agitazione

a|gi|ta|zió|ne
s.f.
av. 1600; dal lat. agitatiōne(m), v. anche agitare.


AU
1. l’agitare, l’agitarsi: agitazione delle onde, delle fronde degli alberi
2. spec. fig., stato di inquietudine ed eccitazione, ansia: essere in agitazione per qcs., entrare in agitazione, apparire in preda all’agitazione, a una forte agitazione, essere in stato di agitazione, parlare con il professore mi mette in agitazione
3. protesta sindacale o politica, sciopero: agitazione sindacale; i ferrovieri sono entrati in agitazione; continuano le agitazioni dei controllori di volo
4. TS psic. inquietudine e ansia provocata da forti emozioni, da stati nevrastenici o di alienazione mentale | quadro clinico che si manifesta con movimenti disordinati degli arti, del tronco e del capo indotti da stati tossici o turbe mentali

Polirematiche

agitazione di stomaco
loc.s.f.
CO
malessere di stomaco, nausea
agitazione psicomotoria
loc.s.f.
TS med.
eccitamento della motilità che causa stati di agitazione e ipercinesia
agitazione termica
loc.s.f.
TS fis.
il moto incessante delle particelle costituenti la materia
con agitazione
loc.avv.
TS mus.
come didascalia nelle partiture: con movimento agitato.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità