affare

af||re
s.m.
1ª metà XIII sec. nell'accez. 5; dalla loc. ant. avere a fare, cfr. fr. affaire.


FO
1a. cosa da fare, impegno: affare urgente, affare importante, sbrigare un affare; estens., colloq., questione, faccenda: è un brutto affare; è affar mio trovare una soluzione; è un affare che non vi riguarda | fam., farsi gli affari propri, occuparsi solo dei propri problemi
1b. affari miei! (affari nostri), per invitare bruscamente qcn. a non preoccuparsi di cose che non lo riguardano | affari tuoi! (affari vostri), per invitare bruscamente qcn. a risolvere da solo una situazione difficile | fam., fatti gli affari tuoi (fatevi gli affari vostri), per invitare minacciosamente qcn. a non impicciarsi in cose che non lo riguardano
2. operazione commerciale o finanziaria: fare un buon affare, concludere un affare; estens., vendita, acquisto, scambio vantaggioso: hai fatto un affare | pl., l’insieme delle attività economiche, commerciali o finanziarie: mondo degli affari
3. fam., cosa, oggetto non specificato: sposta quell’affare di lì, era un affare tutto tasti e lucine luminose
4. TS polit. caso giudiziario o politico di grande rilievo pubblico: l’affare Dreyfus
5. LE condizione sociale: poco distante da quel paesetto, villeggiava una coppia d’alto affare (Manzoni)

Polirematiche

affare di stato
loc.s.m.
CO
spec. al pl., impegno, questione ufficiale di interesse nazionale | iron., cosa di poca importanza
affari ecclesiastici
loc.s.m.pl.
TS dir.
relazioni diplomatiche tra Stato e Chiesa
affari esteri
loc.s.m.pl.
TS dir.
relazioni diplomatiche di uno stato con altri stati (abbr. Aff. Est.).
banca d’affari
loc.s.f.
TS fin.
b. che opera principalmente nella consulenza e intermediazione finanziaria
donna d’affari
loc.s.f.
CO
imprenditrice che opera spec. nel campo economico, finanziario e sim.
farsi gli affari propri
loc.v.
CO
disinteressarsi, fregarsene.
gestione d’affari
loc.s.f.
TS econ.
attività di chi, senza averne ricevuto mandato, assume la cura di affari altrui
giro di affari
loc.s.m.
CO
volume di affari, valore monetario corrispondente alla quantità del prodotto venduto: un ristorante con un notevole g. di affari, aumentare il proprio g. di affari
governo d’affari
loc.s.m.
TS polit.
=> governo ponte
incaricato d’affari
loc.s.m.
TS dir.intern.
diplomatico che dirige temporaneamente una rappresentanza diplomatica, facendo le veci di un ambasciatore o di un ministro plenipotenziario.
mal affare
loc.s.m.
var. => malaffare
ministero degli affari esteri
loc.s.m.
CO
m. preposto agli affari esteri, alle relazioni economiche e culturali con l’estero, all’emigrazione, alla cooperazione, allo sviluppo
Piazza Affari
loc.s.f.
CO
nel linguaggio giornalistico, la Borsa di Milano e l’insieme degli operatori economici e finanziari che vi svolgono la loro attività
uomo d’affari
loc.s.m.
CO
u. che gestisce affari economici, commerciali e sim.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità