acerbo

a|cèr|bo
agg.
sec. XIII; dal lat. acĕrbu(m).

AD
1a. CO non ancora maturo: frutto acerbo | AD fig., molto giovane e immaturo: ragazzo acerbo, personalità acerba; precoce: morte acerba
1b. AD che ha il sapore della frutta non matura; acido: vino acerbo
2. LE fig., aspro, severo: rimprovero acerbo; violento: lite acerba | CO intollerabile, doloroso: memorie acerbe affolleransi intorno (Manzoni)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.