allungare

al|lun||re
v.tr., v.intr.
1219; der. di lungo con 1ad- e 1-are.


FO
I. v.tr.
I 1a. rendere lungo o più lungo, aumentare in lunghezza: allungare un percorso, un vestito
I 1b. distendere: allungare le gambe
I 2. aumentare la durata, protrarre: allungare un discorso, una sosta
I 3. TS gramm. di vocale: aumentare la quantità
I 4. FO diluire: allungare lo smalto con il solvente; annacquare: allungare il vino
I 5. CO fam., dare, spec. qcs. che sia a portata di mano: allungami la bottiglia per favore, suo padre gli ha allungato un biglietto da centomila come se niente fosse
I 6. CO fam., affibbiare, assestare, spec. uno schiaffo, una pedata
II. v.intr. (avere) TS sport nel ciclismo e nel podismo: effettuare un allungo

Polirematiche

allungare il brodo
loc.v.
CO
fam., farla lunga
allungare il collo
loc.v.
1. CO con riferimento al valore simbolico del gesto, sporgersi per vedere
2. BU impiccare: allungare il collo a qcn.
allungare il muso
loc.v.
CO
fare il muso, il broncio
allungare il naso
loc.v.
CO
allungare il collo
allungare il passo
loc.v.
CO
procedere più speditamente
allungare il tiro
loc.v.
TS balist.
modificare la regolazione dell’alzo di un’arma da fuoco in modo che i colpi cadano più lontano dei precedenti
allungare il viso
loc.v.
BU
1. dimagrire
2. fare il broncio
allungare la mano
loc.v.
CO
chiedere l’elemosina
allungare la palla
loc.v.
TS sport
nel calcio, passarla a un compagno che sia in posizione più avanzata
allungare le mani
loc.v.
CO
1. cercare di impossessarsi di qcs., spec. in modo disonesto: sapendo che è in cattive acque, ha allungato le mani sulle sue proprietà
2. tentare approcci sessuali con qcn.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità