule …
  • berretto alla marinara (loc.s.m.) b. tondo come quello dei marinai…
  • alla bersagliera (loc.avv.) loc.agg.inv. 1a. loc.avv., con andatura scattante e veloce: camminare alla bersagliera 1b. …
  • bacino galleggiante (loc.s.m.) b. di carenaggio costituito da cassoni stagni che, svuotati dell'acqua, portano la nave al di sopra …
  • bomba all'idrogeno (loc.s.f.) => bomba H…
  • alla brace (loc.agg.inv.) di cibo, cotto, cucinato su una griglia posta su braci ardenti: costata alla brace; anche loc.avv.: …
  • all'azzardo (loc.avv.) senza pensare, a caso, alla cieca.…
  • ballo del mattone (loc.s.m.) b. lento in cui ci si sposta molto poco…
  • alla bell'e meglio (loc.avv.) in modo approssimativo: lavoro fatto alla bell'e meglio …
  • bere alla bottiglia (loc.v.) b. direttamente da una bottiglia, da un fiasco e sim., senza usare bicchiere…
  • alla bolognese (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., di piatto, cucinato o preparato come si usa a Bologna, spec. con sugo di …
  • baccarà all'italiana (loc.s.m.) => 1macao.…
  • ballo in maschera (loc.s.m.) festa alla quale si interviene mascherati…
  • banco corallino (loc.s.m.) formazione di coralli, madrepore, alghe o altri organismi calcarei, propria delle piattaforme …
  • con la bava alla bocca (loc.avv.) 1. con grande rabbia, furiosamente 2. fam., con grande desiderio, spec. sessuale: guardava le …
  • in ballo (loc.agg.inv.) di qcn., totalmente coinvolto, implicato in qcs.: adesso sono in ballo anch'io e devo ballare | di …
  • alla boscaiola (loc.agg.inv.) di cibo cucinato con funghi, spec. porcini: tagliatelle alla boscaiolo, scaloppine alla boscaiolo…
  • bandiera gialla (loc.s.f.) in passato, segnale di malattie contagiose a bordo di una nave…
  • barriera corallina (loc.s.f.) cordone roccioso calcareo costruito dai coralli che corre lungo le coste, spec. insulari, dei mari …
  • bomba ballerina (loc.s.f.) nella prima guerra mondiale, bomba a mano munita di un impennaggio di tela…
  • balletto verde (loc.s.m.) spec. al pl., nel linguaggio giornalistico, orgia tra omosessuali.…
  • alla brava (loc.avv.) con spavalderia | estens., rapidamente, alla svelta: è un lavoro fatto alla brava.…
  • ballo a palchetto (loc.s.m.) grossa piattaforma lignea circolare all'aperto, sormontata da una tenda, destinata al ballo spec. …
  • ben allevato (loc.agg.) var. => benallevato…
  • alla brutta (loc.avv.) in caso di cattivo andamento di una situazione, di impedimento nel realizzare qcs.: alla brutta …
  • buffet all'americana (loc.s.m.inv.) rinfresco in cui gli invitati mangiano restando in piedi.…
  • alle brutte (loc.avv.) 1. in contrasto, in cattivi rapporti: venire, stare alle brutte con qcn. 2. alla brutta…
  • bruciarsi le navi alle spalle (loc.v.) precludersi ogni possibilità di ripensamento rispetto a una decisione presa. …
  • alla cappuccina (loc.agg.inv.) tipico dei frati cappuccini: barba, capelli alla c.…
  • buttare dalla finestra (loc.v.) sprecare, usare senza criterio: buttare il denaro dalla finestra; non riuscire a sfruttare, a …
  • buttarsi alle spalle (loc.v.) buttarsi dietro le spalle…
  • buttarsi dietro le spalle (loc.v.) dimenticare volontariamente, considerare superato: buttarsi dietro le spalle tutte le …
  • caffè alla turca (loc.s.m.inv.) c. preparato facendo bollire la polvere nell'acqua e versato in tazza senza filtrarlo…
  • alle calcagna (loc.avv.) immediatamente dietro, vicino: avere alle calcagna; all'inseguimento: stare, essere alle calcagna …
  • capelli alla Mascagni (loc.s.m.pl.) tipo di pettinatura maschile con i capelli lunghi, pettinati all'indietro senza riga nel mezzo…
  • carne all'albese (loc.s.f.) c. tagliata a fettine molto sottili e servita cruda, con olio e limone…
  • alla carta (loc.avv.) loc.agg.inv. CO…
  • alla cacciatora (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., di carne, cucinata in umido con pomodoro, vino e aromi: pollo, …
  • campanello d'allarme (loc.s.m.) 1. dispositivo a suoneria per segnalare un grave pericolo in stabilimenti industriali, banche, …
  • alla carrettiera (loc.agg.inv.) di pasta, condita con pomodoro fresco, prezzemolo e peperoncino: spaghetti alla carrettiera…
  • calcio all'inglese (loc.s.m.) c. di fucile con l'impugnatura in linea con la cassa…
  • cappello alla tirolese (loc.s.m.) c. di feltro verde con calotta ampia, ornato con un piccolo pennacchio…
  • alla buona (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., semplice, non ricercato: una cena alla buona; gente alla buona, …
  • alla buonora (loc.avv.) finalmente: siete arrivati, alla buonora! | in ogni modo, comunque…
  • cambio alla pari (loc.s.m.) parità dei cambi…
  • buttare all'aria (loc.v.) 1. mettere in disordine 2. rovinare, mandare all'aria: buttare all'aria i piani di qcn.…
  • cadere dalle nuvole (loc.v.) stupirsi moltissimo, non capacitarsi di qcs. che è accaduto: quando gliel'ho detto, è caduto …
  • carciofo alla giudia (loc.s.m.) spec. al pl., carciofo romano cotto in olio bollente, col gambo all'insù e le foglie divaricate.…
  • alla carbonara (loc.agg.inv.) di pasta, condita con uova, guanciale soffritto e pecorino: spaghetti alla carbonaro…
  • alla carlona (loc.avv.) in modo grossolano, in fretta e senza cura: lavoro fatto alla carlona…
  • caccia alle streghe (loc.s.f.) persecuzione accanita di gruppi o ideologie ritenuti pericolosi o eversivi, in particolare con …
  • alle calende greche (loc.avv.) a una data che non verrà mai, poiché nel calendario greco le calende non esistevano: rimandare …
  • al canto del gallo (loc.avv.) all'alba: svegliarsi al canto del gallo …
  • cambiare cavallo (loc.v.) cercare aiuto o appoggio in una persona diversa da quella cui ci si era rivolti in precedenza per …
  • carnet di ballo (loc.s.m.inv.) taccuino su cui le donne segnavano i nomi dei cavalieri con cui si erano impegnate a ballare.…
  • carro allegorico (loc.s.m.) c. allestito con figure allegoriche per festeggiamenti di carnevale o celebrazioni storiche…
  • caccia all'uomo (loc.s.f.) inseguimento di un criminale da parte della polizia; anche estens.: fotografi e giornalisti hanno …
  • alla cappa (loc.avv.) nelle imbarcazioni a vela, con andatura di bolina e poche vele a riva: stare alla cappa…
  • cartellino giallo (loc.s.m.) nel calcio, quello che l'arbitro mostra durante una partita per ammonire un giocatore…
  • casa alloggio (loc.s.f.) struttura assistenziale per malati, handicappati, tossicodipendenti e sim. a cui viene fornita …
  • cascare dalle nuvole (loc.v.) cadere dalle nuvole…
  • dalla cattedra (loc.avv.) => ex cathedra | fig., in modo infallibile, con saccenteria.…
  • alla catena (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., legato a qcs. per mezzo di una catena: cane alla catena 2. loc.avv., …
  • cavalluccio marino (loc.s.m.) nome comune dei pesci del genere Ippocampo, e spec. dell'Hippocampus hippocampus, di piccole …
  • cavallo di donna (loc.s.m.) negli scacchi: cavallo che nella disposizione iniziale dei pezzi è sul lato della regina (abbr. …
  • a cavalluccio (loc.avv.) loc.agg.inv. a cavalcioni sulle spalle di qcn.: portare un bambino a cavalluccio, essere, stare a …
  • cavallo a dondolo (loc.s.m.) giocattolo a forma di cavallo più o meno stilizzato, fissato su due assicelle ricurve che ne …
  • cavallo di re (loc.s.m.) negli scacchi: cavallo che nella disposizione iniziale dei pezzi è sul lato del re (abbr. CR)…
  • cavallo vapore (loc.s.m.) unità pratica di misura della potenza meccanica (simb. CV)…
  • cavallo di Frisia (loc.s.m.) cavalletto avvolto da filo spinato, usato come difesa accessoria nelle fortificazioni o nelle …
  • cavallo di battaglia (loc.s.m.) opera o parte che un artista interpreta particolarmente bene | estens., attività o argomento in …
  • cavallo di razza (loc.s.m.) c. purosangue | fig., persona che eccelle per le sue qualità in campo professionale, artistico, …
  • cavallo di Troia (loc.s.m. [con riferimento al celebre episodio dell'epica classica secondo cui Troia fu espugnata da un gruppo di Greci nascosti all'interno di un cavallo di legno) introdotto nella città dai Troiani stessi che lo credevano un dono divino] 1. CO persona che …
  • alla cavolo (loc.avv.) loc.agg.inv. eufem., alla cazzo di cane…
  • cavalletta del deserto (loc.s.f.) insetto (Schistocerca gregaria) diffuso in Asia e in Africa, molto dannoso per le colture agricole…
  • a, alla cazzo di cane (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., volg., malamente, in modo sconclusionato, senza criterio: lavorare a …
  • a cavallo (loc.agg.inv.) loc. di comando CO 1. loc.agg.inv., di un militare, un poliziotto e sim., dotato di un cavallo per …
  • alla cazzo (loc.avv.) loc.agg.inv. volg., a, alla cazzo di cane…
  • cavallo di ritorno (loc.s.m.) 1. OB c. di una vettura pubblica che fa ritorno dopo il servizio 2. CO fig., notizia che, dopo un …
  • a cavallo di (loc.prep.) 1. di traverso su qcs.: sedere a cavallo di un ramo 2. tra: a cavallo di due secoli…
  • cavalletta verde (loc.s.f.) insetto (Tettigonia viridis) fitofago e carnivoro, diffuso in Europa, Asia e Africa…
  • cavallo fiscale (loc.s.m.) grandezza convenzionale per la valutazione fiscale della potenza del motore di veicoli o natanti…
  • cavallo vapore fiscale (loc.s.m.) => cavallo fiscale…
  • da cavallo (loc.agg.inv.) scherz., di farmaco, particolarmente forte o assunto in dosi massicce; di cura, che implica l'uso …
  • cerchio alla testa (loc.s.m.) senso di dolore e di pesantezza al capo: sentirsi un cerchio alla testa…
  • cervello di gallina (loc.s.m.) intelligenza molto limitata: avere un cervello di gallina; estens., persona poco intelligente: …
  • cessato allarme (loc.s.m.) segnale che annuncia la fine di uno stato di pericolo e, spec. in periodo bellico, di un'incursione …
  • chiamare alle armi (loc.v.) 1. convocare al servizio di leva: sono stati chiamati alle armi i giovani della classe 1973 2. …
  • alla chetichella (loc.avv.) senza farsi accorgere, di nascosto e furtivamente: partire, andarsene alla chetichella…
  • chiamata alla successione (loc.s.f.) => chiamata all'eredità…
  • chiamata alle armi (loc.s.f.) ordine dell'autorità di presentarsi per prestare servizio militare di leva o in caso di guerra…
  • chiamare in ballo (loc.v.) tirare in ballo…
  • chiamare la palla (loc.v.) in vari sport: sollecitare il compagno a passare la palla…
  • alla certosina (loc.agg.inv.) loc.avv. TS artig. loc.agg.inv., di una decorazione ad intarsio su legno, formata da pezzi di vario …
  • chiamata all'eredità (loc.s.f.) diritto di accettare l'eredità e di assumere la qualità di erede…
  • alla cinese (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., che è alla maniera cinese o dei cinesi | occhi alla cinese, occhi a …
  • cingersi di alloro (loc.v.) raggiungere la gloria.…
  • cielo cristallino (loc.s.m.) => primo mobile…
  • colla alla farina (loc.s.f.) c. usata in legatoria per incollare la carta…
  • colletto alla russa (loc.s.m.) c. alto abbottonato di lato…
  • coda di cavallo (loc.s.f.) 1. CO acconciatura in cui i capelli, legati dietro la testa con un unico elastico o nastro, …
  • citare all'ordine del giorno (loc.v.) menzionare all'ordine del giorno militare un soldato o un reparto che si è …
  • colazione alla forchetta (loc.s.f.) prima colazione costituita di pietanze cucinate o di cibi freddi per i quali occorre servirsi di …
  • cogliere in fallo (loc.v.) sorprendere in errore, prendere in castagna…
  • coda alla vaccinara (loc.s.f.) c. di manzo in umido, piatto tipico della cucina romanesca…
  • cima alla genovese (loc.s.f.) petto di vitello farcito con carne tritata, verdure e uova che viene lessato…
  • colletto alla moschettiera (loc.s.m.) c. bianco molto ampio e floscio…
  • citazione all'ordine del giorno (loc.s.f.) il citare o l'essere citato all'ordine del giorno militare. …
  • codice cavalleresco (loc.s.m.) 1. nel Medioevo, l'insieme delle regole di condotta del cavaliere ideale 2. l'insieme delle norme …
  • colazione all'inglese (loc.s.f.) prima colazione a base di tè, pane tostato, marmellata e uova…
  • chiudere la stalla quando i buoi sono scappati (loc.v.) cercare di rimediare a qcs. quando ormai è troppo tardi …
  • chiudere gli occhi alla luce (loc.v.) eufem., morire …
  • cogliere la palla al balzo (loc.v.) approfittare di un'opportunità …
  • alla cieca (loc.avv.) 1. senza poter vedere distintamente: nella nebbia gli automobilisti procedevano alla cieca 2. senza …
  • colletto alla marinara (loc.s.m.) ampio colletto di forma quadrata sulle spalle e con le punte annodate anteriormente…
  • colpire alla schiena (loc.v.) c. a tradimento…
  • colpo alla nuca (loc.s.m.) c., spec. di pistola, per uccidere a freddo qcn. o un animale…
  • con il coltello alla gola (loc.avv.) in condizioni disperate, senza possibilità di scelta, di scampo: essere, stare, trovarsi col …
  • al colto e all'inclita (loc.avv.) scherz.: rivolgersi al colto e all'inclita, al colto pubblico e all'inclita guarnigione, …
  • commedia all'italiana (loc.s.f.) genere cinematografico italiano degli anni Sessanta basato sulla satira di costume…
  • commedia palliata (loc.s.f.) => palliata…
  • concordato fallimentare (loc.s.m.) chiusura del fallimento tramite accordo omologato dal tribunale tra debitore e creditore…
  • confronto all'americana (loc.s.m.) c. in cui il testimone deve riconoscere l'indiziato, individuandolo tra altre persone di aspetto …
  • condurre all'altare (loc.v.) sposare una donna…
  • concorrenza fallimentare (loc.s.f.) c. che spinge i concorrenti a praticare prezzi così bassi da portare al fallimento…
  • cono alluvionale (loc.s.m.) => conoide di deiezione…
  • conoide alluvionale (loc.s.m.) => conoide di deiezione…
  • conto alla rovescia (loc.s.m.) conteggio in senso inverso del tempo che manca alla partenza di un missile, caratterizzato …
  • conteggio alla rovescia (loc.s.m.) conto alla rovescia.…
  • convergenze parallele (loc.s.f.pl.) accordo programmatico di partiti le cui ideologie sono diverse.…
  • corallo nobile (loc.s.m.) => corallo rosso…
  • alla coreana (loc.agg.inv.) di colletto a fascetta, aderente al collo e aperto davanti; di camicia, giacca e sim., che ha tale …
  • corallo di fuoco (loc.s.m.) nome dei celenterati della famiglia dei Milleporidi, così denominati per l'azione urticante dei …
  • corallo nero (loc.s.m.) c. del genere Antipate (Antipathes larix), diffuso nelle acque del Mar Rosso…
  • corallo azzurro (loc.s.m.) nome comune delle specie del genere Eliopora…
  • coprire le spalle a, di (loc.v.) difendere, proteggere. …
  • corallo rosso (loc.s.m.) specie (Corallium rubrum) caratteristica del Mediterraneo, che produce uno scheletro ramificato di …
  • corona d'alloro (loc.s.f.) 1. serto di foglie di alloro intrecciate che, nell'antichità greco-romana e nel mondo umanistico, …
  • cooperazione allo sviluppo (loc.s.f.) insieme delle attività pubbliche o private volte ad aiutare l'economia dei paesi in via di …
  • corallo pelle d'angelo (loc.s.m.) varietà piuttosto rara di corallo rosso, di colore rosa chiaro…
  • alle corde (loc.agg.inv.) in difficoltà, in crisi: l'economia è alle corde…
  • cornice all'inglese (loc.s.f.) c. molto semplice e sottile usata spec. per le stampe…
  • cotoletta alla valdostana (loc.s.f.) pietanza costituita da due fette di carne farcite con fontina e prosciutto e fatte friggere dopo …
  • cristallizzazione secondaria (loc.s.f.) l'insieme delle strutture cristalline successive alla cristallizzazione primaria assunte …
  • cravatta a farfalla (loc.s.f.) farfallino…
  • crescita cristallina (loc.s.f.) branca della cristallografia che studia la crescita dei cristalli dal vapore, da soluzioni o da …
  • cucina all'americana (loc.s.f.) arredamento da cucina costituito da elementi componibili e da armadi pensili uniti in uno o più …
  • cavalleria leggera (loc.s.f.) milizia di cavalieri con armatura leggera…
  • cavalleria rusticana (loc.s.f.) codice d'onore che regolava i rapporti tra le popolazioni contadine dell'Italia meridionale.…
  • cotoletta alla milanese (loc.s.f.) c. passata nell'uovo, impanata e fritta…
  • curatore fallimentare (loc.s.m.) chi si occupa dell'amministrazione e della liquidazione dei beni del fallito per incarico del …
  • alle costole (loc.avv.) molto vicino, dappresso: stare, essere alle costole; attaccarsi alle costole di qcn., avvicinarsi a …
  • cotoletta alla viennese (loc.s.f.) c. simile alla milanese, con aggiunta di acciughe.…
  • cravatta alla lavallière (loc.s.f.) => lavallière…
  • cristallizzazione primaria (loc.s.f.) la prima fase di solidificazione dell'acciaio, durante la quale assume una struttura a cristalli …
  • croccante alla russa (loc.s.m.) piatto a base di crocchette cilindriche costituite da un involucro di frittata ripieno di carne.…
  • cristallizzazione dal soluto (loc.s.f.) procedimento di cristallizzazione mediante separazione di una sostanza da una soluzione soprasatura …
  • correre dietro alle farfalle (loc.v.) andare a caccia di farfalle…
  • cristallino artificiale (loc.s.m.) in oculistica, lentina in materiale sintetico che viene introdotta chirurgicamente nell'occhio per …
  • in culo alla balena (loc.inter.) volg., formula con cui si augura buona fortuna a qcn.; anche loc.s.m.inv. …
  • credito allo scoperto (loc.s.m.) c. senza garanzie reali…
  • curatore del fallimento (loc.s.m.) => curatore fallimentare…
  • cristallo di rocca (loc.s.m.) varietà di quarzo in cristalli macroscopici, incolori, limpidissimi e trasparenti, che si presenta …
  • cristallizzazione frazionata (loc.s.f.) 1. TS chim., industr. procedimento di cristallizzazione in fasi successive dei vari componenti di …
  • culto fallico (loc.s.m.) venerazione rituale del fallo, come, nell'antichità classica, nelle falloforie o nel culto di …
  • alle corte (loc.inter.) dunque, insomma; avanti: alle corte, rispondi!…
  • all'eccesso (loc.avv.) esageratamente, in modo eccessivo; moltissimo: essere timido all'eccesso…
  • cristallizzazione dal vapore (loc.s.f.) procedimento di cristallizzazione mediante evaporazione e sublimazione…
  • cristallo atermico (loc.s.m.) tipo di c., di cui sono dotate le autovetture, che assorbe le radiazioni infrarosse…
  • cristiania parallelo (loc.s.m.) nello sci, tecnica di curva a medio raggio particolarmente adatta a un terreno ampio specialmente …
  • all'elemosina (loc.avv.) in miseria: ridursi, essere all'e.…
  • correre la cavallina (loc.v.) fare una vita spensierata, piena di piaceri…
  • cristallo di Boemia (loc.s.m.) qualità pregiatissima di vetro senza piombo, più leggero, più duro e più sonoro di quello al …
  • cristallo di sicurezza (loc.s.m.) vetro infrangibile.…
  • cresta di gallo (loc.s.m.) nome comune di una pianta del genere Celosia (Celosia cristata)…
  • a cristallo (loc.agg.inv.) di strumento, dispositivo e sim., che sfrutta determinate proprietà di un cristallo: diodo, …
  • corpo calloso (loc.s.m.) lamina di sostanza midollare che unisce i due emisferi cerebrali…
  • corpo di ballo (loc.s.m.) insieme dei ballerini e delle ballerine di un teatro, di una compagnia…
  • cavalleria pesante (loc.s.f.) milizia di cavalieri con armatura pesante…
  • credito all'esportazione (loc.s.m.) particolare forma di credito concessa da un istituto bancario o da un ente statale, impiegata negli …
  • cristalli liquidi (loc.s.m.pl.) sostanze organiche solide in uno stadio intermedio fra quello cristallino e quello liquido, dotate …
  • erotismo fallico (loc.s.m.) l'insieme degli impulsi sessuali che caratterizzano la fase fallica…
  • all'ennesima potenza (loc.avv.) al massimo grado…
  • erba galletta (loc.s.f.) pianta dell'ordine delle Leguminose (Lathyrus pratensis) con foglie terminanti in un cirro…
  • entrare da un orecchio e uscire dall'altro (loc.v.) essere immediatamente dimenticato, non rimanere impresso nella memoria perché ritenuto di …
  • erba cavallina (loc.s.f.) nome comune di due specie del genere Equiseto (Equisetum arvense e Equisetum hyemale)…
  • entrare in ballo (loc.v.) di qcs., essere implicato, assumere rilevanza, avere peso in una situazione; di qcn., essere …
  • all'erta (loc.agg.inv.) loc.avv., loc.inter. var. => allerta.…
  • errore di parallasse (loc.s.m.) e. di lettura su una scala graduata osservata obliquamente, quando l'indice non è sullo stesso …
  • esporre alla berlina (loc.v.) mettere alla berlina…
  • fallout tecnologico (loc.s.m.inv.) l'insieme delle applicazioni civili di scoperte o di invenzioni in origine fatte a scopo militare o …
  • all'esterno (loc.avv.) di fuori, dalla parte esterna…
  • all'estremo (loc.avv.) moltissimo, al massimo grado: gentile, stupido all'estremo, spingere, portare all'estremo qcs., una …
  • fallo personale (loc.s.m.) nella pallacanestro, f. compiuto da un giocatore ai danni di un avversario…
  • esserci come dal giorno alla notte (loc.v.) intercorrere una grandissima differenza: tra quei due c'è come dal giorno alla notte …
  • alla faccia di (loc.prep.) per dispetto a qcn.: alla faccia dei bigotti; alla faccia sua, loro…
  • fallo di sfondamento (loc.s.m.) spec., nel basket, f. compiuto da un attaccante che finisce in corsa contro un difensore fermo…
  • fallo di piede (loc.s.m.) nel tennis, fallo consistente nel toccare o oltrepassare con i piedi, durante la battuta, la linea …
  • famiglia allargata (loc.s.f.) => famiglia estesa…
  • fallo di battuta (loc.s.m.) 1. nella pallavolo, fallo che si ha quando, su battuta, la palla colpisce o sfiora la rete o vi …
  • alla faccia (loc.inter.) colloq., per esprimere sorpresa, invidia e sim., accidenti, accipicchia: …
  • fallo tecnico (loc.s.m.) nella pallacanestro, infrazione commessa a gioco fermo o dall'allenatore, senza che vi sia contatto …
  • in fallo (loc.avv.) invano, inutilmente: amor, che mai non vi saetta in fallo (Tasso).…
  • età dei metalli (loc.s.f.inv.) periodo storico in cui l'uomo cominciò a usare i metalli per la fabbricazione dei suoi oggetti …
  • far cadere dall'alto (loc.v.) concedere qcs. con sufficienza e ostentata superiorità…
  • fare all'amore (loc.v.) fare l'amore…
  • falso allarme (loc.s.m.) fatto, evento temuto o sgradito che fortunatamente non si è verificato: per fortuna è stato solo …
  • fallo di ostruzione (loc.s.m.) spec., nel calcio, fallo consistente nell'ostacolare o nel fermare l'avversario in possesso di …
  • fallo di reazione (loc.s.m.) nei giochi di squadra, spec. nel calcio, reazione fallosa, a gioco fermo, a un fallo …
  • fallo laterale (loc.s.m.) spec. nel calcio, f. consistente nell'inviare la palla oltre la linea laterale del campo…
  • fallo di mano (loc.s.m.) nel calcio, fallo consistente nel toccare, in modo più o meno intenzionale, la palla con le mani o …
  • fallo di simulazione (loc.s.m.) nei giochi di squadra e spec. nel calcio, il fingere di aver subito un fallo da parte di un …
  • far cascare dall'alto (loc.v.) far cadere dall'alto…
  • fare la testa come un pallone (loc.v.) colloq., confondere, stordire qcn. parlandogli in continuazione …
  • faro galleggiante (loc.s.m.) f. sistemato su un apposito galleggiante, saldamente ormeggiato al largo della costa in un punto …
  • fascia di van Allen (loc.s.f.) ciascuna delle zone della magnetosfera di un pianeta (spec. Terra e Giove) in cui è molto elevata …
  • far girare le palle (loc.v.) volg., far girare i coglioni…
  • fare spallucce (loc.v.) sollevare le spalle | con riferimento al valore simbolico del gesto, mostrare disinteresse, …
  • ferro di cavallo (loc.s.m.) 1. CO semicerchio metallico a forma di U applicato agli zoccoli di cavalli, muli, ecc. | a ferro di …
  • fare il callo (loc.v.) abituarsi a qcs., spec. di negativo: ormai ho fatto il callo alle sue sfuriate…
  • a farfalla (loc.avv.) con il vento in poppa e aprendo le vele in modo che la randa si dispieghi su un lato e il fiocco su …
  • festa da ballo (loc.s.f.) f. paesana in cui viene allestito un ballo all'aperto…
  • farina gialla (loc.s.f.) f. di granoturco, usata spec. nella preparazione della polenta…
  • far venire il latte alle ginocchia (loc.v.) colloq., annoiare e infastidire profondamente …
  • fermarsi alla prima osteria (loc.v.) accontentarsi della prima possibilità o soluzione che capita, senza scegliere…
  • fase fallica (loc.s.f.) secondo la psicoanalisi: la terza fase libidica, caratterizzata dal primato degli organi genitali, …
  • fare il cavallino (loc.v.) dondolare un bambino sulle ginocchia…
  • fegato alla veneziana (loc.s.m.) f. cucinato in padella con la cipolla.…
  • fiamme gialle (loc.s.f.pl.) corpo della guardia di finanza…
  • alla fiamma (loc.agg.inv.) => flambé…
  • filarsela all'inglese (loc.v.) allontanarsi senza farsi notare, svignarsela con una certa disinvoltura.…
  • filo metallico (loc.s.m.) trafilato di ferro, rame, acciaio, ecc., rivestito di materiale isolante o di altro materiale …
  • fino all'ultimo (loc.avv.) f. all'ultimo momento, f. in fondo: resistere fino all'ultimo…
  • finire a gambe all'aria (loc.v.) andare a gambe all'aria …
  • fino all'ultimo respiro (loc.avv.) fino alla morte o fin tanto che reggano le forze: lottare fino all'ultimo respiro …
  • alla fine dei conti (loc.avv.) in fin dei conti …
  • finire all'altro mondo (loc.v.) colloq., andare all'altro mondo…
  • alla fine (loc.avv.) 1. dopo tanto tempo, finalmente: alla fine ce l'hai fatta, alla fine ha telefonato 2. al momento …
  • alla fin fine (loc.avv.) in fin dei conti, in fondo: alla fin fine, si tratta di aspettare qualche giorno…
  • fino alla punta dei capelli (loc.avv.) completamente, in tutto il corpo: essere inzaccherato, bagnato fino alla punta dei capelli …
  • fino allora (loc.avv.) fino a quel momento…
  • finire a tarallucci e vino (loc.v.) concludersi, risolversi in modo accomodante e banale, spec. di un grave contrasto, di una lite …
  • fino all'ultima goccia (loc.avv.) completamente, del tutto, spec. con riferimento a liquidi bevuti o consumati: bere, tracannare fino …
  • alla fine della fiera (loc.avv.) in fin dei conti …
  • fino all'osso (loc.avv.) fino all'essenziale: risparmiare fino all'osso, prosa prosciugata fino all'osso…
  • fiore all'occhiello (loc.s.m.) motivo di orgoglio, di vanto: gli efficienti servizi sociali costituiscono il fiore all'occhiello …
  • alla finanziera (loc.agg.inv.) di piatto, vol-au-vent, timballo, ecc., guarnito con salsa finanziera.…
  • fino alla gola (loc.avv.) f. al collo…
  • fino alle ossa (loc.avv.) f. al midollo…
  • fin allora (loc.avv.) var. => fino allora…
  • formazione corallina (loc.s.f.) f. calcarea originata da scheletri di colonie di madrepore che possono dare origine a masse …
  • alla fonda (loc.agg.inv.) loc.avv. TS mar. loc.agg.inv., di nave, ormeggiata lontano dalla riva: navi alla fonda | loc.avv.: …
  • fucilazione alla, nella schiena (loc.s.f.) condanna prevista dal codice penale militare per reati infamanti…
  • alla follia (loc.avv.) follemente, perdutamente: amare, desiderare alla follia…
  • football americano (loc.s.m.) gioco simile al rugby…
  • fuga dalla moneta (loc.s.f.) fenomeno che si verifica nelle fasi estreme dell'inflazione, quando il pubblico preferisce il …
  • foresta a galleria (loc.s.f.) tipo di vegetazione arborea dei paesi subequatoriali, caratterizzata da alberi ad alto fusto che si …
  • fotografia all'ultravioletto (loc.s.f.) f. di oggetti illuminati da raggi ultravioletti o emettenti raggi ultravioletti, realizzata …
  • alla frutta (loc.avv.) al termine, alla conclusione di un'esperienza priva di ulteriori positivi sviluppi: essere, …
  • gabinetto alla turca (loc.s.m.) apparecchio igienico costituito da un vaso di ceramica incassato nel pavimento su cui ci si …
  • gallo cedrone (loc.s.m.) grosso uccello selvatizco di montagna del genere Tetraone (Tetrao urogallus), commestibile, con …
  • alla gagliarda (loc.avv.) con vivacità, con impeto.…
  • galleria d'arte (loc.s.f.) locale in cui vengono esposte e commerciate opere d'arte…
  • galleria del vento (loc.s.f.) in aerodinamica sperimentale, condotto sagomato in cui vengono prodotte correnti di aria o di gas …
  • galleria di testa (loc.s.f.) in una stazione di testa, grande atrio interno da cui si accede ai binari di partenza dei treni…
  • alla garibaldina (loc.avv.) con avventata risolutezza, con temeraria baldanza: partire, procedere alla g.…
  • gelare la palla (loc.v.) spec. nella pallacanestro, mantenere il possesso di palla da parte della squadra che si trova in …
  • fuori dall'ordine (loc.agg.inv.) inconsueto, insolito…
  • gallinella d'acqua (loc.s.f.) uccello palustre (Gallinula chloropus), di medie dimensioni, di colore nero con placca frontale …
  • da, di gallina (loc.agg.inv.) di scrittura, disordinata e illeggibile…
  • galleria dell'elica (loc.s.f.) condotto stagno in cui passa l'albero che trasmette il movimento della motrice all'elica…
  • gallina prataiola (loc.s.f.) uccello della famiglia degli Otididi (Tetrax tetrax) simile al pollo, che nidifica nel terreno…
  • gallinella del Signore (loc.s.f.) => 1coccinella.…
  • garzone di stalla (loc.s.f.) negli allevamenti equini, negli ippodromi, e sim., chi svolge i più umili lavori di stalla ed è …
  • galletto amburghese (loc.s.m.) gallo di piccole dimensioni dalle carni pregiate.…
  • fuori allenamento (loc.agg.inv.) di atleta, che ha perso o non ha ancora raggiunto una sufficiente preparazione fisica | estens., …
  • galleria aerodinamica (loc.s.f.) => galleria del vento…
  • gallina dalle uova d'oro (loc.s.f.) fonte sicura di facili guadagni …
  • gallo da combattimento (loc.s.m.) g. particolarmente aggressivo addestrato a combattere contro altri galli.…
  • gambe in spalla (loc.inter.) scherz., come invito a fuggire, a scappare correndo: gamba in spalla, ragazzi!…
  • a galla (loc.avv.) a fior d'acqua, alla superficie: essere, risalire a galla…
  • galleria di mina (loc.s.f.) cunicolo che mette in comunicazione una camera di mina con l'esterno…
  • alla genovese (loc.agg.inv.) loc.avv. alla maniera di Genova, secondo l'uso genovese, con riferimento spec. a ricette …
  • genziana gialla (loc.s.f.) => genziana maggiore…
  • giocarsi le palle (loc.v.) 1. giocarsi la testa 2. mettere a repentaglio se stessi: con quel progetto s'è giocato le palle.…
  • da un giorno all'altro (loc.avv.) improvvisamente: cambiare idea da un giorno all'altro, potrebbe succedere da un giorno …
  • gettarsi alle spalle (loc.v.) buttarsi dietro le spalle…
  • giardino all'inglese (loc.s.m.) g. dal tracciato irregolare che tende a imitare artisticamente il paesaggio naturale e in cui fitti …
  • giglio delle convalli (loc.s.m.) => 1mughetto…
  • ghiacciaio vallivo (loc.s.m.) g. formato da una lingua di ghiaccio più o meno lunga che si origina da un circo.…
  • giacca alla cacciatora (loc.s.f.) cacciatora…
  • gettare la tonaca alle ortiche (loc.v.) abbandonare i voti religiosi …
  • gettarsi dietro le spalle (loc.v.) buttarsi dietro le spalle…
  • giardino alla francese (loc.s.m.) g. spec. pianeggiante, ricco di specchi d'acqua, nicchie e aiuole, che ricopre una superficie con …
  • alla giannetta (loc.avv.) 1. cavalcando con un particolare tipo di sella con arcioni corti, tipica di antichi reparti …
  • alla giornata (loc.avv.) 1. CO giorno per giorno, senza preoccuparsi o senza avere certezze per il futuro: vivere, campare …
  • giglio delle valli (loc.s.m.) => 1mughetto…
  • giardino all'italiana (loc.s.m.) g. dal tracciato regolare e simmetrico, con siepi potate in forme regolari e ornamentali, ricco di …
  • giallo di stagno (loc.s.m.) => oro musivo…
  • giallo psicologico (loc.s.m.) libro, racconto o film giallo in cui il meccanismo della suspense si basa sulla problematica …
  • gettare alle ortiche (loc.v.) abbandonare completamente, dimenticare: gettare alle ortiche un interesse | sprecare: gettare alle …
  • grado allungato (loc.s.m.) g. apofonico in cui la vocale alternante che vi appare è lunga…
  • alla grande (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., loc.avv., in grande stile: un ricevimento alla grande, festeggiare …
  • gracchio corallino (loc.s.m.) uccello (Pyrrhocorax pyrrhocorax) così chiamato per il becco curvo di colore rosso corallo…
  • giungere all'orecchio (loc.v.) apprendere, venire a conoscenza di qcs. per via indiretta: mi è giunta all'orecchio la notizia …
  • girone all'italiana (loc.s.m.) sistema di qualificazione senza eliminatorie dirette, in cui tutte le squadre si incontrano a turno…
  • girare le palle (loc.v.) girare le scatole…
  • gnocchi alla romana (loc.s.m.pl.) dischetti di pasta a base di semolino, burro, latte e uova, conditi con abbondante burro e …
  • gru galleggiante (loc.s.f.) g. montata su un pontone galleggiante…
  • guardarsi alle, le spalle (loc.v.) stare in guardia da eventuali pericoli…
  • all'impensata (loc.avv.) all'improvviso, alla sprovvista.…
  • alla grossa (loc.avv.) approssimativamente…
  • imporre all'attenzione (loc.v.) far notare, rendere noto: imporre uno scrittore all'attenzione della critica.…
  • guanto da baseball (loc.s.m.) g. di pelle imbottito di crine o di gommapiuma, usato, con forma diversa, dal ricevitore, dal …
  • alle guagnele (loc.inter.) per esprimere stupore o per rafforzare un giuramento, un'affermazione e sim.: alle guagnele... dico …
  • in guanti gialli (loc.avv.) in abito da cerimonia | fig., con modi eleganti e ricercati: ricevere gli ospiti in guanti gialli.…
  • guardare le spalle (loc.v.) 1. spec. nel gergo poliziesco o militare, proteggere da rischi o pericoli 2. estens., difendere, …
  • alla griglia (loc.agg.inv.) di cibo, cotto, cucinato su una graticola posta su braci ardenti: pesce, carne alla griglia; anche …
  • imposta di cavallata (loc.s.f.) nel Medioevo, fornitura di un uomo e di un cavallo o versamento di un'imposta equivalente cui erano …
  • gridare allo scandalo (loc.v.) protestare apertamente contro fatti o situazioni ingiuste, deplorevoli…
  • imporsi all'attenzione (loc.v.) attirare l'attenzione, farsi notare: imporsi all'attenzione della critica, del pubblico.…
  • all'impazzata (loc.avv.) come un pazzo, furiosamente: correre, sparare all'i.…
  • all'ingrasso (loc.avv.) a ingrassare, spec. con riferimento ad animali da allevamento: mettere, tenere all'ingrasso i …
  • all'indentro (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., verso l'interno: portare le braccia all'indentro, la porta si apre …
  • all'impronto (loc.avv.) all'impronta.…
  • all'improvviso (loc.avv.) improvvisamente, in modo inaspettato…
  • all'insegna di (loc.prep.) in modo conforme a, secondo il principio di: una serata all'insegna della tranquillità.…
  • installazione di bordo (loc.s.f.) macchinario, strumento e sim. installato a bordo di una nave o di un aeromobile.…
  • all'impronta (loc.avv.) a prima vista, immediatamente: tradurre dal greco all'impronta…
  • all'indice (loc.agg.inv.) 1. TS stor. iscritto nel catalogo dei libri proibiti dalla Congregazione dell'Indice 2. CO estens., …
  • all'infuori di (loc.prep.) tranne: nessuno ha finito il compito all'infuori di te…
  • all'interno di (loc.prep.) dentro a: all'interno della scatola c'è un bel regalo, entrare all'interno dell'edificio…
  • all'indirizzo di (loc.prep.) contro, in direzione di: gridare ingiurie all'indirizzo dell'arbitro…
  • all'infinito (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO senza finire, illimitatamente: il ciclo si ripete all'infinito, la …
  • all'indietro (loc.avv.) a ritroso, in senso opposto a quello normale: camminare, correre all'indietro; cadere all'indietro, …
  • all'incontrario (loc.avv.) fam., al contrario: hai messo il vestito all'incontrario, fai sempre tutto all'i.…
  • all'insù (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., verso l'alto, dal basso verso l'alto: guardare all'insù 2. …
  • dall'interno di (loc.prep.) dal di dentro di: sta uscendo del fumo dall'interno della casa…
  • all'improvvista (loc.avv.) alla sprovvista, a tradimento…
  • all'infuori (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., verso l'esterno: sporgere all'infuori, la porta si apre all'infuori 2. …
  • all'ingiù (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., dall'alto verso il basso: guardare all'ingiù 2. loc.agg.inv., rivolto …
  • dall'ingiù (loc.avv.) dal basso verso l'alto.…
  • all'insaputa di (loc.prep.) senza mettere al corrente, di nascosto da: agire all'insaputa di qcn.…
  • dall'interno (loc.avv.) dal di dentro: porta chiusa dall'interno, qualcuno chiamava dall'interno…
  • dall'insù (loc.avv.) dall'alto verso il basso.…
  • individuo cristallino (loc.s.m.) granello di minerale o di sostanza sintetica allo stato cristallino, fisicamente e chimicamente …
  • all'ingrosso (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., loc.avv. CO con riferimento al commercio, in grande quantità, per grosse …
  • all'interno (loc.avv.) dentro: essere, stare, trovarsi all'interno, fuori ci sono tre gradi, ma all'interno fa caldo…
  • all'incirca (loc.avv.) più o meno, pressapoco: dura all'incirca due ore…
  • all'inizio (loc.avv.) in principio, dapprima: all'inizio mi sono stupita, poi ho capito…
  • intervallo cromatico (loc.s.m.) i. composto da suoni appartenenti alla scala cromatica…
  • intervallo razionale (loc.s.m.) i. basato su rapporti matematici precisi…
  • intervallo chiuso (loc.s.m.) insieme dei numeri reali compresi tra a e b, per a…
  • intervallo aperto (loc.s.m.) insieme dei numeri reali compresi tra a e b, per a>b…
  • intervallo composto (loc.s.m.) i. che comprende più di un'ottava…
  • all'inverso (loc.avv.) al contrario, al rovescio: procedere all'inverso, fare la strada all'i.…
  • a intervalli (loc.avv.) in modo intermittente, a tratti: l'allarme suona a intervallo…
  • intervallo semplice (loc.s.m.) i. compreso nell'ambito di un'ottava…
  • isola corallina (loc.s.f.) 1. catena di scogli corallini che affiorano sopra il livello del mare, lontano dalla terraferma 2. …
  • isola galleggiante (loc.s.f.) isolotto costituito da ammassi di vegetali palustri, tipico delle regioni paludose e delle torbiere …
  • all'italiana (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., secondo i modi e le abitudini degli italiani: vestire, mangiare …
  • ladro di galline (loc.s.m.) ladruncolo dedito a furti di poco conto…
  • ladro in guanti gialli (loc.s.m.) l. con maniere eleganti e apparenza di persona perbene, che opera solitamente nell'alta società.…
  • alla larga (loc.avv.) inter. CO 1. avv., a distanza, alla lontana: stammi alla larga!; fig., senza affrontare …
  • all'istante (loc.avv.) immediatamente, subito: arrivo all'istante; estens., in un tempo molto breve: budino pronto …
  • lavare la testa all'asino (loc.v.) adoperarsi, cercare di aiutare qcn. che non lo merita; fare un lavoro inutile. …
  • lattuga a palla (loc.s.f.) varietà di lattuga (Lactuca sativa capitata) con foglie riunite in un cespo a forma di palla…
  • alla latina (loc.avv.) secondo l'uso latino…
  • latte di gallina (loc.s.m.) 1. CO bevanda corroborante composta di tuorlo d'uovo sbattuto con zucchero, diluito in cognac, rum …
  • letto alla turca (loc.s.m.) ottomana…
  • levare alle stelle (loc.v.) alzare al cielo…
  • levare dalla, di testa (loc.v.) far dimenticare, dissuadere…
  • levarsi un peso dallo stomaco (loc.v.) togliersi un peso dallo stomaco. …
  • levare dalla strada (loc.v.) togliere da una vita disonesta…
  • levarsi dalla, di mente (loc.v.) levarsi dalla testa…
  • levarsi dalla, di testa (loc.v.) dimenticare: non riesco a levarmi dalla testa le sue parole; levarsi qcn. dalla testa, smettere di …
  • letto alla francese (loc.s.m.) l. a una piazza e mezza…
  • alla lettera (loc.avv.) esattamente, precisamente: eseguire un ordine alla lettera; tradurre alla lettera, parola per …
  • levarsi un bruscolo dall'occhio (loc.v.) liberarsi da un fastidio …
  • linea di galleggiamento (loc.s.f.) l. descritta dall'intersezione della superficie dell'acqua con la superficie esterna dello scafo, …
  • liquidare un fallimento (loc.v.) curare l'amministrazione di un fallimento su incarico di un magistrato, pagando i creditori in …
  • luoghi paralleli (loc.s.m.pl.) ciascun passo che nelle opere di uno o più autori ricorrono più volte in forma identica o molto …
  • alla luce di (loc.prep.) tenendo conto di, in base a: alla luce dei fatti, degli ultimi avvenimenti posso esprimere un …
  • dalla lungi (loc.avv.) da lontano: costoro dalla lungi cominciarono a ridere di questo fatto (Boccaccio)…
  • malattia allergica (loc.s.f.) m. dovuta alla sensibilizzazione dell'organismo a una sostanza estranea con conseguente reazione …
  • macadam all'asfalto (loc.s.m.inv.) m. contenente catrame.…
  • macadam all'acqua (loc.s.m.inv.) => macadam…
  • alla macchia (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., nascondendosi per sfuggire alle ricerche della polizia o sim.: vivere …
  • maglia gialla (loc.s.f.) nel ciclismo, maglia indossata dal primo classificato nel giro di Francia | chi è in testa alla …
  • alla lontana (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., alla larga, a distanza: stare, tenersi alla lontana 2. loc.avv., fig., …
  • lupino giallo (loc.s.m.) pianta del genere Lupino (Lupinus luteus) con fiori gialli profumati, particolarmente nota e …
  • locuzione cristallizzata (loc.s.f.) => polirematica…
  • alla luce del giorno (loc.avv.) alla luce del sole …
  • alla luce del sole (loc.avv.) apertamente, senza nascondere nulla: agire alla luce del sole …
  • maresciallo capo (loc.s.m.) sottufficiale di grado immediatamente inferiore al maresciallo maggiore…
  • maresciallo dell'esercito (loc.s.m.) => maresciallo d'Italia…
  • dal mattino alla sera (loc.avv.) dalla mattina alla sera …
  • maresciallo maggiore aiutante (loc.s.m.) maresciallo che ricopre la carica più alta nella gerarchia dei sottufficiali…
  • alla maledetta (loc.avv.) in modo forsennato, con ogni sforzo: correre alla maledetta.…
  • mandare all'inferno (loc.v.) mandare al diavolo…
  • alla mano (loc.agg.inv.) 1. CO di qcs., che è pronto da usare o da esibire: prove, contanti, documenti alla mano 2. CO di …
  • maresciallo di alloggio (loc.s.m.) sottufficiale dei carabinieri…
  • maschera da baseball (loc.s.f.) m. indossata dal catcher a protezione del viso, costituita da un unico elemento in cuoio o …
  • alla marinara (loc.agg.inv.) 1. CO che ricorda nella foggia e nei colori la divisa dei marinai: abito alla marinaro; anche …
  • dalla mattina alla sera (loc.avv.) tutto il giorno; continuamente: lavorare dalla mattina alla sera …
  • alla maschietta (loc.agg.inv.) di taglio di capelli, corto e sfumato sulla nuca.…
  • maresciallo d'Italia (loc.s.m.) grado concesso a vita durante la prima guerra mondiale e durante il periodo espansionistico …
  • mandare all'aria (loc.v.) rendere vano, far fallire: mandare all'aria i piani di qcn.…
  • mandare all'ospedale (loc.v.) ferire gravemente, provocare serie lesioni: se mi capita a tiro lo mando all'ospedale…
  • maresciallo di campo (loc.s.m.) in Francia, dal XV al XVIII sec., ufficiale incaricato di dividere le truppe nei vari accampamenti …
  • maresciallo ordinario (loc.s.m.) sottufficiale di grado immediatamente inferiore al maresciallo capo.…
  • mancare all'appello (loc.v.) 1. di qcn., non esserci ancora: manca solo lui all'appello | essere deceduto 2. di qcs., venire …
  • maresciallo maggiore (loc.s.m.) sottufficiale di grado immediatamente inferiore al maresciallo maggiore aiutante…
  • margherita gialla (loc.s.f.) 1. pianta erbacea del genere Crisantemo (Chrysanthemum coronarium) comune nella regione …
  • mandare a gambe all'aria (loc.v.) far cadere rovinosamente all'indietro: con uno spintone lo ha mandato a gambe all'aria | …
  • mandare all'altro mondo (loc.v.) mandare al Creatore…
  • alla maniera di (loc.prep.) secondo l'usanza, il costume di: vestirsi alla maniera degli inglesi…
  • alla matriciana (loc.agg.inv.) all'amatriciana: spaghetti, bucatini alla m.…
  • meringa all'italiana (loc.s.f.) albume d'uovo montato a neve con zucchero sciolto in acqua bollente, usato nella preparazione di …
  • alla meno peggio (loc.avv.) in modo veloce e approssimativo: fare un lavoro alla meno peggio…
  • metallurgia di utilizzazione (loc.s.f.) m. relativa ai processi di trasformazione del metallo…
  • mettere alla, in berlina (loc.v.) esporre al disprezzo generale, spec. rivelando fatti inconfessabili, vergognosi e sim.…
  • metallurgia siderurgica (loc.s.f.) => siderurgia…
  • metallurgia tecnologica (loc.s.f.) => metallurgia di utilizzazione.…
  • mettere in ballo (loc.v.) tirare in ballo…
  • metallo vile (loc.s.m.) => metallo comune.…
  • metallo comune (loc.s.m.) m., come ad es. il ferro, il rame, il piombo, usato comunemente come materia prima o nella …
  • metallo pesante (loc.s.m.) m. caratterizzato da peso specifico superiore a 4…
  • mazza da baseball (loc.s.f.) attrezzo di legno a forma di clava usato dal battitore per respingere la palla…
  • in, alla memoria di (loc.prep.) per onorare il ricordo di qcn.: monumento, lapide in memoria dei caduti; anche nelle dediche di …
  • alla mercé di (loc.prep.) soggetto a, in potere di: finire, stare alla mercé di un prepotente, rimettersi alla mercé …
  • metallurgia non ferrosa (loc.s.f.) m. relativa a metalli e a leghe non ferrose…
  • mettere alla sbarra (loc.v.) sottoporre a critiche e giudizi: mettere qcn. alla sbarra…
  • metallurgia estrattiva (loc.s.f.) m. relativa alle tecniche e ai procedimenti di estrazione dei metalli dai minerali…
  • mettere alla prova (loc.v.) provare, cimentare per dimostrare determinate caratteristiche o comportamenti: mettere alla prova …
  • medaglia alla memoria (loc.s.f.) m. concessa in ricordo di chi è deceduto compiendo un atto di valore…
  • metallo leggero (loc.s.m.) m. caratterizzato da peso specifico inferiore a 4…
  • mettere alle corde (loc.v.) non lasciare possibilità di scelta…
  • mettere all'indice (loc.v.) vietare, proibire perché considerato riprovevole o amorale: mettere all'indice un film, una …
  • metallo terroso (loc.s.m.) m. trivalente appartenente al terzo gruppo del sistema periodico, così denominato per l'aspetto …
  • metallo alcalino (loc.s.m.) m. monovalente, facilmente ossidabile all'aria, il cui ossido ha forte reazione alcalina…
  • metallo prezioso (loc.s.m.) m. ad alto valore monetario, come ad es. l'oro, l'argento, il platino, usato spec. nella …
  • metallurgia fisica (loc.s.f.) branca della metallurgia che studia le proprietà fisiche e metalliche dei metalli…
  • mettere alla carretta (loc.v.) costringere a un lavoro umile e faticoso…
  • mettere alle costole (loc.v.) mettere alle calcagna…
  • alla mercede di (loc.prep.) alla mercé di.…
  • metallo nobile (loc.s.m.) m. come ad es. il platino, l'oro o l'osmio, non attaccabile dagli acidi e che si ossida …
  • mettere alle calcagna (loc.v.) dare l'incarico di seguire qcn., spec. con l'intenzione di spiarlo o controllarlo: gli hanno messo …
  • mettere all'uscio (loc.v.) mettere alla porta…
  • mettere alla porta (loc.v.) mandar via, scacciare: il padrone di casa lo ha messo alla porta…
  • mettere il piede in fallo (loc.v.) sbagliare, commettere un errore: questa volta ha messo il piede in fallo …
  • alla meglio (loc.agg.inv.) nel modo migliore possibile limitatamente alla situazione…
  • metallo di transizione (loc.s.m.) gruppo di elementi chimici metallici che hanno un livello energetico interno incompleto…
  • metallo giallo (loc.s.m.) moneta d'oro | estens., denaro…
  • mettere alla gogna (loc.v.) mettere alla berlina…
  • midollo allungato (loc.s.m.) la regione del sistema nervoso centrale compresa tra l'encefalo e il midollo spinale, di forma …
  • mettere sul piedistallo (loc.v.) stimare eccessivamente, idealizzare: mette suo figlio sul piedistallo…
  • mettersi alle costole (loc.v.) mettersi alle calcagna…
  • mettersi all'opera (loc.v.) iniziare un'attività: mettiamoci all'opera, dobbiamo tinteggiare ancora due pareti…
  • misura alternativa alla detenzione (loc.s.f.) ciascuno degli istituti previsti dal diritto penitenziario (semilibertà, liberazione anticipata, …
  • da un minuto all'altro (loc.avv.) 1. fra breve, tra poco: deve arrivare da un minuto all'altro 2. all'improvviso, …
  • misura alternativa alla custodia in carcere (loc.s.f.) ciascuno dei provvedimenti adottati dall'autorità giudiziaria che sostituiscono in …
  • mettersi alle calcagna (loc.v.) inseguire: mettersi alle calcagna di qcn.…
  • alla moderna (loc.avv.) modernamente: vestire alla moderno…
  • alla moda (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., secondo il gusto e le tendenze correnti: vestirsi alla moda 2. …
  • mettere mano alla borsa (loc.v.) mettere mano al portafoglio…
  • da un momento all'altro (loc.avv.) 1. fra breve, tra poco: può comparire da un momento all'altro 2. all'improvviso, …
  • morbo gallico (loc.s.m.) => sifilide…
  • alla moresca (loc.avv.) secondo le usanze, le abitudini, le maniere dei Mori: cantare alla moresco…
  • montare il sangue alla testa (loc.v.) andare il sangue alla testa …
  • alla montanara (loc.avv.) secondo l'uso dei montanari.…
  • morire dalla voglia (loc.v.) desiderare intensamente: muoio dalla voglia di uscire…
  • nodo a farfalla (loc.s.m.) n. a quattro capi, con due code e due cocche, a forma di farfalla, usato ad es. per allacciare le …
  • non allineamento (loc.s.m.) durante la guerra fredda, tendenza di alcuni paesi minori a non allinearsi con la politica dei due …
  • alla mugnaia (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., di pesce, prima infarinato e poi cotto con burro e limone: trota, …
  • non allineato (loc.agg.) durante la guerra fredda, di paese, che non ha aderito né alla politica occidentale degli Stati …
  • mosca cavallina (loc.s.f.) insetto del genere Ippobosca (Hippobosca equina) che succhia il sangue a equini e bovini…
  • non metallo (loc.s.m.) di elemento, che possiede caratteristiche assai differenti da quelle dello stato metallico…
  • naso alla francese (loc.s.m.) n. all'insù…
  • noce di galla (loc.s.f.) escrescenza ricca di tannino provocata, spec. sulle gemme delle querce, da un insetto della …
  • alla moschettiera (loc.agg.inv.) secondo la foggia o lo stile ispirati ai moschettieri seicenteschi del re di Francia; cappello, …
  • mozzo di stalla (loc.s.m.) garzone di stalla.…
  • alla napoletana (loc.agg.inv.) loc.avv. alla maniera dei napoletani, secondo l'uso napoletano, con riferimento spec. alla …
  • alla nazarena (loc.agg.inv.) di acconciatura maschile, con capelli che scendono fino alle spalle come tradizionalmente si …
  • alla norvegese (loc.agg.inv.) di maglione, a collo alto, molto colorato, spec. con disegni a losanghe.…
  • all'occasione (loc.avv.) all'occorrenza, nella giusta circostanza…
  • offesa alla memoria di un defunto (loc.s.f.) reato di diffamazione o di ingiuria commesso nei confronti di una persona defunta, perseguibile …
  • all'occhio di bue (loc.agg.inv.) di uovo, cotto in un tegamino in modo che il tuorlo rimanga intero…
  • all'occorrenza (loc.avv.) in occasione di una necessità…
  • ocra gialla (loc.s.f.) varietà terrosa di limonite…
  • notte dei cristalli (loc.s.f.) quella fra il 9 e il 10 novembre 1938, in cui nella Germania nazista si ebbero le prime violente …
  • all'olio (loc.agg.inv.) che contiene olio, spec. di oliva, nell'impasto: pane, grissini all'olio…
  • dall'oggi al domani (loc.avv.) senza preavviso, da un momento all'altro: dall'oggi al domani ha fatto i bagagli ed è partito…
  • all'ombra della Madonnina (loc.avv.) per anton., a Milano…
  • olive all'ascolana (loc.s.f.pl.) olive verdi di grosse dimensioni, spec. quelle prodotte dall'olivo ascolano, ripiene di carne o …
  • all'ombra del cupolone (loc.avv.) per anton., a Roma…
  • all'onda (loc.agg.inv.) di piatto in umido, che va servito con salsa non troppo densa | di risotto, cucinato senza far …
  • all'ombra di (loc.prep.) sotto la guida, sotto la protezione di qcn. o, anche, in una condizione di inferiorità, di …
  • all'opera (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., nel pieno di un'attività, al lavoro: essere, mettersi all'opera; anche …
  • all'ordine (loc.agg.inv.) di titolo di credito, trasferibile mediante girata e consegna del documento | di clausola, che …
  • all'origine (loc.avv.) nel luogo di produzione: olio distillato all'origine…
  • allo, in un orecchio (loc.avv.) a bassa voce e accostando la bocca all'orecchio dell'ascoltatore per non farsi udire da altri: non …
  • all'ora (loc.avv.) 1. nell'unità di tempo di 60 minuti: leggere tre pagine all'ora 2. con riferimento alla velocità …
  • oro giallo (loc.s.m.) o. puro non mescolato con altri elementi…
  • all'ordine del giorno (loc.agg.inv.) quotidiano, ordinario: queste manifestazioni sono all'ordine del giorno…
  • ora cavallo (loc.s.f.) potenza lavorativa sviluppata in un'ora da un cavallo vapore…
  • orzare alla banda (loc.v.) spingere la barra del timone fino alla murata, per fare una virata stretta.…
  • all'opposto (loc.avv.) 1. in modo contrario: è andata all'opposto di come speravo 2. al contrario, invece: è un ottimo …
  • all'orza (loc.avv.) nella direzione in cui spira il vento.…
  • pagine gialle (loc.s.f.pl.) elenco telefonico convenzionalmente stampato su carta gialla, riservato a tutti gli esercizi …
  • palla a maglio (loc.s.f. e m.) var. => pallamaglio…
  • palla a nuoto (loc.s.f.) var. => pallanuoto…
  • pantaloni alla zuava (loc.s.m.pl.) p. corti, larghi e chiusi sotto il ginocchio…
  • panzanella alla marinara (loc.s.f.) => caponata.…
  • parallasse annua (loc.s.f.) moto periodico apparente di un astro agli occhi di un osservatore terrestre dovuto al moto di …
  • pallone meteorologico (loc.s.m.) aerostato a gas usato per portare sonde radio ad alta quota…
  • alla paggetto (loc.agg.inv.) loc.avv. alla paggio.…
  • palla a canestro (loc.s.f.) var. => pallacanestro…
  • palla basca (loc.s.f.) => pelota…
  • palla colla (loc.s.f.) nel biliardo, biglia o pallino che tocca una delle sponde…
  • palla di piombo (loc.s.f.) persona goffa, pesante e impacciata: il nostro portiere è una palla di piombo…
  • palla ovale (loc.s.f.) => rugby…
  • palla vibrata (loc.s.f.) gioco simile al pallasfratto, in cui si usa una palla dotata di una specie di maniglia con la quale …
  • tra le palle (loc.avv.) volg., tra i piedi.…
  • a pancia all'aria (loc.avv.) supino: sdraiati a pancia all'aria | fig., in ozio: starsene a pancia all'aria …
  • a pappagallo (loc.avv.) in modo meccanico, senza riflettere su quello che si sta dicendo: imparare, ripetere a pappagallo…
  • palla a muro (loc.s.f.) var. => pallamuro…
  • a palloncino (loc.agg.inv.) spec. di manica corta o gonna, di forma rigonfia, che si restringe all'altezza dell'orlo…
  • parallele asimmetriche (loc.s.f.pl.) quelle caratterizzate da sbarre poste ad altezza disuguale utilizzate per esercizi di sospensione, …
  • palla al piede (loc.s.f.) loc.avv. 1. loc.s.f. CO grave impaccio, impedimento, ostacolo: sei una palla al piede, …
  • palla incontro (loc.s.f.) => match ball…
  • nel pallone (loc.avv.) loc.agg.inv. fig., in stato di confusione mentale, disorientato: andare, mandare nel pallone, …
  • pallone pilota (loc.s.m.) piccolo pallone di gomma o di plastica lanciato in quota per determinare la direzione e la …
  • pan giallo (loc.s.m.) var. => pangiallo…
  • parallelepipedo rettangolo (loc.s.m.) p. con le facce contigue ortogonali che ha per base un rettangolo.…
  • palla buona (loc.s.f.) 1. colpo valido a norma di regolamento 2. nel linguaggio calcistico, pallone che può essere …
  • palla medica (loc.s.f.) pallone del peso variabile dai 3 ai 5 chili, utilizzato negli allenamenti spec. di pallavolo e …
  • pallone drago (loc.s.m.) p. frenato usato come mezzo di sbarramento antiaereo…
  • pane giallo (loc.s.m.) p. fatto con farina di granoturco e segale…
  • pagliuzza metallica (loc.s.f.) lana d'acciaio.…
  • palla a volo (loc.s.f.) var. => pallavolo…
  • pallone elastico (loc.s.m.) gioco a squadre diffuso in Piemonte e nella Liguria occidentale, che consiste nel ribattere al volo …
  • pallone sonda (loc.s.m.) p. aerostatico al quale è collegata una navicella contenente apparecchiature per la registrazione …
  • alla paesana (loc.avv.) secondo le usanze di paese.…
  • palla set (loc.s.f.) => set ball…
  • pallone aerostatico (loc.s.m.) => aerostato…
  • pallone di maggio (loc.s.m.) nome di un arbusto del genere Viburno (Viburnum opulus) caratterizzato da grandi fiori bianchi di …
  • palla base (loc.s.f.) var. => pallabase…
  • palla goal (loc.s.f.) nel linguaggio calcistico, occasione estremamente favorevole per realizzare un goal…
  • pallone inattivo (loc.s.m.) nel calcio, pallone rimesso in gioco da calcio d'angolo, fallo laterale, rimessa dal fondo…
  • a palla (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv. CO di forma sferica: avere gli occhi a palla 2. loc.avv. RE sett., …
  • a palla ferma (loc.avv.) con calma, a bocce ferme: ragioniamone a palla ferma…
  • palloncino piemontese (loc.s.m.) => pallone a bracciale.…
  • pallone frenato (loc.s.m.) p. aerostatico ancorato a terra per mezzo di un cavo…
  • all'ossigeno (loc.avv.) in gravissime condizioni, in punto di morte: ridursi all'o.…
  • alla paggio (loc.agg.inv.) loc.avv. a caschetto: capelli alla paggio, acconciare alla paggio…
  • palla a corda (loc.s.f.) var. => pallacorda…
  • pallone a bracciale (loc.s.m.) 1. gioco di origine medievale diffuso tuttora in Toscana e nelle Marche, che si pratica colpendo …
  • parallelismo morfologico (loc.s.m.) presenza di organi o strutture omologhi in organismi caratterizzati da assenza di rapporti …
  • palla a mano (loc.s.f.) var. => pallamano…
  • palla di gomma (loc.s.f.) persona agilissima: quell'acrobata è una palla di gomma…
  • palla di lardo (loc.s.f.) persona molto grassa: mangi tanto che diventerai una palla di lardo…
  • pallone gonfiato (loc.s.m.) persona boriosa, piena di sé, ma priva di vere qualità: non sei altro che un pallone gonfiato…
  • pallone osservatorio (loc.s.m.) p. frenato usato fino alla prima guerra mondiale per osservare il tiro delle artiglierie e i …
  • palla prigioniera (loc.s.f.) gioco a squadre il cui scopo è far prigionieri tutti i giocatori della squadra avversaria …
  • palla spinta (loc.s.f.) gioco a squadre nel quale bisogna far superare la linea di fondo del campo avversario a un pallone …
  • dalla padella alla, nella brace (loc.avv.) da una situazione grave o negativa a una peggiore: cascare, cadere, finire, dalla padella alla, …
  • palla di neve (loc.s.f.) => pallone di maggio…
  • pallone aquilone (loc.s.m.) => pallone frenato…
  • pallone stratosferico (loc.s.m.) p. aerostatico di notevoli dimensioni, se necessario dotato di una cabina stagna per l'equipaggio, …
  • pallottola vagante (loc.s.f.) quella che colpisce accidentalmente e in modo del tutto casuale un bersaglio diverso da quello a …
  • in parallelo (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO contemporaneamente: lavorare in parallelo a un progetto 2. loc.agg.inv. …
  • all'oscuro (loc.avv.) loc.agg.inv. nell'inconsapevolezza, nell'ignoranza di qcs.: essere all'oscuro di tutto, era stato …
  • in palla (loc.agg.inv.) nel giornalismo sportivo, in ottima condizione atletica: l'attaccante non è in palla | estens., …
  • palla avvelenata (loc.s.f.) gioco che consiste nel colpire con la palla i giocatori della squadra avversaria…
  • parallelo geodetico (loc.s.m.) linea o cerchio dello sferoide terrestre i cui punti si trovano tutti alla stessa latitudine …
  • alla parigina (loc.agg.inv.) secondo l'uso di Parigi, spec. per connotare la raffinatezza di una preparazione: gnocchi, lumache …
  • parallelogramma delle forze (loc.s.m.) costruzione geometrica mediante la quale, date due forze applicate allo stesso punto, si può …
  • paralleli geografici (loc.s.m.pl.) => parallelo…
  • alla pari (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., allo stesso grado o livello: essere, stare alla pari con qcn. | al …
  • alla parmigiana (loc.agg.inv.) di preparazione gastronomica a base di verdure tagliate a fette, infarinate e fritte, disposte a …
  • parlare all'aria (loc.v.) parlare al vento…
  • partenza all'americana (loc.s.f.) nelle gare di corsa veloce, tipo di partenza in cui i corridori attendono il segnale con gambe …
  • pasta di alluminio (loc.s.f.) polvere di alluminio finemente triturato, utilizzata nelle vernici d'alluminio…
  • passare all'azione (loc.v.) iniziare ad agire…
  • passare in, alla cassa (loc.v.) esigere un pagamento o uno sdebitamento morale…
  • passare alla storia (loc.v.) di evento o persona la cui fama durerà a lungo…
  • passare in cavalleria (loc.v.) di cosa convenuta, essere dimenticata…
  • pasta all'uovo (loc.s.f.) p. con aggiunta di uova fresche, usata nella preparazione di tagliatelle, maltagliati, lasagne, …
  • alla peggio delle peggio (loc.avv.) alla peggio…
  • alla peggio (loc.avv.) 1. nell'ipotesi peggiore, per male che vada: alla peggio ci mandano via 2. in qualche modo, come …
  • pendere dalle labbra (loc.v.) ascoltare con grande attenzione le parole di qcn. o attenderle con ansia: i nipotini pendevano …
  • pesce palla (loc.s.m.) denominazione comune dei pesci della famiglia dei Tetraodontidi, così chiamati per la loro …
  • periodo alluvionale (loc.s.m.) => olocene…
  • alla perdizione (loc.avv.) perdutamente: innamorarsi alla perdizione…
  • alla perfine (loc.avv.) alla fine, in conclusione; dopo tutto, alla fin fine.…
  • pesce pappagallo (loc.s.m.) denominazione comune dei pesci della famiglia degli Scaridi, spec. dello Scarus cretensis, così …
  • pesca a, allo strascico (loc.s.f.) p. praticata in mare ma anche in laghi o fiumi con l'uso di reti a strascico…
  • pesca a, alla mosca (loc.s.f.) p. con l'amo, spec. a lancio, in cui le esche sono costituite da imitazioni artificiali di insetti …
  • perizia calligrafica (loc.s.f.) analisi delle caratteristiche grafiche di uno scritto al fine di stabilirne l'autenticità e la …
  • pesca alla traina (loc.s.f.) p. marina che si effettua rimorchiando una o più lenze, dotate di esche naturali o artificiali, …
  • pestare i calli (loc.v.) intromettersi negli affari di qcn., disturbandolo…
  • alla perfezione (loc.avv.) nel miglior modo possibile, benissimo: dipingere alla perfezione, eseguire un lavoro alla …
  • peso all'origine (loc.s.m.) p. della merce nel luogo o nel magazzino del venditore al momento della spedizione al compratore…
  • pericolo giallo (loc.s.m.) espressione con cui si indica l'atteggiamento di timore del mondo occidentale nei confronti della …
  • perito calligrafo (loc.s.m.) esperto di grafia consultato ufficialmente, spec. nell'ambito di procedure giudiziarie, per …
  • peso supergallo (loc.s.m.) al pl., nel pugilato, categoria cui appartengono atleti fino a 55 kg circa di peso | atleta …
  • alla pescatora (loc.agg.inv.) 1. di piatto, che contiene tra gli ingredienti pesce, frutti di mare o crostacei: risotto alla …
  • persiana alla romana (loc.s.f.) p. che presenta nella parte bassa uno sportello incernierato sul lato alto e apribile verso …
  • pesce gallo (loc.s.m.) 1. TS itt.com. => pesce imperatore 2. RE merid., pesce san Pietro…
  • peso gallo (loc.s.m.) al pl., nel pugilato, categoria che comprende atleti fino a 53 kg circa di peso | analoga categoria …
  • pialletto americano (loc.s.m.) piccola pialla con una lama regolabile che determina la profondità del taglio e che garantisce …
  • piangere sulla spalla (loc.v.) cercare conforto, sfogo in qcn.: piangere sulla spalla di qcn. dopo una delusione…
  • pialla limatrice (loc.s.f.) p. che ha la suola costituita da una lima…
  • alla piastra (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., collocando i cibi direttamente su una piastra arroventata: cuocere …
  • pianura alluvionale (loc.s.f.) p. formata da depositi fluviali…
  • piano di galleggiamento (loc.s.m.) figura piana derivata dall'intersezione tra l'imbarcazione e la linea di galleggiamento…
  • piattaforma corallina (loc.s.f.) p. formata da colonie di madrepore che, sommerse con l'alta marea ed emerse con la bassa marea, …
  • pioggia gialla (loc.s.f.) micotossina estremamente velenosa estratta da alcuni funghi del genere Fusarium e impiegata come …
  • alla pirata (loc.agg.inv.) di calzoni, rimboccati o tagliati sotto il ginocchio…
  • pista da ballo (loc.s.f.) piattaforma di vario materiale destinata al ballo sia all'aperto sia in locali chiusi…
  • Pinco Pallino (loc.s.m.) colloq., nome generico per indicare una persona sconosciuta o di poca importanza.…
  • un po' alla, per volta (loc.avv.) a poco a poco …
  • pizza alla marinara (loc.s.f.) p. condita con olive, capperi, pomodoro e acciughe…
  • alla pittoresca (loc.avv.) al modo dei pittori | spreg., grossolanamente, senza cura dei particolari: dipingere alla …
  • poco alla volta (loc.avv.) a poco a poco…
  • pizza alla napoletana (loc.s.f.) p. condita con mozzarella, olio, pomodoro, basilico e acciughe…
  • alla pizzaiola (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., di piatto, cucinato in padella con salsa di pomodoro, aglio, olio e …
  • poggiare alla banda (loc.v.) inclinare al massimo il timone, in modo tale da far poggiare il più possibile l'imbarcazione.…
  • poker all'americana (loc.s.m.inv.) => telesina…
  • poiana dalla coda bianca (loc.s.f.) uccello rapace della specie Buteo rufinus, con piumaggio fulvo, tarsi piumati e coda striata di …
  • pollo alla marengo (loc.s.m.) pietanza a base di pollo in umido…
  • a, alla poggia (loc.avv.) nella direzione opposta a quella da dove soffia il vento: navigare a poggia | andare, venire a …
  • ponte galleggiante (loc.s.m.) p. provvisorio con gli appoggi intermedi costituiti da strutture galleggianti, come zattere o …
  • pontile galleggiante (loc.s.m.) struttura galleggiante formata da più elementi componibili e impiegata per l'ormeggio delle …
  • alle porte (loc.agg.inv.) vicino, prossimo, imminente: l'inverno è alle porte…
  • alla portata di (loc.prep.) che può essere capito, compreso: un libro alla portata di tutti, dei soli specialisti | …
  • porre sul piedistallo (loc.v.) mettere sul piedistallo…
  • prato all'inglese (loc.s.m.) p. di giardini e parchi, seminato con poche specie erbacee selezionate, falciato e curato in modo …
  • premio alla produzione (loc.s.m.) qualsiasi forma di incoraggiamento o contributo che lo stato concede per incentivare la produzione…
  • prendere all'amo (loc.v.) allettare con inganni o lusinghe, adescare…
  • premio all'esportazione (loc.s.m.) incentivo all'esportazione, spec. sotto forma di concessione diretta o indiretta di sussidi statali …
  • prendere alla leggera (loc.v.) affrontare qcs. con leggerezza, sottovalutandone l'importanza o la difficoltà…
  • prendere il coltello dalla lama (loc.v.) agire a proprio svantaggio, fare il proprio danno …
  • prenderla alla lontana (loc.v.) dire molte cose prima di entrare nel vivo del discorso, della questione…
  • prenderla alla larga (loc.v.) prenderla alla lontana…
  • alla presenza di (loc.prep.) al cospetto di, di fronte a: essere condotto alla presenza del papa, essere ammesso alla presenza …
  • prendersi sulle spalle (loc.v.) assumersi la responsabilità di qcs.…
  • preparazione alla messa (loc.s.f.) l'insieme di preghiere presenti sul messale e sul breviario che il sacerdote recita prima di …
  • presente alla bandiera (loc.agg.) nella seconda guerra mondiale, di soldato caduto o disperso in guerra, considerato in forza ancora …
  • presidente alle vendite (loc.s.m.) magistrato che, in passato a Venezia, era incaricato di vendere all'incanto pubblici uffici per …
  • alle prese con (loc.prep.) impegnato nella risoluzione di un problema, di una questione complessa: trovarsi alle presa con una …
  • prezzo fallimentare (loc.s.m.) p. di assoluta concorrenza, come quello delle svendite di merce proveniente dai fallimenti…
  • processo all'infinito (loc.s.m.) il risalire per via di ragionamento da una causa all'altra senza potere identificare un ente come …
  • processo alle intenzioni (loc.s.m.) giudizio su qcn. non basato su fatti oggettivi ma sulle intenzioni che gli si attribuiscono: questo …
  • procedura fallimentare (loc.s.f.) p. avviata nei confronti dell'imprenditore di cui si è dichiarato il fallimento…
  • principe di Galles (loc.s.m.) tessuto dal classico disegno a linee incrociate che formano riquadri di varia grandezza | abito …
  • pugnalare alla schiena (loc.v.) p. a tradimento.…
  • prosciutto di spalla (loc.s.m.) spalla di maiale sottoposta agli stessi trattamenti dei prosciutti di coscia…
  • procurato allarme presso l'autorità (loc.s.m.) reato consistente nell'allertamento ingiustificato delle autorità pubbliche di controllo …
  • provveditorato alle opere pubbliche (loc.s.m.) organo di amministrazione del ministero dei lavori pubblici decentrato nelle regioni…
  • pterofora dalle cinque dita (loc.s.f.) piccola farfalla biancastra del genere Pteroforo (Pterophorus pentadactylus) con ali anteriori …
  • punch all'inglese (loc.s.m.inv.) p. fatto con tè e rum…
  • alla prova dei fatti (loc.avv.) al momento della verifica: alla prova dei fatti hai avuto ragione tu …
  • pronome allocutivo (loc.s.m.) p. con cui ci si rivolge al proprio interlocutore (per es.: tu vieni qui, lei non si disturbi)…
  • psicosi dell'allattamento (loc.s.f.) insieme di sintomi psicotici che si manifestano nel periodo dell'allattamento, accompagnati a stati …
  • puntare sul cavallo vincente (loc.v.) compiere una scelta vantaggiosa…
  • puntare sul cavallo perdente (loc.v.) compiere una scelta svantaggiosa…
  • punto metallico (loc.s.m.) punto, graffetta metallica…
  • alla puttanesca (loc.agg.inv.) di pasta, spec. spaghetti o penne, condita con una salsa a base di pomodoro, filetti d'acciuga …
  • paglietta metallica (loc.s.f.) lana d'acciaio.…
  • paglietto turafalle (loc.s.m.) p. usato per tamponare piccole falle sul fasciame esterno di un'imbarcazione…
  • Quadruplice Alleanza (loc.s.f.) trattato di alleanza stipulato nel 1718 tra Francia, Inghilterra, Olanda e Austria contro la Spagna…
  • radica gialla (loc.s.f.) => carota…
  • alla radice (loc.avv.) del tutto, radicalmente: stroncare il malcostume alla radice…
  • raspatura di gallina (loc.s.f.) scherz., scrittura particolarmente disordinata, illeggibile.…
  • alla raffaella (loc.agg.inv.) loc.avv. alla maniera di Raffaello: un taglio alla raffaella, pettinarsi alla raffaella, con un …
  • rappresentante alle grida (loc.s.m. e f.) ciascuno dei due rappresentanti che, secondo la normativa di borsa, può sostituire l'agente di …
  • alla reale (loc.avv.) lussosamente, magnificamente: le tavole messe alla reale (Boccaccio)…
  • a, alla raglan (loc.agg.inv.) di attaccatura della manica e per estens. di manica, che ha un profilo diagonale che va dalla base …
  • al, con il rallentatore (loc.agg.inv.) loc.avv.…
  • recinto alle, delle grida (loc.s.m.) nel linguaggio borsistico, luogo riservato agli agenti di cambio per la contrattazione dei titoli e …
  • renitente alla leva (loc.s.m.) chi compie il reato di renitenza alla leva…
  • renitenza alla leva (loc.s.f.) reato compiuto da chi, senza giustificato motivo, non si presenta alla chiamata di leva nel giorno …
  • reggersi a galla (loc.v.) stare a galla…
  • regresso all'infinito (loc.s.m.) operazione logica di regresso che rimanda a termini sempre ulteriori, cioè a universali sempre …
  • resistenza all'autorità (loc.s.f.) opposizione ingiustificata a un'autorità affinché non compia un atto proprio del suo ufficio…
  • registro dei falliti (loc.s.m.) r. tenuto presso ogni tribunale, nel quale vengono iscritti i falliti…
  • riposare sugli allori (loc.v.) dormire sugli allori.…
  • rottura di palle (loc.s.f.) volg., rottura di scatole…
  • rompere le palle (loc.v.) volg., rompere le scatole…
  • restare a galla (loc.v.) 1. galleggiare 2. fig., riuscire a districarsi con disinvoltura in qualsiasi situazione critica: …
  • ridurre all'osso (loc.v.) contenere entro limiti minimi: ridurre all'osso le spese, i consumi…
  • alla rinfusa (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO disordinatamente, senza ordine o criterio; parlare alla rinfusa, …
  • riso all'inglese (loc.s.m.) r. bollito condito con burro…
  • alla romana (loc.avv.) suddividendo una spesa comune in parti uguali: pagare, fare alla romano…
  • salire il sangue alla testa (loc.v.) andare il sangue alla testa …
  • rete metallica (loc.s.f.) intreccio di fili metallici, d'acciaio zincato, rame od ottone, usato per recintare, proteggere o …
  • rinite allergica (loc.s.f.) r. caratterizzata da rinorrea, prurito nasale, senso di stordimento e cefalea, spesso accompagnata …
  • alla rustica (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., semplice, alla buona: ambiente, accoglienza alla rustica | loc.avv., in …
  • roccia cristallina (loc.s.f.) r. costituita da un aggregato di cristalli di minerali, ottenuti da un magma, da soluzioni o per …
  • ricondurre all'ovile (loc.v.) rimettere sulla retta via: ricondurre all'ovile un peccatore.…
  • riduzione all'assurdo (loc.s.f.) => dimostrazione per assurdo…
  • ritirarsi dalle scene (loc.v.) abbandonare la carriera teatrale | fig., ritirarsi da un pubblico incarico: cessato il suo mandato …
  • rotolo di spalla (loc.s.m.) in macelleria, nel mantovano, girello trato dalla spalla…
  • di rimpallo (loc.avv.) 1. TS giochi nel biliardo, di rimbalzo: andare in buca di rimpallo 2. BU fig., di rimando, in …
  • riso alla cantonese (loc.s.m.) piatto tipico della cucina cinese, a base di riso, verdura e uova…
  • risotto giallo (loc.s.m.) r. aromatizzato con zafferano…
  • sacco di galleggiamento (loc.s.m.) involucro impermeabile che, riempito con aria o altro gas, assicura la sostentazione idrostatica di …
  • alla ribalta (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., sulla scena, davanti al pubblico: stare alla ribalta; chiamare alla …
  • riduzione allo stato laicale (loc.s.f.) atto che priva un ecclesiastico o un religioso dei diritti e dei privilegi derivanti dalla sua …
  • risotto alla milanese (loc.s.m.) piatto a base di riso cotto in padella con burro, vino bianco, brodo e aggiunta di zafferano, …
  • rito gallicano (loc.s.m.) liturgia adottata in Gallia, in parte della Spagna e in Britannia prima della riforma liturgica …
  • rompersi le palle (loc.v.) volg., rompersi le scatole…
  • reticolo cristallino (loc.s.m.) disposizione tridimensionale, geometricamente ordinata e periodica degli atomi, ioni o molecole che …
  • riabilitazione del fallito (loc.s.f.) nel diritto fallimentare, atto giudiziario per cui cessa la procedura fallimentare nei confronti …
  • ridursi all'ultimo (loc.v.) aspettare fino all'ultimo momento per fare qcs.…
  • salicilato di fenile (loc.s.m.) s. impiegato in medicina come antisettico…
  • sala da ballo (loc.s.f.) locale pubblico o privato adibito alle danze…
  • retta parallela (loc.s.f.) r. giacente sullo stesso piano di un'altra che non ha con questa nessun punto in comune…
  • ritenuta alla fonte (loc.s.f.) prelievo fiscale sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti eseguito dal datore di lavoro in …
  • rotta di allontanamento (loc.s.f.) quella seguita da un'imbarcazione o da un aeromobile in partenza da un porto o da un aeroporto…
  • alla rovescia (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. in posizione capovolta o rovesciata: appendere un quadro alla rovescia, mettersi …
  • richiamo all'ordine (loc.s.m.) severo monito rivolto dal presidente di un'assemblea a uno o più membri…
  • risorgere dalle proprie ceneri (loc.v.) rinascere dopo una totale distruzione | estens., riprendersi dopo aver passato un periodo …
  • da, di ristallo (loc.agg.inv.) di bestiame, destinato all'allevamento e all'ingrasso in una stalla diversa da quella in cui è …
  • ritorno alla natura (loc.s.m.) necessità dell'uomo di svincolarsi dalle convenzioni della vita civile per riavvicinarsi a una …
  • salamino alla cacciatora (loc.s.m.) cacciatorino.…
  • richiamo per le allodole (loc.s.m.) specchietto per le allodole.…
  • salicilato di sodio (loc.s.m.) s. largamente impiegato in medicina per le sue proprietà antipiretiche, analgesiche e …
  • salire alla testa (loc.v.) di liquori, dare alla testa…
  • salire alle stelle (loc.v.) rincarare moltissimo: i prezzi sono saliti alle stelle…
  • sandalo alla schiava (loc.s.m.) s. legato con lacci che salgono oltre la caviglia.…
  • alla salute (loc.inter.) formula augurale che si pronuncia quando si fa un brindisi: alla tua, alla vostra salute! | bere, …
  • saltimbocca alla romana (loc.s.m.inv.) piatto tipico della cucina romana consistente in una scaloppina di vitello infarinata e rosolata in …
  • salto all'americana (loc.s.m.) tecnica di salto in alto in cui si supera l'asticella con una sforbiciata…
  • Santa Alleanza (loc.s.f.) trattato di alleanza stipulato a Parigi nel 1815 tra Russia, Austria e Prussia allo scopo di …
  • salutare alla voce (loc.v.) di più soldati in uniforme riuniti in formazione, salutare con un grido convenzionale.…
  • saluto alla voce (loc.s.m.) omaggio tributato a un'autorità da parte dell'equipaggio di una nave schierato sui ponti lanciando …
  • sanguisuga dei cavalli (loc.s.f.) parassita dei cavalli (Limnatis nilotica) diffuso nelle regioni mediterranee.…
  • scacciare i grilli dalla testa (loc.v.) far passare i capricci, le fisime. …
  • scendere dall'Aventino (loc.v.) con riferimento all'epoca fascista, riprendere l'opposizione politica all'interno del parlamento | …
  • scendere dal piedistallo (loc.v.) smettere di darsi delle arie, di avere eccessiva considerazione di sé…
  • alla scudiera (loc.agg.inv.) 1. di calzoni di pelle, corti e stretti al ginocchio e alle cosce 2. di guanti e stivali, che hanno …
  • scala alla marinara (loc.s.f.) s. costituita da gradini di ferro murati in una parete verticale…
  • alla scarsa (loc.agg.inv.) 1. TS mar. nella marina mercantile, di una forma di arruolamento dell'equipaggio, in cui l'armatore …
  • scala Mercalli (loc.s.f.) s. sismica con cui si valuta l'intensità di un terremoto, divisa in 12 gradi di …
  • sciacallo dorato (loc.s.m.) mammifero carnivoro del genere Cane (Canis aureus) che vive solitario o in piccoli branchi in …
  • scommettere le palle (loc.v.) scommettere la testa.…
  • scrollata di spalle (loc.s.f.) manifestazione di insofferenza o indifferenza: rispose con una scrollata di spalle…
  • segnale di allarme (loc.s.m.) s. dato per indicare un pericolo o il cattivo funzionamento di un apparecchio, di un dispositivo e …
  • alla sbarra (loc.avv.) in tribunale per intervenire in un giudizio: essere, andare, venire, presentarsi, chiamare alla …
  • sedere alla turca (loc.v.) s. appoggiandosi sulle gambe incrociate…
  • allo sbaraglio (loc.avv.) senza garanzie di riuscita date da riferimenti precisi: mandare, buttare, abbandonare allo …
  • scarpa alla francese (loc.s.f.) modello di scarpa da donna con linguetta frangiata…
  • alla scoperta (loc.avv.) scopertamente, in modo aperto e palese…
  • allo sbando (loc.agg.inv.) in balia degli eventi, senza punti di riferimento: una famiglia allo sbando, un'istituzione allo …
  • allo scoperto (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in luogo privo di riparo o copertura: dormire allo scoperto | spec. …
  • da sballo (loc.agg.inv.) gerg., estremamente eccitante, che dà euforia; eccezionale, straordinario: una serata da sballo…
  • scala alla cappuccina (loc.s.f.) s. molto ripida, con l'alzata dei gradini molto alta e la pedata breve…
  • scala all'italiana (loc.s.f.) => scala romana…
  • allo, con lo scopo di (loc.cong.) con l'obiettivo, con il fine di: con lo scopo di migliorare la circolazione…
  • scartamento allargato (loc.s.m.) s. di proporzioni maggiori di quello normale, con misure che vanno dai 1524 mm ai 1676 mm…
  • a, alla scappa e fuggi (loc.avv.) in fretta e furia …
  • scrollare le spalle (loc.v.) con rif. al valore simbolico del gesto, esprimere insofferenza o indifferenza.…
  • scudo all'inglese (loc.s.m.) => scudo da torneo…
  • sciopero alla rovescia (loc.s.m.) forma di protesta sindacale attuata svolgendo un lavoro non richiesto o vietato dall'imprenditore…
  • alla sbarazzina (loc.avv.) con riferimento a un copricapo indossato un po' all'indietro e di traverso: portare un basco alla …
  • allo scoglio (loc.agg.inv.) di preparazione gastronomica, spec. pasta, condita con sugo a base di molluschi e crostacei: …
  • scendere all'ade, nell'ade (loc.v.) lett., morire …
  • scogliera corallina (loc.s.f.) formazione organogena marina costituita da colonie o resti di coralli, madrepore o polipi …
  • scuotere le spalle (loc.v.) con rif. al valore simbolico del gesto, esprimere disinteresse, indifferenza o insofferenza…
  • alla semplice (loc.avv.) in modo semplice, schietto, senza superbia.…
  • semolino giallo (loc.s.m.) s. di granturco, usato per fare la polenta e per altre preparazioni.…
  • silicato di alluminio (loc.s.m.) => alluminosilicato…
  • servizio all'americana (loc.s.m.) ciascuna delle tovagliette di stoffa, di plastica o altro materiale, poste dinanzi a ciascun …
  • serpente corallo (loc.s.m.) nome dei serpenti appartenenti a due generi della famiglia degli Elapidi (Leptomicrurus e Micrurus) …
  • sfera di cristallo (loc.s.f.) strumento dei chiromanti usato per prevedere il futuro…
  • shock allergico (loc.s.m.) => shock anafilattico…
  • alla siciliana (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., di pietanza, cucinata come si usa in Sicilia | loc.avv., secondo le …
  • solfato di alluminio (loc.s.m.) sale di alluminio dell'acido solforico usato spec. nella concia del cuoio, nell'industria della …
  • sindacato giallo (loc.s.m.) spec. con rif. alle associazioni operaie sorte in Francia e Germania all'inizio del secolo XX in …
  • soglia d'allarme (loc.s.f.) valore di una determinata grandezza fisica oltre il quale un sistema presenta pericolo o anomalie…
  • sindrome allucinatoria (loc.s.f.) s. psicopatologica in cui le allucinazioni hanno importanza preminente e possono manifestarsi con …
  • alle solite (loc.avv.) in situazioni che si ripetono abitualmente in modo sempre analogo: siamo alle solite, sei in …
  • solleticare le spalle (loc.v.) scherz., bastonare di santa ragione.…
  • soneria d'allarme (loc.s.f.) dispositivo acustico ad azionamento elettrico, usato per segnalare uno stato di pericolo o di …
  • sistema cristallino (loc.s.m.) ciascuno dei sette raggruppamenti individuati in base al grado di simmetria in cui vengono …
  • slalom parallelo (loc.s.m.) nello sci, slalom che si svolge fra due concorrenti che scendono contemporaneamente lungo due …
  • sorgente di valle (loc.s.f.) => sorgente di emergenza…
  • sistema d'allarme (loc.s.m.) insieme dei dispositivi elettronici utilizzati per segnalare spec. acusticamente tentativi di …
  • alle soglie (loc.avv.) loc.agg.inv. agli inizi, al principio…
  • sintagma cristallizzato (loc.s.m.) s. che si è consolidato nell'uso e non è quindi interamente disponibile a modificazioni …
  • sulle spalle (loc.avv.) addosso, sulla schiena: avere un peso sulle spalle; spec. fig.: pesare sulle spalle di qcn.; …
  • alle spalle di (loc.prep.) 1. dietro a: mi trovo proprio alle tue spalle 2. fig., all'insaputa di: ridere alle spalle di qcn.; …
  • spalliera svedese (loc.s.f.) attrezzo in legno, fissato verticalmente a una parete, costituito da due montanti laterali …
  • sparare a palle incatenate (loc.v.) 1. TS st.milit. nelle antiche artiglierie, fare fuoco usando come proiettili palle collegate a …
  • alle spalle (loc.avv.) 1. dietro: il Comune è lì, la casa si trova alle spalle 2a. da dietro: prendere il nemico alle …
  • di spalle (loc.avv.) dalla parte delle spalle: visto di spalle non l'ho riconosciuto | volgendo le spalle a qcs. o a …
  • sparire dalla circolazione (loc.v.) 1. di qcn., rendersi irreperibile 2. di qcs., non essere più in commercio, essere ormai …
  • a spalla (loc.avv.) sulle spalle, a forza di spalle: portare, trasportare qcs. a spalla…
  • con le spalle al muro (loc.avv.) alle strette, senza alcuna via d'uscita, senza alcuna alternativa e sim. | mettere qcn. con le …
  • alla spartana (loc.avv.) con severità e austerità: vivere alla spartana.…
  • a spalle (loc.avv.) a spalla, sulle spalle…
  • di spalla (loc.avv.) con una spalla: colpire il pallone di spalla…
  • allo specchio (loc.agg.inv.) di pietanza fredda, guarnita, ricoperta da un sottilissimo strato di gelatina: pollo allo specchio; …
  • alla spicciolata (loc.avv.) a piccoli gruppi, pochi per volta.…
  • alla spina (loc.agg.inv.) di bevanda, spillata direttamente dal fusto che la contiene: birra, vino alla spina…
  • allo spiedo (loc.agg.inv.) di cibo, infilzato in un'asta di ferro e cotto facendolo arrostire sul fuoco.…
  • specchietto per le allodole (loc.s.m.) arnese girevole con più specchietti usato per attirare le allodole | fig., espediente per …
  • spedire all'altro mondo (loc.v.) mandare al Creatore…
  • spinta di galleggiamento (loc.s.f.) s. che l'acqua esercita su un'imbarcazione o altro galleggiante immerso in essa…
  • spolverare le spalle (loc.v.) bastonare, percuotere violentemente.…
  • stato cristallino (loc.s.m.) uno degli stati della materia solida, in cui gli atomi, gli ioni e le molecole che costituiscono …
  • alla sprovvista (loc.avv.) di sorpresa, inaspettatamente: cogliere qcn. alla sprovvisto…
  • allo stato libero (loc.agg.inv.) 1. CO allo stato brado 2. TS chim., fis. di atomo, gruppo atomico o particella subatomica, …
  • stato di allarme (loc.s.m.) 1. TS milit. predisposizione all'intervento operativo in caso di pericolo militare o civile 2. CO …
  • stampa gialla (loc.s.f.) stampa sensazionalistica e scandalistica…
  • allo stato brado (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., di animale, che è selvatico, che vive nel suo ambiente naturale: …
  • allo, nello stesso modo (loc.avv.) in ugual maniera, similmente: comportarsi, pensare allo stesso modo …
  • stivali alla Suvorov (loc.s.m.pl.) => chantilly…
  • alla stregua di (loc.prep.) allo stesso modo di, come: giudicare qcn. alla stregua di tutti gli altri…
  • stivali alla ussaro (loc.s.m.pl.) => stivali alla ussara.…
  • alla stessa stregua (loc.avv.) allo stesso modo, nella medesima maniera: giudicare tutti alla stessa s.…
  • struttura cristallina (loc.s.f.) disposizione omogenea, periodica e discontinua di atomi, ioni e molecole che costituiscono un …
  • alla stuarda (loc.agg.inv.) di colletto rigido, di merletto a cannelli, alto fino alla nuca nella parte posteriore, in uso …
  • stivali alla cosacca (loc.s.m.pl.) stivali alti fino al ginocchio…
  • stivali alla moschettiera (loc.s.m.pl.) stivali alti fino alla coscia e svasati…
  • stivali alla ussara (loc.s.m.pl.) stivali cuciti con abbondante pelle morbida in modo che facciano più pieghe all'altezza della …
  • stringersi nelle spalle (loc.v.) con riferimento al valore simbolico del gesto, mostrare disinteresse, noncuranza, menefreghismo.…
  • allo, nello stesso tempo (loc.avv.) durante lo stesso arco di tempo: cucinavo ed ascoltavo la radio nello stesso tempo | fig., insieme: …
  • alle strette (loc.avv.) in una situazione critica, in cui si deve necessariamente prendere una decisione: essere, trovarsi …
  • stringere alle corde (loc.v.) 1. TS sport nella boxe, incalzare l'avversario con un attacco deciso, immobilizzandolo contro le …
  • stella gialla (loc.s.f.) distintivo a forma di stella a sei punte, di colore giallo, fatta applicare dai nazisti ai vestiti …
  • stringere all'angolo (loc.v.) 1. TS sport nella boxe, incalzare l'avversario con un attacco deciso immobilizzandolo in un angolo …
  • dalla testa ai piedi (loc.avv.) su tutto il corpo: bagnarsi dalla testa ai piedi; per tutta la persona: squadrare dalla testa ai …
  • tenere il coltello dalla parte del manico (loc.v.) trovarsi in una posizione di vantaggio …
  • terra ballerina (loc.s.f.) scherz., denominazione data all'Italia meridionale, in quanto particolarmente soggetta ai terremoti…
  • alla sventata (loc.avv.) sventatamente: agire alla sventata…
  • svignarsela all'inglese (loc.v.) andarsene di soppiatto, senza salutare nessuno.…
  • tenersi a galla (loc.v.) fare o guadagnare ciò che basta per vivere o per far fronte agli impegni | non lasciarsi …
  • teatro all'italiana (loc.s.m.) tipologia di edificio teatrale diffusasi a partire dal XVII sec., caratterizzata da un settore di …
  • tallone di Achille (loc.s.m.) unico punto debole di una persona oppure di un'argomentazione, un progetto e sim., con riferimento …
  • tenda alla veneziana (loc.s.f.) veneziana…
  • terreno vallivo (loc.s.m.) t. poco saldo e spesso paludoso situato nella parte inferiore di una valle e portato dalle acque di …
  • alla svelta (loc.avv.) in fretta, velocemente: lavorare, finire alla svelta…
  • alla tartara (loc.agg.inv.) di carne cruda, spec. macinata, condita con olio, limone e sale o capperi, prezzemolo, salsa …
  • tattica all'ungherese (loc.s.f.) non com., nel calcio, tattica di gioco ideata per sviluppare le azioni d'attacco su tre linee …
  • suonare alla punta (loc.v.) s. con strumenti ad arco ottenendo suoni deboli e dolci…
  • taglio dei metalli (loc.s.m.) riduzione di profilati o pezzi vari alle dimensioni volute, ottenuta a caldo o a freddo | …
  • tavolo alla certosina (loc.s.m.) t. rinascimentale costituito da un piano poggiato su due cavalletti sagomati, a volte uniti da un …
  • tenere alle, sulle mosse (loc.v.) spec. in una corsa ippica, tenere fermi i cavalli prima della partenza…
  • tappo di allievo (loc.s.m.) => tappo di alleggio…
  • tappo di alleggio (loc.s.m.) t. che chiude il foro di drenaggio di un'imbarcazione e che, una volta tirata in secco la barca, …
  • togliere dal piedistallo (loc.v.) fig., smettere di stimare qcn., privarlo della propria considerazione…
  • togliersi dalla, di testa (loc.v.) levarsi dalla testa…
  • toccarsi le palle (loc.v.) volg., con riferimento al valore simbolico del gesto, fare gli scongiuri.…
  • togliere dalla, di testa (loc.v.) far dimenticare, dissuadere: devo toglierle dalla testa l'idea di partire…
  • tiro alla fune (loc.s.m.) gara eseguita fra due squadre di tiratori, in cui ognuna cerca di vincere la resistenza dell'altra, …
  • togliersi dalle scatole (loc.v.) togliersi di torno…
  • tornare a galla (loc.v.) risalire in superficie: è tornato a galla dopo pochi minuti | fig., spec. di una questione …
  • tornare alla carica (loc.v.) insistere per ottenere qcs.: è tornato alla carica per avere l'aumento…
  • tirare dalla propria parte (loc.v.) guadagnarsi l'appoggio, l'approvazione: tirare gli elettori dalla propria parte…
  • togliere dalla circolazione (loc.v.) 1. di prodotto e sim., eliminare dal mercato 2. togliere di mezzo…
  • torneo all'italiana (loc.s.m.) t. in cui ogni squadra incontra tutte le altre.…
  • togliersi dalla, di mente (loc.v.) levarsi dalla testa…
  • togliersi un peso dallo stomaco (loc.v.) liberarsi da una gravosa questione di coscienza o da una fastidiosa situazione | dire apertamente e …
  • tirare calci all'aria (loc.v.) essere impiccato…
  • tornare all'ovile (loc.v.) ritornare a casa, in patria o a far parte di un gruppo dal quale ci si era staccati, spec. con …
  • alla tirolese (loc.avv.) loc.agg.inv. di foggia di vestito o di vivanda, che è alla maniera tirolese o dei tirolesi.…
  • tirare in ballo (loc.v.) rendere partecipe qcn. in vicende, discussioni, trattative, ecc.: non era il caso di tirare in …
  • tiro all'ungherese (loc.s.m.) non com., nel calcio, t. effettuato colpendo la palla col lato esterno del piede…
  • alla tonda (loc.avv.) in tondo: le genti siedono alla tondo | avanti al fuoco (Pascoli).…
  • all'ultimo (loc.avv.) all'ultimo momento: sono arrivato all'ultimo…
  • tromba di Falloppio (loc.s.f.) condotto lungo e sottile che si estende da ogni lato dall'angolo superiore esterno dell'utero …
  • all'ultima moda (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., secondo i dettami della moda più recente: vestirsi all'ultima moda | …
  • all'ultima ora (loc.avv.) sul finire del tempo stabilito, del tempo utile: ha consegnato i documenti all'ultima ora…
  • trarre dall'ombra (loc.v.) far diventare celebre: trarre dall'ombra un poeta misconosciuto…
  • Triplice Alleanza (loc.s.f.) trattato di alleanza per la reciproca difesa, stipulato fra Germania, Austria e Italia nel 1882…
  • all'ultimo momento (loc.avv.) allo scadere del tempo disponibile o stabilito: arrivi sempre all'ultimo momento, lo spettacolo è …
  • alla turca (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO alla maniera, secondo le usanze dei turchi 2. loc.agg.inv. TS st.mus. …
  • trombo a palla (loc.s.m.) t. libero, non aderente alle pareti, che si può formare nelle cavità cardiache…
  • all'uccelletto (loc.agg.inv.) di vivanda, spec. di fagioli, lessata e fatta insaporire in un soffritto di olio, aglio e salvia, …
  • all'ultimo sangue (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo accanito, fino allo stremo delle forze: battersi all'ultimo …
  • all'ultimo stadio (loc.agg.inv.) di malato o malattia, giudicato inguaribile | fig., che si trova in uno stato di crisi gravissima…
  • tuba di Falloppio (loc.s.f.) => tromba di Falloppio…
  • truffa all'americana (loc.s.f.) quella in cui colui che si vuole truffare viene indotto a credere di essere lui il truffatore…
  • tram a cavalli (loc.s.m.inv.) mezzo di trasporto pubblico urbano su rotaie e a trazione animale in uso tra la fine dell'Ottocento …
  • trifoglio giallo delle sabbie (loc.s.m.) => vulneraria…
  • alla trista (loc.avv.) di malavoglia: Calandrino gl'invitò a cena cotale alla tristo, sì che costor non vi vollon cenare …
  • all'umberta (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., di acconciatura maschile, con capelli tagliati molto corti alla stessa …
  • tribunale fallimentare (loc.s.m.) organo giurisdizionale competente in materia di fallimenti…
  • trotto all'inglese (loc.s.m.) t. in cui il cavaliere batte la sella assecondando l'andatura del cavallo.…
  • all'ultimo grido (loc.avv.) loc.agg.inv. all'ultima moda…
  • all'unisono (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. TS mus. eseguendo simultaneamente la stessa melodia: cantare, suonare …
  • all'unanimità (loc.avv.) dalla totalità dei partecipanti, in modo concorde: la proposta è stata approvata all'unanimità…
  • all'uncinetto (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., lavorato, realizzato con l'uncinetto: una coperta, una maglia …
  • venire alla conclusione (loc.v.) concludere: vennero alla conclusione che il prezzo era alto…
  • uscire dall'ordinario (loc.v.) essere originale, fuori dal comune: una persona interessante, che esce dall'ordinario…
  • uscita di allenamento (loc.s.f.) nel ciclismo, seduta di allenamento su strada effettuata prima della stagione agonistica o di una …
  • venire alle prese (loc.v.) cominciare a lottare corpo a corpo | contendere verbalmente…
  • uovo all'ostrica (loc.s.m.) tuorlo d'uovo mangiato crudo, condito con sale e limone…
  • uscire dall'ospedale (loc.v.) di paziente, essere dimesso…
  • a valle di (loc.prep.) per indicare la parte più vicina alla foce di un fiume, rispetto a un punto determinato: il Po a …
  • valle di lacrime (loc.s.f.) fig., la Terra, intesa come luogo di sofferenza ed espiazione.…
  • venire alla vita (loc.v.) nascere…
  • uscire dalla porta e rientrare dalla finestra (loc.v.) ritornare di attualità dopo essere stato escluso o accantonato: una moda, un progetto che …
  • alle vedette (loc.avv.) di, in vedetta…
  • alla valdostana (loc.agg.inv.) farcito con fontina e prosciutto: toast, crêpe alla v.…
  • alla vedetta (loc.avv.) di, in vedetta…
  • venire a galla (loc.v.) scoprirsi, manifestarsi: la verità venne presto a galla…
  • venire alle mani (loc.v.) accapigliarsi, azzuffarsi: dopo gli insulti sono venuti alle mani…
  • uovo alla coque (loc.s.m.) u. fatto bollire col guscio per pochi minuti, in modo che non si rassodi…
  • uscire dalle rotaie (loc.v.) di treno, deragliare | fig., di persona o comportamento, deviare dalla retta via, non stare alle …
  • a valle (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., verso il basso di un pendio, di un monte: sciare tenendo il peso a …
  • alla veneziana (loc.agg.inv.) loc.avv. alla maniera dei veneziani o di Venezia.…
  • all'uopo (loc.avv.) loc.agg.inv. allo scopo, al caso proprio: fatto all'uopo; al momento opportuno: capitare all'uopo…
  • uscire dall'anonimato (loc.v.) 1. rivelare apertamente la propria identità 2. acquistare notorietà: con l'ultimo suo film è …
  • vendere allo scoperto (loc.v.) 1. TS comm. v. senza avere la merce disponibile 2. TS fin. in borsa, v. senza avere i titoli …
  • uscire dalla vita (loc.v.) morire…
  • venire alle orecchie (loc.v.) venire a conoscenza spec. per sentito dire: m'è venuto alle orecchie che ti sposi …
  • alla ventura (loc.avv.) affidandosi al caso, alla sorte: mettersi, esporsi alla ventura…
  • uovo all'occhio di bue (loc.s.m.) u. fritto al tegamino con burro e olio, in modo da lasciare intero il tuorlo …
  • vantaggio alla rimessa (loc.s.m.) => vantaggio esterno…
  • vedere l'erba dalla parte delle radici (loc.v.) essere morto e sepolto …
  • all'usanza di (loc.prep.) secondo l'uso, il costume: vestirsi all'usanza degli orientali.…
  • vantaggio alla battuta (loc.s.m.) => vantaggio interno…
  • all'uscita (loc.avv.) nel momento in cui si esce, si lascia un luogo: ci vediamo all'uscita…
  • uovo alla russa (loc.s.m.) u. sodo con insalata russa…
  • uscire dalle orecchie (loc.v.) essere stato ascoltato fino alla noia: le sue lamentele mi escono dalle orecchie …
  • alle velette (loc.avv.) alla veletta: le due anziane stavano alle velette, se mai venisse l'occasione d'entrar nel discorso …
  • venire alla luce (loc.v.) 1. nascere, venire al mondo 2. essere scoperto, affiorare: anfore e vasi sono venuti alla luce …
  • venire dalla zolla (loc.v.) mostrare le proprie origini campagnole; essere gretto…
  • uscire dalle grinfie (loc.v.) liberarsi dal potere, dalle prepotenze di qcn.…
  • valvola a farfalla (loc.s.f.) v. il cui otturatore è un disco girevole attorno a un asse diametrale, usata spec. nel carburatore …
  • alla veletta (loc.avv.) di vedetta, in osservazione: un ch'era alla veletta in su la rocca | de l'armata d'Alcina si fu …
  • venire dalla gavetta (loc.v.) di un ufficiale che non ha frequentato l'accademia, percorrere tutti i gradi della carriera …
  • alla vicentina (loc.agg.inv.) loc.avv. di piatto, cucinato o preparato come si usa a Vicenza: baccalà alla vicentina.…
  • violino di spalla (loc.s.m.) il primo o il secondo violino per la loro funzione di rappresentanti dell'orchestra | fig., …
  • vincere alla, la lotteria (loc.v.) vincere un terno al lotto…
  • vernice metallizzata (loc.s.f.) v. contenente polveri metalliche, spec. di alluminio, usata spec. per la carrozzeria delle …
  • verso fallico (loc.s.m.) v. usato per i carmi di argomento licenzioso cantati spec. durante le feste in onore di Dioniso o …
  • viso pallido (loc.s.m.) bianco, per gli indiani d'America | scherz., chi non è abbronzato; scherz., per anton., …
  • voga alla battana (loc.s.f.) v. effettuata impugnando al centro un remo a due pale, le quali vengono immerse nell'acqua …
  • voga alla veneziana (loc.s.f.) v. caratteristica delle imbarcazioni della laguna veneta, effettuata da vogatori posti in piedi, …
  • voga alla pescatora (loc.s.f.) v. effettuata da vogatori al centro dell'imbarcazione con la faccia rivolta a prora, ognuno dei …
  • vivere alle spalle (loc.v.) farsi mantenere: vivere alle spalle di qcn.…
  • voga di spalla (loc.s.f.) v. effettuata da due vogatori seduti l'uno accanto all'altro con la faccia rivolta a poppa…
  • alla voce (loc. di comando) ordine che serve ad annullarne uno appena dato…
  • alla volta di (loc.prep.) in direzione di, verso: è partito alla volta di Torino, veniva alla nostra volta…
  • voltare le spalle (loc.v.) 1. spec. in una riunione, in un gruppo, non stare rivolto verso qcn., considerato come …
  • a, alle, delle volte (loc.avv.) di tanto in tanto, talvolta: a volte proprio non lo sopporto…
  • voltare le spalle al nemico (loc.v.) fuggire durante una battaglia dimostrando vigliaccheria …
  • voltare le spalle alla fortuna (loc.v.) non saper sfruttare un'occasione favorevole …
  • volgere le spalle (loc.v.) 1. fuggire: volgere le spalle al nemico 2. non considerare, trascurare in modo deliberato: volgere …
  • zampe di gallina (loc.s.f.pl.) 1. scherz., sottili rughe che si formano a raggiera intorno all'angolo esterno degli occhi, spec. …
  • western all'italiana (loc.s.m.inv.) genere cinematografico sorto in Italia agli inizi degli anni Sessanta, che ripropone temi, …
  • dare alla testa (loc.v.) spec. di liquori, stordire, annebbiare, togliere la lucidità mentale: l'alcol gli dà alla testa | …
  • dare alle stampe (loc.v.) pubblicare…
  • zuppa alla pavese (loc.s.f.) z. a base di brodo bollente versato su uova crude, fette di pane tostato e parmigiano grattugiato…
  • dare corpo alle ombre (loc.v.) preoccuparsi di pericoli e difficoltà inesistenti…
  • dare alla luce (loc.v.) partorire, far nascere: ha dato alla luce due gemelli…
  • dare alle fiamme (loc.v.) incendiare, infiammare: dare alle fiamme un magazzino, un combustibile…
  • alla zuava (loc.agg.inv.) alla maniera degli zuavi, spec. con riferimento a capi di vestiario di foggia simile alla divisa …
  • zucchero cristallizzato (loc.s.m.) z. di colore bianco leggermente paglierino, proveniente dalla prima cristallizzazione, costituito …
  • alla damaschina (loc.agg.inv.) di acciaio, damaschinato | di cuoio o pelli, impresso a secco | di maiolica italiana del …
  • dare le spalle (loc.v.) essere rivolto di schiena rispetto ad altri: scusate se vi do le spalle…
  • darsi alla pazza gioia (loc.v.) divertirsi enormemente…
  • dare fuoco alla miccia (loc.v.) dare inizio a una rivolta, a una lite e sim.…
  • dare un colpo al cerchio e uno alla botte (loc.v.) cercare di destreggiarsi senza scontentare nessuno …
  • dare fiato alle trombe (loc.v.) divulgare clamorosamente una notizia…
  • darsi alla fuga (loc.v.) fuggire…
  • darsi alla macchia (loc.v.) nascondersi, rendersi irreperibile…
  • darsi all'ippica (loc.v.) cambiare mestiere, mettersi a fare un'altra cosa, spec. come esortazione scherzosa: ma datti …
  • dare fuoco alle polveri (loc.v.) iniziare le ostilità…
  • denti da cavallo (loc.s.m.pl.) denti grossi e sporgenti…
  • deposito alluvionale (loc.s.m.) materiale depositato a valle da un fiume…
  • alla diavola (loc.agg.inv.) di vivanda, cucinata in salsa rossa e piccante.…
  • dichiarare fallimento (loc.v.) 1. TS dir. richiedere l'apertura della procedura di fallimento da parte di un imprenditore 2. CO …
  • dietro alle sbarre (loc.avv.) dietro le sbarre…
  • alle dipendenze di (loc.prep.) nel lavoro o in altre attività organizzate gerarchicamente, sotto il comando di, in posizione …
  • alla deriva (loc.agg.inv.) loc.avv. in balia degli eventi…
  • dormire sugli allori (loc.v.) rimanere inoperoso accontentandosi dei successi ottenuti.…
  • discendere dalla costola d'Adamo (loc.v.) essere di famiglia nobile e antica. …
  • due cavalli (loc.s.f.inv.) celebre utilitaria con motore di due cavalli fiscali prodotta dalla Citroën…
  • alle prime armi (loc.agg.inv.) di qcn., che è all'inizio di un'attività, inesperto: essere alle prime armi, …
  • canzone a ballo (loc.s.f.) → ballata …
  • con gli occhi fuori dalle orbite (loc.avv.) spiritatamente …
  • divano alla turca (loc.s.m.) => ottomana…
  • alla lunga (loc.avv.) con il passare del tempo, a lungo andare: alla lunga finirò con lo stancarmi …
  • affidare alla memoria (loc.v.) tramandare …
  • all'alba (loc.avv.) al canto del gallo …
  • assistente alle vendite (loc.s.m. e f.) commesso …
  • da ballo (loc.agg.inv.) di intrattenimento durante il quale si balla: festa da ballo   …
  • drusa cristallina (loc.s.f.) gruppo di cristalli intracellulari, per lo più di ossalato di calcio, che si trovano in diverse …
  • portare alla tomba (loc.v.) far morire, uccidere: il fumo lo porterà alla tomba   …
  • ditola gialla (loc.s.f.) fungo commestibile del genere Clavaria (Clavaria flava), con tronco biancastro che diventa rosso se …
  • andare a cavallo (loc.v.) cavalcare …
  • alla distanza (loc.avv.) col tempo, dopo un periodo di tempo: caratteristiche che vengono fuori alla distanza…
  • dal primo all'ultimo (loc.avv.) nel complesso, tutti: ho convocato gli azionisti dal p. all'ultimo    …
  • diritto fallimentare (loc.s.m.) ramo del diritto che studia il fallimento e altre misure concorsuali…
  • doppio fallo (loc.s.m.) nel tennis: errore di un giocatore che manda in rete o fuori entrambi i servizi a sua disposizione, …
  • alla schiena (loc.avv.) alle spalle …
  • all'inferno (loc.avv.) in malora …
  • diritto all'immagine (loc.s.m.) d. di impedire che la propria immagine sia riprodotta e pubblicata senza previa autorizzazione…
  • stare a galla (loc.v.) 1 galleggiare 2 fig., riuscire a salvarsi, a barcamenarsi in una situazione difficile, spec. dal …
  • alla sans façon (loc.agg.inv., loc.avv.) alla buona | senza eccessiva cura; in modo piuttosto sciatto   …
  • alla disperata (loc.avv.) con foga, con agitazione: correre alla disperata | in qualsiasi modo, alla meno peggio, in gran …
  • portare all'altare (loc.v.) sposare qcn.   …
  • alle dipendenze (loc.avv.) al soldo …
  • diritto alla riservatezza (loc.s.m.) d. alla tutela della sfera individuale della persona contro le intromissioni da parte del potere …
  • alla garçonne (loc.agg.inv.) di acconciatura femminile, molto corta, tagliata come quelle maschili.   …
  • prendere la palla al balzo (loc.v.) cogliere la palla al balzo   …
  • addetto alle pubbliche relazioni (loc.s.m.) pierre …
  • alla consegna (loc.agg.inv., loc.avv.) a pronta cassa …
  • alla leggera (loc.avv.) sottogamba …
  • cavallo da monta (loc.s.m.) stallone …
  • donnina allegra (loc.s.f.) donna di facili costumi | eufem., prostituta…
  • portare alle stelle (loc.v.) magnificare con grandi lodi, esaltare: ha portato alle stelle lui e la sua impresa   …
  • andare in palla (loc.v.) impallarsi …
  • carta di alluminio (loc.s.f.) stagnola …
  • dall'altra parte (loc.avv., loc.agg.inv.) di là …
  • andare alle urne (loc.v.) votare …
  • andare nel pallone (loc.v.) impallarsi …
  • fare fallimento (loc.v.) fallire …
  • fare il pappagallo (loc.v.) spappagallare …
  • in allestimento (loc.avv., loc.agg.inv.) in preparazione …
  • foglio di alluminio (loc.s.m.) avvolgente per alimenti …
  • mettere alle strette (loc.v.) mettere alle corde …
  • mietere allori (loc.v.) trionfare …
  • prima ballerina (loc.s.f.) étoile …
  • richiamare alle armi (loc.v.) precettare …
  • richiamare alla mente (loc.v.) pensare …
  • tiro dalla bandierina (loc.s.m.) calcio d'angolo …
  • portare alla luce (loc.v.) disseppellire …
  • stare alle costole (loc.v.) pedinare …
  • stare alle calcagna (loc.v.) pedinare …
  • pesare sulle spalle (loc.v.) vivere alle spalle …
  • prendere alla sprovvista (loc.v.) spiazzare …
  • ala della spalla (locuzione sostantivale femminile) → parapterum …
  • mettere alla finestra (loc.v.) mettere in piazza …
  • alloggi equipaggio (loc.s.m.) sulle navi, locali destinati all'equipaggio …
  • portare alla fossa (loc.v.) portare alla tomba …
  • cristallo di monte (loc.s.m.) → cristallo di rocca …
  • doccia valliva (loc.s.f.) valle il cui fondo è a forma di conca, con fianchi ripidi e scoscesi …
  • gabinetto all'inglese (loc.s.m.) gabinetto …
  • fiocco pallone (loc.s.m.) → spinnaker …
  • foro di Botallo (loc.s.m.) apertura del setto interatriale nel cuore embrionale e fetale, con meccanismo a valvola che …
  • galleria urbana (loc.s.f.) spazio coperto riservato ai pedoni, integrato su scala urbana con il tessuto edilizio, avente …
  • foglio di allungamento (loc.s.m.) → allunga …
  • galleria di carreggio (loc.s.f.) tunnel dotato di rotaie per il trasporto fuori dalla miniera dei minerali e degli altri materiali …
  • lamina bimetallica (loc.s.f.) piccola lamina costituita da due strati di metalli diversi con indici di dilatazione termica …
  • muscolo flessore lungo dell'alluce (loc.s.m.) m. situato nella regione posteriore della gamba che ha la funzione di flettere l'alluce e la …
  • placode del cristallino (loc.s.m.) p. da cui si origina, in fasi successive, il cristallino dell'occhio …
  • ossido di alluminio (loc.s.m.) o. dell'alluminio che si presenta come solido bianco e può essere presente in natura in …
  • rivelatore di metalli (loc.s.m.) → metal detector …
  • riga parallela (loc.s.f.) → parallelineo …
  • polvere cristallina (loc.s.f.) → sabbia cristallina …
  • spalla glaciale (loc.s.f.) tratto meno inclinato dei versanti ripidi di una valle glaciale …
  • splenio del corpo calloso (loc.s.m.) l'estremità ricurva posteriore del corpo calloso …
  • striscia gialla (loc.s.f.) s. di colore giallo disegnata sull'asfalto che delimita le zone destinate al parcheggio dei …
  • testa di cavallo (loc.s.f.) la piastra che sorregge il tornio, di forma simile alla lira musicale …
  • tetto galleggiante (loc.s.m.) tipo di copertura per contenitori di prodotti petroliferi liquidi volatili …
  • valle carsica (loc.s.f.) v. formatasi in una regione dove prevalgono i fenomeni carsici …
  • valle da pesca (loc.s.f.) zona di laguna chiusa con una recinzione artificiale dove si pratica la vallicoltura …
  • vena del corpo calloso (loc.s.f.) v. che raccoglie il sangue proveniente dal corpo calloso e dalle circonvoluzioni cerebrali …


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.