Risultato della ricerca

Abbiamo trovato 9696 parole che corrispondono alla tua ricerca.
  • 2u 
    (simb.) TS ling. nell’Alfabeto Fonetico Internazionale indica la vocale chiusa velare |u|.…
  • 1u 
    (s.f. e m.inv.) AD 1. ventunesima lettera e quinta vocale dell’alfabeto (diciannovesima dell’alfabeto …
  • U 
    (sigla, simb., abbr.) I. sigla, nelle targhe automobilistiche e in usi burocratici, ruguay II. simb. II 1. fis. …
  • 3u 
    (simb.) 1. TS mat. coordinata curvilinea su una superficie 2. TS fis. orbitale molecolare antisimmetrico | …

Polirematiche
  • accendersi il sangue (loc.v.) infervorarsi: alla notizia gli si è acceso il sangue…
  • abbaiare alla luna (loc.v.) imprecare a vuoto.…
  • ablativo assoluto (loc.s.m.) nella lingua latina, proposizione implicita senza alcun legame sintattico diretto con la …
  • abuso di distintivo, di titoli o di onori (loc.s.m.) delitto contro la fede pubblica che consiste nel portare abusivamente la divisa o i segni …
  • abuso di ufficio (loc.s.m.) => abuso di autorità.…
  • accendere il fuoco (loc.v.) produrre una fiamma…
  • accumulazione di capitale (loc.s.f.) processo di formazione del capitale fisso attraverso il risparmio…
  • accusare il colpo (loc.v.) risentire delle conseguenze di una percossa | fig., essere in grave difficoltà per un danno subito…
  • acido fluorico (loc.s.m.) ossiacido del fluoro pentavalente, non esistente allo stato libero, ma sotto forma di sali…
  • abbassare la guardia (loc.v.) 1. TS sport nel pugilato e nella scherma: abbandonare la posizione di guardia esponendosi agli …
  • accordare gli strumenti (loc.v.) mettersi d'accordo su un comportamento comune.…
  • accordo valutario (loc.s.m.) a. internazionale in materia di cambi…
  • accusa dei peccati (loc.s.f.) nella religione cattolica: dichiarazione dei peccati durante la confessione.…
  • acido erucico (loc.s.m.) a. alifatico insaturo, presente sotto forma di gliceride nell'olio di colza, di rapa, di fegato di …
  • accumulazione primitiva (loc.s.f.) => accumulazione originaria.…
  • accumulo di frana (loc.s.m.) formazione sedimentaria di materiale roccioso detritico depositato per frane…
  • accusare ricevuta (loc.v.) notificare di avere ricevuto un documento, una lettera, un plico e sim.…
  • accusativo dell'oggetto interno (loc.s.m.) nella sintassi latina, a. che esprime il complemento oggetto rappresentato da una parola che ha la …
  • acido fulminico (loc.s.m.) a. isomero dell'acido cianico, instabile, velenoso e di odore penetrante…
  • acido glucuronico (loc.s.m.) a. derivato dal glucosio, presente nell'urina umana e capace di esplicare un'azione disintossicante…
  • acido glutammico (loc.s.m.) amminoacido presente nelle proteine vegetali e animali, usato come ricostituente e tonificante del …
  • abbondanza del cuore (loc.s.f.) pienezza di affetti e di sentimenti…
  • aberrazione annua (loc.s.f.) quella dovuta al moto di rivoluzione della Terra…
  • abuso di potere (loc.s.m.) => eccesso di potere…
  • acido cumarico (loc.s.m.) ossiacido organico, monobasico, ottenuto per condensazione di aldeide salicilica, anidride acetica …
  • acido ippurico (loc.s.m.) amminoacido presente nell'urina degli animali domestici e raramente in quella umana…
  • abito lungo (loc.s.m.) a. da sera femminile…
  • abito scuro (loc.s.m.) a. da sera maschile.…
  • accento musicale (loc.s.m.) nella realizzazione fonetica, a. caratterizzato da un aumento dell'altezza della voce…
  • acido barbiturico (loc.s.m.) a. ottenuto per azione dell'acido malonico sull'urea…
  • acido cianurico (loc.s.m.) a. ottenuto dal riscaldamento dell'urea, usato spec. per produrre l'acido cianico…
  • acido fenilpiruvico (loc.s.m.) composto organico che si forma nel rene come prodotto metabolico della fenilalanina…
  • acido laurico (loc.s.m.) a. grasso saturo contenuto spec. nell'olio di lauro e di cocco…
  • abuso di autorità (loc.s.m.) delitto che consiste nell'abuso da parte di un pubblico ufficiale dei poteri conferitigli dalla sua …
  • aborto terapeutico (loc.s.m.) a. provocato, praticato per salvaguardare la salute della gestante.…
  • accanimento terapeutico (loc.s.m.) impiego di tecniche per protrarre artificialmente le funzioni vitali di pazienti ormai in punto di …
  • accusativo assoluto (loc.s.m.) nella sintassi greca, forma del participio neutro all'accusativo con valore impersonale (es: déon …
  • acido fumarico (loc.s.m.) a. isomero dell'acido maleico, presente in alcuni funghi e licheni e in alcune piante, tra cui la …
  • accumulazione originaria (loc.s.f.) nella teoria marxiana: la concentrazione della proprietà del capitale che è stata alla base del …
  • acido desossiribonucleico (loc.s.m.) sostanza presente nel nucleo delle cellule animali e vegetali, portatrice dell'informazione …
  • acido ialuronico (loc.s.m.) a. molto vischioso in soluzione acquosa e presente nella sostanza intercellulare di vari tessuti, …
  • abbozzo presuntivo (loc.s.m.) in stadi più avanzati dello sviluppo embrionale, i territori destinati a dare origine a un …
  • abominevole uomo delle nevi (loc.s.m.) yeti.…
  • accelerazione longitudinale (loc.s.f.) quella che è diretta come la velocità…
  • accendere una candela (loc.v.) spec. scherz., ringraziare per essere scampato a un pericolo o avere superato con successo una …
  • accento acuto (loc.s.m.) nella scrittura, a. rappresentato con il segno ´ che, nell'ortografia italiana, indica la …
  • accomodamento stragiudiziale (loc.s.m.) definizione, soluzione di una controversia ottenuta senza ricorrere all'autorità giudiziaria…
  • acido fluoborico (loc.s.m.) a. costituito da atomi di idrogeno, boro e fluoro…
  • accompagnamento funebre (loc.s.m.) 1. onoranza funebre che consiste nel seguire la salma fino alla chiesa o al cimitero 2. musica che …
  • accusativo con l'infinito (loc.s.m.) nella sintassi di diverse lingue indoeuropee, costruzione con cui vengono introdotte le …
  • acido eugenico (loc.s.m.) a. monocarbossilico aromatico derivato dall'eugenolo per sostituzione di un atomo di idrogeno con …
  • accendere il sangue (loc.v.) infervorare; eccitare, infiammare: quella bionda gli accende il sangue…
  • accusativo alla greca (loc.s.m.) 1. => accusativo di relazione 2. forma irregolare dell'accusativo latino che richiama la …
  • accusativo di relazione (loc.s.m.) nella sintassi latina, accusativo retto da un participio o da un aggettivo (es.: manus post terga …
  • acido fluoridrico (loc.s.m.) idracido del fluoro ad azione tossica e irritante, usato spec. per l'incisione del vetro e per la …
  • accendere un cero (loc.v.) accendere una candela.…
  • abbandonare questa terra (loc.v.) eufem., morire.…
  • abito nuziale (loc.s.m.) 1. CO a. da sposa 2. TS zool. aspetto particolare della pelliccia o del piumaggio che alcuni …
  • accordo di legislatura (loc.s.m.) intesa tra partiti che riguarda un'intera legislatura…
  • acido butirrico (loc.s.m.) a. organico, liquido, di odore sgradevole, presente come estere spec. nel burro…
  • acido fluosilicico (loc.s.m.) a. tossico costituito da atomi di fluoro e silicio, impiegato nell'industria ceramica ed …
  • acqua ossigenata (loc.s.f.) liquido incolore e inodore utilizzato come disinfettante, decolorante o in usi industriali…
  • acque termali (loc.s.f.pl.) acque sorgive la cui temperatura è superiore ai 14 °C, generalmente impiegate a scopi curativi…
  • all'acqua di rose (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo superficiale e approssimativo: fare qcs. all'acqua di rose | …
  • acustica musicale (loc.s.f.) studio dei suoni applicato all'ottimizzazione dell'ascolto della musica.…
  • aggancio automatico (loc.s.m.) dispositivo per agganciare automaticamente i vagoni ferroviari.…
  • agglomerato urbano (loc.s.m.) centro abitato con la struttura e i servizi fondamentali per una città…
  • agricoltura di sussistenza (loc.s.f.) a. che produce solo il necessario per vivere.…
  • aiutante di battaglia (loc.s.m.) massimo grado conferito a un sottufficiale per meriti di guerra…
  • aiutante di campo (loc.s.m.) ufficiale che coadiuva un sovrano o un generale nelle funzioni di comando.…
  • albero di Giuda (loc.s.m.) pianta (Cercis siliquastrum) dal tronco nerastro e frutti a forma di siliqua, alla quale, secondo …
  • alzare la guardia (loc.v.) assumere un atteggiamento difensivo…
  • amministrazione fiduciaria (loc.s.f.) sistema di governo di uno stato per affidamento ad un altro su disposizioni dell'ONU…
  • amministrazione pubblica (loc.s.f.) apparato che cura gli interessi pubblici; la funzione che esso svolge…
  • acido nucleico (loc.s.m.) a. organico a struttura complessa, a forma di doppia elica, presente nelle cellule animali e …
  • acido ribonucleico (loc.s.m.) a. presente sia nel nucleo sia nel citoplasma delle cellule, molto importante per la sintesi …
  • acido urico (loc.s.m.) a. organico, azotato, ottenuto dalla purina, presente nell'urina umana e negli escrementi di …
  • acqua santa (loc.s.f.) var. => acquasanta…
  • acque di scolo (loc.s.f.pl.) acque di rifiuto…
  • con l'acqua alla gola (loc.avv.) in estrema difficoltà: essere, trovarsi con l'acqua alla gola; anche loc.agg.inv. …
  • acustica ambientale (loc.s.f.) => acustica architettonica…
  • acustica architettonica (loc.s.f.) parte della fisica tecnica che studia le caratteristiche degli ambienti per ottenere una buona …
  • aereo da turismo (loc.s.m.) quello di piccole dimensioni per brevi viaggi…
  • aferesi della donna coniugata (loc.s.f.inv.) nell'antica Grecia, allontanamento della donna dal tetto coniugale imposto dal padre o da un …
  • affettuosa amicizia (loc.s.f.) eufem., iron., relazione amorosa…
  • affinità spirituale (loc.s.f.) legame spirituale che si crea fra il padrino o la madrina di battesimo o di cresima e il figlioccio…
  • agente di pubblica sicurezza (loc.s.m. e f.) agente di polizia…
  • aggettivo numerale moltiplicativo (loc.s.m.) a. che indica il multiplo di una quantità determinata…
  • in aggiunta (loc.avv.) in più: in aggiunta ebbe un premio…
  • aggiustare per le feste (loc.v.) conciare per le feste.…
  • aguzzare l'ingegno (loc.v.) renderlo più penetrante, perspicace: la necessità aguzza l'ingegno; sforzarsi per capire o …
  • albero della cuccagna (loc.s.m.) lungo palo liscio e insaponato con premi e trofei sulla cima, innalzato all'aperto in feste …
  • alcol denaturato (loc.s.m.) a. etilico cui sono stati aggiunti coloranti e sostanze tossiche, allo scopo di evitarne l'utilizzo …
  • allargare sulle ali (loc.v.) spec. nel calcio, spostare il gioco sulle fasce laterali del campo.…
  • allume potassico (loc.s.m.) => allume di rocca.…
  • allungamento di, per compenso (loc.s.m.) a. della quantità di una vocale per compensare la caduta della consonante che segue nella stessa …
  • alta uniforme (loc.s.f.) divisa militare da cerimonia…
  • ambulante postale (loc.s.m.) nei treni, vagone riservato al servizio postale.…
  • ammasso stellare globulare (loc.s.m.) quello di forma sferica che raggruppa centinaia di migliaia di stelle.…
  • amministratore pubblico (loc.s.m.) chi è preposto all'amministrazione di denaro pubblico e fa parte del governo o di una sua …
  • analisi funzionale (loc.s.f.) parte della matematica che studia i funzionali…
  • acido prussico (loc.s.m.) => acido cianidrico…
  • acqua arzente (loc.s.f.) alcol, acquavite…
  • acqua borica (loc.s.f.) a. distillata contenente acido borico, usata come disinfettante, spec. per medicare gli occhi…
  • acqua di soda (loc.s.f.) a. contenente in soluzione carbonato di sodio e acido tartarico che la rendono frizzante e …
  • acqua fresca (loc.s.f.) argomento, discorso inconcludente e banale o di scarso effetto…
  • acqua passata (loc.s.f.) fatto, evento superato, da dimenticare: non pensarci più, è acqua passata…
  • affrancatura filatelica (loc.s.f.) l'annullamento di francobolli per fini di collezionismo.…
  • alcol furfurilico (loc.s.m.) a. aromatico, componente dell'olio ottenuto dal caffè torrefatto…
  • acido ribonucleico messaggero (loc.s.m.) frazione di RNA che trasmette l'informazione dal DNA al sistema di sintesi delle proteine della …
  • acqua cheta (loc.s.f.) persona calma o ingenua solo in apparenza…
  • acqua regia (loc.s.f.) miscela di acido nitrico e cloridrico che scioglie metalli nobili…
  • aggettivo numerale cardinale (loc.s.m.) a. determinativo che indica l'entità numerica di ciò a cui si riferisce il nome (per es.: trenta …
  • aggiungere legna al fuoco (loc.v.) provocare o aggravare liti e contrasti…
  • ago della bussola (loc.s.m.) ago magnetico…
  • aldeide cuminica (loc.s.f.) a. aromatica componente di vari oli essenziali, spec. del cumino…
  • aldeide succinica (loc.s.f.) a. derivata dall'acido succinico per trasformazione dei due gruppi carbossilici in gruppi …
  • alzare un polverone (loc.v.) creare confusione o polemica.…
  • ambiente riducente (loc.s.m.) a. di reazione caratterizzato dalla presenza di un agente riducente.…
  • acque reflue (loc.s.f.pl.) acque di rifiuto…
  • acquisto diretto (loc.s.m.) l'approvvigionarsi direttamente da un produttore o un esportatore aggirando i normali canali di …
  • affettuosa amicizia (loc.s.f.) eufem., iron., relazione amorosa…
  • aggettivo qualificativo (loc.s.m.) a. che esprime una qualità di ciò che è indicato dal nome (per es.: un fazzoletto rosso)…
  • in agguato (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in modo da essere pronto ad attaccare all'improvviso: stare, disporsi …
  • allungare il collo (loc.v.) 1. CO con riferimento al valore simbolico del gesto, sporgersi per vedere 2. BU impiccare: …
  • allungare le mani (loc.v.) 1. cercare di impossessarsi di qcs., spec. in modo disonesto: sapendo che è in cattive acque, ha …
  • amaro del luppolo (loc.s.m.) => luppolina…
  • su ampia scala (loc.avv.) loc.agg.inv. su larga scala.…
  • acido tellurico (loc.s.m.) a. bibasico del tellurio esavalente, con sei gruppi ossidrili ma due soli idrogeni dissociabili…
  • acqua bassa (loc.s.f.) => bassa marea…
  • acqua distillata (loc.s.f.) a. depurata da gas, minerali e altri componenti mediante distillazione…
  • acque extraterritoriali (loc.s.f.pl.) => acque internazionali…
  • acque fossili (loc.s.f.pl.) acque contenute negli interstizi di rocce sedimentarie o magmatiche, intrappolatevi fin dal momento …
  • affinità linguistica (loc.s.f.) somiglianza tra lingue…
  • affogare in un bicchiere d'acqua (loc.v.) non saper affrontare una piccola difficoltà: datti da fare, stai affogando in un bicchiere …
  • affollamento pubblicitario (loc.s.m.) lo spazio che i mezzi di comunicazione di massa riservano alla pubblicità…
  • agricoltura biologica (loc.s.f.) tecnica di coltivazione che elimina o riduce al minimo l'uso di concimi e pesticidi chimici…
  • aguzzare la mente (loc.v.) aguzzare l'ingegno…
  • alfabetizzazione funzionale (loc.s.f.) livello di conoscenza della scrittura che permette di comprendere e di produrre almeno un breve e …
  • allungare il naso (loc.v.) allungare il collo…
  • altitudine di crociera (loc.s.f.) quota stabilmente mantenuta da un aereo in volo.…
  • analisi qualitativa (loc.s.f.) complesso di operazioni per determinare la natura di una sostanza…
  • acido poliuronico (loc.s.m.) composto ottenuto dall'unione di più molecole di acido uronico…
  • acqua benedetta (loc.s.f.) acquasanta…
  • acqua corrente (loc.s.f.) a. che arriva nelle case per mezzo di condutture…
  • acqua di selz (loc.s.f.) selz…
  • acqua forte (loc.s.f.) var. => acquaforte…
  • acqua tinta (loc.s.f.) var. => acquatinta…
  • afflusso meteorico (loc.s.m.) quantità di acqua precipitata in un dato periodo su un bacino idrografico.…
  • affusto a cassa (loc.s.m.) a. di legno usato nelle antiche artiglierie…
  • aggiustare il tiro (loc.v.) 1. TS balist. determinare più precisamente i dati per colpire il bersaglio | estens., rendere più …
  • alfabeto muto (loc.s.m.) sistema di trasposizione di lettere e suoni in gesti, usato spec. giocosamente da bambini o per …
  • amministratore giudiziario (loc.s.m.) chi è incaricato dall'autorità giudiziaria di gestire temporaneamente e nell'interesse pubblico …
  • amplitudine di marea (loc.s.f.) differenza tra il livello dell'alta e della bassa marea.…
  • acido piruvico (loc.s.m.) chetoacido alifatico, di odore penetrante, importante intermedio di reazioni enzimatiche e di …
  • acque internazionali (loc.s.f.pl.) acque non soggette alla giurisdizione di alcuno stato…
  • d'acquisto (loc.agg.inv.) di parente, acquisito: nipote d'acquisto…
  • affusto a deformazione (loc.s.m.) a. con organi elastici, in modo da non subire l'effetto del rinculo.…
  • agenzia di distribuzione (loc.s.f.) a. che si occupa di distribuire spec. giornali, settimanali e libri ai rivenditori…
  • aggettivo numerale ordinale (loc.s.m.) a. determinativo che indica la posizione in una serie numerica di ciò a cui si riferisce il nome …
  • agnosia acustica (loc.s.f.) afasia di comprensione…
  • airone guardabuoi (loc.s.m.) uccello (Ardeola ibis) diffuso in Spagna e in Africa settentrionale che vive in grossi gruppi …
  • alcol butilico (loc.s.m.) a. derivato dal butano, con 4 isomeri, usato come solvente di vernici, oli, resine…
  • aldeide butirrica (loc.s.f.) a. alifatica a 4 atomi di carbonio, con due forme isomere che si presentano come liquidi …
  • allattamento naturale (loc.s.m.) quello al seno della madre o di una balia.…
  • allungare il muso (loc.v.) fare il muso, il broncio…
  • alta quota (loc.s.f.) alta montagna: sport di alta quota…
  • in un amen (loc.avv.) rapidamente, in un attimo: finire il lavoro in un a.…
  • amministrazione giudiziaria (loc.s.f.) gestione dei beni di un debitore disposta dal giudice quando in caso di espropriazione forzata e di …
  • amplificatore acustico (loc.s.m.) dispositivo che amplifica vibrazioni meccaniche direttamente a frequenze audio e ultrasoniche…
  • analisi numerica (loc.s.f.) => calcolo numerico…
  • acido succinico (loc.s.m.) a. dicarbossilico, usato un tempo nella terapia della febbre reumatica e dell'artrite…
  • acqua alta (loc.s.f.) innalzamento delle acque, durante l'alta marea, sopra il livello normale, caratteristico spec. …
  • acqua di lavanda (loc.s.f.) a. dolce non potabile usata per l'igiene personale, il lavaggio della biancheria e sim. | a. …
  • acqua ragia (loc.s.f.) var. => acquaragia…
  • acque luride (loc.s.f.pl.) acque nere…
  • acquisizione agli atti (loc.s.f.) l'inserimento di una prova testimoniale in un fascicolo processuale.…
  • agrafia acustica (loc.s.f.) incapacità di scrivere sotto dettatura…
  • allargare il cuore (loc.v.) confortare, consolare: una notizia che allarga il cuore, parole che allargano il cuore a, di qcn.…
  • allungare il viso (loc.v.) 1. dimagrire 2. fare il broncio…
  • alunno interno (loc.s.m.) interno.…
  • amministratore esecutivo (loc.s.m.) membro del consiglio di amministrazione che è anche a capo di un settore dell'impresa…
  • analfabetismo funzionale (loc.s.m.) condizione di chi, pur sapendo individuare il valore delle lettere e tracciare qualche parola, non …
  • acido nitrico fumante (loc.s.m.) a. nitrico puro, contenente un eccesso di ossido di azoto, che si presenta sotto forma di liquido …
  • acido nucleinico (loc.s.m.) => acido nucleico…
  • acido solforico fumante (loc.s.m.) => oleum…
  • acque continentali (loc.s.f.pl.) l'insieme delle acque del globo (fiumi, torrenti, laghi, paludi) ad eccezione dei mari e degli …
  • acque industriali (loc.s.f.pl.) acque usate nei processi di lavorazione delle industrie…
  • affermazione disgiuntiva (loc.s.f.) nella logica proposizionale, affermazione costituita da due proposizioni collegate da una …
  • aggettivo numerale distributivo (loc.s.m.) in alcune lingue, come il latino: aggettivo determinativo che indica il modo di ripartire una …
  • aglio acquatico (loc.s.m.) pianta acquatica perenne (Butomus umbellatus) con foglie lunghe e strette e fiori rosa…
  • albergo diurno (loc.s.m.) locale, spec. situato vicino a stazioni ferroviarie, che offre a pagamento l'uso di servizi …
  • algoritmo euclideo (loc.s.m.) quello per determinare il massimo comun divisore di due numeri interi.…
  • alluce valgo (loc.s.m.) deformazione del piede consistente in una deviazione all'esterno dell'alluce.…
  • allume di rocca (loc.s.m.) minerale incolore, costituito da solfato doppio di alluminio e potassio incolore e cristallino …
  • in alto i cuori (loc.inter.) su, coraggio …
  • amico del giaguaro (loc.s.m.) scherz., chi, anche non volendo, si mette dalla parte degli avversari del proprio amico…
  • amministratore unico (loc.s.m.) nelle società semplici, imprenditore o socio di maggioranza autorizzato a rappresentare l'impresa …
  • acido tiobarbiturico (loc.s.m.) a. ottenuto dall'acido barbiturico per sostituzione di uno o più atomi di ossigeno con altrettanti …
  • acqua tofana (loc.s.f.) veleno a base di arsenico…
  • acque di rifiuto (loc.s.f.pl.) quelle provenienti da abitazioni, industrie, allevamenti di animali e sim.…
  • afide degli agrumi (loc.s.m.) a. (Toxoptera aurantiae) che attacca le foglie di aranci e limoni…
  • aggiunto del sindaco (loc.s.m.) consigliere comunale che rappresenta il sindaco in organi decentrati…
  • agitare la frusta (loc.v.) essere molto severo, critico verso qcn., qcs.…
  • algebra universale (loc.s.f.) studio di sistemi algebrici quali gruppi, anelli o campi, mediante l'analisi dei teoremi analoghi …
  • allungare il brodo (loc.v.) fam., farla lunga…
  • allungare la palla (loc.v.) nel calcio, passarla a un compagno che sia in posizione più avanzata…
  • alta corte di giustizia (loc.s.f.) nello statuto albertino: il senato investito di potere giudiziario per crimini di guerra di …
  • alta scuola (loc.s.f.) => scuola di equitazione…
  • amicizia di saluto (loc.s.f.) amicizia superficiale, formale…
  • anagrafe tributaria (loc.s.f.) archivio che registra le informazioni finanziarie essenziali riguardo a enti, società e singoli …
  • analisi quantitativa (loc.s.f.) complesso di operazioni atte a determinare le quantità dei componenti di una sostanza…
  • acido purpurico (loc.s.m.) composto eterociclico azotato derivante dall'ossidazione dell'acido urico…
  • acido telluridrico (loc.s.m.) idracido del tellurio, la cui molecola si compone di un atomo di tellurio e due di idrogeno…
  • acqua e sapone (loc.agg.inv.) di una donna, che non fa uso di trucco e cosmetici: ragazza acqua e sapone; di viso, di aspetto, …
  • acqua marina (loc.s.f.) loc.s.m.inv., loc.agg.inv., var. => acquamarina…
  • ad acqua (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., che funziona utilizzando l'acqua; idraulico | loc.avv., per mezzo …
  • agenzia turistica (loc.s.f.) agenzia di viaggi.…
  • alcun che (loc.pron.) var. => alcunché.…
  • alga palustre (loc.s.f.) unica specie del genere Zannichellia (Zannichellia palustris), diffusa nelle acque dolci e in …
  • l'altra faccia della luna (loc.s.f.) l'aspetto nascosto, problematico e sim. di un problema …
  • un altro paio di maniche (loc.s.m.) una cosa ben diversa: parlarne è facile, farlo è un altro paio di maniche. …
  • analisi del contenuto (loc.s.f.inv.) interpretazione dei simboli utilizzati all'interno di un messaggio, in relazione al contesto in cui …
  • acido muriatico (loc.s.m.) => acido cloridrico…
  • acido uronico (loc.s.m.) a. derivato da zuccheri monosaccaridi nei quali viene ossidato a carbossile il gruppo alcolico …
  • acqua minerale (loc.s.f.) a. di sorgente generalmente potabile, con sali o gas disciolti, spesso con virtù curative o …
  • acque bianche (loc.s.f.pl.) 1. CO acque di rifiuto non di fogna 2. TS sport nel canoismo, quelle di torrenti particolarmente …
  • acque meteoriche (loc.s.f.pl.) l'insieme delle acque provenienti dalle precipitazioni atmosferiche (rugiada, pioggia, neve, …
  • acque nere (loc.s.f.pl.) acque di rifiuto che raccolgono gli scarichi delle fogne…
  • aereo executive (loc.s.m.) a. privato usato da dirigenti d'azienda e sim.…
  • aggiunto giudiziario (loc.s.m.) magistrato al primo grado della carriera giudiziaria.…
  • alcolismo acuto (loc.s.m.) stato di ubriachezza per ingestione di una forte quantità di alcol etilico…
  • aliquota costante (loc.s.f.) quella che rimane invariata qualunque sia l'imponibile…
  • aliquota effettiva (loc.s.f.) quella applicata su un reddito al netto delle detrazioni e deduzioni consentite…
  • ambiente lagunare (loc.s.m.) a. di sedimentazione caratteristico di una distesa di acqua salmastra separata dal mare da un banco …
  • analisi sequenziale (loc.s.f.) procedura di formazione di un campione rappresentativo senza che si determini a priori la sua …
  • acido mucico (loc.s.m.) a. saturo bicarbossilico ottenuto per ossidazione del gruppo aldeidico e del gruppo alcolico …
  • acqua del rubinetto (loc.s.f.) quella erogata dall'acquedotto senza aggiunta di altre sostanze, non minerale e non gassata: bere …
  • acqua di Colonia (loc.s.f.) soluzione profumata leggera e rinfrescante…
  • acqua salata (loc.s.f.) a. che contiene o a cui è aggiunto sale; spec. quella del mare…
  • acqua tonica (loc.s.f.) bibita analcolica aromatizzata di sapore amarognolo, molto gassata…
  • acqua vite (loc.s.f.) var. => acquavite…
  • acque freatiche (loc.s.f.pl.) acque meteoriche che, penetrando nel terreno attraverso strati permeabili, si arrestano su di un …
  • acquisire al processo (loc.v.) in un giudizio civile, ammettere una prova come efficace ai fini del processo stesso.…
  • agente di custodia (loc.s.m. e f.) agente di polizia penitenziaria…
  • in aggiunta a (loc.prep.) oltre a: in aggiunta a quanto ho detto…
  • albatro urlatore (loc.s.m.) a. (Diomedea exulans) del genere Diomedea diffuso spec. nelle regioni australi, caratterizzato da …
  • albero di distribuzione (loc.s.m.) organo che comanda l'apertura e la chiusura delle valvole dei motori endotermici per trasmettere il …
  • alcol assoluto (loc.s.m.) a. etilico privo di acqua…
  • aliquota progressiva (loc.s.f.) quella crescente in proporzione al reddito imponibile…
  • ambiente neutro (loc.s.m.) in una soluzione, ambiente in cui acidità e basicità si compensano…
  • amico di saluto (loc.s.m.) amico non intimo, semplice conoscente…
  • analfabetismo strumentale (loc.s.m.) condizione di chi non possiede lo strumento della lettura e scrittura.…
  • acqua dolce (loc.s.f.) 1. CO a. di fiume o di lago 2. TS chim. a. con bassa percentuale di sali di calcio e magnesio…
  • acqua dura (loc.s.f.) a. con eccesso di sali di calcio e di magnesio, non adatta per cucinare e per lavare…
  • acqua in bocca (loc.inter.) esclamazione o esortazione a tacere su qcs.…
  • adenite equina (loc.s.f.) malattia infettiva dei puledri…
  • agente naturale (loc.s.m.) 1. TS filos., geogr. causa naturale, che rientra nell'azione della natura 2. TS econ. fattore di …
  • aggiustare i conti (loc.v.) regolare i conti…
  • Agnello pasquale (loc.s.m.) nell'iconografia cristiana: Gesù Cristo raffigurato come agnello che porta una croce.…
  • aliquota proporzionale (loc.s.f.) => aliquota costante.…
  • allungare il passo (loc.v.) procedere più speditamente…
  • allungare il tiro (loc.v.) modificare la regolazione dell'alzo di un'arma da fuoco in modo che i colpi cadano più lontano dei …
  • alzata di scudi (loc.s.f.) ribellione, reazione…
  • ammortamento di un debito (loc.s.m.) rimborso graduale nel tempo di un debito con pagamenti solitamente annuali o con versamenti in un …
  • analisi del suono (loc.s.f.inv.) determinazione dei suoni semplici che compongono un suono composto…
  • analisi input-output (loc.s.f.inv.) a. della struttura degli scambi fra i diversi settori produttivi di un'economia…
  • acqua diretta (loc.s.f.) a. che arriva nelle case dalla rete idrica e non da serbatoi…
  • acqua di rose (loc.s.f.) soluzione di acqua e alcol con essenza di rose usata come cosmetico…
  • acqua oligominerale (loc.s.f.) a. minerale con bassa percentuale di sali…
  • acqua pesante (loc.s.f.) a. in cui l'idrogeno di massa atomica 1 è sostituito con il suo isotopo (il deuterio) di massa …
  • acque territoriali (loc.s.f.pl.) acque soggette alla giurisdizione di uno stato…
  • acquisire agli atti (loc.v.) inserire una prova testimoniale in un fascicolo processuale…
  • per adulti (loc.agg.inv.) di spettacolo, pubblicazione, ecc., sconsigliato o vietato ai bambini e ai ragazzi | estens., spec. …
  • agave tequilana (loc.s.f.) => agave da mescal. …
  • per aggiunta (loc.avv.) per giunta.…
  • aguzzare le orecchie (loc.v.) ascoltare con attenzione, disporsi ad ascoltare attentamente …
  • aiuto regista (loc.s.m.) il principale collaboratore del regista durante la lavorazione di un film o la preparazione di uno …
  • allenamento autogeno (loc.s.m.) => training autogeno…
  • allor quando (loc.cong.) var. => allorquando…
  • allungare la mano (loc.v.) chiedere l'elemosina…
  • alunno esterno (loc.s.m.) esterno…
  • per alzata e seduta (loc.agg.inv.) di votazione, effettuata alzandosi in piedi o restando seduti a seconda che si voglia esprimere …
  • amaro puro (loc.s.m.) farmaco digestivo che non ha altri sapori oltre a quello amaro.…
  • amplificatore audio (loc.s.m.) circuito elettronico per l'amplificazione di segnali emessi nel campo delle frequenze udibili…
  • anarchico individualista (loc.agg.) relativo alla corrente del movimento anarchico che rifiutava il comunismo.…
  • andare a buon fine (loc.v.) di qcs., riuscire bene, giungere a felice conclusione: l'affare è andato a buon fine…
  • andare a fare in culo (loc.v.) volg., espressione ingiuriosa, spec. all'imperativo: vai a fare in culo!; anche nella forma di …
  • analizzatore acustico (loc.s.m.) dispositivo per determinare intensità e frequenza dei suoni semplici costituenti un suono composto…
  • ancor quando (loc.cong.) var. => ancorquando.…
  • andare a fuoco (loc.v.) bruciare, incendiarsi…
  • andamento congiunturale (loc.s.m.) a. dell'economia durante una particolare congiuntura.…
  • andare a carte quarantotto (loc.v.) finire male…
  • andare su (loc.v.) aumentare: il termometro va su, i prezzi vanno su…
  • andare in brodo di giuggiole (loc.v.) essere molto contento; bearsi, estasiarsi …
  • andare in sollucchero (loc.v.) provare orgoglio, compiacimento; sentirsi lusingato…
  • andare sul velluto (loc.v.) fare qcs. senza incontrare ostacoli…
  • andare di lusso (loc.v.) fam., andare bene, considerate le circostanze: ti è andata di lusso all'esame, vista la tua …
  • andare buco (loc.v.) non avere un buon esito, andare male: il progetto è andato buco | non accadere, non aver luogo: …
  • andare al giorno del giudizio (loc.v.) di qcs., non finire mai …
  • andare alla ventura (loc.v.) affidarsi al caso, procedere a caso…
  • andare a quel paese (loc.v.) eufem., rovinarsi; andare al diavolo…
  • andare a vuoto (loc.v.) di qcs., fallire: la rapina è andata a vuoto…
  • andare in frantumi (loc.v.) andare in pezzi, frantumarsi…
  • andare per il giusto verso (loc.v.) andare per il proprio verso …
  • andare per le mani di tutti (loc.v.) di qcs., essere toccato da tutti; di libri e giornali, avere grande diffusione …
  • andare a punto (loc.v.) nel gioco delle bocce, tirare la propria boccia il più vicino possibile al pallino senza bocciarlo…
  • andare cauto (loc.v.) procedere con prudenza, con circospezione; essere accorto, circospetto: andare cauto negli affari…
  • andare sul sicuro (loc.v.) non rischiare…
  • andare a lune (loc.v.) essere incostante, cambiare facilmente umore…
  • andare a ruba (loc.v.) di un prodotto, essere venduto in pochissimo tempo…
  • anello di Saturno (loc.s.m.) ammasso di polveri e frammenti solidi che ruotano a sciami su orbite quasi circolari intorno al …
  • anello nuziale (loc.s.m.) a. che gli sposi si scambiano durante la celebrazione del matrimonio, come simbolo di amore e di …
  • andare a scuola (loc.v.) frequentare istituti scolastici: va a scuola dai Salesiani…
  • andare il sangue alla testa (loc.v.) arrabbiarsi molto, infuriarsi: la sua arroganza mi fa andare il sangue alla testa …
  • andare su tutte le furie (loc.v.) arrabbiarsi molto …
  • andare in fumo (loc.v.) svanire, dissolversi: il nostro progetto è andato in fumo; tutto il suo patrimonio è andato in …
  • andare su e giù (loc.v.) passeggiare, camminare…
  • andare per le lunghe (loc.v.) prolungarsi eccessivamente…
  • sull'andare di (loc.prep.) a somiglianza, sul modello di.…
  • anello di Möbius (loc.s.m.) => nastro di Möbius …
  • andare a puttane (loc.v.) 1. volg., cercare prostitute e accompagnarsi a esse 2. fig., di qcs., andare, finire male, andare a …
  • ano preternaturale (loc.s.m.) => ano artificiale.…
  • antefatto non punibile (loc.s.m.) reato che costituisce il mezzo di realizzazione di un reato più grave ed è da questo assorbito ai …
  • annuncio economico (loc.s.m.) breve testo di offerta o richiesta per compravendite, prestazioni lavorative, servizi, ecc., che …
  • antigiuridicità sostanziale (loc.s.f.) la contraddizione di un fatto agli interessi tutelati dalla norma.…
  • angelo custode (loc.s.m.) 1. a. che Dio affianca a ogni singolo uomo affinché lo assista e lo protegga | preghiera rivolta a …
  • angelo tutelare (loc.s.m.) angelo custode.…
  • anima concupiscibile (loc.s.f.) nel pensiero platonico, parte dell'anima che è sede delle passioni…
  • anima purgante (loc.s.f.) secondo la dottrina cattolica, anima che deve scontare i peccati in purgatorio prima di andare in …
  • d'un animo (loc.avv.) tutti d'accordo, unanimemente…
  • angelo caduto (loc.s.m.) 1. ciascuno degli angeli ribellatisi a Dio e perciò da Lui precipitati all'inferno 2. il principe …
  • animale a sangue caldo (loc.s.m.) a. omeotermo, caratterizzato cioè da temperatura corporea costante indipendentemente dalla …
  • anestesia chirurgica (loc.s.f.) a. totale praticata prima di un intervento chirurgico, che provoca insensibilità e rilasciamento …
  • anonima sequestri (loc.s.f.) l'insieme delle organizzazioni criminali specializzate in sequestri di persona…
  • antico bulgaro (loc.s.m.) => slavo ecclesiastico…
  • d'antiquariato (loc.agg.inv.) che ha valore antiquario: mobile d'antiquariato…
  • anestesia di superficie (loc.s.f.) a. locale ottenuta applicando cocaina o suoi succedanei direttamente sulla pelle o sulla mucosa…
  • anestesia epidurale (loc.s.f.) a. della zona innervata dalle ultime paia di nervi spinali, praticata iniettando l'anestetico nello …
  • annuncio pubblicitario (loc.s.m.) breve testo pubblicitario presentato su giornali o diffuso in trasmissioni radiofoniche o …
  • anemia globulare (loc.s.f.) => oligocitemia…
  • annegare in un bicchiere d'acqua (loc.v.) non saper affrontare una piccola difficoltà …
  • annullamento del matrimonio (loc.s.m.) provvedimento della Sacra Rota che annulla, anche sul piano civile, un matrimonio canonico.…
  • animale a sangue freddo (loc.s.m.) a. eterotermo, caratterizzato cioè da temperatura corporea variabile in relazione alla temperatura …
  • antigiuridicità formale (loc.s.f.) la contraddizione di un fatto alla norma di legge…
  • annuario astronomico (loc.s.m.) pubblicazione che fornisce le effemeridi relative a un determinato anno…
  • annuncio giudiziario (loc.s.m.) => annuncio legale…
  • anestesia peridurale (loc.s.f.) => anestesia epidurale…
  • animale superiore (loc.s.m.) ciascuno degli animali che, secondo una denominazione non sistematica, appartengono ai Vertebrati.…
  • annuncio legale (loc.s.m.) notizia di atti giudiziari o, in genere legali, comunicata attraverso bollettini ufficiali…
  • anticrittogamico cuprico (loc.s.m.) miscela contenente sali di rame, spec. solfati.…
  • applauso a scena aperta (loc.s.m.) quello rivolto dal pubblico agli artisti nel corso di una rappresentazione.…
  • appercezione pura (loc.s.f.) nella filosofia kantiana: autocoscienza che unifica la molteplicità delle rappresentazioni …
  • per l'appunto (loc.avv.) 1. appunto, precisamente: vorrei per l'appunto ricordarvi quanto dissi ieri 2. spec. nelle …
  • aprire gli occhi alla luce (loc.v.) nascere …
  • arbitraggio di qualità (loc.s.m.) in un contratto di compravendita, arbitraggio in cui è affidato a terzi il compito di stabilire …
  • aprire il fuoco (loc.v.) spec. di un gruppo di armati, cominciare a sparare…
  • aprire un capitolo (loc.v.) dare avvio a una frase, a un periodo e sim.: l'evento apre un nuovo capitolo nella storia del …
  • arare in su e in giù (loc.v.) andare avanti e indietro senza combinare nulla. …
  • apparato riproduttivo (loc.s.m.) 1. TS anat. => apparato genitale 2. TS bot. l'insieme delle strutture vegetali destinate alla …
  • apparato urinario (loc.s.m.) insieme di organi (reni, ureteri, vescica, uretra) destinati alla secrezione e all'escrezione …
  • in apertura (loc.avv.) all'inizio di uno spettacolo, di una trasmissione, di un incontro sportivo e sim.: leggere i titoli …
  • appeso a un filo (loc.agg.) attaccato a un filo.…
  • aquila imperiale (loc.s.f.) rapace di pianura e di palude del genere Aquila (Aquila heliaca)…
  • apertura al buio (loc.s.f.) nel poker: possibilità di aprire il gioco senza avere la combinazione minima di carte in una mano …
  • apertura di credito (loc.s.f.) contratto con cui una banca si impegna a mettere a disposizione di un cliente una somma di denaro | …
  • apparato urogenitale (loc.s.m.) gli apparati urinari e genitali considerati come un complesso anatomico e funzionale unico…
  • applicazione suriettiva (loc.s.f) => suriezione…
  • anzi tutto (loc.avv.) var. => anzitutto.…
  • approssimazione successiva (loc.s.f.) procedimento che permette di costruire una successione di valori che si avvicinano sempre più al …
  • apparato acustico (loc.s.m.) insieme degli organi e strutture destinate alla ricezione dei suoni…
  • appuntamento in orbita (loc.s.m.) => appuntamento spaziale…
  • appuntamento spaziale (loc.s.m.) incontro programmato fra veicoli spaziali in orbita…
  • ad apertura (loc.avv.) aprendo un libro a caso: tradurre, interpretare un testo ad apertura…
  • antropologia culturale (loc.s.f.) studio delle manifestazioni culturali dei vari gruppi etnici e sociali…
  • aquila di Bonelli (loc.s.f.) uccello rapace (Hieraetus fasciatus), presente nell'Italia centromeridionale e nelle isole maggiori…
  • aquila minore (loc.s.f.) nome comune dello Hieraaetus pennatus, presente nell'Italia centromeridionale e nelle isole …
  • apertura alare (loc.s.f.) estensione massima delle ali di un uccello: il condor ha un'apertura alare superiore ai tre metri | …
  • aquila bicipite (loc.s.f.) a. a due teste, rivolte in direzioni opposte | per anton., come simbolo dell'Impero Austroungarico…
  • aprire la guardia (loc.v.) nel pugilato, scoprirsi offrendo all'avversario l'opportunità di colpire…
  • aquila reale (loc.s.f.) grande rapace del genere Aquila (Aquila chrysaetus), presente in Italia sulle Alpi e sugli …
  • arbitrarietà linguistica (loc.s.f.) proprietà dei codici semiologici e spec. delle lingue storico-naturali, in quanto distinguono i …
  • architettura civile (loc.s.f.) a. che si occupa della costruzione di edifici privati e pubblici per uso civile…
  • arganetto idraulico (loc.s.m.) strumento che segnala l'esistenza della pressione di un liquido sulle pareti di un recipiente.…
  • argomento cornuto (loc.s.m.) => dilemma.…
  • architettura navale (loc.s.f.) scienza e tecnica delle costruzioni navali…
  • archeologia industriale (loc.s.f.) studio architettonico delle fabbriche e delle infrastrutture industriali del passato…
  • arco costituzionale (loc.s.m.) l'insieme dei partiti politici che hanno partecipato alla stesura della costituzione italiana…
  • area linguistica (loc.s.f.) regione entro i cui limiti si riscontrano determinati fenomeni linguistici…
  • ariete idraulico (loc.s.m.) apparecchio in grado di innalzare una frazione della portata d'acqua di un tubo a un'altezza …
  • arco a tutto sesto (loc.s.m.) a. la cui curvatura è un semicerchio avente il centro nel piano di imposta dell'arco stesso…
  • argomentazione per esclusione (loc.s.f.) quella che ha per fondamento una proposizione disgiuntiva in cui un elemento esclude l'altro.…
  • aria liquida (loc.s.f.) a. raffreddata sino allo stato liquido…
  • aria subtropicale (loc.s.f.) => aria tropicale…
  • architettura rurale (loc.s.f.) l'insieme delle realizzazioni edilizie esterne all'ambiente urbano, le cui tipologie, rispondenti …
  • architettura di masse (loc.s.f.) a. che fonda il suo valore espressivo sul rapporto tra i volumi dei suoi elementi…
  • architettura industriale (loc.s.f.) branca dell'edilizia che si occupa della progettazione e della costruzione degli edifici destinati …
  • area pellucida (loc.s.f.) => blastoderma…
  • aria equatoriale (loc.s.f.) massa d'aria localizzata lungo l'equatore termico terrestre…
  • architettura del paesaggio (loc.s.f.) quella che progetta e modella ambienti naturali e spazi urbani come parchi, giardini, piazze, ecc.…
  • arco a sesto acuto (loc.s.m.) a., tipico dello stile gotico, la cui curvatura è costituita da due archi di cerchio che si …
  • architettura rustica (loc.s.f.) l'insieme degli edifici costruiti nelle campagne o nei piccoli centri urbani, espressione dello …
  • architettura spaziale (loc.s.f.) indirizzo dell'architettura moderna che riconosce nello spazio e nei rapporti spaziali il …
  • arma da fuoco (loc.s.f.) a. che spara un proiettile utilizzando la forza propellente dei gas che si sviluppano per …
  • architettura d'interni (loc.s.f.) branca dell'architettura che si occupa della strutturazione interna di edifici, appartamenti e …
  • architettura organica (loc.s.f.) movimento sorto per opera dell'architetto statunitense F.L. Wright (1869-1959) che si proponeva di …
  • arma azzurra (loc.s.f.) l'aeronautica militare italiana…
  • arma da punta (loc.s.f.) a. bianca realizzata in modo da essere efficace prevalentemente vibrando stoccate e affondi…
  • architettura militare (loc.s.f.) quella che si occupa della realizzazione di fortificazioni a scopo militare…
  • archeologia subacquea (loc.s.f.) quella che si occupa della ricerca e dello studio di opere d'arte, relitti e sim., sommersi a causa …
  • architettura povera (loc.s.f.) l'insieme delle piccole costruzioni, realizzate senza progetto, con materiali di scarso valore o …
  • area di distribuzione (loc.s.f.) => areale…
  • arruffare la matassa (loc.v.) confondere le idee; complicare le cose.…
  • arte figurativa (loc.s.f.) 1. quella che rappresenta la realtà nei suoi aspetti concreti 2. spec. al pl., la pittura, la …
  • armadio quattro stagioni (loc.s.m.) grosso armadio a quattro o più scomparti per riporre gli abiti secondo le stagioni.…
  • arrampicarsi sugli specchi (loc.v.) sostenere tesi prive di fondamento con argomenti speciosi | difendersi da accuse con deboli …
  • arte industriale (loc.s.f.) a. applicata all'industria…
  • arte rupestre (loc.s.f.) l'insieme delle espressioni artistiche di civiltà preistoriche o primitive, realizzate su pareti …
  • arrivare con l'ultimo treno (loc.v.) capire, arrivarci in ritardo …
  • arte pura (loc.s.f.) => arte per l'arte…
  • arma spuntata (loc.s.f.) in una discussione, tesi inefficace a ribattere quelle dell'avversario…
  • arruffare il pelo (loc.v.) 1. di animali, spec. di gatti, drizzare il pelo in segno di paura o di minaccia 2. fig., di qcn., …
  • armadillo comune (loc.s.m.) a. (Dasypus novemcinctus) la cui femmina ha la particolarità di partorire sempre, da uno stesso …
  • arma nucleare (loc.s.f.) a. che sfrutta l'energia liberata nei processi di fissione o fusione nucleare…
  • arredo urbano (loc.s.m.) l'insieme degli elementi funzionali, più o meno estetici, di una città.…
  • arteria carotide comune (loc.s.f.) tratto della carotide prima della biforcazione…
  • arte fulguratoria (loc.s.f.) pratica con cui gli aruspici etruschi e romani prevedevano il futuro attraverso l'osservazione dei …
  • arti ingenue (loc.s.f.pl.) arti liberali…
  • arteria succlavia (loc.s.f.) a. che scorre attraverso la regione circostante la clavicola, irrorando la parte posteriore …
  • articolo d'apertura (loc.s.m.) a. di particolare importanza stampato in prima pagina…
  • arrampicarsi sui vetri (loc.v.) arrampicarsi sugli specchi.…
  • arterie surrenali (loc.s.f.pl.) arterie che, distinte in superiore e inferiore, si distribuiscono alla ghiandola surrenale.…
  • arsenale nucleare (loc.s.m.) arsenale atomico.…
  • arti del quadrivio (loc.s.f.pl.) nella cultura medievale, le quattro arti liberali che costituivano il quadrivio…
  • aspetto continuativo (loc.s.m.) => aspetto durativo…
  • aspetto durativo (loc.s.m.) a. che esprime un'azione verbale nella sua durata, senza indicazione dell'inizio e della fine…
  • asse d'equilibrio (loc.s.f.) sbarra di legno a sezione rettangolare con bassi supporti che serve per compiere esercizi ginnici.…
  • assegno a vuoto (loc.s.m.) quello emesso senza avere fondi bancari sufficienti…
  • assemblea liturgica (loc.s.f.) l'insieme dei fedeli che partecipano alla messa.…
  • asciugamano da cucina (loc.s.m.) strofinaccio usato per asciugare le stoviglie…
  • asaro europeo (loc.s.m.) erba perenne a rizoma strisciante (Asarum europaeum) da cui si estrae un olio aromatico usato in …
  • aspirante ufficiale (loc.s.m.) durante la prima guerra mondiale: ufficiale di complemento con grado intermedio tra quello di …
  • asse da staffilatura (loc.s.f.) ciascuna delle due assi usate per stringere il libro nell'operazione della staffilatura…
  • assemblea costituente (loc.s.f.) quella incaricata di preparare o riformare una costituzione…
  • assicurare alla giustizia (loc.v.) arrestare, far arrestare: il ladro è stato assicurato alla giustizia.…
  • assicurazione a spalla (loc.s.f.) nell'alpinismo, manovra estremamente pericolosa con cui, in passato, lo scalatore in posizione di …
  • aspettare un bambino (loc.v.) di donna: essere incinta; di uomo: stare per avere un figlio: Mario e Lia aspettano un bambino.…
  • ascia di guerra (loc.s.f.) 1. nel Medioevo, scure da combattimento 2. presso gli Indiani d'America, tomahawk.…
  • in assetto di guerra (loc.agg.inv.) vestito, equipaggiato, preparato per il combattimento; anche scherz. …
  • assistente di studio (loc.s.m. e f.) responsabile del regolare svolgimento del lavoro di produzione di un programma televisivo o di un …
  • assicurazione indiretta (loc.s.f.) nell'alpinismo, quella in cui chi assicura lega il dissipatore alla sosta e non all'imbracatura…
  • assicurazione sulla vita (loc.s.f.) quella con cui l'assicuratore si impegna a versare un capitale o una rendita in caso di morte …
  • asino di Buridano (loc.s.m.) persona indecisa che trovandosi di fronte a due opportunità non sa quale scegliere (dall'apologo …
  • assemblea di istituto (loc.s.f.) nelle scuole medie superiori, quella indetta periodicamente dai rappresentanti di istituto, cui …
  • aspetto puntuale (loc.s.m.) a. che esprime un'azione momentanea, senza durata…
  • aspetto risultativo (loc.s.m.) a. che esprime uno stato risultante da un'azione passata.…
  • asciugamano a rullo (loc.s.m.) dispositivo che riavvolge automaticamente un lungo asciugamano, sostituendo volta per volta la …
  • assegno di studio (loc.s.m.) 1. => borsa di studio 2. => presalario…
  • arto superiore (loc.s.m. TS anat.) nell'uomo, braccio …
  • assicurazione sociale (loc.s.f.pl.) ciascuna delle forme di previdenza obbligatorie, previste dalla legge per proteggere i lavoratori …
  • all'asciutto (loc.avv.) al riparo dall'umido | fig., senza quattrini, al verde.…
  • assicurazione diretta (loc.s.f.) nell'alpinismo, quella in cui chi assicura lega il dissipatore all'imbracatura e non alla sosta…
  • attaccarsi a un capello (loc.v.) polemizzare trovando cavilli, pretesti…
  • attacco duro (loc.s.m.) occlusiva glottidale prima di una vocale tautosillabica…
  • di attualità (loc.agg.inv.) che è attuale, che desta interesse nel presente: argomento di attualità; essere, tornare di a.…
  • auditing ambientale (loc.s.m.) revisione e verifica della compatibilità ecologica di un impianto produttivo.…
  • all'australiana (loc.agg.inv.) loc.avv. sport nel tennis, secondo una disposizione dei giocatori per cui, in una partita di …
  • associazione a, per delinquere (loc.s.f.) accordo di tre o più persone allo scopo di commettere uno o più reati | le persone che si …
  • un attimino (loc.avv.) fam., un poco: sono un attimino sconcertato, si è arrabbiato un a.…
  • autismo infantile precoce (loc.s.m.) forma di autismo che si manifesta nei bambini nei primi mesi di vita, caratterizzata da ritardo nel …
  • assistente universitario (loc.s.m.) nel passato ordinamento universitario, assistente…
  • audiometria vocale (loc.s.f.) misurazione dell'udito eseguita utilizzando la voce dell'esaminatore.…
  • aurora a raggi (loc.s.f.) a. polare parallela al meridiano magnetico…
  • attribuzione per competenza (loc.s.f.) a. di un'uscita o di un'entrata al periodo contabile a cui si riferiscono, anche se non sono ancora …
  • attaccato a un filo (loc.agg.) di situazione, relazione o sim., in serio pericolo: la tua promozione è attaccata a un filo.…
  • attrazione sessuale (loc.s.f.) impulso erotico nei confronti di un'altra persona…
  • aurora ad arco (loc.s.f.) a. polare perpendicolare al meridiano magnetico…
  • assolutismo illuminato (loc.s.m.) => dispotismo illuminato.…
  • astronomia nautica (loc.s.f.) branca dell'astronomia che si occupa dei procedimenti utili a determinare la posizione di una nave …
  • attentato alla costituzione (loc.s.m.) atteggiamento o atto anticostituzionale di cui può essere incriminato il presidente della …
  • atterraggio guidato (loc.s.m.) => atterraggio strumentale…
  • aula magna (loc.s.f.) la sala più grande e importante di un'università o di un istituto scolastico.…
  • aurora boreale (loc.s.f.) a. polare dell'emisfero boreale | => aurora polare…
  • asso pigliatutto (loc.s.m.) gioco simile alla scopa in cui l'asso prende tutte le carte che sono in tavola…
  • assunzione delle prove (loc.s.f.) ricerca delle prove da presentare in un processo…
  • astuzia della ragione (loc.s.f.) nella filosofia di Hegel, processo attraverso cui la ragione si serve delle passioni degli esseri …
  • aumento temporale (loc.s.m.) nel verbo greco, quello che si ha quando la vocale ? si premette alla consonante iniziale o si …
  • atto autentico (loc.s.m.) scrittura giuridica di indubbia originalità e attendibilità…
  • assunzione del concordato fallimentare (loc.s.f.) a. da parte di un terzo dell'obbligo di pagare un debito contratto da altri…
  • atterraggio strumentale (loc.s.m.) a. effettuato da un velivolo in precarie condizioni di visibilità facendo ricorso ad appositi …
  • atto linguistico (loc.s.m.) enunciazione, spec. in quanto, nelle teorie di J.L. Austin, J.R. Searle e nella pragmatica, …
  • assistente turistico (loc.s.m.) chi assiste i viaggiatori su autobus o treni turistici…
  • per assurdo (loc.avv.) presupponendo vera la tesi contraria a quella che si vuole dimostrare e constatando come ne …
  • attenuante specifica (loc.s.f.) a. contemplata dalla legge.…
  • audience cumulata (loc.s.f.) insieme di persone raggiunte da un messaggio pubblicitario diffuso a più riprese…
  • audience netta (loc.s.f.) quella risultante al netto delle duplicazioni di contatto dovute al messaggio diffuso su più mezzi…
  • audience utile (loc.s.f.) parte dell'audience costituita dai potenziali acquirenti del prodotto pubblicizzato.…
  • auto civetta (loc.s.f.) automobile priva di segni distintivi usata dalle forze dell'ordine per agire in incognito…
  • atto unico (loc.s.m.) opera teatrale in un solo atto…
  • aurora a corona (loc.s.f.) a. polare costituita da raggi o bande convergenti in un punto…
  • aurora a drappo (loc.s.f.) a. polare che appare come un sipario più chiaro in basso e sfumato in alto…
  • atlante linguistico (loc.s.m.) raccolta di carte geografiche che rappresentano la diffusione spaziale di fenomeni linguistici…
  • attaccare una parete (loc.v.) in alpinismo, iniziare una scalata.…
  • attacco di cuore (loc.s.m.) crisi cardiaca più o meno grave…
  • attenuante generica (loc.s.f.) a. a discrezione del giudice in quanto non indicata esplicitamente dalla legge…
  • atto d'accusa (loc.s.m.) a. con cui si rendono noti all'imputato i fatti a lui attribuiti durante la fase istruttoria; anche …
  • aumento sillabico (loc.s.m.) nel verbo greco, quello che si ha quando la parola viene aumentata di una sillaba…
  • auto blindata (loc.s.f.) var. => autoblindata…
  • assunzione dei testimoni (loc.s.f.) => escussione…
  • assunzione obbligatoria (loc.s.f.) quella riservata agli invalidi, ai reduci o ad altre categorie protette.…
  • aurora polare (loc.s.f.) fenomeno luminoso dell'atmosfera delle regioni polari costituito da raggi, bande ecc., di diverso …
  • auto blu (loc.s.f.inv.) automobile di proprietà di ministeri e di altri enti pubblici usata per scopi di rappresentanza…
  • auto cisterna (loc.s.f.) var. => autocisterna…
  • atto emulativo (loc.s.m.) quello compiuto dal proprietario di un bene al solo scopo di arrecare danno ad altri…
  • attributo divino (loc.s.m.) spec. al pl., nel cristianesimo, ciascuna delle qualità umane tradizionalmente attribuite, per …
  • aumento di capitale (loc.s.m.) operazione con cui gli amministratori o l'assemblea degli azionisti di una società aumentano il …
  • assorbimento acustico (loc.s.m.) attenuazione dell'energia di un'onda acustica quando passa attraverso la materia o viene diffusa da …
  • asta pubblica (loc.s.f.) procedura con cui lo Stato o un ente pubblico dà in appalto la realizzazione di un lavoro …
  • attrazione universale (loc.s.f.) => attrazione gravitazionale.…
  • audiometria strumentale (loc.s.f.) misurazione dell'udito eseguita stimolando l'orecchio con suoni emessi da appositi dispositivi…
  • auto di piazza (loc.s.f.) taxi…
  • assolare una carta (loc.v.) nel gioco del tressette e in altri: tenere in mano una sola carta di un dato seme o colore.…
  • in assoluto (loc.avv.) assolutamente, senza tener conto di casi particolari; senza ombra di dubbio, sicuramente: è in …
  • in un attimo (loc.avv.) in un istante, in un batter d'occhio: farò in un attimo…
  • atto pubblico (loc.s.m.) a. redatto da un pubblico ufficiale e avente valore di prova…
  • attribuzione patrimoniale (loc.s.f.) arricchimento della sfera patrimoniale di un soggetto attraverso l'acquisto di un diritto, …
  • in auge (loc.agg.inv.) loc.avv. di moda, al culmine della popolarità: essere, rimanere, tornare, venire in a.…
  • aurea mediocrità (loc.s.f.) aurea mediocritas.…
  • autonomia di gestione (loc.s.f.) libertà di un ente pubblico di gestire autonomamente almeno l'aspetto tecnico di una attività…
  • avere sullo stomaco (loc.v.) non avere digerito un cibo: ho ancora la peperonata sullo stomaco; fig., detestare, non sopportare…
  • automobile di piazza (loc.s.f.) taxi…
  • automobile sportiva (loc.s.f.) a. molto veloce, generalmente a due posti.…
  • autonomia contrattuale (loc.s.f.) possibilità concessa ai privati di stipulare contratti non previsti dalla legge…
  • autonomia patrimoniale (loc.s.f.) separazione del patrimonio della persona giuridica da quello della persona fisica…
  • autostrada informatica (loc.s.f.) rete informatica internazionale a cui ha accesso un grandissimo numero di utenti.…
  • autotreno ferroviario (loc.s.m.) => treno automotore.…
  • avere acqua (loc.v.) di imbarcazione, avere spazio sufficiente per muoversi…
  • avere buone carte (loc.v.) nei giochi di carte, avere una combinazione favorevole | fig., trovarsi in una situazione fortunata…
  • avere in custodia (loc.s.m.) avere in consegna…
  • avere la coscienza pulita (loc.v.) avere la coscienza a posto…
  • avere la testa sulle spalle (loc.v.) essere responsabile, saggio …
  • avere le orecchie foderate di prosciutto (loc.v.) avere le orecchie foderate …
  • avere nel sangue (loc.v.) avere una forte predisposizione: quel ragazzo ha la scherma nel sangue…
  • avere sale in zucca (loc.v.) essere assennato, furbo…
  • avere un diavolo per capello (loc.v.) avere molte preoccupazioni, molti problemi; essere molto nervoso, irritato …
  • d'avventura (loc.agg.inv.) di opera narrativa o cinematografica, nella cui trama prevale l'azione: film, romanzo d'avventura…
  • avverbio di quantità (loc.s.m.) a. che definisce una quantità senza misurarla con esattezza, ma con riguardo essenzialmente …
  • azimut magnetico (loc.s.m.) a. relativo al nord magnetico…
  • autonomia daziaria (loc.s.f.) facoltà di un governo di modificare ad arbitrio i dazi doganali…
  • autonomia politica (loc.s.f.) capacità di un ente pubblico di assumere rilievo politico in relazione alla collettività statale…
  • d'autore (loc.agg.inv.) eseguito o realizzato da un artista noto e di riconosciuto valore: film d'autore, quadro d'a.…
  • avere a cuore (loc.v.) interessarsi di qcs. o di qcn., occuparsene con attenzione; averlo caro…
  • avere l'acqua alla gola (loc.v.) essere pressato da qcs. di urgente; essere in difficoltà …
  • avere la lingua biforcuta (loc.v.) essere bugiardo, infido…
  • avere la testa sul collo (loc.v.) avere la testa sulle spalle …
  • avere qualche rotella in meno (loc.v.) avere qualche rotella fuori posto …
  • avvisatore acustico (loc.s.m.) a. che emette segnalazioni acustiche; avvisatore acustico per la navigazione, quello installato su …
  • autonomia sindacale (loc.s.f.) indipendenza dell'attività dei sindacati dai partiti politici e dal governo.…
  • autorità morale (loc.s.f.) quella di chi, pur non avendo un effettivo potere, gode di prestigio derivante da stima e affetto…
  • autotutela collettiva (loc.s.f.) 1. TS dir.lav. difesa dei propri diritti che i lavoratori compiono mediante le organizzazioni …
  • autunno meteorologico (loc.s.m.) stagione dell'anno che, nell'emisfero boreale, va dal primo settembre al 30 novembre.…
  • avanti tutta (loc. di comando) ordine di andare avanti con la massima forza…
  • avere buon partito (loc.v.) trovarsi in una situazione vantaggiosa…
  • avere la lingua in bocca (loc.v.) saper rispondere a tono …
  • avere la pelle dura (loc.v.) essere resistente alla fatica, alle malattie, ai casi della vita…
  • avere la puzza sotto il naso (loc.v.) essere altezzoso, darsi delle arie …
  • avere una sola parola (loc.v.) mantenere le proprie promesse, gli impegni presi…
  • all'avventura (loc.avv.) var. => alla ventura…
  • avverbio di luogo (loc.s.m.) a. che specifica una determinazione di luogo (per es. qui, là, fuori, sopra, lontano)…
  • auto pirata (loc.s.f.) automobile il cui conducente, dopo aver investito qcn., non si ferma a soccorrerlo.…
  • autorità tutoria (loc.s.f.) quella cui spetta il controllo sui provvedimenti adottati da uffici e enti di livello …
  • avere la lingua sciolta (loc.v.) essere loquace, avere facilità di parola…
  • avere sulla punta della lingua (loc.v.) sapere ma non ricordare: avere un nome sulla punta della lingua …
  • autogoverno dei popoli (loc.s.m.) indipendenza amministrativa accordata a popoli spec. coloniali quale avviamento all'indipendenza …
  • autonomia locale (loc.s.f.) spec. al pl., potere e funzione che lo Stato riconosce agli enti territoriali minori | estens., …
  • autorità monetaria (loc.s.f.) organo di governo a cui spetta la definizione della politica monetaria dello stato…
  • avere il cuore in gola (loc.v.) essere molto spaventato o emozionato …
  • avere il dono dell'ubiquità (loc.v.) scherz., di qcn., che sembra presente ovunque, che si mostra in ogni occasione …
  • avere il sangue caldo (loc.v.) avere un temperamento focoso soggetto al dominio delle passioni…
  • avere la bocca buona (loc.v.) sentire ancora il sapore buono di qcs. che si è mangiato; fig., essere soddisfatto di qcs., …
  • avere luogo (loc.v.) accadere | svolgersi, tenersi: la cerimonia avrà luogo domani in municipio…
  • avere sul gozzo (loc.v.) non riuscire a mandare giù, a dimenticare un'offesa…
  • avere sulla coscienza (loc.v.) avere la colpa, la responsabilità di qcs.: avere un delitto sulla coscienza…
  • avere un bel dire (loc.v.) esprimere un giudizio, una valutazione eccessivamente ottimistica e facilona: hai un bel dire che …
  • avere un rospo in gola (loc.v.) sentire il peso di sentimenti o pensieri repressi; avere voglia di dire qcs., spec. di spiacevole, …
  • auto elettrica (loc.s.f.) automobile con motore alimentato da energia elettrica…
  • auto officina (loc.s.f.) var. => autofficina…
  • autodecisione dei popoli (loc.s.f.) => autodeterminazione dei popoli.…
  • avere cuore (loc.v.) 1. essere generoso, buono: quel ragazzo ha cuore 2. avere coraggio, forza nell'affrontare …
  • avere sulla punta delle dita (loc.v.) conoscere, padroneggiare perfettamente un argomento, un mestiere e sim. …
  • autogoverno della magistratura (loc.s.m.) quello dei magistrati, la cui carriera e i cui trasferimenti sono regolati in modo autonomo ed …
  • autunno caldo (loc.s.m.) in Italia: l'a. del 1969, caratterizzato da rivendicazioni sindacali particolarmente dure…
  • all'avanguardia (loc.agg.inv.) radicalmente innovativo rispetto alla prassi o alla tradizione: idee all'avanguardia, soluzioni …
  • avere gli anni del cucco (loc.v.) fam., essere molto vecchio o antico …
  • avere in pugno (loc.v.) dominare qcn.; essere sicuro di ottenere qcs.: avere la vittoria in pugno, aver vinto, stare per …
  • avere la segatura nel cervello (loc.v.) non capire nulla …
  • avere una spina nel cuore (loc.v.) avere un cruccio, una tribolazione, un tormento …
  • aversi cura (loc.v.) avere riguardo per se stesso, per la propria salute, usato spec. all'imp.: abbiti cura!.…
  • azimut geografico (loc.s.m.) a. relativo al nord vero…
  • auto funebre (loc.s.m.) furgone attrezzato e addobbato per il trasporto delle salme durante i funerali…
  • autonomia collettiva (loc.s.f.) => autodisciplina collettiva…
  • autunno astronomico (loc.s.m.) => autunno…
  • avanguardie storiche (loc.s.f.pl.) l'insieme dei movimenti artistici e letterari che all'inizio del sec. XX sperimentarono nuove forme …
  • avere la battuta pronta (loc.v.) saper rispondere velocemente e a tono, o in modo spiritoso…
  • avere la vista lunga (loc.v.) vederci bene | fig., essere lungimirante…
  • avere le mani lunghe (loc.v.) 1. essere incline al furto 2. essere potente, avere relazioni potenti e ramificate | immischiarsi …
  • avere nel cuore (loc.v.) amare qcn.…
  • avere paura della propria ombra (loc.v.) essere timoroso di tutto …
  • avere qualche rotella fuori posto (loc.v.) essere bizzarro, stravagante …
  • avere un santo dalla propria (loc.v.) riuscire a cavarsela in una situazione difficile: quel ragazzo deve avere un santo dalla sua …
  • per avventura (loc.avv.) per caso, accidentalmente: se per avventura passi di qua | forse: Vo cercando duo cose che un …
  • avvocato d'ufficio (loc.s.m.) difensore nominato dall'autorità giudiziaria per chi non ha o ricusa il proprio legale di fiducia…
  • autogoverno locale (loc.s.m.) quello di una comunità locale governata da organi elettivi locali.…
  • avere buon gioco (loc.v.) nei giochi di carte, avere buone carte | fig., avere la possibilità di riuscire in qcs.; avere …
  • avere due pesi e due misure (loc.v.) usare criteri diversi per valutare situazioni simili; valutare ingiustamente …
  • avere in, sulla bocca (loc.v.) parlarne sempre; avere sempre in bocca una parola, ripeterla spesso…
  • avere la bocca cucita (loc.v.) non voler parlare, spec. per mantenere un segreto…
  • avere la luna di, per traverso (loc.v.) avere le lune …
  • avere una marcia in più (loc.v.) di qcn., avere capacità nettamente superiori agli altri …
  • avere un piede nella tomba (loc.v.) avere un piede nella fossa …
  • avvocato delle cause perse (loc.s.m.) chi difende opinioni insostenibili…
  • autodeterminazione dei popoli (loc.s.f.) nel diritto internazionale, facoltà dei popoli di decidere in assoluta libertà la propria …
  • avente causa (loc.agg.) loc.s.m. e f. dir. che, chi acquisisce un diritto da colui che ne è titolare…
  • avere la luna storta (loc.v.) avere le lune…
  • avere sulle palle (loc.v.) volg., detestare, non sopportare: quel ragazzo ce l'ho proprio sulle palle…
  • avere un passato (loc.v.) avere avuto una vita ricca di vicissitudini, di esperienze, spec. sentimentali…
  • avere un piede nella fossa (loc.v.) essere in punto di morte; essere molto vecchio e malandato …
  • avvocatura dello stato (loc.s.f.) organo che rappresenta legalmente lo stato e i suoi organi in giudizio…
  • autonomia finanziaria (loc.s.f.) potestà di un ente pubblico di raccogliere e di utilizzare i mezzi finanziari necessari allo …
  • autorità garante (loc.s.f.) => garante…
  • autorità giudiziaria (loc.s.f.) l'insieme degli organi che esercitano la giurisdizione ordinaria (sigla AG)…
  • avere la testa nelle, tra le nuvole (loc.v.) essere distratto …
  • avere le spalle quadrate (loc.v.) avere le spalle larghe…
  • avere solo due braccia (loc.v.) non poter fare più di quanto si sta già facendo…
  • avere su (loc.v.) fam., indossare, portare indosso un abito e sim.…
  • avvelenarsi il sangue (loc.v.) avvelenarsi il fegato.…
  • avverbio di giudizio (loc.s.m.) a. che, affermando o negando, presenta come probabile o improbabile un evento (per es. certamente, …
  • avvocatura erariale (loc.s.f.) => avvocatura dello stato.…
  • autodisciplina collettiva (loc.s.f.) potere delle associazioni sindacali di stabilire norme valide per tutti gli appartenenti alle …
  • autorità costituita (loc.s.f.) l'insieme degli organi e delle persone a cui è affidato l'ordine pubblico…
  • autorità indipendente (loc.s.f.) a. costituita per lo svolgimento di funzioni pubblicistiche atipiche, dotata di un particolare …
  • d'avanguardia (loc.agg.inv.) all'avanguardia: soluzioni, tecnologie d'a.…
  • avere la lingua tagliente (loc.v.) essere incline a esprimere giudizi sarcastici o malevoli…
  • avere la morte nel cuore (loc.v.) essere molto addolorato …
  • avere le orecchie lunghe (loc.v.) 1. CO essere sempre pronto ad afferrare ciò che altri dicono, non lasciarsi sfuggire …
  • avere le tasche vuote (loc.v.) non avere denaro…
  • autorità pubblica (loc.s.f.) l'amministrazione pubblica, gli organi dello Stato…
  • autorizzazione a procedere (loc.s.f.) atto con il quale l'autorità competente consente lo svolgimento di un'azione penale.…
  • avere buona gamba (loc.v.) essere un buon camminatore…
  • avere buone braccia (loc.v.) essere un gran lavoratore…
  • avere due facce (loc.v.) comportarsi in modo ambiguo, subdolo | di situazione e sim., essere interpretabile in due modi …
  • avere la benda sugli occhi (loc.v.) non conoscere la verità, non sapere come stanno le cose …
  • avere la testa vuota (loc.v.) non riuscire a ricordare qcs. o a pensare con lucidità…
  • avere le lune (loc.v.) essere di umore capriccioso…
  • avere un mattone sullo stomaco (loc.v.) fam., non riuscire a digerire …
  • avverbio qualificativo (loc.s.m.) a. che specifica la modalità di svolgimento di un'azione (per es. i deaggettivali in -mente: …
  • azienda autonoma (loc.s.f.) a. creata dallo stato, dalle provincie o dai comuni per svolgere determinati servizi pubblici e …
  • autorità amministrativa (loc.s.f.) insieme degli organi che hanno la responsabilità di una pubblica amministrazione…
  • d'autorità (loc.avv.) sulla base di un potere riconosciuto e legittimo: agire d'autorità, le auto in sosta vietata …
  • avere gli occhi foderati di prosciutto (loc.v.) fam., avere gli occhi foderati …
  • averle tutte vinte (loc.v.) venire accontentato in ogni desiderio: quel bimbo le ha tutte vinte dai genitori…
  • sull'avviso (loc.agg.inv.) vigile, pronto, allerta: essere, stare sull'avviso…
  • in automatico (loc.avv.) automaticamente.…
  • autonomia amministrativa (loc.s.f.) capacità di un ente pubblico di esercitare competenze amministrative…
  • autosufficienza nazionale (loc.s.f.) condizione economica di un paese che si rende autosufficiente dal punto di vista economico, …
  • in un'ave (loc.avv.) in un amen.…
  • avere la borsa vuota (loc.v.) avere poco denaro…
  • avere l'acquolina in bocca (loc.v.) pregustare qcs. di appetitoso …
  • azimut relativo (loc.s.m.) a. relativo alla rotta di un'imbarcazione…
  • bosco d'alto fusto (loc.s.m.) b. in cui gli alberi si lasciano crescere fino alla maturità…
  • bretella di rullaggio (loc.s.f.) in un aeroporto, pista di raccordo tra l'aerostazione e la pista di volo…
  • balia asciutta (loc.s.f.) donna che si prende cura di un bambino senza allattarlo.…
  • banco degli imputati (loc.s.m.) in tribunale, banco dove siede chi è sottoposto a processo | fig., condizione di chi si deve …
  • barbabietola da zucchero (loc.s.f.) b. le cui radici sono impiegate per l'estrazione di zucchero…
  • battere il capo nel muro (loc.v.) battere la testa nel muro …
  • battuta d'arresto (loc.s.f.) 1. TS mus. pausa di uno strumento musicale o di una voce 2. CO estens., pausa temporanea: lo …
  • beatitudine evangelica (loc.s.f.) ognuna delle proposizioni con le quali Gesù enuncia le condizioni che rendono l'uomo beato…
  • bene educato (loc.agg.) var. => beneducato…
  • benzina super (loc.s.f.) quella con numero di ottano minimo di 92…
  • bianco d'uovo (loc.s.m.) pop., albume…
  • bilancia automatica (loc.s.f.) quella a un solo piatto in cui il peso viene indicato da una lancetta su un quadrante graduato…
  • azione cautelare (loc.s.f.) a. con la quale si chiedono al giudice provvedimenti per evitare che prima o durante il processo …
  • azimut vero (loc.s.m.) => azimut geografico.…
  • azione esecutiva (loc.s.f.) a. che dà inizio al processo di esecuzione…
  • balenottera azzurra (loc.s.f.) la più grossa specie del genere Balenottera (Balaenoptera musculus), diffuso nei mari artici.…
  • barrare un assegno (loc.v.) tracciarvi sopra due barre parallele e trasversali per renderlo non trasferibile.…
  • bilancio consuntivo (loc.s.m.) b. redatto alla fine di un esercizio…
  • bilancio nutritivo (loc.s.m.) rapporto tra la quantità somministrata di una determinata sostanza e quella assimilata…
  • bollettino ufficiale (loc.s.m.) pubblicazione periodica che informa ufficialmente sui provvedimenti che interessano gli impiegati …
  • banda di frequenza (loc.s.f.) campo o intervallo compreso tra due frequenze limite o intorno a una frequenza media (simb. B) | …
  • basco blu (loc.s.m.) spec. al pl., per anton., agente di polizia…
  • bene culturale (loc.s.m.) b. mobile o immobile, di valore artistico, scientifico, ecc., tutelato dalla legge come patrimonio …
  • bicchiere a bussolotto (loc.s.m.) b. basso e largo, con fondo massiccio, da whisky…
  • bollettino di guerra (loc.s.m.) quello relativo all'andamento delle operazioni militari, emesso ogni giorno dal comando supremo…
  • bomba a frattura prestabilita (loc.s.f.) b. a mano il cui numero di schegge e la loro dimensione può essere prestabilita mediante appositi …
  • bomba vulcanica (loc.s.f.) blocco di lava viscosa a superficie curva, piriforme o fusiforme, espulso da un cratere vulcanico…
  • banca del sangue (loc.s.f.) emoteca…
  • baracca e burattini (loc.s.f.) tutto ciò che si possiede: prendi baracca e burattini e vattene!…
  • barriera del suono (loc.s.f.) => muro del suono…
  • barriera di sicurezza (loc.s.f.) guardrail…
  • in un batter di ciglio (loc.avv.) in un batter d'occhio …
  • un bel giorno (loc.avv.) in un giorno imprecisato, nel passato o nel futuro: un bel giorno tutto cambiò, un bel giorno ti …
  • banda rumorosa (loc.s.f.) striscia di materiale particolare posta di traverso o lungo la carreggiata di una strada che, se …
  • batteria nucleare (loc.s.f.) apparecchio che trasforma l'energia termica prodotta da un isotopo radioattivo in energia elettrica…
  • battesimo di sangue (loc.s.m.) martirio durante il quale si esprime il desiderio di essere battezzati, che costituisce supplemento …
  • di bocca buona (loc.agg.inv.) di qcn., che mangia di tutto, senza preferenze; fig., facilmente contentabile: essere di bocca …
  • bomba pulita (loc.s.f.) b. nucleare che non causa inquinamento da radiazioni…
  • borsa delle acque (loc.s.f.) b. che contiene il liquido amniotico in cui si sviluppa il feto…
  • sulla breccia (loc.avv.) loc.agg.inv. in una situazione di piena attività e successo, di buona difesa delle proprie …
  • azionariato diffuso (loc.s.m.) situazione in cui le azioni di un'impresa vengono ripartite fra un gran numero di azionisti, senza …
  • bagno di sangue (loc.s.m.) strage…
  • bagno pubblico (loc.s.m.) edificio pubblico dotato di stanzini da bagno utilizzabili a pagamento…
  • base aurea (loc.s.f.) oro custodito dalla banca centrale a garanzia della convertibilità della moneta…
  • battere la testa nel muro (loc.v.) disperarsi …
  • ben augurato (loc.agg.) var. => benaugurato…
  • blu elettrico (loc.s.m.inv.) loc.agg.inv. CO loc.s.m.inv., colore blu brillante con riflessi verdi simile a quello della …
  • bomba nucleare (loc.s.f.) => bomba H…
  • bosco puro (loc.s.m.) b. comprendente una sola specie di piante arboree.…
  • bacino di utenza (loc.s.m.) 1. TS burocr. zona di provenienza degli utenti abituali di un particolare servizio pubblico (es. …
  • bacio di Giuda (loc.s.m.) lusinga che nasconde un tradimento.…
  • barriera autostradale (loc.s.f.) casello…
  • a becco asciutto (loc.avv.) a bocca asciutta: restare a becco asciutto…
  • bell'e buono (loc.agg.inv.) vero e proprio: una truffa bell'e buona, un cretino bell'e buono…
  • in bocca al lupo (loc.avv.) loc.inter. CO 1. loc.avv., in una situazione difficile, pericolosa: andare, finire, cadere, …
  • bomba radioguidata (loc.s.f.) b. aerea usata nella seconda guerra mondiale la cui traiettoria era parzialmente modificabile…
  • bagnarsi le mani di sangue (loc.v.) rendersi responsabile di un delitto sanguinario, di un crimine gravissimo. …
  • bancarotta fraudolenta (loc.s.f.) insolvenza dolosa.…
  • barba di cappuccino (loc.s.f.) 1. erba commestibile del genere Piantaggine (Plantago coronopus), comune in Europa e nelle regioni …
  • in un battibaleno (loc.avv.) con estrema rapidità: sono arrivati in un b.…
  • bocca eruttiva (loc.s.f.) apertura della crosta terrestre da cui fuoriescono i prodotti vulcanici…
  • borsa dell'acqua calda (loc.s.f.) b. di gomma che, riempita di acqua calda, è usata per scaldare parti del corpo…
  • braccio fluviale (loc.s.m.) diramazione, ramo di un fiume…
  • sulla base di (loc.prep.) in base a.…
  • battere il ferro quando è caldo (loc.v.) battere il ferro finché è caldo …
  • ben venuto (loc.agg.) loc.s.m.inv., var. => benvenuto…
  • bene di consumo (loc.s.m.) b. destinato al consumo immediato anziché alla produzione di altri beni…
  • bitume asfaltico (loc.s.m.) b. estratto da giacimenti naturali o da residui del petrolio, con proprietà agglomeranti e …
  • bollettino d'acquisto (loc.s.m.) documento che attesta l'avvenuta registrazione di un contratto di acquisto…
  • bollo annullatore (loc.s.m.) quello usato negli uffici postali per l'annullo di plichi, lettere e sim.…
  • bomba termonucleare (loc.s.f.) => bomba H…
  • bagno di sviluppo (loc.s.m.) sostanza che agisce sull'immagine latente di un'emulsione fotografica rendendola visibile…
  • battere i pugni sul tavolo (loc.v.) con riferimento al valore simbolico del gesto, imporre in modo autoritario la propria …
  • becco Bunsen (loc.s.m.) bruciatore usato spec. come strumento di laboratorio, dotato di un'apertura laterale per …
  • biscia d'acqua (loc.s.f.) serpente acquatico del genere Natrice (Natrix natrix), di varia colorazione, lungo fino a due …
  • Botteghe Oscure (loc.s.f.pl.) gli organi direttivi del Partito Comunista Italiano, dal nome della via, loro sede storica.…
  • brillare di luce riflessa (loc.v.) avere fama, notorietà non per meriti propri, ma per essere in relazione con persone celebri o in …
  • azoto liquido (loc.s.m.) a. ottenuto in forma liquida a pressione atmosferica alla temperatura di -195 °C, usato in …
  • bacillo botulino (loc.s.m.) b. del genere Clostridio (Clostridium botulinum), che si sviluppa spec. nelle carni mal conservate …
  • bagno turco (loc.s.m.) termoterapia a base di aria calda e secca, eseguita in appositi locali e spesso seguita da …
  • bocca da fuoco (loc.s.f.) => pezzo di artiglieria…
  • bonifica idraulica (loc.s.f.) il prosciugare terreni paludosi e renderli adatti alla coltivazione e all'insediamento agricolo…
  • in una botte di ferro (loc.avv.) fig., posizione, situazione sicura, protetta: essere, stare, mettersi, sentirsi in una botte di …
  • in un botto (loc.avv.) in un istante: è successo tutto in un botto | in un sol colpo, in una volta: se l'è mangiato …
  • azione di disturbo (loc.s.f.) 1. TS milit. complesso di operazioni tattiche consistenti in movimenti di pattuglie, tiri di …
  • bacio della buonanotte (loc.s.m.) b. che ci si scambia spec. in famiglia prima di andare a dormire…
  • bambino blu (loc.s.m.) neonato con cianosi congenita dovuta a difetto cardiaco o polmonare…
  • base annua (loc.s.f.) calcolo su dodici mesi di un indice statistico rilevato per un periodo di tempo inferiore all'anno…
  • basso continuo (loc.s.m.) nella musica dei secoli XVII e XVIII, la parte più grave di una composizione, che accompagna …
  • battello pneumatico (loc.s.m.) canotto pneumatico spec. a motore usato come imbarcazione da diporto e come mezzo di salvataggio su …
  • in un batter d'ali (loc.avv.) in un batter d'occhio …
  • bere un bicchiere di troppo (loc.v.) ubriacarsi. …
  • borsa di studio (loc.s.f.) somma assegnata a studenti bisognosi o meritevoli per permettere di continuare gli studi, o a …
  • in un baleno (loc.avv.) in un attimo: ha finito in un baleno…
  • barba d'uomo (loc.s.f.) uomo esperto e capace: non c'è barba d'uomo che possa farcela…
  • un bel po' (loc.s.m.inv.) grande quantità: guadagnare un bel po' di soldi, dormire un bel po' di tempo | …
  • bene avventurato (loc.agg.) var. => benavventurato…
  • bene di produzione (loc.s.m.) b. destinato alla produzione di altri beni…
  • bene rifugio (loc.s.m.) b. che non si svaluta nel tempo e che si acquista come investimento sicuro, spec. in caso di …
  • benzina naturale (loc.s.f.) b. molto leggera ottenuta dai gas naturali…
  • bilancio di chiusura (loc.s.m.) b. che si esegue il 31 dicembre per chiudere la gestione dell'anno lavorativo passato…
  • blu di metilene (loc.s.m.inv.) colorante usato per la tintura di fibre tessili ma con largo impiego in microscopia e …
  • a bocca asciutta (loc.agg.inv.) a digiuno; fig., senza niente: restare, rimanere a bocca asciutta, lasciare qcn. a bocca asciutta…
  • bomba al neutrone (loc.s.f.) => bomba N…
  • bagnarsi la lingua (loc.v.) bagnarsi la bocca…
  • banco degli accusati (loc.s.m.) banco degli imputati…
  • bassa congiuntura (loc.s.f.) fase di depressione…
  • battesimo del fuoco (loc.s.m.) la prima volta che si partecipa a un combattimento | fig., la prima volta che si fa qcs. di …
  • biennio propedeutico (loc.s.m.) in alcune facoltà universitarie, come ad es. quella di ingegneria, i primi due anni del corso di …
  • biometria oculare (loc.s.f.) misurazione di alcune parti dell'occhio eseguita mediante ecografia.…
  • bottone automatico (loc.s.m.) b. costituito da due dischetti metallici che si incastrano l'uno nell'altro per pressione…
  • barometro a mercurio (loc.s.m.) quello in cui la misura della pressione atmosferica viene indicata dall'altezza di una colonnina di …
  • battere la furfantina (loc.v.) emettere un suono dalla bocca battendosi con le mani le gote dopo averle gonfiate…
  • in un batter d'occhio (loc.avv.) in un attimo, assai rapidamente …
  • ben veduto (loc.agg.) var. => benveduto…
  • bilancia da cucina (loc.s.f.) quella di modesta portata e precisione usata spec. per pesare alimenti…
  • bocca di lupo (loc.s.f.) 1a. TS bot.com. erba perenne del genere Melittide (Melittis melissophyllum) con foglie cuoriformi e …
  • bosco ceduo (loc.s.m.) b. che viene periodicamente tagliato…
  • a bruciapelo (loc.avv.) 1. da una distanza molto ravvicinata: sparare a bruciapelo 2. fig., all'improvviso: fare una …
  • brusone del riso (loc.s.m.) b. provocato da un fungo parassita (Piricularia oryzae) che causa l'aborto e la caduta delle …
  • brutta china (loc.s.f.) condotta di vita deprecabile e pericolosa: prendere una brutta china, finire su una brutta china…
  • brutta faccia (loc.s.f.) brutto ceffo…
  • brutto ceffo (loc.s.m.) persona di aspetto poco rassicurante: andiamocene, è pieno di brutti ceffi…
  • di bucato (loc.agg.inv.) appena lavato: lenzuola, camicia di b.…
  • buonafede soggettiva (loc.s.f.) comportamento di chi danneggia un'altra persona senza esserne consapevole…
  • bue grasso (loc.s.m.) varietà di bue dalla carne particolarmente grassa e gustosa…
  • bromuro di sodio (loc.s.m.) b. con gli stessi impieghi del bromuro di potassio.…
  • bruciare i tempi (loc.v.) bruciare le tappe…
  • buco dell'ozono (loc.s.m.) rarefazione progressiva dello strato di ozono atmosferico, spec. in corrispondenza dell'Antartide, …
  • buco di, del culo (loc.s.m.) 1. volg., ano 2. fig., volg., fortuna sfacciata: ha avuto un gran buco di culo a vincere alla …
  • brodo di coltura (loc.s.m.) soluzione ricca di proteine, sali e carboidrati usata nei laboratori come terreno di coltura per …
  • bromuro d'argento (loc.s.m.) b. insolubile in acqua, usato in fotografia e in litografia per la sua sensibilità alla luce…
  • brutto male (loc.s.m.) eufem., cancro, tumore: è morto di un brutto male…
  • buccia di banana (loc.s.f.) imprevisto di più o meno grave entità, che provoca un danno, una perdita: il ministro è …
  • buco della serratura (loc.s.m.) toppa: guardare dal buco della serratura…
  • buonafede oggettiva (loc.s.f.) comportamento onesto e corretto; l'astenersi da azioni dannose per altri…
  • bruciarsi le cervella (loc.v.) gerg., suicidarsi sparandosi alla testa…
  • bruscolo nell'occhio (loc.s.m.) fastidio, problema; essere come un bruscolo nell'occhio, essere fastidioso, antipatico.…
  • alla brutta (loc.avv.) in caso di cattivo andamento di una situazione, di impedimento nel realizzare qcs.: alla brutta …
  • brutto tiro (loc.s.m.) azione a danno di qcn.; scherzo pesante e di cattivo gusto: gli ha giocato un brutto tiro…
  • un brutto giorno (loc.avv.) in un giorno malaugurato e funesto, imprecisato nel passato o nel futuro: un brutto giorno si …
  • a brutto muso (loc.avv.) senza mezzi termini, brutalmente: gli ho detto a brutto muso quello che penso…
  • brutto muso (loc.s.m.) persona arcigna e antipatica; anche scherz.…
  • buffet all'americana (loc.s.m.inv.) rinfresco in cui gli invitati mangiano restando in piedi.…
  • bromo ungherese (loc.s.m.) erba foraggera del genere Bromo (Bromus inermis)…
  • alle brutte (loc.avv.) 1. in contrasto, in cattivi rapporti: venire, stare alle brutte con qcn. 2. alla brutta…
  • con le brutte (loc.avv.) con le cattive: glielo hanno fatto capire con le brutte.…
  • buco dell'orecchio (loc.s.m.) pop., condotto auditivo…
  • buco nero (loc.s.m.) regione dello spazio che coincide con la fase finale dell'evoluzione di una stella, da cui, per …
  • bromuro di ammonio (loc.s.m.) b. con gli stessi impieghi del bromuro di potassio…
  • bruciare i ponti (loc.v.) rompere i ponti…
  • al brucio (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., di vivanda, cotta a fuoco vivo o particolarmente piccante: costolette …
  • brutto scherzo (loc.s.m.) brutto tiro…
  • bruciore di stomaco (loc.s.m.) acidità di stomaco.…
  • di brutto (loc.avv.) 1. in malo modo, astiosamente: guardare qcn. di brutto 2. moltissimo, intensamente: in questo …
  • bue muschiato (loc.s.m.) nome comunemente dato all'unica specie del genere Ovibove (Ovibos moschatus) grosso mammifero …
  • bruciarsi le navi alle spalle (loc.v.) precludersi ogni possibilità di ripensamento rispetto a una decisione presa. …
  • con le brusche (loc.avv.) bruscamente, con asprezza: rispondere, trattare con le brusche…
  • brutta copia (loc.s.f.) 1. stesura provvisoria di uno scritto 2. persona o cosa che ne imita un'altra, senza però averne i …
  • buca delle lettere (loc.s.f.) cassetta postale; nelle abitazioni, cassetta in cui viene lasciata la corrispondenza in arrivo…
  • a buccia d'arancia (loc.agg.inv.) 1. di pelle, che presenta pori particolarmente dilatati e infossati o, anche, antiestetici …
  • bue marino (loc.s.m.) nome comune di un mammifero marino del genere Dugongo (Dugong dugong) che vive sui bassi fondali …
  • bulbo capillifero (loc.s.m.) b. che sostiene o produce un capello…
  • bruciare le tappe (loc.v.) progredire rapidamente in qcs.: ha bruciato le tappe ed è già un professionista affermato…
  • brunello di Montalcino (loc.s.m.) enol. vitigno tipico della zona di Siena, varietà di sangiovese | vino rosso molto pregiato che se …
  • a buffet (loc.agg.inv.) di colazione, pranzo o cena, in cui i commensali si servono direttamente da banchi su cui sono …
  • bulbo oculare (loc.s.m.) la parte dell'occhio di forma sferoidale, considerata senza i muscoli, il nervo ottico e le …
  • in brutte acque (loc.avv.) in una situazione difficile e pericolosa: essere, navigare in brutte acque…
  • bulbo pilifero (loc.s.m.) rigonfiamento alla base della radice del pelo.…
  • bromuro di potassio (loc.s.m.) b. usato in medicina come blando sedativo oppure in fotografia per la sua sensibilità alla luce…
  • bruciare la terra sotto i piedi (loc.v.) essere in una situazione di pericolo; avere fretta di andarsene: gli brucia la terra sotto i …
  • brutta bestia (loc.s.f.) persona o situazione difficile da affrontare: quell'esame è una brutta bestia…
  • brutto anatroccolo (loc.s.m.) persona ingiustamente disprezzata…
  • budello pollinico (loc.s.m.) nelle piante, tubicino che si forma con la germinazione del polline e serve a trasportare i due …
  • in buonafede (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., senza coscienza di colpa: comportarsi, agire, fare qcs. in buonafede | …
  • buona lana (loc.s.f.) furfante, briccone…
  • buon'ora (loc.s.f.) var. => buonora…
  • buon Pastore (loc.s.m.) per anton., solo sing., Gesù Cristo…
  • in buona (loc.avv.) 1. in accordo, in amicizia, in rapporti amichevoli: essere, tornare in buona con qcn. 2. in una …
  • busta a finestra (loc.s.f.) b. con riquadro trasparente in corrispondenza dell'indirizzo del destinatario riportato sulla …
  • buttare a terra (loc.v.) 1. demoralizzare 2. indebolire: il caldo mi butta a terra…
  • cambio semiautomatico (loc.s.m.) particolare cambio di velocità che utilizza il sistema di preselezione per facilitare il guidatore …
  • camera oscura (loc.s.f.) 1a. TS fotogr. locale illuminato soltanto con deboli lampade schermate in cui si sviluppano i …
  • canguro rosso (loc.s.m.) c. del genere Macropo (Macropus rufus) diffuso nell'Australia orientale e centrale.…
  • capitano di ventura (loc.s.m.) comandante di milizie mercenarie, spec. dal XIV al XVI sec.…
  • cappella mortuaria (loc.s.f.) 1. negli ospedali e nei cimiteri, quella in cui si celebrano i riti funebri 2. in un cimitero, …
  • alla cappuccina (loc.agg.inv.) tipico dei frati cappuccini: barba, capelli alla c.…
  • sui carboni ardenti (loc.avv.) loc.agg.inv. in una situazione di disagio, di ansia o di febbrile aspettativa: essere, stare sui …
  • carcere di massima sicurezza (loc.s.m.) c. dotato di avanzati sistemi di sicurezza, in cui sono rinchiusi detenuti ritenuti pericolosi…
  • carico di sicurezza (loc.s.m.) frazione ottenuta dividendo il carico di rottura o il carico di snervamento per un opportuno …
  • carrellata a seguire (loc.s.f.) c. effettuata per seguire un attore in movimento…
  • carta da musica (loc.s.f.) 1. CO c. su cui è stampato il pentagramma, usata per scrivere musica 2. TS gastr. varietà di pane …
  • buon'anima (loc.s.f.) var. => buonanima…
  • buon grado (loc.s.m.) var. => buongrado…
  • con le buone o con le cattive (loc.avv.) con ogni mezzo, a qualunque costo: riuscirò a convincerti con le buone o con le cattive …
  • di buona voglia (loc.avv.) var. => di buonavoglia…
  • sulla buona strada (loc.agg.inv.) che è nella direzione giusta, spec. in vista della soluzione di qcs.: il lavoro non è ancora …
  • buono omaggio (loc.s.m.) tagliando che consente l'acquisto gratuito di un prodotto…
  • di burro (loc.agg.inv.) tenerissimo: questa bistecca è di burro, queste pere sono di b.…
  • buttare dalla finestra (loc.v.) sprecare, usare senza criterio: buttare il denaro dalla finestra; non riuscire a sfruttare, a …
  • buttarsi alle spalle (loc.v.) buttarsi dietro le spalle…
  • buttarsi dietro le spalle (loc.v.) dimenticare volontariamente, considerare superato: buttarsi dietro le spalle tutte le …
  • caffè alla turca (loc.s.m.inv.) c. preparato facendo bollire la polvere nell'acqua e versato in tazza senza filtrarlo…
  • calza da uomo (loc.s.f.) c., spec. in cotone o lana, che copre la gamba fino al ginocchio…
  • carico di rottura (loc.s.m.) c. che provoca la rottura del materiale che regge il peso…
  • buona grazia (loc.s.f.) var. => buonagrazia…
  • buon tempo (loc.s.m.inv.) divertimento, vita allegra e spensierata: darsi al buon tempo, godersela, spassarsela; avere …
  • buon uomo (loc.s.m.) 1. uomo onesto, semplice | appellativo con cui ci si rivolgeva a uno sconosciuto, spec. di modesta …
  • di buon animo (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv., volentieri: partire di buon animo, concedere qcs. di …
  • di buon augurio (loc.agg.inv.) favorevole, fausto: è un segno di buon augurio …
  • di buonora (loc.avv.) al mattino presto; molto presto: siamo partiti di buonora…
  • buttare in, sul volto (loc.v.) buttare in faccia…
  • buttare via (loc.v.) disfarsi, spec. di cosa inutile o ingombrante: ho buttato via una vecchia gonna | sprecare: butta …
  • caduta d'acqua (loc.s.f.) in un impianto idroelettrico dislivello tra la superficie dell'acqua a monte dell'impianto di …
  • calendario giuliano (loc.s.m.) quello istituito da Giulio Cesare, che prevede dopo tre anni di 365 giorni uno di 366…
  • camicia bruna (loc.s.f.) spec. al pl., in origine membro dell'organizzazione paramilitare del partito nazista, poi per …
  • campagna acquisti (loc.s.f.) nel calcio e in altri sport di squadra, l'insieme delle trattative condotte da una società …
  • campo lungo (loc.s.m.) inquadratura che comprende figure distanti, ma bene individuabili…
  • cane da punta (loc.s.m.) cane da ferma…
  • capitano di lungo corso (loc.s.m.) c. abilitato a comandare qualsiasi nave in qualsiasi mare…
  • caratteristica di un logaritmo (loc.s.f.) parte intera del logaritmo…
  • carico tributario (loc.s.m.) => carico fiscale.…
  • carro rifiuti (loc.s.m.) autoveicolo attrezzato per la raccolta dei rifiuti…
  • carrucola fissa (loc.s.f.) che ha il perno di supporto della ruota fisso…
  • carrucola mobile (loc.s.f.) che ha il perno di supporto della ruota mobile.…
  • buonanotte al secchio (loc.inter.) buonanotte ai suonatori.…
  • buona uscita (loc.s.f.) var. => buonuscita…
  • buona volontà (loc.s.f.) impegno, disposizione a far bene: gli manca la buona volontà …
  • buon costume (loc.s.m.inv.) var. => buoncostume…
  • buon Dio (loc.s.m.) loc.inter. CO 1. loc.s.m., Dio in quanto misericordioso 2. loc.inter., esclamazione per esprimere …
  • buon fine (loc.s.m.) regolare adempimento di un'obbligazione…
  • buon governo (loc.s.m.) var. => buongoverno…
  • di buon occhio (loc.avv.) favorevolmente: non vedere di buon occhio qcs., qcn.…
  • burro da tavola (loc.s.m.) b. ottenuto da creme pastorizzate e fermentate artificialmente…
  • bussola solare (loc.s.f.) b. costituita da un traguardo per rilevare l'azimut del sole, usata ai poli dove non può …
  • cadere come una pera cotta (loc.v.) cascare come una pera cotta …
  • camera di sicurezza (loc.s.f.) 1. nei commissariati e nelle questure, cella in cui si rinchiudono individui sospetti di reato 2. …
  • campionato studentesco (loc.s.m.) anche al pl., quello riservato agli studenti delle scuole medie e superiori…
  • campo neutro (loc.s.m.) luogo di gara diverso da quello proprio per ciascuna delle due squadre in competizione…
  • candelotto fumogeno (loc.s.m.) piccolo cilindro munito di dispositivo di accensione, contenente una miscela fumogena, usato per …
  • cane di utilità (loc.s.m.) nel linguaggio burocratico, cane addestrato per fini utili all'uomo, quali la difesa, la caccia, il …
  • cane guida (loc.s.m.) c. addestrato a fare da guida ai ciechi…
  • canotto pneumatico (loc.s.m.) piccola imbarcazione il cui scafo è costituito da una o più camere d'aria tubolari (simb. P)…
  • canto liturgico (loc.s.m.) c. eseguito durante le funzioni religiose.…
  • capo ufficio (loc.s.m. e f.) var. => capoufficio…
  • carcere cellulare (loc.s.m.) c. in cui in ciascuna cella è rinchiuso un solo detenuto…
  • caricatore automatico (loc.s.m.) apparecchio per il rifornire automaticamente di combustibile un forno o una caldaia…
  • buona condotta (loc.s.f.) documento abolito nel 1984, considerato requisito necessario per la partecipazione a taluni …
  • buona educazione (loc.s.f.) garbo, buone maniere: gli manca la buona educazione …
  • buona parola (loc.s.f.) parola gentile, affettuosa | estens., raccomandazione: metterci, mettere una buona parola…
  • buona sera (loc.inter.) var. => buonasera…
  • buona società (loc.s.f.) ambiente, ceto sociale elevato: è una ragazza della buona società …
  • buon giorno (loc.inter.) var. => buongiorno…
  • una buona volta (loc.avv.) finalmente, alla fine: smettila, finiscila una buona volta!, deciditi una buona volta!…
  • buono del tesoro poliennale (loc.s.m.) titolo di credito a medio termine emesso dallo stato (sigla BTP)…
  • buono d'imbarco (loc.s.m.) documento rilasciato dal vettore marittimo, che autorizza la consegna della merce da spedire o al …
  • capo turno (loc.s.m.) var. => capoturno…
  • cappa lunga (loc.s.f.) var. => cappalunga…
  • capsula d'innesco (loc.s.f.) nelle cartucce delle armi portatili, dispositivo che provoca l'esplosione della polvere da sparo …
  • a buon punto (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., di qcs., ben avviato, che progredisce in modo soddisfacente: il lavoro …
  • buona donna (loc.s.f.) 1. donna onesta, semplice; estens., credulona, sempliciona | appellativo desueto rivolto a donna …
  • buona fede (loc.s.f.) var. => buonafede…
  • buona fortuna (loc.inter.) formula con cui si augura a qcn. di riuscire nei suoi intenti…
  • buone maniere (loc.s.f.pl.) cortesia, educazione: preferisco usare le buone maniere …
  • di buon passo (loc.avv.) velocemente, con andatura sostenuta: andare di buon passo …
  • buono di consegna (loc.s.m.) ordine che sancisce per il depositario di una merce l'obbligo di consegnarla a chi ne ha diritto…
  • burro salato (loc.s.m.) b. addizionato di sale, tipico dei paesi nordici…
  • buscarle sode (loc.v.) fam., prenderle sode.…
  • buttare l'occhio (loc.v.) guardare rapidamente e quasi in modo furtivo: buttare l'occhio nell'appartamento dei vicini…
  • buttarsi addosso (loc.v.) indossare in fretta, senza scegliere tra gli indumenti: mi sono buttato addosso la prima cosa che …
  • camera dei deputati (loc.s.f.) spec. con iniz. maiusc., uno dei due rami del parlamento…
  • campo uditivo (loc.s.m.) intervallo delle frequenze sonore udibili dall'orecchio umano…
  • cane da guardia (loc.s.m.) 1. c. addestrato a fare la guardia e difendere abitazioni, proprietà e sim. 2. fig., chi sorveglia …
  • canna da zucchero (loc.s.f.) pianta erbacea perenne del genere Saccaro (Saccharum officinarum) coltivata spec. nelle regioni …
  • cannello per otturatore (loc.s.m.) in artiglieria, dispositivo a forma di piccolo tubo che serve ad accendere la carica di lancio…
  • capire una cosa per un'altra (loc.v.) intendere le cose al contrario, fraintendere. …
  • capsula incendiva (loc.s.f.) armi, c. contenente una mistura sensibile all'urto o alla temperatura, che determina l'esplosione …
  • di buongrado (loc.avv.) var. => di buon grado.…
  • di buongusto (loc.agg.inv.) fine, raffinato: arredamento di buongusto…
  • a buon rendere (loc.avv.) per indicare che si accetta un favore con il proposito di ricambiarlo appena possibile: prendo il …
  • buon dì (loc.inter.) var. => buondì…
  • buono benzina (loc.s.m.) tagliando che dà diritto al rifornimento gratuito di una certa quantità di benzina…
  • buono sconto (loc.s.m.) tagliando che dà diritto ad acquistare un prodotto a prezzo ridotto.…
  • bussare a quattrini (loc.v.) chiedere soldi sfacciatamente e insistentemente…
  • bussola giroscopica (loc.s.f.) b. in cui un giroscopio indica il nord geografico…
  • busta postale (loc.s.f.) b. su cui è già stampato il francobollo.…
  • calcolatrice manuale (loc.s.f.) c. funzionante con un sistema meccanico azionato a manovella…
  • calcolo numerico (loc.s.m.) studio dei metodi pratici per la valutazione numerica delle soluzioni di un problema…
  • calendario rivoluzionario (loc.s.m.) quello istituito in Francia nel 1793, in cui i mesi avevano nomi ispirati alla natura e ai lavori …
  • campagna pubblicitaria (loc.s.f.) l'insieme delle attività di lancio di un prodotto, condotte attraverso i diversi mezzi di …
  • canguro gigante grigio (loc.s.m.) c. del genere Macropo (Macropus giganteus) che vive in Australia e Tasmania ed è il più grosso …
  • canna di fucile (loc.s.m.inv.) colore grigio scuro metallizzato simile a quello della canna di un fucile; anche loc.agg.inv.: …
  • cantiere scuola (loc.s.m.) corso di formazione pratica organizzato dall'autorità pubblica in zone di elevata disoccupazione …
  • carattere acquisito (loc.s.m.) c. non ereditario che viene acquisito da un individuo nel corso della vita, per cause esterne…
  • carta cellulosa (loc.s.f.) c. composta prevalentemente di cellulosa, usata come carta per imballaggio o per confezionare buste …
  • a buon mercato (loc.avv.) loc.agg.inv. 1a. loc.avv., a poco prezzo, a un prezzo conveniente: comprare, vendere, acquistare …
  • buona forchetta (loc.s.f.) mangione | buongustaio…
  • buon senso (loc.s.m.) var. => buonsenso…
  • di buon grado (loc.avv.) volentieri, con piacere: lo farò di buon grado …
  • di buonumore (loc.agg.inv.) sereno, allegro: l'ho visto di buonumore; anche loc.avv.: svegliarsi di buonumore…
  • bussola magnetica (loc.s.f.) il più elementare tipo di bussola, costituita da un ago magnetico rotante su un piano orizzontale …
  • busta chiusa (loc.s.f.) modalità di invio di lettere o documenti, in cui la busta deve essere spedita sigillata: spedire …
  • da buttare (loc.agg.inv.) troppo rovinato per essere utilizzabile: questo vestito è ormai da b.…
  • buttarsi giù (loc.v.) scoraggiarsi, avvilirsi…
  • di butto (loc.avv.) di botto, di colpo: e 'n quel medesmo ritornò di butto (Dante).…
  • di buzzo buono (loc.avv.) fig., con impegno, di buona lena: mettersi a studiare, a lavorare di buzzo buono…
  • calce idraulica (loc.s.f.) c. ottenuta da calcari argillosi che ha la proprietà di far presa sott'acqua…
  • camera di combustione (loc.s.f.) nei motori a combustione interna o negli impianti termici, comparto in cui avviene la combustione…
  • campo scuola (loc.s.m.) aeroporto per addestrare al volo spec. su aerei da turismo…
  • cancelleria giudiziaria (loc.s.f.) in pretura o in tribunale, ufficio del cancelliere.…
  • a caratteri di sangue (loc.avv.) a lettere di sangue …
  • carcere duro (loc.s.m.) nel sistema carcerario dell'Impero Austroungarico, forma di detenzione che prevedeva aggravamenti …
  • alla buona (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., semplice, non ricercato: una cena alla buona; gente alla buona, …
  • buon selvaggio (loc.s.m.) secondo una dottrina utopistica del Settecento, l'uomo primitivo che, in quanto più vicino allo …
  • a buonora (loc.avv.) di buonora: tu sgridi a buon'ora... gl'ignavi che dormono ancora (Pascoli)…
  • alla buonora (loc.avv.) finalmente: siete arrivati, alla buonora! | in ogni modo, comunque…
  • busta aperta (loc.s.f.) modalità di invio di biglietti d'auguri, fogli pubblicitari e sim., in cui la busta può essere …
  • buttare fango (loc.v.) calunniare, infamare: buttare fango su qcn.…
  • buttare polvere negli occhi (loc.v.) illudere…
  • caffè turco (loc.s.m.) caffè alla turca.…
  • calore di fusione (loc.s.m.) quantità di calore necessaria per portare allo stato fuso l'unità di massa di una sostanza solida…
  • camminare sul velluto (loc.v.) fare qcs. senza trovare ostacoli.…
  • campo lunghissimo (loc.s.m.) inquadratura ripresa da lontano senza soggetti in primo piano…
  • carrello a seguire (loc.s.m.) => carrellata a seguire…
  • di buonavoglia (loc.avv.) volentieri, con piacere: mettersi di buonavoglia al lavoro…
  • buona creanza (loc.s.f.) buona educazione…
  • buona mano (loc.s.f.) var. => buonamano…
  • buono pasto (loc.s.m.) tagliando fornito gratuitamente dal datore di lavoro ai propri dipendenti, utilizzabile per …
  • burro cacao (loc.s.m.) var. => burro di cacao…
  • bussola azimutale (loc.s.f.) b. dotata di un cerchio con traguardi, usata nei rilevamenti topografici…
  • buttare la tonaca (loc.v.) abbandonare i voti religiosi…
  • calendario perpetuo (loc.s.m.) quello che permette di stabilire la corrispondenza tra data del mese e giorno della settimana in …
  • calore di combustione (loc.s.m.) quantità di calore che si sviluppa dalla combustione completa di una grammo-molecola di una …
  • camera incubatrice (loc.s.f.) => incubatrice…
  • campionato europeo (loc.s.m.) anche al pl., quello valevole per l'assegnazione di un titolo a livello europeo…
  • canale di distribuzione (loc.s.m.) modalità di distribuzione commerciale di un prodotto o di una serie di prodotti…
  • capo d'imputazione (loc.s.m.) => imputazione…
  • carta aeronautica (loc.s.f.) c. che rappresenta rilievi, depressioni atmosferiche, aeroporti e altre informazioni utili per la …
  • carta di autodeterminazione (loc.s.f.) documento in cui un paziente dispone anticipatamente circa le terapie che desidera ricevere o …
  • buon diavolo (loc.s.m.) persona paziente, mite, di indole semplice: è un buon diavolo …
  • buon peso (loc.agg.inv.) loc.avv. loc.agg., abbondante: 3 kg buon peso | loc.avv., abbondando a vantaggio del cliente: …
  • buon sangue (loc.s.m.) buoni rapporti: tra i due fratelli non correva, non c'era buon sangue …
  • in buone acque (loc.avv.) in una situazione favorevole, spec. in frasi negative: non essere, non trovarsi, non navigare in …
  • bussola di inclinazione (loc.s.f.) b. realizzata in modo che l'ago, ruotante attorno a un asse orizzontale, si disponga lungo il …
  • buttare all'aria (loc.v.) 1. mettere in disordine 2. rovinare, mandare all'aria: buttare all'aria i piani di qcn.…
  • cadere dalle nuvole (loc.v.) stupirsi moltissimo, non capacitarsi di qcs. che è accaduto: quando gliel'ho detto, è caduto …
  • calamità naturale (loc.s.f.) catastrofe ambientale che richiede per legge l'intervento della protezione civile a limitare i …
  • cambio della guardia (loc.s.m.) 1. TS milit. sostituzione di sentinelle a intervalli fissi di tempo 2. CO fig., sostituzione di …
  • cane lupo (loc.s.m.) pastore tedesco…
  • canna fumaria (loc.s.f.) il condotto interno di un camino in cui passa il fumo…
  • capo d'accusa (loc.s.m.) => imputazione…
  • carburo di calcio (loc.s.m.) sostanza solida, di colore grigio che, a contatto con l'acqua, reagisce sviluppando acetilene…
  • carciofo alla giudia (loc.s.m.) spec. al pl., carciofo romano cotto in olio bollente, col gambo all'insù e le foglie divaricate.…
  • buona notte (loc.inter.) var. => buonanotte…
  • buona stella (loc.s.f.) fortuna, sorte propizia: è stata la mia buona stella a farmi vincere il concorso; …
  • buoni uffici (loc.s.m.pl.) mediazione; appoggio, raccomandazione: ho trovato lavoro grazie ai suoi buoni uffici…
  • buon umore (loc.s.m.inv.) var. => buonumore…
  • di buon cuore (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., generoso, buono, caritatevole: persona di buon cuore 2. loc.avv., …
  • buono del tesoro (loc.s.m.) titolo con cui lo stato contrae un debito verso i sottoscrittori (sigla BT)…
  • buono ordinario del tesoro (loc.s.m.) titolo di credito a breve termine emesso dallo stato (sigla BOT, 2bot)…
  • da burla (loc.agg.inv.) non serio, non vero: una riforma da burla | poco autorevole, poco credibile: un re da burla…
  • per burla (loc.avv.) per scherzo.…
  • buttare giù (loc.v.) 1a. abbattere, demolire: buttare giù un edificio 1b. inghiottire: buttare giù una pillola 1c. …
  • caduta dei gravi (loc.s.f.) quella dei corpi soggetta all'azione del campo gravitazionale terrestre…
  • caduta libera (loc.s.f.) 1. TS fis. in un campo gravitazionale, quella di un corpo che cade senza incontrare resistenza | => …
  • calendario liturgico (loc.s.m.) c. che riporta tutte le festività dell'anno liturgico…
  • sul campo (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., subito dopo una battaglia, nel corso di una guerra: essere decorato …
  • cantare il de profundis (loc.v.) dare qcn. per spacciato, considerarlo in fin di vita: ormai gli hanno cantato il de profundis…
  • carattere distribuzionale (loc.s.m.) modalità con cui un elemento linguistico appare nei diversi contesti per esso possibili (ad es. …
  • caratteristica di una matrice (loc.s.f.) il numero massimo delle righe o delle colonne linearmente indipendenti della matrice stessa…
  • carta costituzionale (loc.s.f.) => costituzione…
  • buon cuore (loc.s.m.) generosità: mi affido al vostro buon cuore …
  • buono a niente (loc.s.m.) buono a nulla…
  • di buona famiglia (loc.agg.inv.) di buona condizione sociale: è un ragazzo di buona famiglia …
  • al burro (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., di cibo, contenente burro in particolare quantità: panini al burro, …
  • busta a sacco (loc.s.f.) grande busta di carta resistente, rettangolare, con apertura su uno dei due lati corti, atta a …
  • buttare fuori (loc.v.) 1. scacciare: buttare fuori di casa | eliminare: buttare fuori le tossine 2. fam., dire chiaramente…
  • buttare là (loc.v.) dire qcs. fingendo noncuranza…
  • buttare sangue (loc.v.) faticare molto…
  • buttarsi a pesce (loc.v.) dedicarsi con entusiasmo a qcs.: buttarsi a pesce su un nuovo lavoro | mangiare con avidità: …
  • calcio di punizione (loc.s.m.) nel calcio, quello battuto in seguito a un fallo…
  • cambio ufficiale (loc.s.m.) quello praticato dalle autorità monetarie…
  • camera mortuaria (loc.s.f.) camera ardente…
  • camicia azzurra (loc.s.f.) spec. al pl., per anton., nazionalista appartenente a una formazione paramilitare sorta in Italia …
  • sul campo dell'onore (loc.avv.) in battaglia, combattendo: morire, cadere sul campo dell'onore. …
  • in un canto (loc.avv.) loc.agg.inv. in disparte, isolato: starsene in un canto; gettare, lasciare qcn., qcs. in un canto, …
  • capillare sanguifero (loc.s.m.) sottilissimo vaso sanguigno che collega le più piccole arterie e le radici delle vene, attraverso …
  • capitale assicurato (loc.s.m.) importo per il quale l'assicuratore si impegna a prestare la propria garanzia…
  • capsula spaziale (loc.s.f.) => navicella spaziale.…
  • carcere giudiziario (loc.s.m.) c. istituito in ogni città che sia sede di tribunale…
  • carme figurato (loc.s.m.) spec. in età ellenistica, componimento poetico in cui la disposizione grafica dei versi richiama …
  • carro funebre (loc.s.m.) automezzo o, un tempo, carro a cavalli, per il trasporto delle salme durante i funerali…
  • carruga della vite (loc.s.f.) coleottero (Anomala vitis), che si nutre di radici e foglie di vite…
  • carta autocopiante (loc.s.f.) c. usata spec. per modulari, con una faccia inchiostrata che permette di copiare sul foglio o sui …
  • buon appetito (loc.inter.) augurio fatto all'inizio di un pasto o quando ci si lascia poco prima dell'ora del pranzo o della …
  • buon Enrico (loc.s.m.) pianta erbacea del genere Chenopodio (Chenopodium bonus henricus) simile allo spinacio, con fiori …
  • buon fresco (loc.s.m.) affresco che si esegue su intonaco umido utilizzando colori stemperati in acqua…
  • buono a nulla (loc.s.m.) inetto, incapace: sei proprio un buono a nulla…
  • buono ordinario comunale (loc.s.m.) titolo di credito emesso da un comune (sigla BOC)…
  • burro di cacao (loc.s.m.) sostanza estratta dai semi di cacao, di colore giallo chiaro e di sapore e odore simile al cacao, …
  • buttare acqua sul fuoco (loc.v.) calmare, sdrammatizzare una situazione…
  • buttare al vento (loc.v.) sciupare, sprecare…
  • buttare il bambino con l'acqua sporca (loc.v.) fam., eliminare, disfarsi di qcs. senza distinguere ciò che è valido e ciò che …
  • buttare in faccia (loc.v.) contestare duramente qcs. a qcn., rinfacciare: buttare in faccia a qcn. le sue colpe…
  • caduta a, in vite (loc.s.f.) avvitamento che un aereo compie in volo descrivendo una spirale discendente intorno a un asse …
  • calcare a lumachella (loc.s.m.) c. ricco di fossili, usato come pietra ornamentale perché le sezioni dei fossili creano effetti …
  • camminare sulle uova (loc.v.) agire con cautela estrema o anche eccessiva…
  • in una campana di vetro (loc.s.f.) sotto una campana divetro. …
  • capacità giuridica (loc.s.f.) idoneità naturale e generale di una persona fisica o giuridica a essere soggetta ai rapporti …
  • buonanotte ai suonatori (loc.inter.) per indicare qcs. che si tronca bruscamente: se n'è andato, e buonanotte ai suonatori…
  • buon gusto (loc.s.m.) var. => buongusto…
  • con buona pace di (loc.prep.) spec. iron., senza voler offendere o contrariare qcn.: ha fatto un ottimo lavoro, con …
  • di buon mattino (loc.avv.) di buonora…
  • buono d'ordine (loc.s.m.) cartolina compilata e spedita dal cliente per ricevere direttamente a casa il prodotto scelto…
  • burro vegetale (loc.s.m.) grasso commestibile, come la margarina, ottenuto dalla lavorazione di oli vegetali…
  • bussare a denari (loc.v.) bussare a quattrini…
  • busto ortopedico (loc.s.m.) corsetto che costringe il tronco in una posizione corretta per correggere malformazioni spec. della …
  • buttare in, per aria (loc.v.) metter sottosopra, in disordine: non buttare tutto in, per aria quando cerchi qualcosa!…
  • buttare l'acqua sporca con il bambino dentro (loc.v.) buttare il bambino con l'acqua sporca …
  • buttare olio sul fuoco (loc.v.) eccitare il dissenso; rinfocolare una passione…
  • cadere nel vuoto (loc.v.) di parole, proposte e sim., non essere ascoltate, non avere seguito.…
  • calta di tutti i mesi (loc.s.f.) => calendola. …
  • cambio automatico (loc.s.m.) cambio di velocità che non richiede l'intervento dell'automobilista…
  • campire le lacune (loc.v.) nella tecnica del restauro, coprire con tinte neutre e prive di chiaroscuri le zone in cui il …
  • canto a bocca chiusa (loc.s.m.) c. eseguito senza aprire la bocca e senza pronunciare le parole…
  • capitano d'industria (loc.s.m.) grande industriale…
  • carattere sessuale (loc.s.m.) c. in base al quale si distinguono i due sessi di una stessa specie, che si distingue in primario …
  • carcere durissimo (loc.s.m.) nel sistema carcerario dell'Impero Austroungarico, forma di detenzione con aggravamenti di pena …
  • a buon diritto (loc.avv.) giustamente, per un giusto motivo…
  • buona morte (loc.s.f.) per il cristiano, la morte in grazia di Dio | estens., preghiera o funzione religiosa per ottenere …
  • buona novella (loc.s.f.) per anton., il Vangelo…
  • buon proseguimento (loc.inter.) formula con cui si augura la proficua continuazione di un'attività, di un viaggio, ecc.…
  • con le buone (loc.avv.) con dolcezza e capacità di persuasione: prenderlo con le buone, farglielo capire con le buone…
  • di buona lena (loc.avv.) con impegno e velocità: mettersi a lavorare di buona lena …
  • in buone mani (loc.avv.) al sicuro, insieme a persone di fiducia: essere, trovarsi, mettersi in buone mani; mettere qcn., …
  • bussare a tutte le porte (loc.v.) chiedere sostegno, aiuto a tutti coloro che possono fornirlo. …
  • busta paga (loc.s.f.) b. contenente lo stipendio del lavoratore dipendente | cedolino dello stipendio | estens., lo …
  • buttare a mare (loc.v.) disfarsi di qcs. o qcn. | fare oggetto di rinuncia, abbandonare: ho buttato a mare i miei sogni…
  • buttare le braccia al collo (loc.v.) abbracciare con slancio: appena lo vidi gli buttai le braccia al collo …
  • buttarsi nel fuoco (loc.v.) fare qualunque sacrificio per qcn.: per i suoi figli si butterebbe nel fuoco…
  • buttarsi via (loc.v.) sprecarsi in qcs. o con qcn.…
  • caccia all'uomo (loc.s.f.) inseguimento di un criminale da parte della polizia; anche estens.: fotografi e giornalisti hanno …
  • calcolatrice numerica (loc.s.f.) c. con funzionamento digitale…
  • calma e sangue freddo (loc.inter.) come esortazione a mantenere il pieno controllo di sé: ragazzi, calma e sangue freddo!…
  • camera dei comuni (loc.s.f.) uno dei due organi deliberativi del sistema bicamerale inglese assieme alla camera dei lords…
  • camera di punizione (loc.s.f.) cella interna a una caserma in cui soldati e graduati scontano le punizioni inflitte per infrazioni …
  • campagna di guerra (loc.s.f.) periodo passato sotto le armi in territorio di guerra, che vale come titolo di servizio per un …
  • cane da tartufi (loc.s.m.) c. addestrato a fiutare i tartufi | fig., persona dotata di buon intuito per scoprire notizie …
  • canoa fluviale (loc.s.f.) disciplina sportiva che prevede discese su rapide di fiumi con ostacoli naturali o artificiali…
  • cantiere aeronautico (loc.s.m.) stabilimento per le costruzioni aeronautiche…
  • capitale umano (loc.s.m.) insieme delle risorse intangibili utilizzabili per la produzione, come ad es. l'istruzione, di cui …
  • cappello sulle ventitré (loc.s.m.) c. portato inclinato da un lato.…
  • cappuccio a foggia (loc.s.m.) copricapo maschile in uso dal XIII al XV sec., costituito da un cerchio di panno che fasciava la …
  • carro da guerra (loc.s.m.) nell'antichità classica, cocchio usato in battaglia…
  • carta da zucchero (loc.s.f.) loc.s.m.inv., loc.agg.inv. CO 1. loc.s.f., c. spessa di colore azzurro cupo usata in passato per …
  • casa di cura (loc.s.f.) clinica, spec. per malattie mentali…
  • carta nautica (loc.s.f.) c. che rappresenta le caratteristiche dei mari e delle coste e che contiene dati utili alla …
  • carta murale (loc.s.f.) c. geografica e sim., di grandi dimensioni, da appendere al muro, spec. nelle aule scolastiche…
  • cartone ondulato (loc.s.m.) c. usato negli imballaggi, costituito da un cartoncino ondulato fra due strati di cartone piatto…
  • casa chiusa (loc.s.f.) casa d'appuntamenti…
  • casa d'appuntamenti (loc.s.f.) bordello, casino, postribolo…
  • casa dello studente (loc.s.f.) istituto che fornisce vitto e alloggio agli studenti spec. universitari…
  • carta muta (loc.s.f.) c. geografica senza diciture, usata per esercitazioni scolastiche…
  • sulla carta (loc.avv.) 1. in teoria, in astratto: sulla carta la nostra squadra è la favorita 2. in stato di progetto: la …
  • cartuccia a percussione centrale (loc.s.f.) c. che ha la miscela innescante nel centro del bossolo ed è attualmente la più diffusa…
  • carta lucida (loc.s.f.) 1. c. velina trasparente usata spec. per decorazioni 2. c. semitrasparente usata spec. nel disegno …
  • caruncola lacrimale (loc.s.f.) c. posta nell'angolo interno dell'occhio.…
  • cartuccia ad ago (loc.s.f.) c. usata in antichi modelli di fucili a retrocarica…
  • cartuccia a spillo (loc.s.f.) spec. nei fucili da caccia del XIX secolo, c. in cui era inserita una sbarretta di ottone che …
  • carta uso bollo (loc.s.f.) foglio di carta a righe del formato della carta bollata, spec. per usi burocratici o legali…
  • carta suga (loc.s.f.) var. => cartasuga…
  • cartuccia a percussione anulare (loc.s.f.) c. per pistole e carabine di piccolo calibro, in cui il collarino del bossolo è cavo e contiene la …
  • cartuccia a salve (loc.s.f.) c. senza proietto o con proietto che si sfascia appena uscito dall'arma…
  • casellario giudiziario (loc.s.m.) presso ogni tribunale, registro in cui vengono annotati gli estratti di ciascun provvedimento …
  • cascare dalle nuvole (loc.v.) cadere dalle nuvole…
  • cassa continua (loc.s.f.) servizio bancario che permette ai clienti di compiere versamenti a ogni ora del giorno | cassaforte …
  • casco blu (loc.s.m.) spec. al pl., per anton., truppe speciali dell'ONU: l'intervento dei caschi blu…
  • casellario giudiziale (loc.s.m.) => casellario giudiziario…
  • caso fortuito (loc.s.m.) nel diritto civile: forza maggiore | nel diritto penale: azione che presuppone una condotta …
  • cascare come una pera cotta (loc.v.) addormentarsi di colpo per la stanchezza | innamorarsi improvvisamente e follemente di qcn. | …
  • caso obliquo (loc.s.m.) nelle lingue flessive e agglutinanti, il genitivo, il dativo, l'ablativo e gli altri casi diversi …
  • cassa acustica (loc.s.f.) in un impianto di diffusione sonora, contenitore rivestito di materiale fonoassorbente che contiene …
  • cascare come una pera (loc.v.) cascare come una pera cotta…
  • cassa comune (loc.s.f.) fondo, somma di denaro costituito con il contributo di più persone, che può essere utilizzato per …
  • cassetta di sicurezza (loc.s.f.) c. blindata data in affitto dalla banca ai propri clienti per la custodia dei valori…
  • catasto rustico (loc.s.m.) => catasto fondiario…
  • casta Susanna (loc.s.f.) scherz., donna che ostenta la propria virtù apparendo ridicola o insincera …
  • cassa rurale e artigiana (loc.s.f.) società cooperativa sorta per migliorare, attraverso il credito e il risparmio, le condizioni dei …
  • cateterismo tubarico (loc.s.m.) introduzione di un catetere, attraverso il naso, fino all'orifizio della tromba di Eustachio nella …
  • catena montuosa (loc.s.f.) successione continua di montagne…
  • catena di distribuzione (loc.s.f.) 1. CO insieme di esercizi commerciali che fanno capo a una stessa società o proprietà: le grandi …
  • casto Giuseppe (loc.s.m.) scherz., uomo che si finge virtuoso. …
  • catasto urbano (loc.s.m.) c. che riguarda i fabbricati…
  • causa formale (loc.s.f.) nell'aristotelismo, la forma o l'essenza di qcs.…
  • cavalluccio marino (loc.s.m.) nome comune dei pesci del genere Ippocampo, e spec. dell'Hippocampus hippocampus, di piccole …
  • cavoletto di Bruxelles (loc.s.m.) cavolino di Bruxelles.…
  • causa materiale (loc.s.f.) nell'aristotelismo, la materia di cui qcs. è fatto, il sostrato che riceve la forma…
  • a cavalluccio (loc.avv.) loc.agg.inv. a cavalcioni sulle spalle di qcn.: portare un bambino a cavalluccio, essere, stare a …
  • cavo di guida (loc.s.m.) c. fissato alla navicella di un aerostato, che viene lasciato pendere fino a terra e adagiarsi al …
  • cellula fotoelettronica (loc.s.f.) c. fotoelettrica che si basa sull'effetto fotoelettronico, ossia sull'emissione di elettroni da …
  • cena eucaristica (loc.s.f.) => eucaristia.…
  • cellula fotoelettrica (loc.s.f.) apparecchio che trasforma le variazioni di intensità luminosa in variazioni di intensità di …
  • cellula sanitaria (loc.s.f.) centrale di un edificio da cui dipendono gli impianti igienici, di riscaldamento ecc.…
  • caustico dentario (loc.s.m.) pasta che si introduce nella cavità dei denti cariati per devitalizzarne i nervi.…
  • cavare il sangue (loc.v.) fare un salasso o un prelievo di sangue | fig., spillare denaro a qcn.…
  • cavare sangue da una rapa (loc.v.) cercare di ottenere da qcn. o da qcs. ciò che non può dare. …
  • cavità pleurica (loc.s.f.) spazio compreso tra i due foglietti della pleura, che contiene un liquido atto a facilitare lo …
  • cattivo gusto (loc.s.m.) gusto volgare, vistoso: vestire con cattivo gusto | indelicatezza, inopportunità: ha avuto il …
  • cavaliere di ventura (loc.s.m.) cavaliere errante…
  • causa occasionale (loc.s.f.) c. che non produce direttamente un evento, ma provoca l'intervento della causa efficiente che …
  • cavo di ritenuta (loc.s.m.) => ritenuta…
  • cenere vulcanica (loc.s.f.) insieme di frammenti di dimensioni inferiori a due millimetri, derivanti dalla polverizzazione del …
  • censura preventiva (loc.s.f.) c. esercitata dagli stati autoritari sui mezzi d'informazione prima della loro uscita.…
  • di cattivo umore (loc.agg.inv.) irritabile e nervoso: sei sempre di cattivo umore!; anche loc.avv.: svegliarsi di cattivo umore…
  • in causa (loc.agg.inv.) 1. che è oggetto di un discorso: la persona in causa è ora assente 2. che ha in corso una causa …
  • cavo multipolare (loc.s.m.) c. che può realizzare più circuiti indipendenti…
  • cavolo cappuccio (loc.s.m.) varietà di cavolo con foglie lisce che formano una palla compatta…
  • cellula di sicurezza (loc.s.f.) insieme di strutture che preservano l'abitacolo di un'autovettura e i suoi occupanti in caso di …
  • cellula germinale (loc.s.f.) c. in cui avviene una doppia divisione del nucleo, al termine della quale le cellule figlie hanno …
  • cellula solare (loc.s.f.) => pila solare…
  • cellula spaziale (loc.s.f.) unità minima abitativa di varia destinazione, prefabbricata industrialmente…
  • di cattivo gusto (loc.agg.inv.) di qcs.: volgare, non raffinato: un abito di cattivo gusto | spec. di scherzo, battuta e sim.: …
  • a, per causa di (loc.prep.) in conseguenza, per via di: i voli sono sospesi a causa della nebbia, per causa sua sono arrivato …
  • causa efficiente (loc.s.f.) nell'aristotelismo, ciò che produce direttamente il suo effetto…
  • cella di punizione (loc.s.f.) cella d'isolamento…
  • causa persa (loc.s.f.) posizione, principio per cui si lotta benché sia destinato inevitabilmente alla sconfitta: …
  • su cauzione (loc.avv.) loc.agg.inv. dir. => dietro cauzione.…
  • cavaliere d'industria (loc.s.m.) avventuriero…
  • censura onirica (loc.s.f.) meccanismo psichico che provoca la deformazione o il mascheramento nei sogni dei propri desideri …
  • di cattivo augurio (loc.agg.inv.) sfavorevole, infausto, sfortunato: è un segnale di cattivo augurio…
  • in cattive acque (loc.avv.) in pericolo o in difficoltà spec. economiche: essere, trovarsi, navigare in cattive acque.…
  • cellula adiposa (loc.s.f.) c. del tessuto connettivo quasi completamente piena di globuli adiposi, per cui il citoplasma è …
  • cattivo umore (loc.s.m.) scontentezza, spec. unita a nervosismo, inquietudine…
  • cavolino di Bruxelles (loc.s.m.) spec. al pl., germoglio commestibile del cavolo di Bruxelles, di piccole dimensioni e forma …
  • cavolo di Bruxelles (loc.s.m.) varietà di cavolo con fusto alto, lungo il quale si formano germogli tondeggianti comunemente …
  • cavo unipolare (loc.s.m.) c. che può realizzare un solo circuito indipendente.…
  • cellula uovo (loc.s.f.) => ovocito.…
  • censura parlamentare (loc.s.f.) sanzione disciplinare inflitta a un deputato o a un senatore che abbia turbato l'ordine di una …
  • cercare la luna nel pozzo (loc.v.) c. cose impossibili …
  • certificato di buona condotta (loc.s.m.) c. un tempo rilasciato dalla pubblica autorità, comprovante la buona condotta di un cittadino…
  • chiamata in causa (loc.s.f.) 1. TS dir. atto che determina l'intervento di un terzo in un giudizio che si svolge tra altri …
  • cercare un ago in un pagliaio (loc.v.) c. una cosa piccola in uno spazio enorme o una persona in una folla; estens., tentare una ricerca …
  • chi sa quando (loc.avv.) var. => chissà quando…
  • chiamare in tribunale (loc.v.) => citare…
  • centro di cottura (loc.s.m.) cucina, organizzata su base industriale, di una ditta specializzata nella preparazione di pasti per …
  • certificazione di qualità (loc.s.f.) c. che un'azienda, una struttura produttiva e sim., ricevono da appositi enti autorizzati se …
  • in un certo senso (loc.avv.) sotto un particolare aspetto, da un determinato punto di vista …
  • cessare il fuoco (loc.v.) spec. di un gruppo di armati, smettere di sparare…
  • cesura forte (loc.s.f.) nella metrica classica, cesura che si trova dopo il tempo forte del piede…
  • chiave da muro (loc.s.f.) struttura di ferro posta orizzontalmente secondo la corda di un arco per contrastare le spinte …
  • cercare con il lumicino (loc.v.) cercare con il lanternino…
  • in un certo qual modo (loc.avv.) in un certo senso …
  • chiamata urgente (loc.s.f.) telefonata urgente che viene inoltrata interrompendo una comunicazione in corso.…
  • centocinquanta ore (loc.s.f.pl.) corsi scolastici riservati a coloro che non hanno conseguito la licenza elementare o media nei …
  • centrale nucleare (loc.s.f.) impianto in cui si trasforma l'energia ricavata da reazioni nucleari di fissione in energia termica …
  • cesura debole (loc.s.f.) nella metrica classica, cesura che si trova dopo il tempo debole del piede…
  • chiamata in giudizio (loc.s.f.) atto con cui si determina l'intervento di un soggetto in un giudizio…
  • chiave del quadro (loc.s.f.) => chiave di accensione…
  • cercare il pelo nell'uovo (loc.v.) essere pignolo e pedante in modo eccessivo …
  • chiamare in giudizio (loc.v.) => citare…
  • chiamarsi fuori (loc.v.) in alcuni giochi di carte: dichiarare di avere i punti necessari per vincere prima che la partita …
  • cera pura (loc.s.f.) cera vergine…
  • sul chi vive (loc.avv.) in allarme, allerta: stare, essere sul chi vive…
  • chiamare una causa (loc.v.) leggere ad alta voce i nomi delle parti prima che inizi l'udienza.…
  • chiaro di luna (loc.s.m.) luminosità notturna prodotta dalla luna, spec. quando è piena…
  • cercare fortuna (loc.v.) c. di migliorare la propria posizione economica e sociale spec. cambiando sede: cercare fortuna …
  • certificazione di un conto (loc.s.f.) attestazione scritta della situazione di un conto bancario in un certo momento.…
  • chi sa quale (loc.pron.indef.) loc.pron.indef., var. => chissà quale…
  • certificato di autenticità (loc.s.m.) documento che attesta le caratteristiche e l'autenticità di un oggetto, spec. di valore…
  • un certo non so che (loc.s.m.) qcs. di indefinibile, che suscita un sentimento, un'impressione e sim.: quella donna ha un …
  • cessate il fuoco (loc. di comando) loc.s.m.inv. 1. loc. di comando TS milit. comando con cui si ordina di smettere di sparare | …
  • cesura pentemimera (loc.s.f.) nella metrica classica, cesura che cade dopo la lunga del terzo metro nell'esametro dattilico e …
  • chiamare in causa (loc.v.) 1a. invitare a entrare in una discussione; coinvolgere qcn. in qcs., invitarlo a prendersi una …
  • chiave di lettura (loc.s.f.) particolare punto di vista nell'interpretazione di un testo letterario, un film, un avvenimento …
  • cesura tritemimera (loc.s.f.) nella metrica classica, cesura che, nell'esametro, cade dopo il terzo tempo lungo, cioè a metà …
  • chiamata alla successione (loc.s.f.) => chiamata all'eredità…
  • centimetro cubo (loc.s.m.) unità di misura di volume corrispondente alla milionesima parte del metro cubo (simb. 2cc)…
  • centro di produzione (loc.s.m.) complesso in cui si producono programmi televisivi e radiofonici…
  • centimetro quadrato (loc.s.m.) unità di misura di superficie corrispondente alla decimillesima parte del metro quadrato.…
  • Centro Addestramento Reclute (loc.s.m.) caserma presso la quale avviene il primo addestramento delle reclute | periodo di tempo di tale …
  • centro urbano (loc.s.m.) => agglomerato urbano…
  • cero pasquale (loc.s.m.) c. benedetto durante la celebrazione della veglia pasquale e tenuto acceso fino al giorno …
  • cesura eftemimera (loc.s.f.) nella metrica classica, cesura che cade dopo il settimo mezzo piede…
  • chi sa quanto (loc.avv.) var. => chissà quanto…
  • chilometro quadrato (loc.s.m.) unità di misura pari a un milione di metri quadri (simb. km2, kmq).…
  • chiudere i propri giorni (loc.v.) eufem., morire…
  • chiudere la porta in faccia (loc.v.) rifiutarsi di aiutare qcn., respingerlo: da quando gli affari vanno male, tutti gli chiudono la …
  • in chiusura (loc.avv.) alla fine: in chiusura il romanzo assume toni epici.…
  • cianuro di calcio (loc.s.m.) c. preparato in presenza di cloruro sodico e impiegato nell'estrazione di metalli preziosi e come …
  • ciclo dell'acqua (loc.s.m.) => ciclo idrologico…
  • ciclo industriale (loc.s.m.) l'intero processo produttivo di un bene industriale…
  • cicuta di Socrate (loc.s.f.) => cicuta…
  • cintura a rovescio (loc.s.f.) nella lotta: quella attuata sollevando l'avversario con le gambe in aria e la testa rivolta verso …
  • circuito cittadino (loc.s.m.) c. per gare automobilistiche ricavato in vie cittadine: il circuito cittadino di Montecarlo…
  • circuito di prova (loc.s.m.) percorso stradale o pista su cui vengono collaudati autoveicoli…
  • circuito elementare (loc.s.m.) ciascuno dei circuiti che rappresentano gli elementi costitutivi dei diversi circuiti più …
  • circuito integrato (loc.s.m.) c. elettronico completo ottenuto con procedimenti chimici su un supporto di silicio o di altro …
  • città delle due torri (loc.s.f.) solo sing., per anton., Bologna…
  • città museo (loc.s.f.inv.) città d'arte…
  • club dei dieci (loc.s.m.) l'insieme dei governatori delle banche centrali dei dieci paesi più industrializzati del mondo.…
  • colite ulcerosa (loc.s.f.) ulcerazione multipla della mucosa del colon con emissione di pus e sangue, accompagnata spesso da …
  • collo dell'utero (loc.s.m.) tratto dell'utero che va dall'istmo all'orifizio uterino esterno…
  • chirurgia d'urgenza (loc.s.f.) quella che si occupa degli interventi chirurgici di pronto soccorso, spec. di origine traumatica, …
  • chiudere la borsa (loc.v.) limitare drasticamente le spese; negare doni o prestiti…
  • chiusura dei conti (loc.s.f.) operazione di calcolo per rilevare il reddito di un esercizio…
  • cintura a bilico (loc.s.f.) nella lotta: quella attuata a terra con un braccio sotto la cintola e l'altro sopra la testa …
  • circolo ermeneutico (loc.s.m.) processo per cui, secondo l'ermeneutica, un oggetto è compreso dal soggetto comprendente soltanto …
  • circonvoluzione cerebrale (loc.s.f.) ciascuna delle pieghe superficiali della corteccia cerebrale…
  • circuito cimatore (loc.s.m.) c. elettrico in grado di limitare il valore massimo di un segnale sinusoidale…
  • città universitaria (loc.s.f.) c. sede di università | insieme di edifici raggruppati in un'area determinata, in cui si …
  • colà giuso (loc.avv.) var. => colaggiù…
  • collare dell'Annunziata (loc.s.m.) insegna del supremo ordine cavalleresco dei reali di Savoia | estens., la persona stessa che ne è …
  • chissà quanto (loc.avv.) indica dubbio, incertezza riguardo alla quantità o all'entità di qcs.: costerà chissà quanto…
  • chiudere lo stomaco (loc.v.) procurare uno stato di forte malessere: la paura gli chiudeva lo stomaco…
  • chiusura lampo (loc.s.f.) cerniera lampo…
  • circo lunare (loc.s.m.) formazione anulare caratteristica della superficie lunare.…
  • in circuito (loc.avv.) con moto circolare: or perché in circuito tutto quanto | l'aer si volge con la prima volta …
  • classe di recupero (loc.s.f.) classe di studenti in ritardo nello svolgimento dei corsi scolastici, che seguono lezioni di …
  • clausola di nubilato (loc.s.f.) nei contratti di lavoro subordinato, ciascuna delle clausole, ora non più in uso, che prevedevano …
  • coefficiente di liquidità (loc.s.m.) rapporto tra le disponibilità immediate e le esigibilità a vista e a breve scadenza calcolato …
  • colletto blu (loc.s.m.) per anton., operaio…
  • colletto dell'uretere (loc.s.m.) restringimento del diametro dell'uretere all'inizio del suo tratto addominale…
  • cicuta maggiore (loc.s.f.) => cicuta.…
  • ciliegina sulla torta (loc.s.f.) ciò che completa un'opera, una situazione, ecc., per lo più iron.: è la ciliegina sulla torta!.…
  • circuito a ponte (loc.s.m.) c. elettrico in cui è inserito un ponte, usato in molti dispositivi per la misura di grandezze …
  • clausola esecutiva (loc.s.f.) c. in base alla quale un giudice può disporre di rendere immediatamente eseguibile una sentenza …
  • cloruro di ammonio (loc.s.m.) composto formato da cloro e da un gruppo ammonico, che si presenta sotto forma di cristalli …
  • cogliere il frutto quand'è maturo (loc.v.) saper aspettare il momento opportuno …
  • colletto alla russa (loc.s.m.) c. alto abbottonato di lato…
  • chirurgia estetica (loc.s.f.) settore della chirurgia plastica che si occupa della modificazione di parti del corpo umano per …
  • chirurgia reimpiantativa (loc.s.f.) l'insieme delle tecniche microchirurgiche che sono alla base dei reimpianti…
  • chiudere la bocca (loc.v.) 1. fare silenzio, tacere, spec. come invito a chi parla eccessivamente o a sproposito: smettila di …
  • chiusura del giornale (loc.s.f.) conclusione dell'impaginazione prima che il giornale vada in macchina…
  • classifica a squadre (loc.s.f.) nelle competizioni che prevedono anche una classifica individuale, graduatoria in base alla quale …
  • coefficiente di sicurezza (loc.s.m.) nella tecnica delle costruzioni, rapporto tra la grandezza delle forze che provocherebbero la …
  • colmare una lacuna (loc.v.) 1. supplire alla mancanza di una cosa di cui si sentiva il bisogno 2. completare la propria …
  • chimica industriale (loc.s.f.) quella che studia le applicazioni della chimica alla produzione industriale…
  • chirurgia vascolare (loc.s.f.) ramo della chirurgia che si occupa delle patologie e delle terapie chirurgiche dei vasi sanguigni …
  • chiudere bottega (loc.v.) colloq., cessare l'attività…
  • chiudere gli occhi (loc.v.) 1. eufem., morire dolcemente 2. assistere in punto di morte 3. fig., ostinarsi a non considerare: …
  • ciclo pasquale (loc.s.m.) nel calendario giuliano, periodo di 532 anni trascorso il quale le date della Pasqua tornano ad …
  • cimitero delle automobili (loc.s.m.) luogo in cui vengono riunite le automobili vecchie e inservibili per essere demolite…
  • cinque minuti (loc.s.m.pl.) sfogo improvviso d'ira; momento di malumore…
  • cintura di sicurezza (loc.s.f.) 1. cinghia o sistema di cinghie con cui i passeggeri di aerei e automobili si assicurano ai sedili …
  • circuito di alimentazione (loc.s.m.) c. elettrico usato per convertire la corrente alternata in corrente continua…
  • circuito differenziatore (loc.s.m.) c. elettrico atto a differenziare una tensione o una corrente ad esso applicata…
  • città del cupolone (loc.s.f.) solo sing., per anton., Roma…
  • collegio universitario (loc.s.m.) pensionato per studenti universitari.…
  • circuito logico (loc.s.m.) c. integrato che attua una funzione logica binaria elementare o complessa, usato spec. nei …
  • clausola della nazione più favorita (loc.s.f.) c. di un trattato internazionale diretta a estendere al beneficiario un trattamento almeno uguale a …
  • chissà quale (loc.agg.indef.) loc.pron.indef. CO loc.agg.indef., chissà che: avrà detto chissà quali sciocchezze | …
  • chiusura centralizzata (loc.s.f.) c. che permette il bloccaggio simultaneo delle portiere di un'autovettura…
  • circuito aperto (loc.s.m.) 1. TS elettr. c. elettrico interrotto e, perciò, non percorso da corrente 2. TS sport nel …
  • circuito volano (loc.s.m.) c. oscillante di un amplificatore elettronico, costituito da una bobina collegata in parallelo a un …
  • città degli studi (loc.s.f.inv.) città universitaria…
  • ciurlare nel manico (loc.v.) fam., temporeggiare per sottrarsi a un impegno o a un dovere | non essere saldo nelle proprie idee.…
  • classifica individuale (loc.s.f.) nelle competizioni che prevedono anche una classifica a squadre, graduatoria in base alla quale …
  • clima subtropicale (loc.s.m.) c. proprio di tutti i paesi mediterranei, caratterizzato da estati calde, da inverni assai miti, e …
  • coccodrillo palustre (loc.s.m.) c. del genere Crocodilo (Crocodylus palustris) molto diffuso in India e nell'Asia sudorientale, di …
  • codice penale militare di guerra (loc.s.m.) l'insieme delle leggi su reati compiuti in tempo di guerra contro l'autorità o …
  • colera dei suini (loc.s.m.) => peste suina…
  • chiudere il becco (loc.v.) colloq., smettere di parlare, spec. come ordine brusco e sgarbato: chiudi il becco!…
  • chiusura di un dittongo (loc.s.f.) => monottongazione…
  • ciclo sessuale (loc.s.m.) 1. l'insieme delle modificazioni che avvengono periodicamente nell'apparato genitale delle femmine …
  • circolo virtuoso (loc.s.m.) processo che, in seguito a un favorevole evento esterno, induce un miglioramento sia sulla …
  • circonvoluzione intestinale (loc.s.f.) => ansa intestinale.…
  • civiltà dei consumi (loc.s.f.) => società dei consumi…
  • clausola d'uso (loc.s.f.) c. che non viene inclusa in un contratto dalle parti, ma che è normalmente applicata per generale …
  • clima equatoriale (loc.s.m.) c. umido e afoso caratterizzato da temperature annue molto elevate…
  • clima subdesertico (loc.s.m.) => clima steppico…
  • coefficiente di produzione (loc.s.m.) quantità di ciascun fattore di produzione (ad es. lavoro, capitale) occorrente a produrre l'unità …
  • colombo tamburo (loc.s.m.) razza caratterizzata da un ciuffo di penne sulla fronte e dall'emettere suoni simili a un …
  • chimica pura (loc.s.f.) insieme degli insegnamenti che portano al conseguimento dell'omonima laurea e che hanno come scopo …
  • chiudere casa (loc.v.) 1. mettere in ordine la propria abitazione prima di una lunga assenza 2. lasciare un'abitazione per …
  • chiudere i battenti (loc.v.) cessare, interrompere l'attività…
  • chiudersi in casa (loc.v.) fare vita ritiratissima spec. per dedicarsi allo studio, al lavoro e sim.: per la tesi s'è chiuso …
  • cimice d'acqua (loc.s.f.) nome comune degli insetti delle famiglie dei Naucoridi, dei Notonettidi e dei Nepidi…
  • in cinque minuti (loc.avv.) in poco tempo, entro poco tempo.…
  • circuito magnetico (loc.s.m.) sistema chiuso di elementi ad alta permeabilità magnetica atti a essere percorsi da un flusso …
  • claudicazione intermittente (loc.s.f.) zoppicamento occasionale dovuto a improvvisa mancanza di circolazione arteriosa in una gamba.…
  • clima subequatoriale (loc.s.m.) c. caratterizzato da temperature elevate tutto l'anno con due stagioni di piogge, molto ravvicinate …
  • cloruro sodico (loc.s.m.) => cloruro di sodio.…
  • coccodrillo acuto (loc.s.m.) c. del genere Crocodilo (Crocodylus acutus) diffuso dalla Florida meridionale fino al Sud America…
  • colchico autunnale (loc.s.m.) pianta erbacea del genere Colchico (Colchicum autumnale) dai cui tuberi si ricava la colchicina…
  • chirurgo plastico (loc.s.m.) c. specializzato in interventi di chirurgia plastica…
  • chiudere la stalla quando i buoi sono scappati (loc.v.) cercare di rimediare a qcs. quando ormai è troppo tardi …
  • ciclo produttivo (loc.s.m.) l'insieme delle operazioni necessarie a produrre un determinato bene economico…
  • cintura di castità (loc.s.f.) durante il Medioevo, armatura metallica fatta in modo da coprire il sesso femminile e garantire in …
  • circoscrizione comunale (loc.s.f.) ogni zona in cui un comune cittadino può essere suddiviso a scopi amministrativi, comprendente uno …
  • circuito derivatore (loc.s.m.) spec. nei calcolatori analogici, circuito elettronico che trasforma una tensione o una corrente …
  • circuito oscillante (loc.s.m.) c. elettrico costituito da elementi induttivi che determinano la frequenza caratteristica delle …
  • codice di procedura civile (loc.s.m.) l'insieme delle leggi che disciplinano lo svolgimento dei processi civili (abbr. cod. proc. civ., …
  • colmare la misura (loc.v.) oltrepassare i limiti, esagerare: mi hai veramente stufato, hai colmato la misura…
  • chimica farmaceutica (loc.s.f.) quella che studia l'isolamento e la sintesi di prodotti con proprietà terapeutiche…
  • chiudere a chiave (loc.v.) c. facendo scattare una serratura con l'apposita chiave: chiudere a chiave una porta, un cassetto…
  • chiudere gli occhi alla luce (loc.v.) eufem., morire …
  • ciclo lunare (loc.s.m.) periodo di 19 anni dopo il quale le lune nuove e quelle piene si ripetono nello stesso giorno del …
  • cintura di fuoco (loc.s.f.) allineamento di vulcani attivi ai margini dell'Oceano Pacifico…
  • cintura di salvataggio (loc.s.f.) salvagente di sughero o materiale gonfiabile fatto a giubbotto o a ciambella…
  • circuito elettronico (loc.s.m.) c. elettrico comprendente uno o più dispositivi elettronici come transistori, circuiti integrati e …
  • clausola compromissoria (loc.s.f.) c. che le parti possono includere in un contratto e con cui, in anticipo, deferiscono ad arbitri le …
  • cloruro d'argento (loc.s.m.) polvere bianca granulare che imbrunisce alla luce, pochissimo solubile in acqua, usata in …
  • cloruro di potassio (loc.s.m.) principale composto del potassio, che si presenta come solido bianco, abbastanza solubile in acqua, …
  • con cognizione di causa (loc.avv.) con approfondito esame di tutti gli elementi | fig., con effettiva conoscenza di un argomento, di …
  • colica mestruale (loc.s.f.) dolore acuto al basso ventre, legato al flusso mestruale…
  • colite acuta (loc.s.f.) c. spesso estesa a tutto il colon, che provoca numerose scariche diarroiche…
  • colite mucosa (loc.s.f.) disfunzione neurovegetativa caratterizzata da espulsione di grandi quantità di muco, spesso …
  • chiudere i conti (loc.v.) 1. TS rag. calcolare i totali delle entrate e delle uscite per determinare il reddito di un …
  • ciclo mestruale (loc.s.m.) il complesso delle modificazioni che si verificano nell'apparato genitale femminile durante il …
  • circoscrizione giudiziaria (loc.s.f.) ripartizione territoriale nel cui ambito opera un ufficiale giudiziario…
  • a circuito chiuso (loc.agg.inv.) 1. TS telecom. di impianto televisivo che funziona via cavo 2. TS tecn., industr. di impianto o …
  • circuito chiuso (loc.s.m.) 1. TS elettr. c. elettrico attraversabile da corrente 2. TS sport nel pattinaggio a rotelle: …
  • cittadino dell'universo (loc.s.m.) cosmopolita…
  • classe turistica (loc.s.f.) classe economica…
  • chissà quando (loc.avv.) indica dubbio, incertezza riguardo al tempo entro cui qcs. deve avvenire: finiremo chissà quando…
  • chiusura di borsa (loc.s.f.) fase conclusiva di una seduta di borsa…
  • cimitero di guerra (loc.s.m.) c. adibito alla sepoltura dei caduti in guerra.…
  • cintura in agilità (loc.s.f.) nella lotta: quella attuata afferrando l'avversario alle spalle e sollevandolo per rovesciarlo …
  • circo equestre (loc.s.m.) 1. costruzione mobile costituita da un tendone che ricopre gradinate per il pubblico e un'arena in …
  • clausola arbitrale (loc.s.f.) => clausola compromissoria…
  • di clausura (loc.agg.inv.) 1. di monastero in cui vige la regola della clausura 2. di monaci e suore che vivono reclusi …
  • clinica universitaria (loc.s.f.) reparto universitario di degenza collocato all'interno di un ospedale…
  • cloruro di sodio (loc.s.m.) principale composto del sodio, che si presenta come solido cristallino bianco, molto solubile in …
  • chiudere un occhio (loc.v.) fingere di non vedere, lasciar correre, spec. mancanze o errori non gravi: il lavoro non era …
  • chiusura di sicurezza (loc.s.f.) c. con speciale serratura a segreto…
  • ciclo dell'uomo (loc.s.m.) il complesso delle tradizioni, usanze, cerimonie e sim. che si sviluppano all'interno di una …
  • circuito cinematografico (loc.s.m.) rete di distribuzione di pellicole cinematografiche; estens., serie di sale cinematografiche …
  • circuito elettrico (loc.s.m.) insieme di componenti elettrici quali resistori, induttori o generatori e di altri elementi quali …
  • codice alfanumerico (loc.s.m.) c. costituito dalla combinazione di lettere e numeri arabi…
  • colà su (loc.avv.) var. => colassù.…
  • collaboratore di giustizia (loc.s.m.) pregiudicato o detenuto che rivela alla giustizia informazioni utili per il proseguimento delle …
  • chirurgia plastica (loc.s.f.) 1. settore della chirurgia che si occupa del ripristino di parti del corpo umano lese 2. => …
  • al chiuso (loc.avv.) al coperto, al riparo: mangiare, stare al chiuso.…
  • ciclo culturale (loc.s.m.) insieme di elementi culturali che compaiono contemporaneamente e sono tra loro connessi in modo da …
  • a ciglio asciutto (loc.avv.) senza piangere.…
  • cinema muto (loc.s.m.) c. senza colonna sonora, come era agli inizi della cinematografia…
  • circostanza attenuante (loc.s.f.) c. del reato che determina una diminuzione della pena…
  • circuito di carico (loc.s.m.) dispositivo che utilizza la corrente elettrica erogata da un generatore…
  • clausola di esclusiva (loc.s.f.) in una transazione di ambito commerciale, patto di limitazione della concorrenza…
  • codice di procedura penale (loc.s.m.) l'insieme delle leggi che disciplinano lo svolgimento dei processi penali (abbr. cod. proc. pen., …
  • colonnina di mercurio (loc.s.f.) nel termometro, quella che indica la temperatura | estens., nel linguaggio giornalistico, …
  • colore di can che fugge (loc.s.m.) c. indefinibile …
  • colonialismo linguistico (loc.s.m.) imposizione della lingua di una potenza colonizzatrice alle popolazioni colonizzate | estens., …
  • a colpo sicuro (loc.avv.) senza esitazione o incertezza: andare a colpo sicuro…
  • colore ad acqua (loc.s.m.) acquerello…
  • colonnetta di distribuzione (loc.s.f.) nei posti di rifornimento, distributore di carburante per autoveicoli…
  • colpo al cuore (loc.s.m.) emozione violenta e improvvisa | ciò che suscita tale emozione…
  • colpo alla nuca (loc.s.m.) c., spec. di pistola, per uccidere a freddo qcn. o un animale…
  • colonna del suono (loc.s.f.) => colonna sonora…
  • colonna dei rumori (loc.s.f.) colonna sonora di un film contenente gli effetti necessari per la sonorizzazione del film…
  • colpire al cuore (loc.v.) mettere in crisi nei principi ispiratori, nelle strutture fondamentali: colpire al cuore dello …
  • colpo di culo (loc.s.m.) pop., colpo di fortuna…
  • colpo di fulmine (loc.s.m.) innamoramento improvviso e travolgente: innamorarsi per, con un colpo di fulmine, fra loro c'è …
  • in combutta (loc.avv.) d'accordo, spec. per una finalità illecita: entrare, mettersi, essere in combutta con qcn.…
  • colpo di luce (loc.s.m.) 1. CO al pl., colpo di sole 2. TS med. grave manifestazione clinica dovuta a eccessiva esposizione …
  • combustione viva (loc.s.f.) c. in cui si verificano fenomeni luminosi o termici.…
  • come un accidente (loc.avv.) colloq., in fretta, in modo esageratamente veloce: correre, lavorare come un accidente…
  • comitato unitario di base (loc.s.m.) negli anni Settanta e Ottanta, ciascuna delle organizzazioni di operai e studenti vicine alle …
  • colubro di Esculapio (loc.s.m.) grande serpente del genere Elafe (Elaphe longissima) non velenoso, anticamente considerato sacro al …
  • comandante supremo (loc.s.m.) chi detiene il comando dell'intero esercito.…
  • combattere contro i mulini a vento (loc.v.) c. contro un nemico immaginario; impegnarsi in un'impresa inutile, insensata. …
  • come un cane (loc.avv.) in modo brutale; malissimo: mi ha trattato come un cane…
  • coltura batterica (loc.s.f.) metodo artificiale di allevare e far riprodurre batteri in mezzi adatti alle esigenze dei …
  • coltura estensiva (loc.s.f.) c. praticata su vaste superfici ma con mezzi scarsi…
  • combustione lenta (loc.s.f.) c. in cui non si verificano fenomeni luminosi o termici…
  • comitato di quartiere (loc.s.m.) organizzazione che rappresenta gli abitanti di un quartiere spec. nei rapporti con il comune | la …
  • come un sol uomo (loc.avv.) tutti insieme, con perfetta coordinazione …
  • comitato esecutivo (loc.s.m.) => comitato centrale (abbr. C.E.)…
  • colpo di spugna (loc.s.m.) cancellazione definitiva spec. di una colpa, di un fatto, di un sentimento, di ricordi e sim.: dare …
  • colutea arborescente (loc.s.f.) => vescicaria.…
  • combustibile fossile (loc.s.m.) sostanza naturale (petrolio, carbone e sim.) formatasi nel corso delle ere geologiche per …
  • come qualmente (loc.cong.) fam., spec. iron., per introdurre proposizioni oggettive e interrogative, che, come…
  • coltura intensiva (loc.s.f.) c. praticata con opportune tecniche tendenti a ottenere la migliore resa possibile delle culture …
  • combustibile nucleare (loc.s.m.) 1. isotopo in grado di reagire con neutroni e subire una reazione di fissione all'interno di un …
  • come Dio vuole (loc.avv.) nel modo migliore, necessario, a regola d'arte: il lavoro va fatto come Dio vuole | anche …
  • come e qualmente (loc.cong.) come qualmente…
  • come il cacio sui maccheroni (loc.avv.) a proposito, nel momento più opportuno: essere, venire, capitare come il cacio sui …
  • come nulla (loc.avv.) come niente…
  • combustione spontanea (loc.s.f.) => autocombustione…
  • coltura in vitro (loc.s.f.) tecnica di riproduzione, in recipienti di vetro sterili, di organismi, parti di organi o cellule…
  • coma insulinico (loc.s.m.) c. da diminuzione della glicemia dovuta a un iperdosaggio di insulina…
  • coltura microbica (loc.s.f.) metodo per riprodurre i batteri al di fuori dell'organismo umano o del bioambiente naturale | i …
  • come due gocce d'acqua (loc.agg.inv.) loc.avv. uguale, identico; molto simile: sono come due gocce d'acqua; somigliarsi come due …
  • comitato di salute pubblica (loc.s.m.) durante la rivoluzione francese, c. al quale la Convenzione Nazionale affidò il compito di …
  • come nuovo (loc.agg.inv.) di qcs. già usato, in ottime condizioni: i miei sci sono come nuovi, ti vendo l'auto come nuova…
  • sul colpo (loc.avv.) colloq., immediatamente, subito: morire sul colpo…
  • coltura da rinnovo (loc.s.f.) ciascuna delle colture per le quali è necessaria una lavorazione molto profonda del terreno, come …
  • combattere con i mulini a vento (loc.v.) combattere contro i mulini a vento …
  • colpo di fortuna (loc.s.m.) 1. CO improvviso evento fortunato: trovare lavoro è stato un colpo di fortuna, ottenere qcs. per, …
  • colpo di frusta (loc.s.m.) contraccolpo che il collo riceve a causa di un forte urto spec. in un tamponamento tra autoveicoli…
  • come nulla fosse (loc.avv.) come niente fosse…
  • comizio curiato (loc.s.m.) nell'antica Roma, quello in cui votavano i rappresentanti delle curie…
  • commissione giudicatrice (loc.s.f.) c. che si occupa di giudicare i partecipanti a concorsi, gare e manifestazioni varie…
  • complemento di luogo figurato (loc.s.m.) quello che indica le diverse collocazioni in uno spazio astratto, ideale…
  • comparsa conclusionale (loc.s.f.) c. che ciascuna delle parti deve presentare all'altra dopo l'istruzione…
  • complemento attributivo (loc.s.m.) quello che ha la funzione di attribuire, che funge da attributo…
  • commedia musicale (loc.s.f.) spettacolo musicale cantato, ballato e, in gran parte, recitato…
  • commissario giudiziale (loc.s.m.) pubblico ufficiale che, nella procedura di concordato preventivo e nell'amministrazione …
  • comparativo di uguaglianza (loc.s.m.) grado dell'aggettivo o dell'avverbio che indica che i due termini posti a confronto posseggono una …
  • complemento di esclusione (loc.s.m.) quello che indica ciò che rimane escluso, retto da senza, fuorché, eccetto, tranne, meno, a …
  • compagnia di ventura (loc.s.f.) nei secoli XV e XVI, truppa mercenaria guidata da un condottiero, assoldata da comuni, repubbliche …
  • commento musicale (loc.s.m.) brano musicale che accompagna un film, una sequenza televisiva e sim., per sottolineare determinate …
  • complemento di causa (loc.s.m.) quello che indica il motivo per cui avviene qcs., retto dalle prep. per, di, da o dalle loc. a …
  • commemorazione dei defunti (loc.s.f.) ricorrenza religiosa in memoria di tutti i defunti, celebrata il 2 novembre.…
  • comparativo assoluto (loc.s.m.) => comparativo elativo…
  • complemento di luogo (loc.s.m.) quello che indica le diverse collocazioni nello spazio di qcn. o qcs.…
  • comizio tributo (loc.s.m.) nell'antica Roma, quello in cui votavano i rappresentanti delle tribù.…
  • comizio centuriato (loc.s.m.) nell'antica Roma, quello in cui votavano i rappresentanti delle centurie…
  • commissario liquidatore (loc.s.m.) pubblico ufficiale, nominato dal tribunale, che esegue le liquidazioni imposte d'autorità…
  • commutazione telefonica (loc.s.f.) insieme di operazioni atte a stabilire una comunicazione telefonica tra due utenti.…
  • su commissione (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., per conto di un mandante, dietro specifico ordine: dipingere un quadro su …
  • complemento di causa efficiente (loc.s.m.) quello che indica l'essere inanimato da cui è compiuta l'azione espressa da un verbo passivo, …
  • commissario unico (loc.s.m.) commissario tecnico che in passato era l'unico responsabile della selezione e dell'allenamento di …
  • commissione tributaria (loc.s.f.) organo collegiale locale o centrale, incaricato di risolvere preventivamente le controversie …
  • commutazione di codice (loc.s.f.) passaggio da un registro a un altro | in soggetti bilingui, passaggio da una lingua a un'altra…
  • comparire in giudizio (loc.v.) presentarsi come parte in un processo.…
  • commissione inquirente (loc.s.f.) c. parlamentare cui competeva fino al 1988 di istruire i procedimenti di accusa contro il …
  • commutazione elettronica (loc.s.f.) 1. in una rete elettrica o in un sistema di macchine e apparecchiature, variazione nella …
  • complemento di moto per luogo (loc.s.m.) quello che indica il luogo attraverso cui ci si muove o attraverso cui si effettua un'azione, …
  • complemento di quantità (loc.s.m.) c. che serve a specificare una quantità o misura…
  • comportamento delinquenziale (loc.s.m.) in psicologia sociale, quello di individui che, non adattandosi al processo di socializzazione, …
  • comunità internazionale (loc.s.f.) i soggetti di diritto internazionale, nei reciproci rapporti che tra loro intercorrono…
  • comunione ereditaria (loc.s.f.) tipo di comunione che si forma tra i coeredi sui beni ereditari, finché non ne avviene la …
  • comunità di base (loc.s.f.) gruppo di fedeli che si riuniscono, senza un'organizzazione gerarchica, per una fede ispirata …
  • complemento di strumento (loc.s.m.) => complemento di mezzo…
  • in comune (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., insieme ad altri, collettivamente: mangiare, studiare in comune | …
  • comunicazione di servizio (loc.s.f.) breve testo scritto o messaggio verbale rivolto agli addetti ai lavori di un determinato settore…
  • concistoro pubblico (loc.s.m.) c. a cui partecipano il papa, i cardinali, altri ecclesiastici e anche laici, nel quale viene …
  • comunicato commerciale (loc.s.m.) breve annuncio pubblicitario fatto alla radio o alla televisione…
  • comunicazione di massa (loc.s.f.) spec. al pl., particolare tipo di comunicazione realizzata attraverso organi di stampa e mezzi …
  • Comunione e Liberazione (loc.s.f.) movimento cattolico nato in ambito universitario nel 1969 (sigla CL)…
  • complemento di qualità (loc.s.m.) quello che indica una qualità o una caratteristica di qcn. o di qcs., retto dalle prep. di, a, da, …
  • comune senso del pudore (loc.s.m.) ciò che si ritiene essere la normale sensibilità all'interno di una società nei riguardi di …
  • comunicazione animale (loc.s.f.) trasmissione di informazioni relative alla ricerca di cibo, alla difesa, al corteggiamento ecc. …
  • complemento di unione (loc.s.m.) quello che indica l'essere inanimato con cui si è o con cui si fa qcs., retto dalla prep. con e …
  • complemento eccettuativo (loc.s.m.) quello che indica la persona o la cosa che si eccettua, che si esclude, retto da eccetto, tranne, …
  • per comune ammissione (loc.avv.) a detta di tutti.…
  • comunità montana (loc.s.f.) associazione con finalità socioeconomiche di enti territoriali compresi in una zona montana.…
  • conciliazione contestuale (loc.s.f.) pagamento immediato di una sanzione pecuniaria.…
  • complemento di tempo continuato (loc.s.m.) quello che indica per quanto tempo dura l'azione espressa dal verbo, retto dalle prep. per, in, da …
  • complemento di stato in luogo (loc.s.m.) quello che indica il luogo in cui ci si trova o avviene un'azione, retto dalle prep. in, su, a, …
  • composto copulativo (loc.s.m.) c. che coordina due o più elementi lessicali assommandone il significato (es.: portafinestra, …
  • comune mortale (loc.s.m.) persona che presenta pregi e difetti normali e conduce una vita qualunque, non eccezionale, spec. …
  • comunione dei beni (loc.s.f.) modo con cui sono governati i rapporti patrimoniali fra i coniugi che hanno in comune il godimento …
  • concilio universale (loc.s.m.) => concilio ecumenico.…
  • complemento di moto a luogo (loc.s.m.) quello che indica il luogo verso cui ci si muove o verso cui è diretta un'azione, retto …
  • comunicazione giudiziaria (loc.s.f.) denominazione non più in uso dell'atto giudiziario oggi noto come informazione di garanzia…
  • complemento di moto da luogo (loc.s.m.) quello che indica il luogo da cui ci si muove o da cui ha inizio un'azione, retto dalle prep. …
  • computer di bordo (loc.s.m.) => computer di viaggio…
  • di comune accordo (loc.avv.) in modo concorde, unanime: agire, scegliere qcs. di comune accordo…
  • comunicazione verbale (loc.s.f.) trasmissione di informazioni attraverso segni linguistici orali o scritti.…
  • concilio ecumenico (loc.s.m.) c. presieduto dal papa, a cui partecipano i vescovi di tutto il mondo per discutere su fondamentali …
  • computer di viaggio (loc.s.m.) c. che, nelle automobili, fornisce al guidatore dati relativi ai consumi di carburante, alle …
  • comunicazione non verbale (loc.s.f.) trasmissione di informazioni attraverso segni non linguistici…
  • complemento di misura (loc.s.m.) quello che indica la misura di una quantità o di una differenza, retto dalla prep. di…
  • comunicato stampa (loc.s.m.) comunicazione ufficiale diramata alle sedi dei giornali perché venga pubblicata.…
  • conclusione mediata (loc.s.f.) nel sillogismo, conclusione che si ricava dalla premessa maggiore tramite la premessa minore…
  • concordato tributario (loc.s.m.) determinazione dell'imponibile fiscale effettuata d'accordo tra i contribuenti e l'amministrazione …
  • congiunzione causale (loc.s.f.) quella che introduce una proposizione causale…
  • congiunzione condizionale (loc.s.f.) quella che introduce una proposizione condizionale…
  • congiunzione coordinante (loc.s.f.) => congiunzione coordinativa…
  • condurre al talamo (loc.v.) condurre all'altare…
  • confine culturale (loc.s.m.) c. segnato dalla diversità delle culture di popoli diversi…
  • conflitto di attribuzione (loc.s.m.) difetto di giurisdizione del giudice ordinario, contestato in cassazione…
  • congiungersi carnalmente (loc.v.) unirsi in un rapporto sessuale…
  • congiuntivo potenziale (loc.s.m.) nella lingua latina, modo verbale congiuntivo che esprime una possibilità.…
  • congiunzione esplicativa (loc.s.f.) => congiunzione dichiarativa…
  • congiunzione interrogativa (loc.s.f.) c. che unisce una subordinata interrogativa alla proposizione reggente…
  • in conclusione (loc.avv.) 1. per concludere, al termine: in conclusione di tutto, aggiungerei qualche riflessione 2. insomma, …
  • condono tributario (loc.s.m.) => condono fiscale.…
  • condurre al, nel sepolcro (loc.v.) far morire…
  • a conduzione familiare (loc.agg.inv.) di impresa o attività, gestita da persone tra cui esistono legami di parentela: albergo a …
  • configurazione planetaria (loc.s.f.) posizione della Luna o di un pianeta rispetto al Sole e alla Terra…
  • congiunzione avversativa (loc.s.f.) quella che introduce una parola o una proposizione di significato contrario o restrittivo rispetto …
  • congiunzione illativa (loc.s.f.) => congiunzione conclusiva…
  • configurazione spaziale (loc.s.f.) rappresentazione della posizione relativa nello spazio degli atomi di una molecola.…
  • congiungere in matrimonio (loc.v.) sposare.…
  • congiuntivo desiderativo (loc.s.m.) nella lingua latina, modo verbale congiuntivo che esprime un desiderio…
  • congiunzione disgiuntiva (loc.s.f.) quella che unisce parole o proposizioni alternative o esclusive l'una dell'altra…
  • congiunzione eccettuativa (loc.s.f.) quella che indica l'esclusione del termine che segue…
  • condotto eruttivo (loc.s.m.) => 1camino…
  • condurre la barca in porto (loc.v.) condurre la nave in porto …
  • confusione mentale (loc.s.f.) quadro clinico caratterizzato da torpore mentale, turbamento emotivo e disorientamento psichico.…
  • congiunzione concessiva (loc.s.f.) quella che introduce una proposizione concessiva…
  • congiunzione finale (loc.s.f.) quella che introduce una proposizione finale…
  • conducibilità termica (loc.s.f.) rapporto fra il flusso di calore e il gradiente di temperatura.…
  • condurre in porto (loc.v.) realizzare felicemente: l'affare è stato condotto in porto con successo…
  • condizione necessaria e sufficiente (loc.s.f.) proprietà che deve essere valida per tutti e soli gli enti che verificano una data proposizione…
  • congegno di sicurezza (loc.s.m.) quello che impedisce il funzionamento prematuro o accidentale di un meccanismo.…
  • congiunzione carnale (loc.s.f.) rapporto sessuale…
  • concussione fraudolenta (loc.s.f.) => concussione implicita…
  • condurre la nave in porto (loc.v.) far sì che qcs. vada a buon fine. …
  • congiunzione conclusiva (loc.s.f.) quella che introduce una proposizione che esprime la conseguenza, la conclusione di quanto espresso …
  • congiungersi in matrimonio (loc.v.) sposarsi.…
  • condurre a termine (loc.v.) portare a termine…
  • conducibilità specifica (loc.s.f.) in una soluzione elettrolitica, conducibilità di un centimetro cubo di soluzione…
  • condurre all'altare (loc.v.) sposare una donna…
  • congiunzione consecutiva (loc.s.f.) quella che introduce una proposizione consecutiva…
  • congiunzione coordinativa (loc.s.f.) quella che collega parole o proposizioni aventi la medesima funzione in frasi o proposizioni …
  • congiunzione dichiarativa (loc.s.f.) quella che introduce una proposizione nella quale si spiega quanto detto nella proposizione …
  • conflitto a fuoco (loc.s.m.) sparatoria: un conflitto a fuoco fra polizia e rapinatori…
  • congiunzione aggiuntiva (loc.s.f.) quella che unisce, ponendolo in rilevo, un termine a un altro…
  • condizione di non punibilità (loc.s.f.) ciascuno degli elementi estrinseci al reato che rendono il reato stesso non punibile…
  • conducibilità elettrica (loc.s.f.) 1. TS fis., elettr. in un corpo conduttore, rapporto fra la densità di corrente ed il campo …
  • confine linguistico (loc.s.m.) 1. c. segnato dalla diversità delle lingue o di particolari fenomeni linguistici 2. giuntura tra …
  • congetture di Goldbach (loc.s.f.) quelle per cui ogni numero pari, diverso da due, è rappresentabile come somma di due numeri primi …
  • congiuntivo esortativo (loc.s.m.) modo verbale congiuntivo utilizzato in una proposizione indipendente per esprimere un'esortazione, …
  • condotto vulcanico (loc.s.m.) => 1camino.…
  • conflitto di giurisdizione (loc.s.m.) quello che interviene tra un giudice ordinario e uno speciale quando contemporaneamente prendono …
  • congiunzione copulativa (loc.s.f.) quella che congiunge semplicemente due parole o due proposizioni…
  • concussione implicita (loc.s.f.) c. esercitata mediante persuasione o convincimento…
  • concussione violenta (loc.s.f.) c. esercitata mediante costrizione.…
  • condurre a buon fine (loc.v.) condurre in porto…
  • confine naturale (loc.s.m.) elemento geografico naturale che separa due regioni: le Alpi sono il confine naturale dell'Italia | …
  • congiuntivo ottativo (loc.s.m.) => congiuntivo desiderativo…
  • consultazione popolare (loc.s.f.) nei regimi democratici, espressione diretta della volontà popolare mediante plebiscito, referendum …
  • a consumazione (loc.avv.) a seconda dei cibi e delle delle bevande realmente consumati dal cliente: pagare a c.…
  • contenuto della coscienza (loc.s.m.) l'insieme dei dati che costituiscono uno stato di coscienza in un determinato momento…
  • in continuazione (loc.avv.) senza interruzione, di continuo: studiare, parlare in continuazione…
  • contare come il due di picche (loc.v.) contare come il due di briscola …
  • contento come una Pasqua (loc.agg.) molto felice, contentissimo.…
  • continuo spaziotemporale (loc.s.m.) => spaziotempo…
  • continuo temporale (loc.s.m.) ciò che si succede in modo ininterrotto…
  • di continuo (loc.avv.) continuamente, senza interruzione; ripetutamente…
  • congiunzione separativa (loc.s.f.) non com. => congiunzione disgiuntiva…
  • congiunzione ipotattica (loc.s.f.) => congiunzione subordinativa…
  • congiunzione subordinante (loc.s.f.) => congiunzione subordinativa…
  • cono alluvionale (loc.s.m.) => conoide di deiezione…
  • consiglio dei comuni d'Europa (loc.s.m.) anche con iniz. maiusc., dal 1951 a Ginevra, la più grande associazione europea di enti …
  • congiura del silenzio (loc.s.f.) proposito concorde fra più persone di non parlare di qualcuno e delle sue opere, spec. per …
  • conoide alluvionale (loc.s.m.) => conoide di deiezione…
  • conoide fluvioglaciale (loc.s.m. e f.) ampia superficie digradante verso il piano costituita da materiali portati dalle correnti di …
  • di consueto (loc.avv.) di, al solito: comportarsi come di consueto…
  • consumi indotti (loc.s.m.) quelli che sono conseguenza non della domanda spontanea dei consumatori, ma di una domanda …
  • contabilità industriale (loc.s.f.) insieme delle operazioni compiute per la determinazione dei costi…
  • contesto situazionale (loc.s.m.) complesso delle relazioni esistenti fra l'elemento linguistico e la situazione sociale in cui si …
  • conto consuntivo del bilancio (loc.s.m.) c. compilato alla fine dell'anno finanziario da ogni ministero e trasmesso alla ragioneria generale …
  • consiglio di quartiere (loc.s.m.) organo della circoscrizione comunale…
  • consiglio superiore della magistratura (loc.s.m.) organo supremo dell'ordine giudiziario (sigla CSM)…
  • consumazione del reato (loc.s.f.) compimento di tutti gli atti e gli eventi che determinano un reato.…
  • congiunzione subordinativa (loc.s.f.) quella che determina le proposizioni subordinate collegandole alle reggenti…
  • congregazione del Sant'Uffizio (loc.s.f.) c. della curia romana istituita nel 1542 da Paolo III allo scopo di combattere l'eresia, avente …
  • coniugazione perifrastica passiva (loc.s.f.) nella grammatica latina, quella formata dal gerundivo e dalle forme del verbo esse "essere", usata …
  • consulta nazionale italiana (loc.s.f.) organo collegiale di tipo parlamentare, che ha svolto funzioni puramente consultive tra il 1945 e …
  • contabilità pubblica (loc.s.f.) branca del diritto che si occupa della gestione finanziario-contabile dello stato e di altri enti …
  • contare sulle dita (loc.v.) contare sulla punta delle dita…
  • continente nuovissimo (loc.s.m.) l'Australia…
  • continuazione del reato (loc.s.f.) condizione che si verifica quando si commettono, in diversi momenti, molteplici violazioni di legge …
  • coniugazione perifrastica (loc.s.f.) quella costituita dall'unione di una forma nominale di un verbo e di un ausiliare…
  • in conseguenza di (loc.prep.) per effetto di: in conseguenza di un contrattempo la partenza è stata rimandata…
  • consiglio superiore di statistica (loc.s.m.) organo dell'Istituto centrale di statistica che ne controlla il funzionamento…
  • in consultazione (loc.agg.inv.) in biblioteca, archivio e sim., di libro, manoscritto, documento, che può essere consultato in …
  • congiura di palazzo (loc.s.f.) complotto ordito contro un sovrano all'interno della corte da parte dei suoi stessi ministri e …
  • di conseguenza (loc.cong.) loc.avv. 1. loc.cong. CO perciò, quindi: è piovuto tutto il giorno, di conseguenza non sono …
  • per conseguenza (loc.cong.) di conseguenza.…
  • consiglio d'Europa (loc.s.m.) dal 1949 a Strasburgo, organizzazione cui partecipano 18 stati europei per la salvaguardia dei …
  • contare quanto il fante di picche (loc.v.) contare quanto il due di briscola …
  • contenuto latente (loc.s.m.) 1. TS sociol. nella sociologia della comunicazione, l'insieme dei segni, dei simboli e sim. che …
  • continuo spaziale (loc.s.m.) ciò che si presenta simultaneamente al senso…
  • conto consuntivo (loc.s.m.) rendiconto periodico dei risultati di un'impresa e sim.…
  • consiglio comunale (loc.s.m.) organo del comune, composto di membri eletti dai cittadini che vi risiedono…
  • consiglio supremo di difesa (loc.s.m.) organo previsto dall'ordinamento costituzionale, presieduto dal capo dello Stato, per esaminare …
  • consolidamento del debito pubblico (loc.s.m.) sistemazione definitiva di un debito pubblico permanente tramite l'istituzione di un apposito …
  • consolidamento di un'imposta (loc.s.m.) diminuzione o ammortamento del valore di un capitale provocato dall'istituzione di una nuova …
  • consultore diocesano (loc.s.m.) ognuno degli almeno quattro sacerdoti nominati dal vescovo per svolgere collegialmente le attività …
  • contare sulla punta delle dita (loc.v.) essere in numero molto scarso: conto sulla punta delle dita le volte che mi hai dato ragione, i …
  • contenzioso tributario (loc.s.m.) il complesso delle controversie legali tra i privati cittadini e il fisco; l'insieme delle …
  • continuo aritmetico (loc.s.m.) => continuo dei numeri reali…
  • continuo dei numeri reali (loc.s.m.) l'insieme delle possibili successioni decimali limitate o illimitate…
  • continuo geometrico (loc.s.m.) l'insieme dei punti di una retta…
  • congiunzione logica (loc.s.f.) operazione logica fra due o più enunciati che risulta vera se sono veri tutti gli enunciati…
  • consiglio superiore (loc.s.m.) presso alcuni ministeri, organo collegiale consultivo a cui sono richiesti pareri tecnici: …
  • contaminazione superficiale (loc.s.f.) presenza di materiale radioattivo solo sulla superficie esterna di un corpo.…
  • contare come il due di briscola (loc.v.) fig., non avere alcuna autorità, non c. nulla …
  • contenuto manifesto (loc.s.m.) insieme degli aspetti esteriori che caratterizzano le espressioni dell'inconscio.…
  • congresso eucaristico (loc.s.m.) solenne manifestazione collettiva di culto e venerazione dell'Eucarestia.…
  • consenso universale (loc.s.m.) => consenso delle genti.…
  • consigliere istruttore (loc.s.m.) consigliere delegato della fase istruttoria del processo | capo dell'ufficio istruzione nei grandi …
  • consiglio d'istituto (loc.s.m.) organo collegiale scolastico con funzioni deliberative e consultive e di cui fanno parte …
  • coniugazione perifrastica attiva (loc.s.f.) nella grammatica latina, quella formata dal participio futuro attivo e dalle forme del verbo esse …
  • consiglio di guerra (loc.s.m.) in tempo di guerra, riunione dei più alti ufficiali dell'esercito convocata dal comandante in capo …
  • consiglio di sicurezza (loc.s.m.) organo delle Nazioni Unite con funzione di mediazione a garanzia dell' equilibrio politico …
  • consumo produttivo (loc.s.m.) c. destinato alla produzione di nuovi beni…
  • contare i minuti (loc.v.) contare i giorni…
  • contare sulle proprie braccia (loc.v.) fare affidamento solo sulle proprie forze e capacità.…
  • congiunzione paratattica (loc.s.f.) => congiunzione subordinativa…
  • congiunzione testuale (loc.s.f.) c. usata per collegare enunciati appartenenti a testi diversi o anche enunciati e situazioni non …
  • consacrazione eucaristica (loc.s.f.) nella celebrazione della messa, l'atto con cui il sacerdote, pronunciando le parole di Gesù …
  • di consumo (loc.agg.inv.) che soddisfa esigenze di svago senza proporsi fini artistici: letteratura di consumo, un film di c.…
  • cono vulcanico (loc.s.m.) struttura vulcanica di forma conica al cui apice o sui cui lati si aprono una o più bocche …
  • consigliere comunale (loc.s.m.) membro di un consiglio comunale…
  • consumo improduttivo (loc.s.m.) c. che, come il deterioramento di una merce o la rottura di un oggetto, né direttamente né …
  • contendere in giudizio (loc.v.) essere parte di una causa civile.…
  • controversia individuale del lavoro (loc.s.f.) c. relativa a qualsiasi tipo di rapporto di lavoro o di impiego.…
  • convertire una moneta (loc.v.) scambiarla con altra moneta estera, secondo il corso del cambio…
  • convoglio funebre (loc.s.m.) corteo funebre.…
  • contro battuta (loc.s.f.) var. => controbattuta…
  • conversione a U (loc.s.f.) inversione a U…
  • contratto di fornitura (loc.s.m.) => contratto di somministrazione…
  • contravventore abituale (loc.s.m.) chi, avendo già almeno tre condanne per reati di contravvenzione, ne commette una quarta anche di …
  • contributo di miglioria (loc.s.m.) imposta che i proprietari di beni immobili, il cui valore aumenti con l'esecuzione di un'opera …
  • conversione del debito pubblico (loc.s.f.) operazione finanziaria mediante la quale si mira a diminuire l'interesse di un debito pubblico o a …
  • convertire un'obbligazione (loc.v.) mutarne le prestazioni.…
  • convergenza linguistica (loc.s.f.) fenomeno per cui due o più lingue tendono progressivamente ad accostarsi a causa del flusso di …
  • convertitore di linguaggio (loc.s.m.) dispositivo che traduce una forma di dati in un'altra (es. da microfilm a nastro magnetico)…
  • contributo di bonifica (loc.s.m.) c. di miglioria versato dai proprietari di beni immobili presenti in un comprensorio di bonifica…
  • contributo di ricerca (loc.s.m.) finanziamento pubblico volto a favorire la ricerca scientifica…
  • in controluce (loc.avv.) controluce.…
  • conversione di un decreto legge (loc.s.f.) atto con cui il parlamento approva il contenuto di un decreto legge, trasformandolo in legge …
  • conversione industriale (loc.s.f.) trasformazione della produzione di un'intera azienda o di un suo settore.…
  • convergenza delle ruote (loc.s.f.) assetto convergente delle ruote anteriori di un autoveicolo per favorire il mantenimento della …
  • conversione di frequenza (loc.s.f.) modificazione della frequenza dell'onda portante di un dato segnale…
  • contributo previdenziale (loc.s.m.) somma che il datore di lavoro è tenuto a versare all'istituto di previdenza sociale a favore dei …
  • contributo sindacale (loc.s.m.) somma che gli aderenti a un sindacato sono tenuti a versare per contribuire alle spese di …
  • convertitore di frequenza (loc.s.m.) circuito, dispositivo o macchina che trasforma una corrente alternata da una frequenza a un'altra …
  • contro cuore (loc.avv.) malvolentieri, controvoglia…
  • contro ricevuta (loc.avv.) rilasciando una ricevuta alla consegna della merce…
  • controllo di qualità (loc.s.m.) 1. TS industr. insieme delle operazioni effettuate nel corso di una produzione industriale per …
  • convergenza assoluta (loc.s.f.) proprietà grazie a cui una serie di numeri reali o complessi risulta convergente, se la serie dei …
  • sul conto di (loc.prep.) nei riguardi, a proposito di qcn.: circolano strane voci sul conto di suo fratello.…
  • contributo consorziale (loc.s.m.) somma che i membri di un consorzio agrario sono tenuti a versare per contribuire alle spese di …
  • contro luce (loc.s.f. e m.inv.) loc.avv., var. => controluce…
  • contro natura (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in contrasto con le leggi e gli istinti naturali: vivere contro natura …
  • coorte ausiliaria (loc.s.f.) in Roma antica, c. composta da alleati…
  • corona funebre (loc.s.f.) serto di fiori e foglie che viene posta sui feretri o sulle tombe…
  • coordinata curvilinea (loc.s.f.) generalizzazione delle coordinate cartesiane in cui gli assi di riferimento rettilinei siano …
  • corallo di fuoco (loc.s.m.) nome dei celenterati della famiglia dei Milleporidi, così denominati per l'azione urticante dei …
  • corallo azzurro (loc.s.m.) nome comune delle specie del genere Eliopora…
  • cornetto acustico (loc.s.m.) apparecchio a forma di corno che raccoglie, rinforza e convoglia i suoni verso il timpano, usato in …
  • cooperativa di produzione (loc.s.f.) => cooperativa di lavoro…
  • coorte urbana (loc.s.f.) c. che formava la guarnigione di Roma in età imperiale.…
  • cooperativa di consumo (loc.s.f.) quella costituita allo scopo di vendere ai soci e a terzi beni di consumo a prezzi più convenienti …
  • cooperazione allo sviluppo (loc.s.f.) insieme delle attività pubbliche o private volte ad aiutare l'economia dei paesi in via di …
  • corno naturale (loc.s.m.) c. senza pistoni, in cui l'altezza del suono è determinata dalla lunghezza del tubo…
  • cornuto e mazziato (loc.agg.) di qcn., che ha subito il danno e la beffa.…
  • coprire di sputi (loc.v.) offendere gravemente…
  • copertura aurea (loc.s.f.) oro depositato nelle casse dello Stato come garanzia della moneta in circolazione.…
  • coppa della ruota (loc.s.f.) => coprimozzo…
  • cordone di saldatura (loc.s.m.) nella saldatura per fusione, metallo d'apporto che occupa l'interstizio tra i pezzi da unire…
  • corona murale (loc.s.f.) in Roma antica, onorificenza concessa a chi per primo era riuscito a salire sulle mura di una …
  • corrispondenza univoca (loc.s.f.) relazione che associa a ogni elemento di un insieme uno e un solo elemento di un altro insieme, …
  • cortina fumogena (loc.s.f.) => cortina nebbiogena | fig., insieme di espedienti usati per celare la verità…
  • costante universale (loc.s.f.) c. connessa a principi fondamentali che compare in processi e fenomeni dinamicamente diversi…
  • cucina americana (loc.s.f.) c. all'americana…
  • cucirsi la bocca (loc.v.) trattenersi dal dire qcs. che è opportuno che non venga detto: cuciti la bocca perché hai già …
  • cucitrice di, in bianco (loc.s.f.) donna che cuce biancheria.…
  • cumulo di cause (loc.s.m.) riunione in uno stesso processo di cause connesse.…
  • cura dell'acqua (loc.s.f.) => idroterapia…
  • curva gaussiana (loc.s.f.) c. che rappresenta l'andamento statistico degli errori di osservazione o di misurazione…
  • curvare la fronte (loc.v.) curvare il capo…
  • cuscinetto a rotolamento (loc.s.m.) c. costituito da sfere o rulli che rendono minore l'attrito tra i due organi rotanti…
  • eccezione processuale (loc.s.f.) e. che riguarda le norme del diritto precessuale…
  • educazione interculturale (loc.s.f.) insieme di corsi, lezioni e iniziative volti a favorire i rapporti con gruppi di altre culture…
  • elezioni europee (loc.s.f.pl.) e. dei membri del Parlamento Europeo…
  • corteo funebre (loc.s.m.) c. che segue un feretro…
  • corto circuito (loc.s.m.) var. => cortocircuito…
  • costituzione apostolica (loc.s.f.) ciascuna delle raccolte di norme canoniche e liturgiche risalenti ai primi secoli del cristianesimo…
  • costruzione personale (loc.s.f.) c. con un soggetto determinato…
  • croce di guerra (loc.s.f.) decorazione conferita dallo Stato italiano ai combattenti delle due guerre mondiali segnalatisi per …
  • cruciverba sillabico (loc.s.m.) c. in cui ogni casella deve essere occupata da una sillaba.…
  • cucina abitabile (loc.s.f.) c. abbastanza grande da potervi consumare i pasti…
  • cucina all'americana (loc.s.f.) arredamento da cucina costituito da elementi componibili e da armadi pensili uniti in uno o più …
  • cugini germani (loc.s.m.pl.) figli di fratelli…
  • cuoio capelluto (loc.s.m.) area cutanea che avvolge la volta cranica, ricoperta di capelli…
  • cuore di tigre (loc.s.m.) indole crudele: avere un cuore di tigre; crudeltà | fig., persona crudele: essere un cuore di …
  • a cupola (loc.agg.inv.) di struttura, che ha la forma di una calotta emisferica: casa con tetti a cupola, tenda a cupola…
  • cupola del cielo (loc.s.f.) volta celeste.…
  • cura climatica (loc.s.f.) c. consistente in un cambiamento di ambiente e di clima, particolarmente idonea nella cura di …
  • cura del sonno (loc.s.f.) c. di disturbi mentali in cui si fa durare il sonno diversi giorni di seguito, con brevi pause…
  • cura parentale (loc.s.f.) comportamento animale finalizzato al nutrimento e alla protezione della prole…
  • curva interpolatrice (loc.s.f.) c. che unisce in un piano cartesiano un certo numero di punti che rappresentano i dati sperimentali …
  • curva piana (loc.s.f.) ente geometrico, definibile matematicamente, che si estende, secondo la definizione euclidea, …
  • edilizia rurale (loc.s.f.) e. che si occupa della costruzione di case coloniche e di edifici adibiti all'allevamento del …
  • educazione sanitaria (loc.s.f.) l'insieme delle norme per la cura della salute fisica…
  • effemeride nautica (loc.s.f.) => effemeride.…
  • elaborazione del lutto (loc.s.f.) in psicoanalisi, processo messo in moto dalla perdita di un oggetto amato che porta, attraverso …
  • elettrodomestici bruni (loc.s.m.pl.) televisori, videoregistratori, ecc.…
  • corruzione di minorenne (loc.s.f.) delitto che consiste nel compiere atti di libidine su persona o in presenza di una persona minore …
  • costituirsi in giudizio (loc.v.) in un processo civile, compiere gli atti procedurali richiesti per entrare in giudizio come parte…
  • costruzione grafica (loc.s.f.) procedimento per la risoluzione di alcuni problemi mediante una costruzione geometrica…
  • costume intero (loc.s.m.) c. da bagno femminile non a due pezzi…
  • crimine contro l'umanità (loc.s.m.) c. internazionale consistente nella violazione dei diritti umani di popolazioni, gruppi etnici o …
  • croce a uncino (loc.s.f.) => croce uncinata…
  • cucire la bocca (loc.v.) mettere qcn. a tacere.…
  • cuore solitario (loc.s.m.) persona sentimentalmente sola: club per cuori solitari…
  • di cuore (loc.avv.) 1. volentieri: fare qcs. di cuore; sinceramente: ringraziare, parlare di cuore 2. con grande …
  • curva aperta (loc.s.f.) c. in cui non è possibile, partendo da un suo punto P, tornare ad esso procedendo sempre nello …
  • cavalleria rusticana (loc.s.f.) codice d'onore che regolava i rapporti tra le popolazioni contadine dell'Italia meridionale.…
  • corruzione di pubblico ufficiale (loc.s.f.) delitto contro la pubblica amministrazione che consiste nel dare o nel promettere denaro oppure …
  • crescente lunare (loc.s.m.) forma di falce assunta dalla Luna nei giorni immediatamente precedenti o seguenti il novilunio.…
  • col culo a, per terra (loc.avv.) volg., in condizioni di assoluta povertà, in miseria: restare, trovarsi, finire col culo a, …
  • cumino dei prati (loc.s.m.) pianta erbacea (Carum carvi) con frutti aromatici grigio-bruni, usati per la produzione di liquori …
  • cumulo delle pene (loc.s.m.) il complesso delle pene inflitte per reati diversi a una sola persona…
  • cuore di bue (loc.s.m.) varietà di pomodoro con frutto liscio dalla caratteristica forma a cuore, adatto per le insalate | …
  • curatore fallimentare (loc.s.m.) chi si occupa dell'amministrazione e della liquidazione dei beni del fallito per incarico del …
  • corridoio dei passi perduti (loc.s.m.) scherz., nel palazzo di Montecitorio a Roma, vasto corridoio antistante alla camera dei deputati in …
  • costruzione geometrica elementare (loc.s.f.) serie di operazioni geometriche, eseguibili con strumenti semplici, per la risoluzione di alcuni …
  • credito industriale (loc.s.m.) c. all'industria per la creazione e l'ampliamento d'impianti, fornito alle imprese da istituti …
  • croccante alla russa (loc.s.m.) piatto a base di crocchette cilindriche costituite da un involucro di frittata ripieno di carne.…
  • croce quadrata (loc.s.f.) => croce greca…
  • cromosoma sessuale (loc.s.m.) c. che determina il sesso di un individuo…
  • cubo di Rubik (loc.s.m.) c. di plastica costituito da numerosi piccoli cubi multicolori che devono essere ricomposti in modo …
  • cucina economica (loc.s.f.) c. a legna o a carbone che serve anche a riscaldare l'ambiente…
  • cuffia da bagno (loc.s.f.) calotta di gomma o di tessuto impermeabile usata per non bagnare i capelli facendo il bagno, la …
  • col cuore in gola (loc.avv.) con ansia, con agitazione: attesi la telefonata col cuore in gola …
  • curva della domanda (loc.s.f.) grafico che rappresenta la relazione tra il prezzo del prodotto e la quantità domandata…
  • curva ortottica (loc.s.f.) c. luogo geometrico dei punti che intersecano le tangenti a una curva secondo un angolo retto…
  • custodia preventiva (loc.s.f.) provvedimento giudiziario recentemente sostituito dalla custodia cautelare.…
  • economia di guerra (loc.s.f.) organizzazione economica tipica dei tempi di guerra in cui i prezzi sono fissati d'autorità e le …
  • egualitarismo rimunerativo (loc.s.m.) => egualitarismo salariale…
  • corpo luteo (loc.s.m.) struttura dotata di funzione endocrina, che si forma nel follicolo ovarico dopo l'espulsione …
  • corrente fluida (loc.s.f.) in fluidodinamica, massa di fluido dotata di moto continuo, spec. unidirezionale…
  • cortina tagliafuoco (loc.s.f.) velo d'acqua creato da appositi impianti allo scopo di impedire il propagarsi di incendi su una …
  • costituzione in mora (loc.s.f.) intimazione o richiesta del creditore al debitore di adempiere all'obbligazione…
  • costo unitario (loc.s.m.) c. medio di un'unità di prodotto…
  • costruzioni marittime (loc.s.f.pl.) l'insieme delle opere in muratura e delle scogliere che servono per il segnalamento dei porti e dei …
  • cristallizzazione dal soluto (loc.s.f.) procedimento di cristallizzazione mediante separazione di una sostanza da una soluzione soprasatura …
  • cugino primo (loc.s.m.) c. di primo grado.…
  • culto assoluto (loc.s.m.) c. che si rivolge alle persone di Dio, della Vergine e dei Santi piuttosto che alle immagini sacre …
  • cura del sole (loc.s.f.) => elioterapia…
  • economia curtense (loc.s.f.) nell'alto Medioevo, sistema economico in cui il ciclo della produzione e dello scambio si svolgeva …
  • edificio di culto (loc.s.m.) quello, spec. chiesa, cappella e sim., in cui si svolgono riti di una confessione religiosa.…
  • educazione artistica (loc.s.f.) nella scuola media, materia di insegnamento delle arti figurative…
  • educazione civica (loc.s.f.) materia scolastica di insegnamento degli ordinamenti politici, delle istituzioni del diritto …
  • educazione fisica (loc.s.f.) materia scolastica di insegnamento della ginnastica e di altre attività sportive…
  • elezione suppletiva (loc.s.f.) e. che si svolge in un collegio elettorale per sostituire un parlamentare eletto col sistema …
  • corso di laurea (loc.s.m.) ciclo di studi universitari previsto per una certa materia all'interno di una facoltà accessibile …
  • corte di giustizia (loc.s.f.) palazzo in cui i magistrati esplicano normalmente la loro funzione…
  • corteo nuziale (loc.s.m.) c. che accompagna gli sposi.…
  • costruzioni intensive (loc.s.f.pl.) costruzioni che tendono a sfruttare al massimo l'area fabbricabile, sia per l'elevato numero di …
  • crepare di salute (loc.v.) scoppiare di salute.…
  • crepuscolo mattutino (loc.s.m.) luminosità del cielo precedente al sorgere del sole…
  • sulla cresta dell'onda (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in un momento favorevole, di particolare successo: essere, mettersi, …
  • crisi al buio (loc.s.f.) c. di governo che si apre quando manca la prospettiva di formazione di una nuova compagine…
  • cudù maggiore (loc.s.f.) antilope Tragelaphus strepsiceros dal pelame grigio-giallastro con strisce bianche trasversali, …
  • cuffia della fortuna (loc.s.f.) pop., serie di membrane fetali che avvolgono la testa del bambino alla nascita…
  • culo di bottiglia (loc.s.m.) culo di bicchiere…
  • in culo alla balena (loc.inter.) volg., formula con cui si augura buona fortuna a qcn.; anche loc.s.m.inv. …
  • cultura di base (loc.s.f.) insieme di nozioni ritenute fondamentali per un individuo nella società in cui vive…
  • cuoio bulgaro (loc.s.m.) 1. TS conciar. c. pregiato di vacchetta o vitellone, di colore rosso, conciato con scorza di …
  • cuore di pietra (loc.s.m.) indole insensibile, spietata: avere il, un cuore di pietra; insensibilità | fig., persona …
  • cura d'anime (loc.s.f.) governo spirituale esercitato dal parroco | parrocchia…
  • curva algebrica (loc.s.f.) c. descritta da un'equazione che mette in relazione potenze intere delle variabili coordinate…
  • curva cubica (loc.s.f.) c. algebrica di ordine 3…
  • curva inviluppo (loc.s.f.) c. piana intesa come insieme delle sue tangenti che costituiscono un ente semplicemente infinito…
  • economia rurale (loc.s.f.) il complesso dei principi che regolano l'attività di un'azienda agricola…
  • educazione alimentare (loc.s.f.) l'insieme delle norme per una corretta alimentazione…
  • costituente immediato (loc.s.m.) spec. nella linguistica statunitense, qualunque segmento linguistico dotato di significato e …
  • costituzione rigida (loc.s.f.) c. in cui le norme hanno un valore formale superiore alle leggi ordinarie e che perciò può essere …
  • costume da bagno (loc.s.m.) indumento per fare il bagno o prendere il sole…
  • in costume (loc.agg.inv.) di festa, spettacolo, ecc. i cui partecipanti indossano maschere carnevalesche, abiti storici o …
  • costura aperta (loc.s.f.) c. con i lembi aperti e stirati.…
  • crepuscolo vespertino (loc.s.m.) => crepuscolo serale.…
  • critica testuale (loc.s.f.) studio comparativo della tradizione manoscritta o a stampa di un dato testo al fine di fornire …
  • cuffia d'arme (loc.s.f.) nelle antiche armature, copricapo di maglia metallica che si portava sotto la celata…
  • cugino carnale (loc.s.m.) cugino…
  • per cui (loc.cong.) quindi, perciò: sono stanco per cui vado a letto.…
  • culto pubblico (loc.s.m.) c. reso da persona legittimamente incaricata a nome della Chiesa…
  • cultore della materia (loc.s.m.) specialista di una disciplina che, pur senza il grado accademico richiesto, viene convocato e …
  • cultura di massa (loc.s.f.) la c. standardizzata prodotta e diffusa dal sistema dei mass-media…
  • cuore di coniglio (loc.s.m.) indole paurosa, vile: avere un cuore di coniglio | fig., persona paurosa, vile: essere un cuore di …
  • per cura di (loc.prep.) a cura di.…
  • curatore del fallimento (loc.s.m.) => curatore fallimentare…
  • curia romana (loc.s.f.) insieme dei dicasteri di cui il pontefice si avvale per trattare gli affari che riguardano la …
  • cuscinetto a sfere (loc.s.m.) c. formato da due anelli concentrici tra i quali, mediante apposite corsie, possono rotolare delle …
  • educazione di base (loc.s.f.) l'insieme delle conoscenze fondamentali che consentono di partecipare alla vita sociale…
  • corpo fruttifero (loc.s.m.) parte del tallo di alcuni funghi che porta gli organi riproduttori…
  • corrente continua (loc.s.f.) c. la cui intensità non varia nel tempo (abbr. c.c.)…
  • corso di guida (loc.s.m.) spec. al pl., nella pavimentazione stradale in pietra: struttura che guida gli operai nella posa …
  • corso di recupero (loc.s.m.) c. organizzato dal consiglio di istituto di una scuola per alunni che, avendo scarso profitto, …
  • cucina internazionale (loc.s.f.) c., spec. di ristoranti d'albergo d'alto livello, di ispirazione francese ma priva di …
  • cucina povera (loc.s.f.) modo di cucinare con cibi che costano poco, ispirandosi a quella tradizionale.…
  • cultura generale (loc.s.f.) insieme di nozioni non specialistiche o tecniche…
  • cuocere nel proprio brodo (loc.v.) arrangiarsi per proprio conto: lascialo cuocere nel suo brodo.…
  • del cuore (loc.agg.inv.) preferito: amico del cuore; libro del cuore, la donna del cuore, quella amata…
  • a cura di (loc.prep.) spec. di pubblicazione, curato da: nuova edizione a cura di M. Rossi | per opera di: il servizio è …
  • curva degli errori (loc.s.f.) => curva gaussiana…
  • curva di Gauss (loc.s.f.) => curva gaussiana…
  • curvare la schiena (loc.v.) sottomettersi…
  • edilizia industriale (loc.s.f.) settore dell'edilizia che comprende la progettazione e la costruzione degli edifici destinati …
  • correre sangue (loc.v.) in un scontro, in una rissa e sim.: esserci dei feriti o dei morti…
  • corso d'acqua (loc.s.m.) fiume, ruscello, torrente, canale e sim.…
  • costituirsi parte civile (loc.v.) in un processo penale, chiedere il risarcimento dei danni subiti in conseguenza del reato.…
  • costituzione elastica (loc.s.f.) c. le cui norme hanno un contenuto non rigidamente fisso, tale per cui può essere modificata senza …
  • costo industriale (loc.s.m.) c. del solo ciclo produttivo…
  • crescione d'acqua (loc.s.m.) => crescione…
  • crisi guidata (loc.s.f.) c. di governo voluta e gestita dalla stessa maggioranza…
  • crisolito d'acqua (loc.s.m.) varietà verde bottiglia di ozocerite…
  • culo di piombo (loc.s.m.) culo di pietra…
  • culto fallico (loc.s.m.) venerazione rituale del fallo, come, nell'antichità classica, nelle falloforie o nel culto di …
  • cultura materiale (loc.s.f.) l'insieme dei prodotti del lavoro umano, caratteristici di un popolo, di un determinato sistema …
  • col cuore in mano (loc.avv.) con sincerità, francamente: parlare col cuore in mano …
  • cuore d'oro (loc.s.m.) indole molto buona e generosa: avere un cuore d'oro | fig., persona molto buona e generosa…
  • nelle curve (loc.avv.) in difficoltà.…
  • curvare la testa (loc.v.) curvare il capo.…
  • eclissi anulare (loc.s.f.) eclissi solare in cui il disco della Luna lascia scoperto nel Sole un anello luminoso…
  • economia di sussistenza (loc.s.f.) quella tipica delle società primitive, fondate sulla proprietà comune dei mezzi naturali di …
  • educazione ricorrente (loc.s.f.) educazione permanente…
  • corrente tellurica (loc.s.f.) c. elettrica spontanea che percorre la superficie terrestre in larghe fasce, indotta nel suolo …
  • corrispondenza biunivoca (loc.s.f.) relazione che associa a ogni elemento di un insieme uno e un solo elemento di un altro insieme e …
  • cortina di fuoco (loc.s.f.) tipo di intervento dell'artiglieria che realizza una distribuzione regolare e lineare del fuoco…
  • costante di gravitazione universale (loc.s.f.) nella legge di gravitazione universale, costante di proporzionalità che corrisponde alla forza di …
  • costituito a (loc.agg.) organizzato in un certo modo: uno stato costituito a repubblica, a monarchia.…
  • costituzione flessibile (loc.s.f.) c. le cui norme hanno lo stesso valore formale delle leggi ordinarie, che perciò possono …
  • cotone fulminante (loc.s.m.) => fulmicotone…
  • credito al consumo (loc.s.m.) finanziamento delle operazioni di acquisto del pubblico in ordine a beni di consumo e a servizi di …
  • crepuscolo astronomico (loc.s.m.) quello che comincia e finisce quando il sole è a ca. 18 gradi sotto l'orizzonte…
  • crepuscolo civile (loc.s.m.) quello che comincia e finisce quando il sole è a ca. 6 gradi sotto l'orizzonte e c'è ancora …
  • crepuscolo serale (loc.s.m.) luminosità del cielo dopo il tramonto del sole…
  • criterio di similitudine (loc.s.m.) ognuno dei teoremi che assicura che, sotto determinate ipotesi, due figure sono simili…
  • croce al merito di guerra (loc.s.f.) => croce di guerra …
  • cuffia del radiatore (loc.s.f.) => copriradiatore.…
  • culto privato (loc.s.m.) c. non reso in nome della Chiesa da persona legittimamente incaricata…
  • cuscino d'aria (loc.s.m.) spazio pieno d'aria compreso tra due superfici solide; lo spazio di pochi centimetri che si viene a …
  • effluente nero (loc.s.m.) quello formato dalle acque di scolo delle case e delle industrie.…
  • egualitarismo salariale (loc.s.m.) principio sindacale che mira a ottenere un trattamento retributivo il più possibile simile per …
  • elezioni comunali (loc.s.f.pl.) e. amministrative di consiglieri comunali…
  • corso di autoaggiornamento (loc.s.m.) c. tenuto da un gruppo di persone che intendono aggiornare la propria preparazione professionale …
  • costo opportunità (loc.s.m.) valore di ciò a cui si rinuncia per acquistare o produrre una merce o un servizio…
  • di cotte e di crude (loc.agg.inv.) di ogni genere, spec. con riferimento a cose strane, sorprendenti o negative: farne, raccontarne, …
  • cratere lunare (loc.s.m.) formazione tipica del suolo lunare a forma di cratere vulcanico…
  • crimine di guerra (loc.s.m.) c. consistente in gravi violazioni del diritto bellico, quali l'eccidio di prigionieri, il …
  • Cristiano Democratici Uniti (loc.s.m.) partito di ispirazione cattolica che dichiara di raccogliere l'eredità politica della DC (sigla …
  • crudeltà mentale (loc.s.f.) comportamento ingiusto da parte di un coniuge, il quale, anche senza danneggiare la salute e …
  • al cubo (loc.avv.) in misura molto maggiore: è un cretino al cubo!…
  • di culto (loc.agg.inv.) che è oggetto dell'ammirazione incondizionata degli appassionati: film, regista di c.…
  • cumulo dei redditi (loc.s.m.) somma dei redditi dei coniugi calcolata per la determinazione dell'imposta da applicare…
  • cuoio russo (loc.s.m.) => cuoio bulgaro.…
  • cuore di sasso (loc.s.m.) cuore di pietra…
  • cuore infranto (loc.s.m.) chi ha avuto una delusione amorosa: essere un cuore infranto…
  • curia diocesana (loc.s.f.) organismo costituito da un complesso di persone che affiancano il vescovo in mansioni …
  • educazione tecnica (loc.s.f.) nella scuola media, materia di insegnamento della tecnica e della tecnologia.…
  • effluente bianco (loc.s.m.) quello formato da acque piovane e scoli stradali…
  • eiaculazione precoce (loc.s.f.) e. che avviene troppo presto, prima o all'inizio della penetrazione.…
  • corsa sul posto (loc.s.f.) esercizio ginnico in cui si muovono le gambe come nella corsa senza però produrre un avanzamento…
  • costo di distribuzione (loc.s.m.) c. del passaggio delle merci dal produttore al consumatore…
  • costruzione inversa (loc.s.f.) c. in cui l'ordine normale degli elementi è invertito…
  • in un credo (loc.avv.) in un attimo, rapidamente…
  • cristallo di sicurezza (loc.s.m.) vetro infrangibile.…
  • croce azzurra (loc.s.f.) 1. TS burocr. organizzazione locale o privata per l'assistenza e il soccorso a malati e feriti 2. …
  • croce decussata (loc.s.f.) => croce di sant'Andrea…
  • culo di pietra (loc.s.m.) 1. scherz., persona molto resistente nell'attendere, sedendo, a letture, studio, riunioni, esame di …
  • a cuor leggero (loc.avv.) con tranquillità | senza troppi scrupoli: decidere a cuor leggero…
  • curia vescovile (loc.s.f.) => curia diocesana.…
  • curva chiusa (loc.s.f.) c. in cui, partendo da un suo punto P e muovendosi nello stesso senso, si ritorna allo stesso punto…
  • curva logaritmica (loc.s.f.) grafico della funzione logaritmica…
  • custode giudiziario (loc.s.m.) ausiliario del giudice competente nel conservare e amministrare i beni pignorati o sequestrati.…
  • economia chiusa (loc.s.f.) economia di una nazione in cui gli scambi con l'estero hanno poca importanza…
  • educazione permanente (loc.s.f.) processo formativo individuale successivo a quello scolastico che si attua nei luoghi di lavoro, in …
  • corpo illuminante (loc.s.m.) qualsiasi corpo che, portato a una determinata temperatura per combustione o arroventamento, emetta …
  • corpo luminoso (loc.s.m.) astro che emette luce…
  • corvo del malaugurio (loc.s.m.) iettatore.…
  • cosa giudicata (loc.s.f.) fatto giuridico reso certo con una sentenza che non ammette riesame…
  • di costume (loc.agg.) che riguarda i tratti caratteristici di un'epoca, di un ambiente sociale: satira di costume…
  • crampo notturno (loc.s.m.) c. che si manifesta negli arti inferiori quando vengono piegati male durante il sonno…
  • cubo magico (loc.s.m.) => cubo di Rubik.…
  • cuore artificiale (loc.s.m.) meccanismo di pompaggio che sostituisce del tutto o in parte le funzioni del cuore…
  • cuore di palma (loc.s.m.) gemma terminale delle piante giovani di alcune specie di Palme (Arenga saccharifera e Borassus …
  • cura di bellezza (loc.s.f.) ciclo di trattamenti cosmetici o estetici…
  • curva dell'offerta (loc.s.f.) grafico che rappresenta la relazione tra il prezzo del prodotto e la quantità offerta…
  • curva tautocrona (loc.s.f.) c. contenuta in un piano verticale, tale che un corpo che la percorra senza attrito per effetto …
  • corpo cellulare (loc.s.m.) porzione della cellula contenente il nucleo…
  • corpo di guardia (loc.s.m.) gruppo di militari incaricati della sorveglianza di un luogo; il locale in cui alloggiano…
  • costante universale dei gas (loc.s.f.) nell'equazione di stato di un gas ideale, costante di proporzionalità che corrisponde alla …
  • costituzione in giudizio (loc.s.f.) l'atto con cui la parte si presenta per la prima volta davanti all'ufficiale giudiziario presso cui …
  • costituzione serviana (loc.s.f.) c. attribuita per tradizione a Servio Tullio, secondo la quale patrizi e plebei erano distinti per …
  • costruzione a senso (loc.s.f.) c. in cui gli elementi di una frase si accordano non secondo la forma grammaticale e il significato …
  • costruzione diretta (loc.s.f.) c. in cui gli elementi sono disposti secondo l'ordine ritenuto più naturale (soggetto, predicato, …
  • costume adamitico (loc.s.m.) nudità: prendere il sole in costume adamitico, completamente nudi…
  • croce uncinata (loc.s.f.) 1. TS arald. c. con le punte piegate ad angolo retto 2. TS stor., polit. => svastica…
  • culo di bicchiere (loc.s.m.) scherz., brillante falso…
  • culto della personalità (loc.s.m.) esagerata devozione verso un personaggio, spec. politico…
  • cultura classica (loc.s.f.) patrimonio culturale dei popoli antichi, spec. greci e latini | insieme delle conoscenze, spec. …
  • cultura fisica (loc.s.f.) l'insieme degli esercizi per la cura e il rafforzamento del corpo: centro di cultura fisica…
  • cultura subalterna (loc.s.f.) c. di un popolo rimasto a lungo in dipendenza da una cultura dominante, con effetto di grave …
  • a cuore aperto (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO sinceramente 2. loc.avv., loc.agg.inv. TS chir. di intervento …
  • cuor di leone (loc.s.m.) carattere coraggioso: avere un cuor di leone; coraggio | fig., persona coraggiosa: essere un cuor …
  • cuore di pulcino (loc.s.m.) cuore di coniglio…
  • cura termale (loc.s.f.) c. di bagni in acque o fanghi termali…
  • curaro sintetico (loc.s.m.) principio attivo, che si ottiene per sintesi dal curaro, dotato dei medesimi effetti.…
  • curvare il capo (loc.v.) ubbidire umilmente…
  • cuscinetto a rulli (loc.s.m.) c. formato da due anelli concentrici tra i quali possono rotolare dei rulli equidistanti tra loro…
  • cuscino di fiori (loc.s.m.) composizione di fiori di forma quadrata o rettangolare, usata nelle onoranze funebri…
  • cusco macchiato (loc.s.m.) piccolo marsupiale (Phalanger maculatus) simile a un gatto, con coda prensile e pelliccia a pelo …
  • custodia cautelare (loc.s.f.) stato di limitazione della libertà personale imposto a un imputato per motivi cautelari, i cui …
  • economia pubblica (loc.s.f.) 1. studio dell'attività economica statale e degli altri organi di governo 2. settore pubblico di …
  • educatore di strada (loc.s.m.) assistente sociale che si occupa di tossicodipendenti e giovani a rischio operando direttamente nel …
  • educazione sessuale (loc.s.f.) l'insieme delle nozioni basilari relative alla sessualità e l'insegnamento di tali nozioni…
  • corrispondenza plurivoca (loc.s.f.) relazione che associa ogni elemento di un insieme a più elementi di un altro insieme, mentre ogni …
  • corte costituzionale (loc.s.f.) supremo organo collegiale, composto di quindici membri, cui è attribuito il compito di esercitare …
  • cosmesi chirurgica (loc.s.f.) => chirurgia estetica.…
  • costituente nucleare (loc.s.m.) nella grammatica generativa, ciascun componenete elementare che costituisce il nucleo di una frase …
  • costo di produzione (loc.s.m.) quantità di denaro necessaria per produrre merci o servizi…
  • covare il fuoco (loc.v.) stargli vicino per godere il caldo…
  • cristalli liquidi (loc.s.m.pl.) sostanze organiche solide in uno stadio intermedio fra quello cristallino e quello liquido, dotate …
  • crup catarrale (loc.s.m.) laringite catarrale acuta stridula dei bambini.…
  • a cuccia (loc.avv.) 1. in modo accucciato, dentro la cuccia: andare, stare a cuccia; spec. come loc. di comando: Fido, …
  • cuscino salvavita (loc.s.m.) => airbag.…
  • educazione linguistica (loc.s.f.) pratica didattica tendente allo sviluppo delle abilità linguistiche…
  • educazione musicale (loc.s.f.) nella scuola media, materia di insegnamento della musica…
  • ente pubblico (loc.s.m.) organismo che persegue fini di interesse collettivo, sia generale sia locale…
  • ente assicuratore (loc.s.m.) organismo che svolge attività assicurativa…
  • equatore magnetico (loc.s.m.) linea che congiunge i punti della superficie terrestre in cui l'inclinazione magnetica è nulla…
  • emulsione sensibile (loc.s.f.) sostanza gelatinosa sensibile alla luce, usata per lastre e pellicole fotografiche…
  • erba fumaria (loc.s.f.) erba del genere Adoxa (Adoxa moschatellina), con fiori piccoli e verdastri, contenente sostanze a …
  • erba guada (loc.s.f.) erba annua o bienne della famiglia delle Resedacee (Reseda luteola) che cresce in Europa centrale, …
  • emisfero australe (loc.s.m.) quello compreso tra l'equatore e il polo sud, quasi completamente coperto dalla maggior parte delle …
  • energia luminosa (loc.s.f.) grandezza scalare corrispondente al prodotto del flusso luminoso per la sua durata…
  • equinozio di primavera (loc.s.m.) il 21 marzo, inizio della primavera.…
  • energia dura (loc.s.f.) e. ottenuta con tecnologie tradizionali a costi e rischi elevati da fonti di energia in progressivo …
  • energia nucleare (loc.s.f.) 1. TS fis. => energia atomica 2. TS tecn. sfruttamento produttivo di tale energia…
  • enunciato constativo (loc.s.m.) secondo J.L. Austin, enunciato che, diversamente dai performativi, si limita a constatare qualcosa, …
  • equatore termico (loc.s.m.) linea immaginaria che congiunge tutti i punti della superficie terrestre che hanno la massima …
  • equazione di stato (loc.s.f.) espressione matematica che definisce lo stato fisico di una sostanza omogenea (gas, liquido, …
  • ernia traumatica (loc.s.f.) e. causata da lesione traumatica della parete addominale.…
  • ente portuale (loc.s.m.) e. pubblico costituito per organizzare le attività portuali locali in sostituzione …
  • equazione del tempo (loc.s.f.) differenza, durante l'anno, fra il moto medio e quello reale del sole…
  • equilibrio biologico (loc.s.m.) presenza numericamente proporzionata delle varie specie animali e vegetali in un determinato …
  • erba lupa (loc.s.f.) nome di varie specie del genere Orobanche parassite di altre piante…
  • erede universale (loc.s.m. e f.) chi eredita l'intero patrimonio…
  • eroe dei due mondi (loc.s.m.) per anton., solo sing., Giuseppe Garibaldi…
  • equazione caratteristica (loc.s.f.) e. che costituisce l'elemento centrale di un modello o di un sistema fisico…
  • equilibrio chimico (loc.s.m.) stato in cui le velocità di trasformazione dei reagenti in prodotti di reazione e dei prodotti in …
  • erede spirituale (loc.s.m. e f.) chi continua o elabora ulteriormente idee e attività di un politico, un filosofo, un artista e …
  • ente culturale (loc.s.m.) e. che gestisce attività culturali…
  • ente inutile (loc.s.m.) nel linguaggio politico e giornalistico, ente a sovvenzione statale, fondato in passato per …
  • equazione algebrica (loc.s.f.) e. in cui un'espressione algebrica in una o più variabili è uguale a zero…
  • equilibrio stabile (loc.s.m.) 1. TS fis. e. di un corpo che, spostato dalla sua posizione, tende a tornarvi 2. TS econ. …
  • era musulmana (loc.s.f.) computo degli anni a partire dall'anno dell'Egira (622 d.C.), in vigore presso quasi tutti i popoli …
  • erede presunto (loc.s.m.) colui che sarebbe erede legittimo o testamentario di una persona scomparsa se questa fosse morta …
  • era attuale (loc.s.f.) => neozoico…
  • ermafroditismo psicosessuale (loc.s.m.) omosessualità dovuta a una psicossessualità scarsamente differenziata, che si manifesta con …
  • ernia crurale (loc.s.f.) e. addominale in cui un'ansa intestinale fuoriesce attraverso la parte superiore del canale …
  • ente autonomo (loc.s.m.) organismo dotato di autonomia giuridica (sigla EA)…
  • ente supremo (loc.s.m.) Dio, spec. in prospettiva deistica.…
  • entrare da un orecchio e uscire dall'altro (loc.v.) essere immediatamente dimenticato, non rimanere impresso nella memoria perché ritenuto di …
  • equatore celeste (loc.s.m.) circonferenza massima della sfera celeste, appartenente allo stesso piano dell'equatore…
  • equilibrio di mercato (loc.s.m.) situazione in cui il prezzo di un bene è tale per cui la domanda è pari all'offerta…
  • era repubblicana (loc.s.f.) computo degli anni a partire dal 22 settembre 1792, in vigore nella repubblica francese dal 1793 al …
  • erba trastulla (loc.s.f.) fandonia, illusione: dare a qcn. l'erba trastulla, pascersi d'erba trastulla…
  • equazione differenziale (loc.s.f.) e. in cui compaiono delle derivate di una o più funzioni incognite…
  • equilibrio faunistico (loc.s.m.) quello che si stabilisce tra le varie specie animali di una determinata regione…
  • equilibrio statico (loc.s.m.) e. di un corpo su cui non agiscono forze o agiscono forze di risultante nulla.…
  • equitazione da corsa (loc.s.f.) e. al galoppo, al trotto, piana e a ostacoli…
  • enunciato performativo (loc.s.m.) e. che in un determinato contesto coincide con l'azione stessa (es.: ti giuro che ci vado!, vi …
  • equilibrio instabile (loc.s.m.) 1. TS fis. e. di un corpo che, spostato dalla sua posizione non tende a tornarvi 2. TS econ. …
  • erba della quaglia (loc.s.f.) piccola pianta ornamentale (Xeranthemum annoscum) simile ai cardi ma senza spine…
  • ernia inguinale (loc.s.f.) e. di un'ansa dell'intestino attraverso il canale inguinale…
  • elusione fiscale (loc.s.f.) comportamento finalizzato alla riduzione dell'onere tributario senza però commettere atti …
  • emisfero di Magdeburgo (loc.s.m.) ciascuno dei due emisferi metallici cavi utilizzati in un esperimento nel 1650 nella città di …
  • eroe culturale (loc.s.m.) e. che fonda istituzioni civili o economiche…
  • energia idraulica (loc.s.f.) 1. TS fis. e. di una massa d'acqua che cade su una turbina 2. TS tecn. sfruttamento produttivo di …
  • entrare in urto (loc.v.) di veicoli, navi, ecc., scontrarsi | fig., di persona, avere un conflitto di interessi, di idee, di …
  • equo canone (loc.s.m.) normativa di legge, in uso fino a qualche anno fa, che regolava il canone di locazioni di immobili …
  • entrare in guerra (loc.v.) cominciare un conflitto | fig., scontrarsi, essere in contrasto, spec. verbale, con qcn.…
  • equinozio d'autunno (loc.s.m.) il 23 settembre, inizio dell'autunno…
  • equo e solidale (loc.agg.) di commercio, che è volto a promuovere lo sviluppo economico dei paesi di importazione dei …
  • errore giudiziario (loc.s.m.) in un processo penale, erronea ricostruzione o interpretazione dei fatti che porta alla condanna di …
  • eruzione solare (loc.s.f.) emissione di getti gassosi nell'atmosfera solare…
  • escursionisti esteri (loc.s.m.pl.) denominazione temporanea con cui vengono registrate le autovetture acquistate in Italia da …
  • esercizio abusivo di professione (loc.s.m.) delitto consistente nell'attendere a una professione che presuppone una speciale abilitazione senza …
  • espansione dell'universo (loc.s.f.) secondo la moderna teoria sull'origine dell'universo, fondata sulla relatività einsteiniana, …
  • escursione febbrile (loc.s.f.) differenza tra la temperatura corporea massima e quella minima in un determinato intervallo di …
  • escursione termica (loc.s.f.) differenza tra il massimo e il minimo valore raggiunto dalla temperatura dell'aria, del suolo e …
  • eruzione pliniana (loc.s.f.) => esplosione vulcanica…
  • esalare l'ultimo respiro (loc.v.) morire.…
  • esaurimento nervoso (loc.s.m.) 1. TS neurol. => nevrastenia 2. CO estens., depressione fisica e mentale causata da stanchezza, …
  • esaurimento fisico (loc.s.m.) debilitazione fisica generale dovuta a affaticamento, denutrizione ecc.…
  • esperienza comune (loc.s.f.) patrimonio collettivo di conoscenze acquisite nel corso dello sviluppo storico…
  • errore quadratico integrale (loc.s.m.) misura di prestazione di sistema formata attraverso l'integrazione del quadrato dell'errore di …
  • esame di qualifica (loc.s.m.) e. che si sostiene alla fine dell'istituto professionale…
  • esplosione vulcanica (loc.s.f.) fase iniziale di un'eruzione, con emissione di grandi quantità di ceneri, gas e lapilli…
  • esecutore letterario (loc.s.m.) chi cura l'esecuzione delle disposizioni testamentarie riguardanti l'edizione degli scritti di un …
  • eruzione cutanea (loc.s.f.) => eruzione…
  • esame di maturità (loc.s.m.) e. che si sostiene alla fine della scuola media superiore: esame di maturità classica, tecnica, …
  • esclusiva di vendita (loc.s.f.) => esclusiva…
  • nell'esercizio delle proprie funzioni (loc.avv.) esercitando il proprio incarico: essere nel pieno esercizio delle proprie funzioni. …
  • a esclusione di (loc.prep.) tranne, eccetto, fuorché: a esclusione di te, tutti gli altri sono d'accordo…
  • per esclusione (loc.avv.) escludendo progressivamente le altre possibilità: scegliere, procedere per esclusione…
  • esecutorietà della sentenza (loc.s.f.) possibilità di far eseguire in via provvisoria sentenze appellabili.…
  • esercizio spirituale (loc.s.m.) spec. al pl., ritiro temporaneo per meditare e pregare; estens., pratica religiosa di preghiera e …
  • esperimento cruciale (loc.s.m.) e. decisivo rispetto a due opposte teorie…
  • in esclusiva (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., con uso limitato a un solo soggetto: concedere, dare, avere in …
  • esecutore testamentario (loc.s.m.) chi cura l'esecuzione delle disposizioni dettate in un testamento.…
  • esecuzione capitale (loc.s.f.) uccisione di un condannato a morte.…
  • esame di guida (loc.s.m.) e. che si sostiene per ottenere la patente di guida…
  • esame di laurea (loc.s.m.) e. nel quale il candidato discute la sua tesi di laurea per ottenere il titolo di dottore…
  • esercitazione a fuoco (loc.s.f.) simulazione di una battaglia a scopo di addestramento.…
  • esercito di occupazione (loc.s.m.) e. che occupa militarmente un paese nemico conquistato in guerra.…
  • errore assoluto (loc.s.m.) la differenza numerica tra un numero approssimato e un numero considerato esatto…
  • errore di battitura (loc.s.m.) e. ortografico compiuto scrivendo a macchina…
  • errore quadratico medio (loc.s.m.) radice quadrata del secondo momento della funzione di distribuzione di una variabile casuale…
  • eruzione stromboliana (loc.s.f.) e. discontinua di lava fluida e scorie piroclastiche, tipica del vulcano dell'isola di Stromboli.…
  • a esaurimento (loc.avv.) loc.agg.inv. fino alla completa conclusione: la riunione andrà avanti a esaurimento; merce a …
  • esercizio di un diritto (loc.s.m.) esplicazione di un'attività materiale o giuridica conforme al contenuto di un diritto soggettivo…
  • errore cumulativo (loc.s.m.) la somma delle singole divergenze che si verificano nelle varie tappe di un rilevamento…
  • eruzione hawaiana (loc.s.f.) e. di grandi quantità di lava basaltica molto fluida, senza fenomeni esplosivi, che origina …
  • esalazione vulcanica (loc.s.f.) e. di gas durante l'attività vulcanica.…
  • esercizio pubblico (loc.s.m.) => esercizio…
  • esperimenti casuali (loc.s.m.pl.) => esperimenti aleatori…
  • esperimento giudiziale (loc.s.m.) prova a disposizione del giudice consistente nel ricostruire le condizioni di verificabilità di un …
  • esperienza vissuta (loc.s.f.) nella prospettiva storicista e poi fenomenologica, stato della coscienza e contenuto di essa…
  • esperimento concettuale (loc.s.m.) => e. mentale…
  • età dei lumi (loc.s.f.inv.) => illuminismo…
  • età dello sviluppo (loc.s.f.inv.) adolescenza, pubertà…
  • età involutiva (loc.s.f.) fase della vita dopo i sessant'anni…
  • fallout tecnologico (loc.s.m.inv.) l'insieme delle applicazioni civili di scoperte o di invenzioni in origine fatte a scopo militare o …
  • falso diminutivo (loc.s.m.) gioco che consiste nel trovare un diminutivo apparente della parola data (es.: matto-mattino)…
  • a faccia in su (loc.agg.inv.) supino: mettersi, girarsi a faccia in su …
  • estremo saluto (loc.s.m.) onoranze funebri…
  • età aurea (loc.s.f.) => età dell'oro…
  • esse impura (loc.s.f.) => s impura.…
  • fare acqua (loc.v.) 1. rifornirsi di acqua 2a. di imbarcazione, riempirsi di acqua a causa di falle 2b. fig., essere in …
  • eterno fanciullo (loc.s.m.) persona immatura malgrado l'età adulta…
  • faccia da funerale (loc.s.f.) espressione triste, depressa: avere una faccia da funerale | persona dall'aspetto triste e lugubre…
  • famiglia nucleare (loc.s.f.) f. costituita dai soli coniugi o da genitori e figli…
  • età evolutiva (loc.s.f.) periodo di vita che va dalla nascita ai trent'anni…
  • famiglia coniugale (loc.s.f.) => famiglia nucleare…
  • famiglia linguistica (loc.s.f.) gruppo di lingue che hanno un'origine comune, risalgono cioè a una lingua madre unica sia …
  • falda acquifera (loc.s.f.) acqua penetrata nel sottosuolo per imbibizione di strati di roccia permeabile e trattenuta da …
  • famiglia di lingue (loc.s.f.) => famiglia linguistica…
  • fabbrica del Duomo (loc.s.f.) fabbrica di San Pietro…
  • falco cuculo (loc.s.m.) uccello rapace del genere Falco (Falco vespertinus) molto diffuso in Italia, che nidifica nei nidi …
  • fallo di battuta (loc.s.m.) 1. nella pallavolo, fallo che si ha quando, su battuta, la palla colpisce o sfiora la rete o vi …
  • di facili costumi (loc.agg.inv.) di donna, leggera, incline a concedersi a molti…
  • esserci luogo (loc.v.) e. motivo, ragione, possibilità…
  • estintore a schiuma (loc.s.m.) => schiumogeno…
  • estrema unzione (loc.s.f.) presso i cattolici e i cristiano ortodossi, sacramento che si riceve quando si è prossimi alla …
  • in esubero (loc.agg.inv.) che supera la quantità massima prevista o necessaria: personale in esubero…
  • facies culturale (loc.s.f.) l'insieme dei tratti specifici di una cultura in un dato periodo…
  • estremo supplizio (loc.s.m.) pena capitale.…
  • evoluzione stellare (loc.s.f.) sviluppo e trasformazione di una stella dalla nebulosa iniziale fino alla morte.…
  • faccia al muro (loc. di comando) in rapine, perquisizioni, ecc., ordine di rimanere immobili e rivolti verso la parete…
  • facente funzione (loc.s.m. e f.) chi sostituisce temporaneamente il titolare di un ufficio nello svolgimento delle sue mansioni …
  • età assoluta (loc.s.f.) tempo reale trascorso da un evento geologico o paleontologico…
  • nell'eventualità (loc.cong.) loc.avv. CO 1. loc.cong., nel caso, nell'evenienza, casomai: nell'eventualità che il treno arrivi …
  • fallo di ostruzione (loc.s.m.) spec., nel calcio, fallo consistente nell'ostacolare o nel fermare l'avversario in possesso di …
  • evoluzionismo spenceriano (loc.s.m.) dottrina filosofica e naturalistica elaborata dal filosofo inglese H. Spencer (1820-1903) in base …
  • fallo di simulazione (loc.s.m.) nei giochi di squadra e spec. nel calcio, il fingere di aver subito un fallo da parte di un …
  • fare figura (loc.v.) avere un aspetto tale da destare ammirazione, figurare…
  • fare fortuna (loc.v.) arricchirsi: fare fortuna all'estero, ha fatto fortuna col commercio di legname…
  • fare fuoco (loc.v.) sparare: fare fuoco contro qcn.…
  • fare furore (loc.v.) avere grande successo, essere molto popolare…
  • fare la ruota (loc.v.) pavoneggiarsi…
  • fare la testa come un pallone (loc.v.) colloq., confondere, stordire qcn. parlandogli in continuazione …
  • fare sangue (loc.v.) colloq., eccitare sessualmente…
  • fare seguito (loc.v.) seguire, conseguire: allo scandalo hanno fatto seguito le dimissioni del direttore…
  • fare una croce sopra (loc.v.) colloq., rifiutarsi di prendere ulteriormente in considerazione, rinunciare completamente: farci …
  • fare una testa così (loc.v.) colloq., fare la testa come un pallone…
  • fare un baffo (loc.v.) colloq., non impressionare affatto, non essere considerato importante o difficile: fare tre …
  • fare un passo indietro (loc.v.) 1. riprendere un racconto o un'esposizione da un punto precedente 2. estens., regredire…
  • fascia pubblicitaria (loc.s.f.) gruppo di spot pubblicitari inseriti all'interno dei programmi, che ne condiziona la struttura, …
  • fattore della coagulazione (loc.s.m.) ciascuna delle sostanze presenti nel sangue, essenziali per la coagulazione…
  • a fattura (loc.agg.inv.) loc.avv. a cottimo…
  • fauna palustre (loc.s.f.) f. lacustre caratterizzata da animali capaci di sopravvivere al disseccamento stagionale, anche …
  • fare due più due (loc.v.) colloq., correlare dati e informazioni per trarne una facile deduzione: basta fare due più due per …
  • fare il buono e il cattivo tempo (loc.v.) fare il bello e il cattivo tempo …
  • farsi scudo (loc.v.) usare come protezione: farsi scudo con le braccia; anche fig.: farsi scudo dei propri principi…
  • farsi un baffo (loc.v.) colloq., non importare affatto: mi faccio un baffo delle sue obiezioni…
  • fattura di consegna (loc.s.f.) quella emessa dal committente sul commissionario a comprova della spedizione in consegna della …
  • febbre quotidiana (loc.s.f.) f. caratterizzata da cicli di elevazione e remissione quotidiani…
  • ferro battuto (loc.s.m.) f. lavorato a martello spec. per la produzione di oggetti ornamentali: portone in ferro battuto, …
  • fare di ogni erba un fascio (loc.v.) considerare ogni cosa alla stessa stregua, non operando le necessarie distinzioni …
  • fare fuochi d'artificio (loc.v.) fare faville…
  • fare luce (loc.v.) 1. illuminare: la lampada non fa luce; fai luce che è troppo buio 2. cercare di capire e di …
  • fare naufragio (loc.v.) fallire: il progetto ha fatto naufragio…
  • fare quattrini (loc.v.) fare soldi…
  • fare scuffia (loc.v.) => 1scuffiare…
  • fare sul serio (loc.v.) non scherzare, impegnarsi a fondo: smetti di ridere, sto facendo sul serio…
  • fare una faccia così (loc.v.) colloq., picchiare con violenza, malmenare prendendo a pugni o a schiaffi…
  • fare un fischio (loc.v.) fischiare per richiamare l'attenzione di qcn. | con riferimento al valore simbolico del gesto, …
  • farsi dal nulla (loc.v.) riuscire ad avanzare socialmente o professionalmente partendo da condizioni modeste…
  • farsi il culo (loc.v.) volg., stancarsi, affaticarsi moltissimo…
  • fauna litorale (loc.s.f.) f. che popola le acque vicine alle coste…
  • febbre quartana (loc.s.f.) f. malarica causata da Plasmodium malariae, con accessi febbrili ogni quarto giorno …
  • fedeltà coniugale (loc.s.f.) astensione da parte dei coniugi da rapporti sessuali extraconiugali.…
  • ferita superficiale (loc.s.f.) f. che non va oltre le fasce muscolari.…
  • fare il bello e il brutto tempo (loc.v.) fare il bello e il cattivo tempo …
  • fare il passo più lungo della gamba (loc.v.) azzardare, arrischiarsi oltre le proprie possibilità …
  • fare il vuoto (loc.v.) 1. allontanare gli altri con il proprio comportamento: fare il vuoto intorno a sé 2. restare solo …
  • fare una malattia (loc.v.) colloq., crucciarsi, soffrire molto per qcs.: quando la ragazza l'ha lasciato ne ha fatto una …
  • farsi un'idea (loc.v.) conoscere, valutare qcs. nei suoi aspetti generali: farsi un'idea del lavoro da svolgere…
  • ferire nel, sul vivo (loc.v.) pungere nel, sul vivo.…
  • ferro turco (loc.s.m.) tipo di ferro di cavallo a forma di mezzaluna.…
  • fare babau (loc.v.) spec. nel linguaggio infantile, spaventare qcn. comparendo all'improvviso | nascondersi e fare …
  • fare numero (loc.s.m.) contribuire ad aumentare il numero, la quantità di qcs.: aggiungi pure altre cose, tutto fa numero…
  • fare su (loc.v.) colloq., avvolgere, avviluppare: fare su qcs. in un pezzo di carta…
  • fare tabula rasa (loc.v.) far sparire tutto, eliminare completamente non lasciando traccia di ciò che c'era…
  • fare una figura da peracottaro (loc.v.) dimostrarsi incapace; fare una figura meschina …
  • farsi un nome (loc.v.) diventare conosciuto e stimato: farsi un nome nella critica d'arte…
  • fascia di utenza (loc.s.f.) raggruppamento degli utenti di un servizio secondo le loro caratteristiche o secondo le tariffe …
  • Fasci d'azione rivoluzionaria (loc.s.m.pl.) movimento fondato nel 1915 da Benito Mussolini (1883-1945) per sostenere l'intervento italiano …
  • fatto compiuto (loc.s.m.) evento, avvenimento che si è già verificato e non può essere mutato o evitato, al quale non si …
  • fattura pro forma (loc.s.f.) quella contenente il conteggio completo di costo e spese inviato da una ditta a un supposto …
  • fauna calda (loc.s.f.) f. dei periodi interglaciali dell'era quaternaria…
  • fermo giudiziario (loc.s.m.) f. eseguito su persone gravemente indiziate di alcuni reati, sulle quali vi siano fondati sospetti …
  • fare confusione (loc.v.) 1. confondersi: concentrati, non fare confusione 2. creare disordine, caos…
  • farsi un cruccio (loc.v.) assumere come particolare fonte di preoccupazione o dispiacere, crucciarsi: si fa un cruccio di …
  • fare buon viso a cattiva sorte (loc.v.) fare buon viso a cattivo gioco …
  • fare fuoco e fiamme (loc.v.) agitarsi e strepitare spec. manifestando rabbia o vivo dissenso…
  • fare la muffa (loc.v.) ammuffire: il formaggio ha fatto la muffa; anche fig.: non voglio restare in casa a fare la muffa…
  • fare spallucce (loc.v.) sollevare le spalle | con riferimento al valore simbolico del gesto, mostrare disinteresse, …
  • fare una figura da cioccolataio (loc.v.) comportarsi in modo da attirarsi disapprovazione e critiche …
  • fatto di sangue (loc.s.m.) ferimento o assassinio…
  • fauna cavernicola (loc.s.f.) f. tipica delle grotte e delle caverne, costituita da individui caratterizzati da regressione degli …
  • ferire il cuore (loc.v.) addolorare | fare innamorare: ferire il cuore a, di qcn.…
  • ferrovia di pianura (loc.s.f.) f. con pendenza non superiore al 12-15 per mille…
  • fare buon sangue (loc.v.) colloq., rinvigorire, corroborare: il vino fa buon sangue…
  • fare un passo avanti e uno indietro (loc.v.) non fare progressi …
  • farmacia di turno (loc.s.f.) f. che, per rotazione periodica, resta aperta in un giorno festivo…
  • fase di incubazione (loc.s.f.) f. di una malattia infettiva tra il contagio e l'inizio del quadro clinico manifesto…
  • fauna abissale (loc.s.f.) f. che si trova al di sotto dei 6000-7000 m di profondità…
  • fare a pugni (loc.v.) 1. scazzottarsi; anche iperb.: ho dovuto fare a pugni per trovare un posto a sedere 2. fig., …
  • fare brutta figura (loc.v.) suscitare ilarità, biasimo o disprezzo negli altri: con quella piazzata ha fatto proprio brutta …
  • fare buon pro (loc.v.) giovare, spec. in formule di augurio: buon pro ti faccia!…
  • fare risultato (loc.v.) conseguire un punteggio utile per la classifica…
  • fare scuola (loc.v.) 1. insegnare impartendo i primi rudimenti 2. costituire il modello, la base da cui si sviluppa una …
  • far venire l'acquolina in bocca (loc.v.) provocare un forte desiderio di mangiare: il profumo di quella torta fa venire l'acquolina in …
  • sul far della sera (loc.avv.) al tramonto, alle prime ore della sera. …
  • farsi una ragione (loc.v.) rassegnarsi; capacitarsi: non riesco ancora a farmi una ragione del suo comportamento…
  • sul fatto (loc.avv.) nell'atto di compiere un'azione, spec. riprovevole: cogliere, sorprendere qcn. sul fatto…
  • fermata sussidiaria (loc.s.f.) f. di un mezzo pubblico di linea posta vicino a quella principale, che viene utilizzata quando più …
  • fare fronte comune (loc.v.) allearsi, coalizzarsi per perseguire uno scopo comune: fare fronte comune contro qcn., qcs.…
  • fare fuoco e fulmini (loc.v.) f. fuoco e fiamme…
  • fare fuori (loc.v.) 1. colloq., uccidere, spec. a freddo: fare fuori qcn. 2. colloq., consumare completamente, finire: …
  • fare lo struzzo (loc.v.) ignorare problemi e difficoltà spec. per sottrarsi a doveri, obblighi, responsabilità e sim.…
  • fare un figlio (loc.v.) concepire | partorire…
  • fare zuppetta (loc.v.) fam., intingere pezzi di pane o biscotti e sim. nel latte, nel tè, ecc.…
  • farsi le unghie (loc.v.) 1. tagliarsi, limarsi e curarsi le unghie 2. del gatto, affilarsi le unghie…
  • farsi un obbligo (loc.v.) ritenersi, sentirsi obbligato: mi feci un obbligo di andarlo a trovare…
  • fase eruttiva (loc.s.f.) f. di un'eruzione in cui la lava trabocca dal cratere e cola lungo il cono vulcanico…
  • fase intratellurica (loc.s.f.) f. in cui il magma ascende dalle regioni profonde alla superficie…
  • fattore nutritivo (loc.s.m.) in fisiologia animale e vegetale: ciascuna delle sostanze alimentari semplici, vale a dire le …
  • fede nuziale (loc.s.f.) anello nuziale…
  • fare buio (loc.v.) impers., farsi notte: d'inverno fa buio presto 2. banchettare…
  • fare il muso (loc.v.) fare il broncio…
  • farsi furbo (loc.v.) scaltrirsi | colloq., ma fatti furbo, per invitare qcn. a non dire sciocchezze o a comportarsi …
  • farsi un problema (loc.v.) farsene dei problemi…
  • fauna oceanica (loc.s.f.) f. marina che vive al di fuori delle acque della piattaforma continentale…
  • febbre quintana (loc.s.f.) f. a carattere discontinuo, accompagnata da brividi, vertigini, dolori diffusi, causata da pidocchi…
  • fermo cautelare (loc.s.m.) => fermo di polizia…
  • fare il diavolo a quattro (loc.v.) scalmanarsi, strepitare | estens., darsi molto da fare per ottenere qcs.: ho fatto il diavolo a …
  • fare il punto (loc.v.) 1. TS mar. rilevare la posizione geografica di un'imbarcazione in un dato momento 2. CO…
  • fare l'abitudine (loc.v.) abituarsi: ormai ho fatto l'abitudine al traffico della città…
  • fare scena muta (loc.v.) restare in silenzio, non parlare, non rispondere alle domande formulate: all'esame ha fatto scena …
  • fare scudo (loc.v.) costituire una protezione, una difesa: fece scudo al figlio col proprio corpo…
  • farsi la guerra (loc.v.) 1. rec., combattersi 2. fig., rec., osteggiarsi, tentare di sopraffarsi…
  • fauna lacustre (loc.s.f.) f. che vive nei laghi o sulle loro sponde…
  • febbre influenzale (loc.s.f.) la comune influenza, caratterizzata da rialzo termico anche cospicuo e da intensi fenomeni …
  • fare bella figura (loc.v.) avere successo, farsi apprezzare: con quella torta ha fatto una bella figura…
  • fare la bella statuina (loc.v.) stare immobile, non agire, non parlare, per lo più estraniandosi dal contesto in cui ci si trova…
  • fare pulizia (loc.v.) 1. sgomberare, portare via tutto: abbiamo fatto pulizia in cantina; fare pulizia di qcs. 2. fig., …
  • fare un pensierino (loc.v.) colloq., prendere in considerazione, vagliare come possibilità: fare un pensierino su qcs.…
  • far risuscitare i morti (loc.v.) colloq., di cibo, bevanda e sim., essere molto buono: questo vino fa risuscitare i morti…
  • fascia industriale (loc.s.f.) parte di un territorio con la più alta concentrazione di industrie…
  • fauna fredda (loc.s.f.) f. dei periodi glaciali…
  • favoreggiamento della prostituzione (loc.s.m.) f. che consiste nell'agevolare la prostituzione altrui, senza raggiungere lo sfruttamento vero e …
  • ferita lacero-contusa (loc.s.f.) f. provocata da traumi traenti e contundenti…
  • fare buon viso a cattivo gioco (loc.v.) adattarsi a una situazione spiacevole …
  • fare l'andatura (loc.v.) nell'atletica, nel ciclismo, nell'ippica, precedere gli altri imponendo la propria velocità | …
  • fare un buco nell'acqua (loc.v.) non ottenere il risultato sperato, fallire …
  • sul far della notte (loc.avv.) alle prime ore della notte …
  • farsi il sangue cattivo (loc.v.) guastarsi il sangue…
  • farsi scrupolo (loc.v.) preoccuparsi, avere scrupolo: farsi scrupolo di avvertire…
  • fattura di versamento (loc.s.f.) distinta dei valori (denaro, assegni, titoli, ecc.) che si versano alla cassa di una banca o di un …
  • fare combutta (loc.v.) tramare con qcn. per scopi poco chiari o illeciti…
  • fare quadrato (loc.v.) unirsi, restare compatti per proteggere qcs. o difendere se stessi da attacchi esterni: fare …
  • fare un passo avanti (loc.v.) progredire: il lavoro ha fatto un passo avanti…
  • far scappare la pazienza a un santo (loc.v.) tenere comportamenti tali da mettere a dura prova la pazienza anche di persone che solitamente ne …
  • farla lunga (loc.v.) colloq., dilungarsi, complicare una questione…
  • farsene un baffo (loc.v.) colloq., non importare affatto: me ne faccio un baffo delle sue obiezioni…
  • fauna ittica (loc.s.f.) => ittiofauna…
  • ferrovia funicolare (loc.s.f.) funicolare…
  • fare boccuccia (loc.v.) arricciare le labbra in segno di disgusto | con riferimento al valore simbolico del gesto, …
  • fare causa comune (loc.v.) unirsi per perseguire uno scopo…
  • fare il culo (loc.v.) 1. volg., rimproverare aspramente: fare il culo a qcn. 2. volg., far faticare, far lavorare …
  • fare piazza pulita (loc.v.) eliminare completamente, far sparire del tutto: fare piazza pulita di qcs.…
  • sul far del giorno (loc.avv.) all'alba, alle prime ore del mattino …
  • farsi in quattro (loc.v.) darsi da fare, impegnarsi molto: farsi in quattro per finire in tempo…
  • fascia retributiva (loc.s.f.) spec. nel linguaggio sindacale, le retribuzioni comprese fra un valore minimo e uno massimo…
  • fauna pelagica (loc.s.f.) quella marina o lacustre costituita dagli abitatori della zona pelagica che per tutta la vita o per …
  • festività non goduta (loc.s.f.) f. che, coincidendo con la domenica o altro giorno non lavorativo, viene compensata dal datore di …
  • in un fiato (loc.avv.) senza fermarsi, tutto in una volta: bere un bicchiere d'acqua in un fiato | in un attimo, in un …
  • fiammifero da cucina (loc.s.m.) f. per usi domestici…
  • fiammifero di sicurezza (loc.s.m.) fiammifero svedese…
  • fibra muscolare (loc.s.f.) f. liscia o striata dei tessuti contrattili…
  • d'un fiato (loc.avv.) senza fermarsi, tutto in una volta: un'opera composta d'un fiato, leggere un libro d'un fiato…
  • fibra naturale (loc.s.f.) f. proveniente da animali o vegetali (come la lana o il cotone)…
  • fiamme azzurre (loc.s.f.pl.) gli aviatori…
  • di fiducia (loc.agg.inv.) di qcn., di cui ci si fida: persona di fiducia, medico di fiducia | di lavoro, incarico e sim., …
  • figlio d'un cane (loc.s.m.) volg., f. di puttana…
  • figura di concetto (loc.s.f.) l'interrogazione retorica, l'apostrofe, l'aposiopesi, la prolessi, la licenza, la preghiera e altre …
  • filiale autonoma (loc.s.f.) azienda giuridicamente autonoma che dipende economicamente e amministrativamente da un'altra …
  • filologia testuale (loc.s.f.) quella che si occupa spec. della ricostruzione critica dei testi.…
  • figlio naturale (loc.s.m.) f. nato da genitori non sposati…
  • figura di pensiero (loc.s.f.) => figura di concetto…
  • film in costume (loc.s.m.) f. ambientato in tempi passati di cui sono ricostruiti l'ambiente e i costumi…
  • filo di sicurezza (loc.s.m.) f. introdotto nella carta delle banconote per impedirne la falsificazione…
  • figura grammaticale (loc.s.f.) f. retorica di carattere grammaticale come lo zeugma, il metaplasmo, l'anacoluto…
  • figura sintattica (loc.s.f.) particolare figura retorica che altera la struttura sintattica di una frase per aumentarne …
  • filiazione naturale (loc.s.f.) generazione di figli naturali.…
  • sul filo del rasoio (loc.avv.) in una situazione di pericolo, di rischio: stare, essere, trovarsi sul filo del rasoio …
  • figlio di puttana (loc.s.m.) volg., persona malvagia, spregevole o disonesta, spec. come insulto: che gran figlio di puttana!…
  • figura piana (loc.s.f.) insieme di punti contenuto in un piano e limitato da una linea chiusa…
  • al figurato (loc.avv.) in senso traslato, metaforico: l'espressione va intesa al figurato…
  • figura di costrutto (loc.s.f.) f. retorica di carattere sintattico come ad es. l'iperbato e la sillessi…
  • figura semantica (loc.s.f.) particolare figura retorica che altera, spec. arricchendolo, il significato di una parola o di …
  • in figura (loc.avv.) velatamente, per metafore: parlare, esprimersi in figura; anche loc.agg.inv.: una narrazione in …
  • film musicale (loc.s.m.) f. in cui si alternano normali parti recitate e numeri di canto e di ballo…
  • sul filo di lana (loc.avv.) all'ultimo momento: essere battuto sul filo di lana. …
  • figura pseudoetimologica (loc.s.f.) procedimento stilistico per cui si accostano parole che hanno solo una somiglianza di forma …
  • a figura intera (loc.agg.inv.) nelle arti figurative e nella tecnica cinematografica e televisiva, che rappresenta o inquadra la …
  • di figura (loc.agg.inv.) di bell'aspetto, che fa una bella impressione: un soprammobile di figura…
  • filetto della lingua (loc.s.m.) => frenulo linguale…
  • figura di parola (loc.s.f.) f. retorica che può essere per aggiunta, come ad es. l'anafora, l'antistrofe, ecc., o per …
  • figura libera (loc.s.f.) nel pattinaggio artistico, figura che il pattinatore può inserire a sua discrezione in un …
  • figura solida (loc.s.f.) f. che si sviluppa nello spazio…
  • film muto (loc.s.m.) f. prodotto nei primi decenni della storia del cinema, prima dell'introduzione della colonna …
  • filo conduttore (loc.s.m.) elemento, struttura logica che costituisce la base di un ragionamento, un discorso, ecc. o intorno …
  • fieno d'Ungheria (loc.s.m.) => erba medica…
  • filo chirurgico (loc.s.m) => catgut…
  • figlio dell'uomo (loc.s.m.) spec. con iniz. maiusc., Gesù Cristo…
  • figlio di nessuno (loc.s.m.) 1. figlio di nn | fig., f. trascurato dai genitori 2. fig., chi non è protetto da persone …
  • figlio unico (loc.s.m.) chi non ha fratelli o sorelle.…
  • sul filo (loc.avv.) sul filo di lana…
  • figlio della lupa (loc.s.m.) membro dell'organizzazione giovanile fascista che inquadrava i bambini di età inferiore agli otto …
  • film di recupero (loc.s.m.) f. prodotto utilizzando le scenografie e i costumi di un altro, spec. costoso e spettacolare…
  • film Luce (loc.s.m.) fra gli anni Trenta e Cinquanta, programma di attualità e notizie che veniva proiettato nei cinema …
  • filosofia della natura (loc.s.f.) speculazione su principi e leggi fondamentali del mondo naturale…
  • figura etimologica (loc.s.f.) f. di parola per cui si accostano termini connessi fra loro etimologicamente (per es. vivere una …
  • figura retorica (loc.s.f.) procedimento stilistico per cui vocaboli o costrutti, talvolta anche allontanandosi dal normale uso …
  • film documentario (loc.s.m.) documentario…
  • figlio di buona donna (loc.s.m.) eufem., figlio di puttana…
  • figura obbligatoria (loc.s.f.) nel pattinaggio artistico, figura fondamentale che il pattinatore deve obbligatoriamente eseguire …
  • fino all'ultimo (loc.avv.) f. all'ultimo momento, f. in fondo: resistere fino all'ultimo…
  • fino a un certo punto (loc.avv.) colloq., solo in parte, non completamente: un medicinale efficace fino a un certo punto, …
  • fiore di zucca (loc.s.m.) f. di zucca o di zucchino che si cucina intero, spec. immerso nella pastella e fritto…
  • filtro ultravioletto (loc.s.m.) f. ottico che assorbe la radiazione ultravioletta eliminandone gli effetti nelle riprese in pieno …
  • fino all'ultimo respiro (loc.avv.) fino alla morte o fin tanto che reggano le forze: lottare fino all'ultimo respiro …
  • fiore di san Giuseppe (loc.s.m.) => oleandro…
  • filtro di depurazione (loc.s.m.) f. del carburante collocato nel serbatoio…
  • filosofia linguistica (loc.s.f.) orientamento filosofico, soprattutto anglosassone, che mira a risolvere e annullare i problemi …
  • fino alla punta dei capelli (loc.avv.) completamente, in tutto il corpo: essere inzaccherato, bagnato fino alla punta dei capelli …
  • filosofia naturale (loc.s.f.) complesso delle scienze naturali prima della nascita delle scienze moderne…
  • finire sulla bocca di tutti (loc.v.) essere sulla bocca di tutti. …
  • filosofia del linguaggio (loc.s.f.) riflessione filosofica sul linguaggio | non com. => filosofia linguistica…
  • finire a tarallucci e vino (loc.v.) concludersi, risolversi in modo accomodante e banale, spec. di un grave contrasto, di una lite …
  • fino all'ultima goccia (loc.avv.) completamente, del tutto, spec. con riferimento a liquidi bevuti o consumati: bere, tracannare fino …
  • filtro del carburante (loc.s.m.) quello che ne trattiene le impurità per evitare l'otturazione dei punti più stretti del circuito …
  • fino a nuovo ordine (loc.avv.) spec. nel linguaggio burocratico, fino a quando non saranno date altre direttive …
  • finzione giuridica (loc.s.f.) => fictio iuris…
  • filosofia dell'esperienza pura (loc.s.f.) => empiriocriticismo…
  • fine ultimo (loc.s.m.) vero scopo che si intende raggiungere | per anton., Dio…
  • a fior d'acqua (loc.avv.) sulla superficie, sul pelo dell'acqua: galleggiare a fior d'acqua …
  • firma congiunta (loc.s.f.) f. sociale attribuita a più persone che rappresentano insieme la società…
  • filtro acustico (loc.s.m.) dispositivo che lascia passare solo i suoni di una certa banda di frequenza…
  • fior cappuccio (loc.s.m.) consolida…
  • finire a carte quarantotto (loc.v.) andare a carte quarantotto…
  • fiume litorale (loc.s.m.) f. che sbocca nel mare dopo un breve corso…
  • fiume sotterraneo (loc.s.m.) f. che scorre sotto la superficie della terra.…
  • al fiuto (loc.avv.) con intuito immediato, a prima vista: capire, giudicare, conoscere al f.…
  • flora murale (loc.s.f.) f. che vive in un ambiente costituito da muri, muretti a secco, pareti esterne e sim. …
  • fluido perfetto (loc.s.m.) f. in cui si suppone che la compressibilità e la viscosità siano nulli.…
  • fiutare l'aria (loc.v.) fiutare il vento.…
  • flauto a becco (loc.s.m.) => flauto dolce…
  • fluidità dei fattori produttivi (loc.s.f.) capacità di rinnovare con la minima spesa i sistemi e il tipo di produzione.…
  • fisica nucleare (loc.s.f.) parte della fisica che si occupa delle proprietà dei nuclei atomici e della produzione di energia …
  • flauto dolce (loc.s.m.) f., spec. di legno, con imboccatura a fischietto, suonato tenendolo in posizione inclinata verso il …
  • flusso di cassa (loc.s.m.) l'insieme delle entrate e delle uscite in un dato periodo di tempo…
  • fluido imponderabile (loc.s.m.) denominazione con cui in passato si indicavano certi enti fisici come la luce, il calore, …
  • foca dal cappuccio (loc.s.f.) f. (Cystophora cristata) diffusa in Groenlandia e nell'isola di Terranova…
  • foglio di istruzioni (loc.s.m.) documento del comando supremo o di altra autorità militare contenente ordini per la condotta di …
  • fisica delle basse temperature (loc.s.f.) parte della fisica che studia le proprietà della materia a temperature prossime allo zero assoluto…
  • fisica subnucleare (loc.s.f.) branca della fisica che studia le particelle subnucleari…
  • a fiumi (loc.avv.) abbondantemente, in gran quantità: bere champagne a fiumi, versare lacrime a fiumi…
  • flauto barocco (loc.s.m.) tipo di flauto dolce con diteggiatura particolare…
  • fiume continentale (loc.s.m.) f. che sfocia in un bacino chiuso…
  • flocculo oscuro (loc.s.m.) macchia filiforme presente sulla superficie del Sole, dovuta alla proiezione di una grande …
  • fluoruro d'argento (loc.s.m.) composto che si presenta sotto forma di cristalli gialli che si scuriscono all'aria, solubile in …
  • flusso migratorio (loc.s.m.) migrazione continua di popolazione da un luogo a un altro.…
  • flusso di dati (loc.s.m.) insieme organizzato di dati sottoposti a elaborazione…
  • flusso di coscienza (loc.s.m.) tecnica narrativa del romanzo del '900, che si propone di rappresentare fatti e vicende attraverso …
  • flutter atriale (loc.s.m.inv.) alterazione del ritmo cardiaco con contrazione anomala della muscolatura cardiaca atriale…
  • flauto piccolo (loc.s.m.) => 1ottavino…
  • fluoruro di sodio (loc.s.m.) f. usato nella produzione di smalti per ceramica, come antifermentativo nell'industria alimentare e …
  • foce lagunare (loc.s.f.) bocca di comunicazione con il mare di una laguna o di un lago costiero.…
  • fisica pura (loc.s.f.) la f. considerata nell'insieme delle sue leggi, prescindendo dagli aspetti applicativi…
  • flora palustre (loc.s.f.) f. comprendente piante le cui radici affondano in terreni costantemente imbevuti d'acqua…
  • firmare un assegno in bianco (loc.v.) f. un assegno non ancora compilato | fig., firmare in bianco. …
  • fisica quantistica (loc.s.f.) settore della fisica che utilizza la teoria dei quanti…
  • fissione nucleare (loc.s.f.) reazione nucleare, spontanea o indotta dal bombardamento di opportune particelle, consistente nella …
  • fiutare il vento (loc.v.) cercare di intuire ciò che è ancora indistinto o indeterminato, spec. in una situazione o in una …
  • flauto diritto (loc.s.m.) => flauto dolce…
  • fluoruro di calcio (loc.s.m.) sale insolubile in acqua, presente in natura come fluorite…
  • flusso mestruale (loc.s.m.) => mestruazione…
  • firma disgiunta (loc.s.f.) 1. TS comm. f. sociale attribuita a più persone che rappresentano separatamente la società 2. TS …
  • flauto traverso (loc.s.m.) f., spec. di metallo, con imboccatura a foro laterale, suonato tenendolo in posizione trasversale.…
  • folgore di guerra (loc.s.m.) fulmine di guerra: il gran folgor di guerra | Farnese invitto (Tasso).…
  • formazione della touche (loc.s.f.) nel rugby, disposizione dei giocatori su due file tra loro parallele, perpendicolari alla linea …
  • forza della natura (loc.s.f.) elemento naturale, fenomeno atmosferico, spec. quando si manifesta con particolare violenza o …
  • frase nucleo (loc.s.f.) => nucleo della frase…
  • frequenza intermedia (loc.s.f.) => media frequenza (sigla FI)…
  • da frutta (loc.agg.inv.) da frutto…
  • frutto della passione (loc.s.m.) => maracuja…
  • fucile a gas (loc.s.m.) f. per il tiro al bersaglio che lancia piumini o piombini utilizzando la forza propulsiva di gas …
  • funzione di richiamo (loc.s.f.) f. che ha lo scopo di attirare gli animali pronubi dell'impollinazione o agenti della …
  • funzione emotiva (loc.s.f.) f. del linguaggio relativa all'espressione soggettiva dell'emittente, realizzata dalle interiezioni …
  • fondo rustico (loc.s.m.) unità fondiaria su cui si esercita un'attività agricola o comunque destinata a un'attività …
  • fondo urbano (loc.s.m.) area urbana edificata o edificabile…
  • formaggio fuso (loc.s.m.) f. a pasta molle ottenuto dalla fusione di altri formaggi, spec. utilizzato nella preparazione di …
  • formula tre (loc.s.f.) categoria di vetture da competizione di cilindrata e peso inferiori a quelle della formula due | …
  • fotografia pubblicitaria (loc.s.f.) settore della fotografia professionale che si occupa di realizzare immagini ad uso pubblicitario…
  • frenulo prepuziale (loc.s.m.) plica mucosa triangolare che unisce la superficie inferiore del glande al dorso del prepuzio…
  • fucile a canne mozze (loc.s.m.) doppietta a cui sono state segate le canne per ottenere una maggiore potenza a distanza ravvicinata …
  • fucile subacqueo (loc.s.m.) arma simile a un fucile impiegata nella caccia subacquea, che sfrutta un meccanismo a molla, ad …
  • fuga in avanti (loc.s.f.) spec. nel linguaggio politico e giornalistico, tattica o comportamento che consiste nel proporsi …
  • fumo di Londra (loc.s.m.inv.) loc.agg.inv. CO loc.s.m.inv., color grigio scuro | loc.agg.inv., di tale colore: abito fumo di …
  • funzione distintiva (loc.s.f.) quella di un fonema o di un altro elemento fonico, capace di distinguere due o più parole se viene …
  • formula piena (loc.s.f.) f. con cui si richiede l'assoluzione con il riconoscimento della completa innocenza dell'imputato: …
  • fratello delle scuole cristiane (loc.s.m.) chi appartiene ai Fratelli delle scuole cristiane | pl. spec. con iniz. maiusc., congregazione …
  • frequenza relativa (loc.s.f.) rapporto fra la frequenza assoluta e il numero dei casi osservati…
  • frutto proibito (loc.s.m.) 1. secondo la narrazione biblica, il frutto dell'albero del bene e del male di cui si cibarono …
  • al fulmicotone (loc.agg.inv.) spec. nel linguaggio sportivo, estremamente violento, energico, potente: un tiro, un pugno al …
  • fumata nera (loc.s.f.) colonna di fumo nero che, durante il conclave, annuncia che il nuovo papa non è stato ancora …
  • fune di soccorso (loc.s.f.) in funivie e teleferiche, fune che porta in stazione in caso di guasto della fune traente i …
  • funicolare aerea (loc.s.f.) f. in cui i veicoli scorrono su funi portanti sollevate da terra come nel caso della funivia e …
  • funzione algebrica (loc.s.f.) f. ottenuta risolvendo, rispetto a y, un polinomio in x e y uguagliato a zero…
  • funzione attributiva (loc.s.f.) uso di un aggettivo con valore di attributo…
  • funzione conativa (loc.s.f.) f. del linguaggio relativa al destinatario, realizzata dall'imperativo e dal vocativo…
  • fonema virtuale (loc.s.m.) f. isolato o che non fa parte di unità lessicali o morfologiche provviste di un senso determinato …
  • formula binomiale (loc.s.f.) quella che dà lo sviluppo di una potenza ennesima del binomio, in cui n sia un intero positivo…
  • formula uno (loc.s.f.) categoria di vetture da competizione per corse in circuito chiuso che comprende le automobili di …
  • frattura scomposta (loc.s.f.) rottura completa di un osso in frammenti mobili.…
  • frequenza fondamentale (loc.s.f.) con riferimento a una grandezza periodica, frequenza che ne determina il periodo, pari all'inverso …
  • frittura dolce (loc.s.f.) semolino dolce tagliato a pezzi e poi impanato e fritto, ingrediente tipico del fritto misto alla …
  • frode valutaria (loc.s.f.) f. diretta ad eludere il controllo dei cambi.…
  • frutto dell'amore (loc.s.m.) eufem., figlio illegittimo…
  • fuga di notizie (loc.s.f.) spec. nel linguaggio giornalistico, divulgazione di notizie che sarebbero dovute restare segrete o …
  • fulmine a scintilla (loc.s.m.) f. che si manifesta con un lampo di colore bianco-azzurro o bianco-rosa con percorso costituito da …
  • fumata bianca (loc.s.f.) colonna di fumo che, durante il conclave, annuncia l'avvenuta elezione del papa | estens., …
  • funzione di distribuzione (loc.s.f.) f. matematica che rappresenta la densità di probabilità di una o più variabili casuali…
  • fonetica acustica (loc.s.f.) quella che studia gli aspetti fisici e acustici dei suoni linguistici…
  • fonetica uditiva (loc.s.f.) branca della fonetica che studia il modo in cui i suoni linguistici vengono percepiti dall'apparato …
  • forza bruta (loc.s.f.) la forza fisica in quanto non guidata o controllata dalla ragione…
  • forza centrifuga (loc.s.f.) f. che, in un sistema meccanico in rotazione, tende ad allontanare radialmente gli oggetti …
  • fossa comune (loc.s.f.) tomba collettiva, spec. destinata alla sepoltura di chi non dispone di una tomba o di un loculo di …
  • fotocopiatrice a umido (loc.s.f.) f. il cui funzionamento si basa su procedimento fotografico, attualmente non più in uso.…
  • frattura esposta (loc.s.f.) f. che provoca lacerazioni nelle parti molli intorno all'osso tali da mettere la frattura in …
  • con frequenza (loc.avv.) frequentemente, spesso: fare un errore con frequenza | assiduamente: vedere qcn. con frequenza…
  • frequenza propria (loc.s.f.) => frequenza naturale…
  • col fucile spianato (loc.avv.) in atteggiamento di chi osserva e controlla, per criticare, rimproverare e sim.: essere, stare col …
  • fucile da caccia (loc.s.m.) f. a canna liscia con cartucce contenenti pallini di piombo di varia grandezza, usato per la caccia…
  • funerale di stato (loc.s.m.pl.) f. celebrato in forma solenne e a spese pubbliche per onorare un estinto illustre o la cui morte è …
  • funzione causativa (loc.s.f.) quella assunta dal verbo fare seguito da un infinito che indica un'azione che il soggetto fa …
  • fondo chiuso (loc.s.m.) appezzamento di terreno fornito di recinzione stabile per vietarne l'accesso a persone e animali…
  • fondo pubblico (loc.s.m.) titolo, azione od obbligazione emessi dallo stato o da altri enti pubblici…
  • fontana luminosa (loc.s.f.) quella in cui i giochi d'acqua sono evidenziati da fasci di luce.…
  • foresta pluviale (loc.s.f.) f. tropicale caratterizzata da abbondanti precipitazioni lungo tutto l'arco dell'anno…
  • forza d'urto (loc.s.f.) 1. CO potenza d'impatto: la forza d'urto di un'auto in corsa | fig., incisività, impatto: la forza …
  • fratellanza del sangue (loc.s.f.) sodalizio, alleanza o legame di reciproca fedeltà, celebrato presso alcuni popoli scambiando il …
  • fratello cugino (loc.s.m.) cugino di primo grado…
  • freccia di un arco di curva (loc.s.f.) segmento della perpendicolare alla corda nel suo punto medio, compreso tra la corda stessa e …
  • frenare la lingua (loc.v.) trattenersi dal parlare, spec. dal dire qcs. di sconveniente.…
  • fronte d'urto (loc.s.m.) parte frontale di un'onda d'urto…
  • frutto di mare (loc.s.m.) mollusco o altro invertebrato marino commestibile, come cozze, vongole, datteri di mare, ricci di …
  • fucile a leva (loc.s.m.) f. non automatico, spec. carabina americana del XIX secolo, che ha il guardamano forgiato in modo …
  • funzione clorofilliana (loc.s.f.) => fotosintesi clorofilliana…
  • formaggio coi buchi (loc.s.m.) nel linguaggio infantile, il groviera o l'emmental, la cui pasta presenta caratteristiche cavità…
  • formula bruta (loc.s.f.) f. che indica unicamente gli elementi presenti in un composto, con i loro rapporti quantitativi, …
  • forza nucleare (loc.s.f.) f. o interazione forte che caratterizza le interazioni fra ogni tipo di adroni, spec. i nucleoni …
  • franchigia assicurativa (loc.s.f.) nei contratti di assicurazione, clausola che esclude dal risarcimento i danni inferiori a un dato …
  • frase nucleare (loc.s.f.) => nucleo della frase…
  • frate del suggello (loc.s.m.) => frate del palagio…
  • frazione continua (loc.s.f.) f. che si ottiene aggiungendo al denominatore di una frazione una nuova frazione e successivamente …
  • frenatura rapida (loc.s.f.) dispositivo d'emergenza di cui sono dotati i treni, in grado di arrestare il convoglio nel più …
  • frumento di segale (loc.s.m.) nuova specie vegetale ottenuta per ibridazione di una specie di grano (Triticum aestivum) e una di …
  • fucilazione alla, nella schiena (loc.s.f.) condanna prevista dal codice penale militare per reati infamanti…
  • funerale civile (loc.s.m.) f. senza l'intervento di un ministro del culto…
  • funzione di verità (loc.s.f.) f. logica che ha come valori di verità vero e falso ed è espressa da una proposizione complessa …
  • fondo di sicurezza (loc.s.m.) la prima stampa impressa su banconote e titoli, costituita da disegni finissimi e su cui sono in …
  • forche caudine (loc.s.f.pl.) il giogo di lance sotto cui i Romani, vinti dai Sanniti, furono costretti a passare | fig., …
  • foresta equatoriale (loc.s.f.) => foresta pluviale…
  • formula dubitativa (loc.s.f.) f. con cui viene richiesta l'assoluzione per insufficienza di prove: concedere la, una formula …
  • di fortuna (loc.agg.inv.) 1. TS mar. di vela, pennone, albero, timone ecc., di riserva, sostitutivo dell'attrezzatura …
  • forza di Coulomb (loc.s.f.) f. con cui due cariche si attraggono o si respingono, proporzionale al prodotto delle cariche e …
  • frequenza acustica (loc.s.f.) f. compresa fra i 16.000 e i 20.000 Hz…
  • fucile mitragliatore (loc.s.m.) f. automatico in cui i colpi si susseguono a raffica finché si tiene premuto il grilletto…
  • fulmine diffuso (loc.s.m.) f. accompagnato da un lampo privo di contorni definiti…
  • fumi dell'alcol (loc.s.m.pl.) stato di ottundimento dei sensi e della mente provocato da sostanze alcoliche…
  • fumo passivo (loc.s.m.) f. proveniente da sigarette e sim. fumate da altri di cui si subiscono gli effetti nocivi.…
  • funzione aritmetica (loc.s.f.) => funzione numerica…
  • funzione combinatoria (loc.s.f.) possibilità delle unità linguistiche di associarsi tra loro per dar luogo a unità di livello …
  • fondo di cottura (loc.s.m.) liquido lasciato durante la cottura da carni o pesce che, unito con il soffritto o il battuto …
  • fondo intercluso (loc.s.m.) appezzamento di terreno non comunicante con una via d'accesso pubblica se non passando per un altro …
  • forza pubblica (loc.s.f.) i corpi di polizia e dei carabinieri, in quanto delegati a far osservare l'ordine pubblico: …
  • frate spirituale (loc.s.m.) nella seconda metà del sec. XIII, frate minore appartenente alla famiglia degli Spirituali.…
  • freno a tamburo (loc.s.m.) => freno a ganasce…
  • frittura bianca (loc.s.f.) f. di cervello, animelle, granelli e altre frattaglie che si mantengono chiare anche dopo la …
  • da frutto (loc.agg.inv.) di pianta, coltivata per i frutti commestibili: albero da frutto…
  • frutto della colpa (loc.s.m.) frutto dell'amore…
  • fulmine di guerra (loc.s.m.) condottiero che agisce con grande rapidità e audacia | estens., persona particolarmente rapida …
  • fumare il calumet della pace (loc.v.) con riferimento a un'antica usanza degli indiani pellerossa, riappacificarsi, riconciliarsi …
  • funzione del linguaggio (loc.s.f.) secondo la teoria di R. Jakobson, quella che una comunicazione linguistica o una sua parte può …
  • fonte di produzione (loc.s.f.pl.) organo dal quale promana una norma…
  • formalismo giuridico (loc.s.m.) teoria secondo cui il diritto darebbe maggiore importanza alla forma piuttosto che alla sostanza …
  • formula due (loc.s.f.) categoria di vetture da competizione di cilindrata e peso inferiori a quelle della formula uno | …
  • formula magica (loc.s.f.) spec. nelle favole, quella che, proferita da un mago, una fata e sim., avrebbe la proprietà di …
  • formula risolutiva (loc.s.f.) f. che fornisce direttamente la soluzione di un problema o le radici di un'equazione…
  • per fortuna (loc.avv.) per buona sorte, fortunatamente: la sveglia si era fermata, ma per fortuna mi sono svegliato in …
  • frequenza portante (loc.s.f.) la f. dell'onda portante…
  • fumare la testa (loc.v.) avere la testa confusa, essere molto stanco intellettualmente: è tutto il giorno che sto sui libri …
  • a fungo (loc.agg.inv.) a forma di fungo: il tappo a fungo dello spumante…
  • fonetica strutturale (loc.s.f.) => fonematica…
  • forza contrattuale (loc.s.f.) => potere contrattuale…
  • frate inquisitore (loc.s.m.) f. designato dall'autorità ecclesiastica cattolica per indagare e prendere provvedimenti contro …
  • freno idraulico (loc.s.m.) f. che sfrutta la resistenza che incontra un rotore ruotando immerso in un liquido o la resistenza …
  • fruscio di fondo (loc.s.m.) lieve e continuo fruscio talora prodotto da dischi fonografici o nastri magnetici.…
  • frutto del peccato (loc.s.m.) frutto dell'amore…
  • frutto di bosco (loc.s.m.) quello prodotto da piante tipiche della vegetazione del sottobosco, come la mora, il ribes, il …
  • fuga dalla moneta (loc.s.f.) fenomeno che si verifica nelle fasi estreme dell'inflazione, quando il pubblico preferisce il …
  • fumo interstellare (loc.s.m.) gas (idrogeno, calcio e sim.) misto a particelle solide che occupa lo spazio cosmico…
  • formula di concordia (loc.s.f.) l'ultima confessione luterana, elaborata nel 1577 da un gruppo di teologi luterani, per porre …
  • formula grezza (loc.s.f.) => formula bruta…
  • franco valuta (loc.agg.inv.) loc.avv. banc. dicitura usata per indicare che determinati titoli di credito o documenti devono …
  • frate minore conventuale (loc.s.f.) => conventuale…
  • frequenza naturale (loc.s.f.) in un sistema capace di oscillare, f. delle oscillazioni che si destano quando il sistema viene …
  • frutta secca (loc.s.f.) f. con guscio legnoso, come noci, nocciole, mandorle, ecc., o anche frutta essiccata, come fichi …
  • fucile a cannocchiale (loc.s.m.) f. dotato di un apparecchio ottico sulla canna che aumenta la precisione del tiro…
  • fuciliere esperto (loc.s.m.) nel tiro a segno, chi rientra nella classe dei fucilieri esperti | pl., la massima classe di …
  • fuga di specchi (loc.s.f.) effetto ottico generato da due specchi che si riflettono vicendevolmente…
  • fulmine a ciel sereno (loc.s.m.) fatto o notizia, spec. spiacevole e dolorosa, del tutto inattesa…
  • fungo atomico (loc.s.m.) nube di polvere, gas e vapori radioattivi, generata dallo scoppio di una bomba atomica…
  • funzione demarcativa (loc.s.f.) la f. che alcuni elementi fonici o prosodici hanno di indicare l'inizio o la fine di un'unità …
  • fondo comune di investimento (loc.s.m.) f. istituito da una società di intermediazione finanziaria che raccoglie il denaro dei …
  • formula di struttura (loc.s.f.) rappresentazione grafica delle molecole di un composto chimico, che mette in evidenza i tipi di …
  • frate gaudente (loc.s.m.) appellativo dei membri dell'ordine dei cavalieri della Beata Vergine Maria, istituito nel XIII sec. …
  • di frequente (loc.avv.) spesso, ripetutamente: accade di frequente, ci vediamo di f.…
  • frequenza assoluta (loc.s.f.) numero di casi in cui una variabile assume un determinato valore…
  • in fretta e furia (loc.avv.) con moltissima fretta: correre in fretta e furia a scuola. …
  • fuciliere scelto (loc.s.m.) => fuciliere esperto.…
  • fuga di capitali (loc.s.f.) trasferimento di capitali all'estero in vista di impieghi più vantaggiosi e sicuri…
  • fuggi fuggi (loc.s.m.inv.) fuga disordinata e precipitosa di più persone: lo scoppio provocò un fuggi fuggi generale…
  • al funghetto (loc.agg.inv.) cucinato a piccoli pezzi, con olio, aglio, prezzemolo: melanzane, zucchine al funghetto…
  • funzione aleatoria (loc.s.f.) f. il cui dominio è un intervallo di numeri reali e il cui campo di variabilità è l'insieme di …
  • forza illocutoria (loc.s.f.) nella teoria degli atti linguistici di J.L. Austin, azione interattiva, pragmatica che un enunciato …
  • frequenza vocale (loc.s.f.) ciascuna delle frequenze appartenenti allo spettro acustico della voce umana.…
  • fuga dei cervelli (loc.s.f.) spec. nel linguaggio giornalistico, emigrazione di scienziati, e in genere di intellettuali, verso …
  • funzione d'appello (loc.s.f.) secondo K. Bühler, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto con il …
  • funzione d'onda (loc.s.f.) in meccanica quantistica, rappresentazione matematica delle onde associate alla materia (simb. ?)…
  • a fondo perduto (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., con riferimento a denaro, senza garanzia di restituzione: prestare dei …
  • fonetica strumentale (loc.s.f.) => fonetica sperimentale…
  • forza illocutiva (loc.s.f.) => forza illocutoria…
  • forza muscolare (loc.s.f.) attitudine di un muscolo volontario a compiere un lavoro…
  • fotografia all'ultravioletto (loc.s.f.) f. di oggetti illuminati da raggi ultravioletti o emettenti raggi ultravioletti, realizzata …
  • franco lussemburghese (loc.s.m.) unità monetaria del Lussemburgo…
  • frenulo linguale (loc.s.m.) plica mucosa verticale e mediana che unisce il pavimento della bocca alla faccia inferiore della …
  • frequenza limite (loc.s.f.) in un filtro, f. che separa le frequenze attenuate da quelle non attenuate…
  • fronte occluso (loc.s.m.) linea lungo la quale si saldano i due fronti, caldo e freddo, a causa della scomparsa del settore …
  • fulmine globulare (loc.s.m.) scarica di forma sferica che si sposta lentamente nel cielo su una linea orizzontale.…
  • fungo imperfetto (loc.s.m.) denominazione comune dei funghi del morfophylum dei Deuteromiceti…
  • foto di gruppo (loc.s.f.) ritratto fotografico di un gruppo di persone…
  • franco muratore (loc.s.m.) => 1massone…
  • alla frutta (loc.avv.) al termine, alla conclusione di un'esperienza priva di ulteriori positivi sviluppi: essere, …
  • frutto falso (loc.s.m.) f. costituito non solo dall'ovario, ma anche da parti accessorie del fiore…
  • fucilazione nel petto (loc.s.f.) condanna prevista dal codice penale militare per reati non infamanti.…
  • fucile a pietra focaia (loc.s.m.) f. in uso dal sec. XV al XIX, con un meccanismo di accensione ad acciarino in cui le scintille …
  • fuga di voti (loc.s.f.) spec. nel linguaggio politico e giornalistico, perdita di voti da parte di un partito o di un …
  • fune portante (loc.s.f.) in funivie e teleferiche, fune metallica fissa su cui scorrono appesi i vagoncini.…
  • fungo radioattivo (loc.s.m.) => fungo atomico.…
  • funzione espressiva (loc.s.f.) 1. => funzione emotiva 2. secondo K. Bühler, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel …
  • funzione interazionale (loc.s.f.) uso del linguaggio da parte del bambino per interagire con chi sta attorno a lui…
  • funzione logaritmica (loc.s.f.) f. in cui la variabile dipendente è logaritmo, in una certa base, della variabile indipendente…
  • funzione fatica (loc.s.f.) f. del linguaggio relativa alla produzione del messaggio, realizzata da parole che servono a …
  • funzione pragmatica (loc.s.f.) secondo Ch. Morris, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto tra i locutori…
  • funzione sintattica (loc.s.f.) secondo Ch. Morris, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto con altri segni …
  • fuoco artificiale (loc.s.m.) spec. al pl., razzo pirotecnico a rapida combustione che viene lanciato in cielo con effetti di …
  • funzione pubblica (loc.s.f.) attività svolta nell'interesse della collettività dagli organi di stato, dagli enti pubblici e in …
  • funzione significativa (loc.s.f.) quella che è svolta dall'elemento significativo della parola all'interno della frase…
  • a fuoco fisso (loc.agg.inv.) di apparecchio fotografico, munito di obiettivo che non necessita di regolazione della messa a …
  • funzione inversa (loc.s.f.) f. che si ottiene da un'altra esplicitandola rispetto alla variabile indipendente…
  • al fuoco (loc.inter.) esclamazione di soccorso in caso di incendio…
  • fuoco di sant'Antonio (loc.s.m.) nome comune della malattia cutanea di origine virale herpes zoster…
  • funzione predicativa (loc.s.f.) f. di un aggettivo come complemento predicativo…
  • funzione trigonometrica (loc.s.f.) f. definita a partire dal cerchio di raggio unitario…
  • funzione numerica (loc.s.f.) ogni funzione i cui valori sono numeri reali o complessi…
  • funzione rappresentativa (loc.s.f.) secondo K. Bühler, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto con il senso da …
  • con fuoco (loc.avv.) come didascalia nelle partiture: da eseguirsi con intensità e passione: presto con fuoco…
  • fuoco d'artificio (loc.s.m.) spec. al pl., fuoco artificiale…
  • fuoco fenico (loc.s.m.) soluzione di fosforo nel solfuro di carbonio, facilmente incendiabile…
  • a fuoco (loc.agg.inv.) di immagine correttamente inquadrata in un obiettivo, nitida nelle forme e nei margini: …
  • fuoco d'interdizione (loc.s.m.) azione di fuoco dell'artiglieria che ha lo scopo di ostacolare i movimenti del nemico…
  • funzione semantica (loc.s.f.) secondo Ch. Morris, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto con il referente…
  • in funzione (loc.agg.) loc.avv. in attività, in azione: è l'unico ascensore in funzione nell'edificio, il servizio è …
  • fuoco di fila (loc.s.m.) serie di spari regolati e in rapida successione eseguito da due file di soldati che sparano l'una …
  • funzione primitiva (loc.s.f.) data una funzione, ogni funzione avente come derivata la funzione data…
  • fuoco di sbarramento (loc.s.m.) concentrazione del tiro dell'artiglieria in una zona in cui si vuole interdire il passaggio del …
  • in funzione di (loc.prep.) 1. in relazione a, in dipendenza da: i finanziamenti saranno in funzione della produzione | per: …
  • fuoco di paglia (loc.s.m.) sentimento, passione intensa ma di breve durata | successo effimero…
  • funzione linguistica (loc.s.f.) => funzione del linguaggio…
  • funzione reciproca (loc.s.f.) f. che è il reciproco di una data funzione…
  • funzione vettoriale (loc.s.f.) f. della posizione e del tempo il cui valore in ciascun punto è un vettore…
  • funzione referenziale (loc.s.f.) f. del linguaggio in relazione al referente che un messaggio vuole indicare…
  • fuoco di sant'Elmo (loc.s.m.) manifestazione luminosa di elettricità, visibile sotto forma di velo incandescente, di pennacchio, …
  • fuoco fatuo (loc.s.m.) fiammella che appare nei cimiteri o in terreni paludosi, provocata dall'accendersi spontaneo dei …
  • fuoco greco (loc.s.m.) 1. TS stor. rudimentale esplosivo che, nel sec. VII, veniva lanciato contro le navi nemiche per …
  • funzione metalinguistica (loc.s.f.) f. del linguaggio relativa a parti del messaggio, rappresentata dall'uso della lingua per parlare …
  • funzione poetica (loc.s.f.) f. del linguaggio che evidenzia il modo in cui è strutturato un messaggio…
  • funzione scalare (loc.s.f.) f. il cui valore in cui ciascun punto è uno scalare…
  • a fuoco lento (loc.avv.) con la fiamma moderata: far cuocere, arrostire a fuoco lento | fig. bruciare, cuocere a fuoco …
  • di fuoco (loc.agg.inv.) di colore acceso, spec. rosso, detto anche del viso: udendo quelle parole si fece di fuoco | …
  • fuoco sacro (loc.s.m.) fuoco di sant'Antonio…
  • fuoco tambureggiante (loc.s.m.) f. continuo delle artiglierie contro le posizioni nemiche.…
  • fuori dai fogli (loc.agg.inv.) di qcn., alterato, fuori di sé…
  • fuori chiave (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., stonato | loc.avv. BU non in tema, non in argomento…
  • fuori della grazia di Dio (loc.agg.inv.) alterato, fuori di sé …
  • fuori posto (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in disordine: mettere fuori posto | loc.agg.inv., disordinato: la …
  • di furia (loc.avv.) precipitosamente, con grande fretta: mi sono vestito di furia.…
  • furto con destrezza (loc.s.m.) quello compiuto con particolare abilità da borseggiatori su mezzi pubblici o in luoghi affollati…
  • gabinetto alla turca (loc.s.m.) apparecchio igienico costituito da un vaso di ceramica incassato nel pavimento su cui ci si …
  • gara di qualificazione (loc.s.f.) => eliminatoria…
  • fuori di sé (loc.agg.inv.) incapace di ragionare e di controllarsi a causa di una forte emozione, dell'ira ecc: ha detto …
  • fuori mano (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.avv., distante, spec. da un centro, da una città: abitare fuori mano | …
  • fuori onda (loc.s.m.inv.) var. => fuorionda…
  • foriere maggiore (loc.s.m.) ufficiale pontificio che sopraintendeva alla manutenzione dei palazzi apostolici e precedeva il …
  • galassia Gutenberg (loc.s.f.) la civiltà della stampa in contrapposizione alla civiltà delle immagini. …
  • gelare il sangue (loc.v.) atterrire, agghiacciare: un urlo che gela il sangue…
  • fuori di proposito (loc.avv.) a sproposito, in un momento inadatto…
  • fuor di maniera (loc.avv.) in modo sconveniente…
  • fuori di ragione (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo sconsiderato | loc.agg.inv., sconsiderato: il suo è stato un …
  • fuori gioco (loc.s.m.inv.) var. => fuorigioco…
  • fuori l'autore (loc.inter.) in teatro, invito rivolto dagli spettatori all'autore del dramma perché si presenti alla ribalta…
  • fuori linea (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO in disaccordo con le azioni o le intenzioni di una persona, di …
  • fuori programma (loc.agg.inv.) loc.s.m.inv., loc.avv. CO loc.agg.inv., non previsto dal programma: un cartone animato fuori …
  • fusione nucleare (loc.s.f.) reazione per cui due nuclei leggeri, spec. di idrogeno o di suoi isotopi, danno luogo a una …
  • a futura memoria (loc.agg.) di un esame di testimonianza, che si svolge anticipatamente rispetto alla prassi normale per timore …
  • gas di guerra (loc.s.m.inv.) aggressivo chimico impiegato per scopi bellici, come il gas nervino, il gas lacrimogeno, ecc.…
  • gas naturale (loc.s.m.) quello che si trova raccolto in giacimenti del sottosuolo, impiegato come combustibile e come …
  • fuori casa (loc.avv.) spec. negli sport di squadra, sul campo avversario: la Juventus gioca fuori casa; anche …
  • fuori conoscenza (loc.agg.inv.) svenuto, privo di conoscenza…
  • fuori dai gangheri (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., molto arrabbiato, infuriato | loc.avv., in condizione di ira, irritazione …
  • fuori fase (loc.agg.inv.) 1. TS mecc. di motore, la cui messa a punto necessita di regolazione 2. CO estens., di qcn., …
  • fuori misura (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., eccessivo, smisurato | loc.avv., eccessivamente, smodatamente…
  • a furor di popolo (loc.avv.) per acclamazione, per consenso generale: fu proclamato capo a furore di popolo. …
  • fusione di società (loc.s.f.) procedimento tramite il quale due o più società si estinguono costituendone una nuova, o …
  • gas illuminante (loc.s.m.) quello costituito da una miscela ottenuta per distillazione di carboni fossili, usato un tempo per …
  • gas luce (loc.s.m.inv.) gas illuminante…
  • fuor di metafora (loc.avv.) parlando chiaramente, in modo inequivoco…
  • fuori combattimento (loc.agg.inv.) loc.s.m.inv. 1. loc.agg.inv. sport…
  • fuori discussione (loc.agg.inv.) spec. in funzione predicativa, sicuro, non contestabile: hai tutti i diritti di opporti, questo è …
  • fuori di vista (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo da non essere visibile | loc.agg.inv.: la barca è ormai fuori di …
  • fuori dubbio (loc.agg.inv.) spec. in funzione predicativa, sicuro, non contestabile…
  • fuori luogo (loc.agg.inv.) inopportuno: una battuta, un comportamento fuori luogo…
  • fuori quadro (loc.agg.inv.) 1. di immmagine proiettata, non perfettamente centrata sullo schermo 2. di qcn., che non è in …
  • fuso acromatico (loc.s.m.) struttura fusiforme costituita da microtuboli che si forma nella divisione cellulare e che resta …
  • fusto bordolese (loc.s.m.) f. della capacità di 225 litri ca., con curvatura dei fianchi meno accentuata rispetto a botti, …
  • futuro perfetto (loc.s.m.) => futuro anteriore…
  • gabinetto di lettura (loc.s.m.) sorta di biblioteca o sala di lettura alla quale si accede dietro pagamento di una quota …
  • galerucella dell'olmo (loc.s.f.) coleottero del genere Galerucella (Galerucella luteola) che attacca solo gli olmi, deponendo le …
  • gas liquefatto (loc.s.m.) miscela di idrocarburi paraffinici, spec. propano e butano, che, resa liquida ad alte pressioni, …
  • fuori moda (loc.agg.inv.) lontano dai gusti e dalle mode correnti: questa gonna è troppo lunga, ormai è fuori moda…
  • fuori pericolo (loc.agg.inv.) loc.avv. nella condizione di chi si trova al riparo da un pericolo o ha superato la fase critica …
  • gala luminosa (loc.s.f.) g. in cui lampadine elettriche sostituiscono le bandiere…
  • fuori bordo (loc.agg.inv.) loc.s.m.inv., var. => fuoribordo…
  • fuori dall'ordine (loc.agg.inv.) inconsueto, insolito…
  • fuori di piombo (loc.agg.inv.) non perfettamente verticale…
  • fuori di testa (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., colloq., pazzo, sconsiderato, bizzarro, eccentrico: è un tipo davvero …
  • fuori ordinanza (loc.agg.inv.) di tutto ciò che esula dalle prescrizioni ordinarie…
  • fuori questione (loc.agg.inv.) fuori di questione…
  • fusione termonucleare (loc.s.f.) metodo per ottenere energia nucleare di fusione portando un plasma di isotopi dell'idrogeno a …
  • fusto borgognone (loc.s.m.) f. della capacità di 225 litri, usato per la spedizione di vini…
  • gallinella d'acqua (loc.s.f.) uccello palustre (Gallinula chloropus), di medie dimensioni, di colore nero con placca frontale …
  • fuori giri (loc.avv.) loc.agg.inv. TS mecc. di albero motore o, anche, di motore, che raggiunge un numero di giri …
  • fuorigioco di posizione (loc.s.m.inv.) nel calcio, posizione irregolare di un giocatore che non partecipa attivamente all'azione d'attacco…
  • futuro composto (loc.s.m.) => futuro anteriore…
  • garanzie giurisdizionali (loc.s.f.pl.) il complesso di garanzie previste dalla legge che assicurano a un cittadino la possibilità di …
  • fuori classe (loc.agg.inv.) loc.s.m. e f.inv., var. => fuoriclasse…
  • fuori dai denti (loc.avv.) in modo chiaro e aperto, esplicitamente: te lo dico fuori dai denti, non mi piace il suo …
  • fuori di questione (loc.agg.inv.) spec. in funzione predicativa, che non è o non può essere soggetto a discussioni, dibattiti o …
  • fuori esercizio (loc.agg.inv.) fuori allenamento…
  • fuso orario (loc.s.m.) ciascuna delle 24 parti in cui è suddivisa, per convenzione internazionale, la superficie …
  • futuro sigmatico (loc.s.m.) nel greco antico, quello la cui formazione prevede l'inserimento del sigma fra il tema verbale e la …
  • di fuori (loc.avv.) loc.agg.inv., loc.s.m.inv. CO 1. loc.avv., esteriormente, fuori: ho lavato i vetri anche di fuori …
  • fuori corso (loc.agg.inv.) loc.s.m. e f.inv. CO 1. loc.agg.inv., di studente universitario, che non ha sostenuto tutti gli …
  • fuori causa (loc.agg.inv.) di qcn., del tutto estraneo, tagliato fuori da qcs.: lo hanno messo fuori causa | di idea, di …
  • fuori commercio (loc.agg.inv.) di oggetto che non si trova normalmente in vendita: un'edizione fuori commercio riservata agli …
  • fuori del comune (loc.agg.inv.) insolito, strano | di persona, bizzarro, eccentrico: quel pittore è davvero una persona fuori del …
  • fuorigioco passivo (loc.s.m.inv.) nel calcio, posizione irregolare di un giocatore giudicata dalla terna arbitrale ininfluente sul …
  • gambero di fiume (loc.s.m.) g. d'acqua dolce del genere Astaco (Astacus astacus)…
  • fuori d'ogni dubbio (loc.avv.) sicuramente, certamente, indubitabilmente: questo è fuori d'ogni dubbio il più bel giorno della …
  • fuori opera (loc.agg.inv.) detto di macchinari o materiali che si trovano all'esterno del luogo di montaggio…
  • fuori piazza (loc.agg.inv.) di assegno, pagabile in località differente dalla sede della banca che lo emette…
  • fuori pista (loc.s.m.inv.) var. => fuoripista…
  • galletto amburghese (loc.s.m.) gallo di piccole dimensioni dalle carni pregiate.…
  • fuori che (loc.cong.) loc.prep., var. => fuorché…
  • fuori di luogo (loc.agg.inv.) fuori luogo…
  • garanzie costituzionali (loc.s.f.pl.) gli strumenti previsti dalla costituzione di uno stato per salvaguardare i diritti dei cittadini …
  • garofano da bordura (loc.s.m.) => garofano a pennacchio…
  • al di fuori (loc.avv.) all'esterno…
  • al di fuori di (loc.prep.) all'esterno di | ad eccezione di: al di fuori di loro due alla festa c'eravamo tutti…
  • fuori allenamento (loc.agg.inv.) di atleta, che ha perso o non ha ancora raggiunto una sufficiente preparazione fisica | estens., …
  • fuori asse (loc.agg.inv.) non allineato rispetto a un asse di riferimento…
  • fuori busta (loc.s.m.inv.) var. => fuoribusta…
  • fuori gara (loc.agg.inv.) di atleta che, pur partecipando a una competizione, non viene iscritto nell'ordine di arrivo o di …
  • fuori orario (loc.avv.) oltre l'orario regolare: in occasione della fiera il negozio resterà aperto fuori orario…
  • furto con scasso (loc.s.m.) quello aggravato da violenza sulle cose…
  • furto d'uso (loc.s.m.) quello in cui c'è un uso momentaneo della cosa sottratta che viene restituita subito dopo.…
  • fusione fredda (loc.s.f.) reazione nucleare di fusione tra due nuclei leggeri, con produzione di energia, se avviene a …
  • in futuro (loc.avv.) in un tempo successivo a quello presente o passato, in seguito: promise che in futuro se ne sarebbe …
  • gancio di sicurezza (loc.s.m.) 1. TS tecn. g. munito di particolari dispositivi che ne impediscono l'apertura o evitano lo …
  • gas liquido (loc.s.m.) gas liquefatto…
  • Gazzetta Ufficiale (loc.s.f.) pubblicazione ufficiale dello stato italiano che riporta le leggi entrate in vigore, i decreti da …
  • da fuori (loc.avv.) dall'esterno: arrivo da fuori, sono tutto infreddolito | da un posto lontano dal centro, dalla …
  • fuor di misura (loc.avv.) in modo eccessivo…
  • fuori concorso (loc.agg.inv.) di opera d'arte, film, libro ecc., che viene presentato pubblicamente a un concorso ma non …
  • fuori condizione (loc.agg.inv.) che non è in buona condizione fisica, fuori forma…
  • fuori dal mondo (loc.agg.inv.) inaudito, inconcepibile: è una notizia fuori dal mondo, non posso crederci…
  • fuori del seminato (loc.avv.) al di fuori dell'argomento trattato: nel tema in classe sei andato fuori del seminato | al di fuori …
  • fusione cellulare (loc.s.f.) 1. TS biol. unione, indotta spec. in vitro, di due cellule con caratteristiche genetiche diverse o …
  • gallina dalle uova d'oro (loc.s.f.) fonte sicura di facili guadagni …
  • gamma di frequenza (loc.s.f.) => banda di frequenza…
  • fuori campo (loc.agg.inv.) s.m.inv. 1. TS cinem., fotogr. non inquadrato nella scena e quindi non visibile allo spettatore: si …
  • fuor che (loc.cong.) loc.prep., var. => fuorché…
  • fuori di melone (loc.agg.inv.) loc.avv. sett., fuori di testa…
  • fuori di mente (loc.agg.inv.) loc.avv. fuori di testa…
  • fuori di senno (loc.agg.inv.) pazzo, folle: un vecchio fuori di senno…
  • fuori legge (loc.agg.inv.) contrario alla legge: l'usura è un'attività fuori legge…
  • fuori pasto (loc.avv.) loc.agg.inv., loc.s.m.inv. CO loc.avv., al di fuori, in orari diversi da quelli dei pasti: il …
  • fuori quota (loc.s.m. e f.inv. TSError in template) spec. nel calcio, atleta a cui è concesso di giocare in una squadra pur superando i limiti di età …
  • furgone cellulare (loc.s.m.) cellulare.…
  • futuro anteriore (loc.s.m.) tempo composto usato nell'indicativo, per indicare un'azione che si colloca in un momento …
  • futuro semplice (loc.s.m.) => futuro…
  • gancio automatico (loc.s.m.) g. che si apre nel momento in cui si allenta la tensione del cavo a cui è collegato…
  • gelatina di frutta (loc.s.f.) conserva dolce a base di succhi di frutta e zucchero, più trasparente e compatta della marmellata: …
  • fuori dell'ordinario (loc.agg.inv.) insolito, strano, straordinario…
  • fuori forma (loc.agg.inv.) che è in cattiva forma fisica, a causa di una malattia, un regime di vita sbagliato, scarso …
  • fuori limite (loc.s.m.inv.) nel golf, terreno sul quale è vietato giocare…
  • fuori porta (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., alla periferia della città: una gita fuori porta | loc.agg.inv., che si …
  • a furia di (loc.prep.) a forza di…
  • fusione a cera persa (loc.s.f.) metodo per fondere oggetti di metallo, spec. oggetti d'arte, che consiste nel modellare l'oggetto …
  • gara a punteggio (loc.s.f.) g. in cui vince il concorrente che totalizza il punteggio più alto…
  • gara di recupero (loc.s.f.) g. con cui un atleta o una squadra eliminati da un torneo tentano di rientrare in classifica…
  • garretto chiuso (loc.s.m.) g. del cavallo deviato verso l'interno.…
  • gatto europeo (loc.s.m.) razza di gatti domestici con pelo raso variamente colorato | gatto di tale razza…
  • gattuccio maggiore (loc.s.m.) pesce (Scyliorinus stellaris) di colore grigiastro con macchie scure sul dorso e sui fianchi…
  • generazione asessuata (loc.s.f.) produzione di nuovi individui non dovuta all'unione di gameti ma a processi come la clonazione, la …
  • generazione sessuale (loc.s.f.) produzione di nuovi individui mediante l'unione di gameti…
  • generatore acustico (loc.s.m.) dispositivo che trasforma in onde sonore energia di natura diversa | riproduttore elettroacustico …
  • genere giudiziario (loc.s.m.) uno dei tre stili dell'oratoria classica, adottato nei tribunali…
  • genere umano (loc.s.m.) l'insieme degli uomini, l'umanità…
  • gene strutturale (loc.s.m.) g. che trasmette le informazioni relative alla sequenza di amminoacidi delle proteine.…
  • generatore di suoni (loc.s.m.) => generatore acustico…
  • geocronologia assoluta (loc.s.f.) g. basata spec. su metodi radiometrici che consentono di datare minerali e fossili…
  • generatrice di una superficie rigata (loc.s.f.) ciascuna delle infinite rette che formano la superficie stessa. …
  • genere giudiziale (loc.s.m.) => genere giudiziario…
  • geometria non euclidea (loc.s.f.) g. che non ammette il quinto postulato di Euclide, secondo cui per un punto esterno a una retta …
  • genere neutro (loc.s.m.) => neutro…
  • genere di consumo (loc.s.m.) articolo o prodotto, spec. alimentare, destinato a essere consumato per appagare un bisogno…
  • genere naturale (loc.s.m.) la natura animata o inanimata e il senso di ciò che è designato da nomi, pronomi, aggettivi, …
  • gerarchia di giurisdizione (loc.s.f.) nell'ambito della gerarchia ecclesiastica cattolica, quella costituita dal papa, dai vescovi, dai …
  • genealogia cellulare (loc.s.f.) studio dell'origine degli organi e delle strutture dell'embrione rintracciabili nei singoli …
  • genere comune (loc.s.m.) g. dei sostantivi che hanno un'unica uscita per il maschile e il femminile (ad es. insegnante o …
  • sul generico (loc.avv.) mantenendosi sulle generali, senza entrare in particolari, senza approfondire: restare, rimanere, …
  • geografia umana (loc.s.f.) => antropogeografia.…
  • generatore di corrente continua (loc.s.m.) => dinamo…
  • genitivo assoluto (loc.s.m.) nel greco antico, proposizione implicita con il verbo al participio, analoga all'ablativo assoluto …
  • geometria euclidea (loc.s.f.) => geometria elementare…
  • geologia nucleare (loc.s.f.) disciplina che si occupa dei processi radioattivi all'interno della crosta terrestre e delle …
  • ghiandaia azzurra (loc.s.f.) nome comune delle specie del genere Cyanocitta…
  • gioco di ruolo (loc.s.m.) g. da tavola o videogioco, in cui ciascun giocatore deve assumere un ruolo particolare (ad es. …
  • giorno utile (loc.s.m.) g. che precede il termine fissato per la scadenza di qcs.: oggi è l'ultimo giorno utile per pagare …
  • gioco linguistico (loc.s.m.) nella filosofia di L. Wittgenstein, l'insieme degli usi di una parola, socialmente determinati ed …
  • gestione fuori bilancio (loc.s.f.) 1. TS dir.amm., econ. complesso delle operazioni estranee al bilancio preventivo di un ente …
  • gettarsi nel fuoco (loc.v.) buttarsi nel fuoco.…
  • giornata di studi (loc.s.f.) convegno o seminario organizzato da un istituto, un'università e sim.: giornata di studi …
  • da un giorno all'altro (loc.avv.) improvvisamente: cambiare idea da un giorno all'altro, potrebbe succedere da un giorno …
  • gioventù bruciata (loc.s.f.) spec. con riferimento agli anni Cinquanta, gioventù ribelle, disposta a bruciarsi pur di non …
  • ghiandola sudoripara (loc.s.f.) g. di tipo glomerulare, situata nello strato più superficiale del derma, deputata alla secrezione …
  • gettare olio sul fuoco (loc.v.) buttare olio sul fuoco…
  • ginnastica terapeutica (loc.s.f.) => ginnastica medica.…
  • gioco di squadra (loc.s.m.) g. realizzato in una squadra dove gli atleti si aiutano e si integrano a vicenda | fig., azione …
  • giocare tutte le proprie carte (loc.v.) sfruttare tutte le proprie possibilità, i propri mezzi. …
  • un giorno o l'altro (loc.avv.) un imprecisato giorno futuro: dovrà pur succedere un giorno o l'altro. …
  • gettare sul piatto della bilancia (loc.v.) far pesare qcs., anche in modo autoritario …
  • giocare l'ultima carta (loc.v.) sfruttare l'ultima possibilità, tentare il tutto per tutto…
  • giornale murale (loc.s.m.) foglio di notizie diffuso spec. da partiti, sindacati, organizzazioni, ecc., affisso sui muri o in …
  • giorno lunare (loc.s.m.) intervallo fra due successive culminazioni del sole sull'orizzonte di uno stesso punto della …
  • gioco dei bussolotti (loc.s.m.) gioco di prestigio | fig., inganno…
  • giornalista pubblicista (loc.s.m. e f.) => pubblicista.…
  • ghiacciaia naturale (loc.s.f.) accumulo di ghiaccio prodotto dal congelamento di acque sorgive o freatiche o dalla trasformazione …
  • ghiandola pituitaria (loc.s.f.) => ipofisi…
  • gioco di equilibrio (loc.s.m.) esercizio eseguito spec. nei circhi e nei teatri da persone abili a mantenere se stesse, altre …
  • gioco di simulazione (loc.s.m.) g. da tavola che ricalca in modo più o meno schematico situazioni e contesti reali nei quali …
  • giorno comune (loc.s.m.) giorno feriale…
  • giglio d'acqua (loc.s.m.) => ninfea bianca…
  • giocare d'astuzia (loc.v.) agire con estrema abilità e scaltrezza…
  • giocare sul velluto (loc.v.) non rischiare, andare sul sicuro…
  • gioco delle pulci (loc.s.m.) g. in cui due o più giocatori tentano di far saltare gettoni di osso o plastica sui gettoni …
  • gioco di guerra (loc.s.m.) simulazione di azioni tattiche, con modellini su di un plastico, a scopo di esercitazione spec. per …
  • giornale nautico (loc.s.m.) libro di bordo tenuto obbligatoriamente dalle navi maggiori, composto da quattro registri …
  • gettare la spugna (loc.v.) arrendersi, desistere…
  • giglio sanguigno (loc.s.m.) => giglio di sangue…
  • gioco d'acqua (loc.s.m.) spec. al pl., zampilli d'acqua combinati assieme in modo tale da creare effetti particolarmente …
  • gioco dei quattro cantoni (loc.s.m.) g. spec. infantile che si fa in cinque persone, quattro delle quali sono disposte agli angoli di un …
  • gettare il guanto (loc.v.) lanciare una sfida a duello; anche estens.…
  • giardino pubblico (loc.s.m.) area verde di uso pubblico, con vialetti, panchine, giochi per i bambini, ecc., all'interno di un …
  • giorno del giudizio (loc.s.m.) nel cristianesimo, giorno in cui il mondo avrà fine e si svolgerà il giudizio universale…
  • getto della spugna (loc.s.m.) nel pugilato, atto con cui l'allenatore, lanciando una spugna o un asciugamano sul ring, intende …
  • ghiandaia dal ciuffo (loc.s.f.) uccello (Platylophus galericulatus) con una caratteristica corona di penne erettili sulla testa…
  • sulle ginocchia (loc.agg.inv.) nel pugilato, allo stremo, sul punto di cadere al tappeto.…
  • gioco del quindici (loc.s.m.) g. che consiste nel riordinare secondo l'ordine naturale dei numeri quindici tasselli quadrati …
  • gioco duro (loc.s.m.) 1. nello sport, spec. nei giochi di squadra, il giocare in modo scorretto e violento 2. fig., …
  • ghiandola surrenale (loc.s.f.) organo pari situato nella cavità addominale sopra il polo superiore del rene, con funzioni …
  • gestione autonoma (loc.s.f.) => gestione speciale…
  • gettare un ponte (loc.v.) 1. costruire un ponte 2. fig., stabilire un collegamento: gettare un ponte fra due culture.…
  • già coniugato (loc.agg.) di qcn., che è stato sposato in precedenza e ha divorziato…
  • giglio di sangue (loc.s.m.) pianta della famiglia delle Amarillidacee (Hemanthus catarinae) dal caratteristico colore rosso …
  • giudice di pace (loc.s.m.) g. di primo grado, che, con la riforma del 1991, sostituisce le competenze in materia civile del …
  • grado allungato (loc.s.m.) g. apofonico in cui la vocale alternante che vi appare è lunga…
  • grado di latitudine (loc.s.m.) unità di misura della latitudine terrestre…
  • grado di longitudine (loc.s.m.) unità di misura della longitudine terrestre…
  • giudice conciliatore (loc.s.m.) g. onorario che ha funzione conciliativa e contenziosa in tutte le cause relative a contratti di …
  • giudizio analitico (loc.s.m.) nella filosofia kantiana, g. in cui il concetto del predicato è implicitamente contenuto nel …
  • giudizio di secondo grado (loc.s.m.) quello in cui l'organo giudiziario delibera in base a un appello su una controversia o …
  • giurì di autodisciplina pubblicitaria (loc.s.m.inv.) => gran giurì…
  • giudice costituzionale (loc.s.m.) membro della corte costituzionale | la corte costituzionale stessa…
  • giudice laico (loc.s.m.) => giudice popolare…
  • giudice naturale (loc.s.m.) g. appartenente agli organi giudiziari ordinari precostituiti per legge…
  • giudice per le indagini preliminari (loc.s.m.) nel nuovo Codice, g. che controlla l'operato del pubblico ministero durante le indagini …
  • giudizio di cassazione (loc.s.m.) => giudizio di terzo grado…
  • giudizio di equità (loc.s.m.) procedimento nel quale il giudice giudica secondo il suo personale senso della giustizia…
  • giudizio di primo grado (loc.s.m.) quello in cui l'organo giudiziario delibera per la prima volta…
  • giudizio riflettente (loc.s.m.) => giudizio determinante…
  • giunta del bilancio (loc.s.f.) commissione della camera dei deputati che si occupa del tesoro e delle finanze…
  • giunto idraulico (loc.s.m.) g. in cui l'elemento intermedio tra i due alberi è un fluido, spec. olio…
  • giurisdizione ordinaria (loc.s.f.) g. riguardante gli interessi tutelati dall'ordinamento giuridico, esercitata dai giudici ordinari…
  • giustizia sommaria (loc.s.f.) punizione inferta a qcn. senza averne verificato la colpevolezza per mezzo di un regolare processo…
  • su gomma (loc.agg.inv.) effettuato per mezzo di autoveicoli: trasporto su gomma; anche in funz. avv.: viaggiare su g.…
  • governo costituzionale (loc.s.m.) => regime costituzionale…
  • grado di apertura (loc.s.m.) 1. TS anat., fon. nell'apparato di fonazione: distanza tra due organi o superfici della cavità …
  • grammatica universale (loc.s.f.) g. che definisce le regole, le nozioni o i parametri presenti alla base di qualunque grammatica di …
  • giunto universale (loc.s.m.) g. analogo a quello cardanico ma con funzionamento accettabile anche per angoli più ampi di quelli …