acquistare

ac|qui|stà|re
v.tr. e intr.
1ª metà XIII sec. nell'accez. 1b; lat. *acquīsitāre, der. di acquisitus, p.pass. di acquirĕre “acquistare”.

FO
1a. v.tr. , ottenere in proprietà pagando, comprare: acquistare qcs. da qcn., acquistare derrate all’ingrosso, acquistare l’automobile a rate, in contanti; acquistare un calciatore, ingaggiarlo
1b. v.tr. , fig., procurarsi, acquisire: acquistare cognizioni, esperienza, fama; acquistare dei vantaggi, delle agevolazioni | procurare: quel lavoro gli acquistò molta fama
1c. v.tr. LE conquistare: Cesare Borgia … acquistò lo stato con la fortuna del padre (Machiavelli)
2. v.tr. CO prendere, assumere, spec. qualità: acquistare un’aria particolare, acquistare peso
3a. v.intr. LE (avere) andare avanti, procedere: sempre acquistando dal lato mancino (Dante)
3b. v.intr. CO (avere) fig., migliorare, guadagnare: acquistare in virtù, in bellezza; anche ass.: con questa cintura il vestito acquista molto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.