alluminio

al|lu||nio
1829; dall’ingl. aluminium, da aluminum, var. di alumium, dal lat. scient. alumium, der. di alumen “allume”, cfr. lat. mediev. alluminium “allume”.


AD TS chim. elemento chimico metallico, con numero atomico 13, trivalente e molto reattivo, esistente in natura allo stato combinato in svariati metalli e che allo stato puro si presenta come un metallo di colore bianco argenteo, impiegato nell’industria e nella fabbricazione di leghe per le sue caratteristiche di resistenza e leggerezza: pentola, pannello, telaio d’alluminio (simb. Al)

Polirematiche

carta di alluminio
loc.s.f.
CO
stagnola
foglio di alluminio
loc.s.m.
CO
avvolgente per alimenti
pasta di alluminio
loc.s.f.
TS chim.
polvere di alluminio finemente triturato, utilizzata nelle vernici d’alluminio
silicato di alluminio
loc.s.m.
TS mineral.
=> alluminosilicato
solfato di alluminio
loc.s.m.
TS chim.
sale di alluminio dell’acido solforico usato spec. nella concia del cuoio, nell’industria della carta e in farmacia come astringente ed emostatico
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità