Risultato della ricerca

Abbiamo trovato 86 parole che corrispondono alla tua ricerca.
  • ascia 
    (s.f.) AD attrezzo da taglio usato spec. per lavorare il legno, con il taglio perpendicolare al manico…

Polirematiche
  • ambasciatore itinerante (loc.s.m.) diplomatico che ha l'incarico straordinario di visitare un certo numero di stati esteri per …
  • ascia d'argento (loc.s.f.) piccolo pesce (Argyropelecus hemigymnus), provvisto di fotofori, la cui forma ricorda quella di …
  • ascia di guerra (loc.s.f.) 1. nel Medioevo, scure da combattimento 2. presso gli Indiani d'America, tomahawk.…
  • canto carnascialesco (loc.s.m.) componimento poetico che accompagnava le mascherate carnevalesche fiorentine in epoca …
  • fascia pubblicitaria (loc.s.f.) gruppo di spot pubblicitari inseriti all'interno dei programmi, che ne condiziona la struttura, …
  • fasciarsi la testa (loc.v.) preoccuparsi per qcs. di negativo che non è ancora accaduto o che non si sa se accadrà.…
  • fascia di oscillazione (loc.s.f.) i valori compresi tra un massimo e un minimo in cui può oscillare il tasso di cambio di una moneta …
  • fascia di van Allen (loc.s.f.) ciascuna delle zone della magnetosfera di un pianeta (spec. Terra e Giove) in cui è molto elevata …
  • fascia elastica (loc.s.f.) 1. CO striscia di stoffa elastica per avvolgere e immobilizzare slogature, distorsioni e sim., a …
  • fascia sociale (loc.s.f.) 1. raggruppamento di cittadini definito in base al reddito e alle condizioni economiche familiari …
  • fascia d'ascolto (loc.s.f.) le ore della giornata suddivise secondo la quantità e il tipo di pubblico delle trasmissioni …
  • fascia di utenza (loc.s.f.) raggruppamento degli utenti di un servizio secondo le loro caratteristiche o secondo le tariffe …
  • fascia tricolore (loc.s.f.) f. con i tre colori della bandiera italiana, che il sindaco porta attorno alla vita nelle cerimonie …
  • fascia di rispetto (loc.s.f.) zona in cui è vietato fabbricare…
  • fascia oraria (loc.s.f.) suddivisione delle ore della giornata in determinati raggruppamenti in base a un dato criterio…
  • fascia di reddito (loc.s.f.) ciascuno dei livelli in cui sono suddivisi i redditi e chi li percepisce, spec. per motivi fiscali: …
  • fascia industriale (loc.s.f.) parte di un territorio con la più alta concentrazione di industrie…
  • fascia laterale (loc.s.f.) ciascuna delle due zone che si trovano lungo le linee laterali del campo di calcio…
  • in fasce (loc.agg.inv.) 1. neonato: un bambino ancora in fascia | estens., molto immaturo 2. fig., agli inizi: il cinema …
  • fascia costiera (loc.s.f.) striscia di terra che si trova più vicina al mare…
  • fatto con l'ascia (loc.agg.inv.) fatto con l'accetta…
  • fascia retributiva (loc.s.f.) spec. nel linguaggio sindacale, le retribuzioni comprese fra un valore minimo e uno massimo…
  • lasciare le briglie sul collo (loc.v.) concedere piena libertà d'azione …
  • lasciare in secca (loc.v.) l. a, in secco…
  • lasciar dire (loc.v.) non badare a ciò che dicono gli altri: non preoccuparti, lascialo dire…
  • lasciare a metà (loc.v.) interrompere: lasciare a metà un lavoro, un discorso…
  • lasciare il secolo (loc.v.) darsi a vita monastica…
  • lasciar scritto (loc.v.) scrivere perché altri legga, o perché rimanga ai posteri: lasciare scritte le proprie volontà…
  • lasciare la bocca cattiva (loc.v.) di cibo o bevanda, far rimanere in bocca un sapore sgradevole; anche fig.…
  • lasciar vivere (loc.v.) non molestare: lasciare vivere il prossimo; ass., essere tollerante: vivi e lascia vivere.…
  • lasciare a desiderare (loc.v.) di qcs., non soddisfare appieno: la tua preparazione lascia a desiderare…
  • lasciarsi prendere la mano (loc.v.) perdere il controllo della situazione…
  • lasciare a, in secco (loc.v.) l. qcn. privo di risorse economiche, di danaro…
  • lasciar perdere (loc.v.) non considerare, non giudicare importante: lasciare perdere i dettagli; anche ass.: lascia perdere!…
  • lasciare il certo per l'incerto (loc.v.) perdere qcs. di sicuro per inseguire ciò che non lo è …
  • lasciare il velo (loc.v.) abbandonare lo stato di monaca…
  • lasciarsi andare (loc.v.) 1. rilassarsi 2. non aver cura della propria persona 3. non porsi freni, spec. di natura morale: e …
  • lasciar andare (loc.v.) 1. non trattenere qcn., qcs.: è in ritardo, lascialo andare 2. fig., non curare, trascurare: …
  • lasciar correre (loc.v.) spec. ass., fingere di non vedere qcs. di spiacevole o negativo: in quell'occasione preferì …
  • lasciare il segno (loc.v.) avere conseguenze durature; restare impresso nella memoria: esperienze che lasciano il segno…
  • lasciare la stecca (loc.v.) gerg., lasciare il servizio militare | fig., abbandonare un servizio, spec. sgradito, ad altri che …
  • lasciar fare (loc.v.) non badare a ciò che fanno gli altri: lascialo fare, prima o poi capirà che sbaglia…
  • lasciar detto (loc.v.) far sapere per interposta persona: lasciò detto ai suoi che tardava…
  • lasciare cadere (loc.v.) non dare seguito a qcs.: lasciare cadere il discorso, un invito…
  • lasciare l'abito (loc.v.) rinunciare ai voti religiosi…
  • lasciare dietro (loc.v.) superare qcn. per meriti o qualità: in fatto di simpatia, lascia dietro tutti gli altri…
  • lasciare il mondo (loc.v.) 1. eufem., morire 2. darsi a vita monastica…
  • lasciare indietro (loc.v.) fig., omettere, tralasciare: lasciare indietro del lavoro per la troppa fretta…
  • lasciare nella penna (loc.v.) fam., non scrivere…
  • lasciar stare (loc.v.) 1. non disturbare, non molestare: lascia stare il tuo fratellino 2. smettere di toccare qcs.: …
  • lasciare con un palmo di naso (loc.v.) far rimanere qcn. deluso o sbalordito …
  • lasciare la bocca buona (loc.v.) di cibo o bevanda, far rimanere in bocca un sapore gradevole…
  • lasciare mano libera (loc.v.) concedere piena libertà d'azione…
  • lasciarci la vita (loc.v.) morire…
  • lasciare giù (loc.v.) fam., stingere, perdere colore: questi asciugamani lasciano giù il rosso…
  • lasciare a piedi (loc.v.) in panne: la macchina mi ha lasciato a piedi | fig., l. qcn. senza risorse o senza aiuto…
  • lasciare il campo (loc.v.) ritirarsi da una contesa, un dibattito o sim.: ai primi insuccessi il politico lasciò il campo…
  • lasciare tempo al tempo (loc.v.) permettere che sia il tempo a risolvere questioni o difficoltà; pazientare: devi lasciare tempo al …
  • lasciarsi vivere (loc.v.) non pretendere troppo da se stessi: bisogna imparare a lasciarsi vivere; sopravvivere nell'apatia: …
  • lasciarci la pelle (loc.v.) fam., morire…
  • lasciarci le penne (loc.v.) fam., morire | uscire male da un'impresa.…
  • lasciare fuori (loc.v.) escludere: nel viaggio lasceremo fuori la città…
  • lasciare in asso (loc.v.) abbandonare in modo improvviso o inaspettato: mi ha lasciata in asso in mezzo alla strada…
  • lasciare in pace (loc.v.) non disturbare: lasciatemi in pace per un momento…
  • lasciare questa terra (loc.v.) eufem., morire…
  • maestro d'ascia (loc.s.m.) carpentiere navale che costruiva e riparava imbarcazioni di legno…
  • prefetto della grascia (loc.s.m.) => prefetto dell'annona…
  • prendere o lasciare (loc.inter.) per indicare che le condizioni date non si possono modificare: è l'ultimo prezzo, prendere o …
  • professore di prima fascia (loc.s.m.) nelle università, professore ordinario…
  • professore di seconda fascia (loc.s.m.) nelle università, professore associato…
  • reggiseno a fascia (loc.s.m.) reggiseno senza bretelle.…
  • seppellire l'ascia di guerra (loc.v.) sotterrare l'ascia di guerra. …
  • sotto fascia (loc.agg.inv.) loc.avv., loc.s.m.inv., loc.s.f.inv., var. => sottofascia…
  • sotterrare l'ascia di guerra (loc.v.) con riferimento a un'antica usanza degli indiani pellerossa, porre fine a una controversia. …
  • tagliato con l'ascia (loc.agg.) tagliato con l'accetta…
  • terzino di fascia (loc.s.m.) nel calcio, terzino il cui compito è quello di portarsi in avanti sulle fasce laterali del campo…
  • dissotterrare l'ascia di guerra (loc.v.) con riferimento a un'antica usanza degli indiani pellerossa, dare inizio a una controversia. …
  • disseppellire l'ascia di guerra (loc.v.) dissotterrare l'ascia di guerra. …
  • lasciare di stucco (loc.v.) sbalordire …
  • lasciare senza fiato (loc.v.) mozzare il fiato …
  • lasciare da parte (loc.v.) mettere da parte …
  • lasciare a secco (loc.v.) vuotare le tasche …
  • fascia lata (loc.s.f.) rivestimento connettivale dei muscoli della coscia …
  • muscolo fasciale (loc.s.m.) → muscolo sartorio …
  • muscolo tensore della fascia lata (loc.s.m.) m. appiattito, sottile e quadrilatero, situato nella regione anteriore laterale della coscia, che …


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.