anacoluto

a|na|co||to
s.m.
1819; dal lat. anacolūthon, dal gr. anakólouthon, nt. di anakólouthos “che non segue”, comp. di an- con valore privat. e akólouthos “seguente”.

TS gramm.
costruzione sintattica in cui all’elemento che inizia la frase non segue un elemento concordato con esso in modo corretto (ad es. il suo discorso sono tutte invenzioni)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.