alterno

al|tèr|no
agg.
av. 1542; dal lat. altĕrnu(m), der. di alter “altro”.


1. AD che si alterna, che si ripete a intervalli, in modo anche discontinuo: moto, movimento alterno; a giorni alterni, a mesi alterni, uno sì e uno no | estens., mutevole: le alterne vicende del destino
2. TS bot. di foglia: disposta in modo non simmetricamente opposto a un’altra

Polirematiche

a fasi alterne
loc.avv.
CO
in modo discontinuo, con alti e bassi: il lavoro procede a fasi alterne
rima alterna
loc.s.f.
TS metr.
=> rima alternata
sosta a giorni alterni
loc.s.f.
TS viabil.
s. consentita nei giorni pari lungo un lato della via e in quelli dispari lungo l’altro
targhe alterne
loc.s.f.pl.
CO
sistema di limitazione del traffico in condizione di elevato inquinamento, che consiste nel lasciar circolare alternativamente le auto il cui ultimo numero di targa sia pari o dispari.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità