adesso

a|dès|so
avv.
av. 1249; forse loc. lat. ad ĭpsu(m) sott. tempus “allo stesso (tempo)”.


FO
1a. in questo momento, ora: adesso ho da fare; enfatico, per indicare disappunto: adesso sì che è tardi! adesso sì che non possiamo fare più niente!; e adesso?, per indicare indecisione, richiesta di indicazioni | anche inter., come risposta ad un richiamo: «vieni qui!» «adesso!»
1b. poco fa: ha telefonato proprio adesso
1c. fra poco: dovrebbe arrivare adesso
2. OB subito

Polirematiche

adesso adesso
loc.avv.
CO
proprio ora, poco fa: sono arrivato adesso adesso
adesso che
loc.cong.
CO
1. ora che: adesso che lo sai, cosa pensi di fare?
2. fam., quando, non appena: adesso che arrivo, te lo dico
da adesso in avanti
loc.avv.
CO
d'ora in poi
da adesso in poi
loc.avv.
CO
d'ora in poi
di adesso
loc.agg.inv.
CO
attuale, contemporaneo: le città di adesso sono caotiche, la moda di adesso
fin d’adesso
loc.avv.
CO
subito, ora, spec. con l’idea di ripetizione nel futuro: te lo dico fin d’adesso
per adesso
loc.avv.
CO
per quel che riguarda il momento attuale: per adesso rimaniamo qui.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità