aguzzare

a|guz||re
v.tr.
2ª metà XIII sec; lat. *acŭtĭāre, der. di acutus “acuto”.


AD
1a. rendere aguzzo, appuntire: aguzzare un ferro, un bastone
1b. affilare
2. fig., rendere più penetrante: aguzzare la vista, aguzzare gli occhi | stimolare, acuire: aguzzare l’appetito

Polirematiche

aguzzare la mente
loc.v.
CO
aguzzare l’ingegno
aguzzare le orecchie
loc.v.
CO
ascoltare con attenzione, disporsi ad ascoltare attentamente
aguzzare l’ingegno
loc.v.
CO
renderlo più penetrante, perspicace: la necessità aguzza l’ingegno; sforzarsi per capire o risolvere un problema: farai bene ad aguzzare l’ingegno.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità