accettazione

ac|cet|ta|zió|ne
s.f.
av. 1348; dal lat. tardo acceptatiōne(m), v. anche accettare.


CO
1. ricevimento, accoglimento: ufficio di accettazione delle domande; accettazione di un incarico | ammissione di una persona in un ordine religioso, associazione o gruppo | approvazione, consenso
2. sopportazione, rassegnazione
3. locale, ufficio in cui vengono accettate pratiche, ricevuti visitatori, clienti, malati, ecc.
4. TS dir. atto con cui si accetta un rapporto obbligazionario: accettazione di una donazione, di una cambiale
5. TS dir.intern. atto con cui un governo riconosce un ambasciatore o un diplomatico di un altro stato

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità