1andare

an||re
v.intr. (essere)
1219; etim. incerta, forse lat. ambŭlāre “camminare” o *ambitāre, der. di ambīre “andare intorno” con inserzione, per alcune persone, di vadĕre “1andare”.


FO
1a. muoversi, spostarsi: andare a piedi, a cavallo, in auto, di corsa; di mezzi di trasporto: auto che va ad alta velocità, a tutto gas | di imbarcazioni o aeroplani, navigare: aereo che va a velocità di crociera; andare col vento in poppa, andare di bolina
1b. unito a un complemento di moto a luogo, spostarsi verso un luogo, essere diretto: andare a Londra, a casa, verso la collina; di mezzi di trasporto: il treno che va a Roma | estens., di corsi d’acqua, scorrere: il fiume va verso il mare; di strade, portare, terminare: dove va questa strada?
1c. unito a un complemento di fine o a una proposizione finale, spostarsi con un dato fine: andare a lavorare, a pranzo, a dormire | recarsi a cercare qcs. o qcn.: andare per funghi
1d. allontanarsi da un luogo, andare via: è ora di andare, lascialo andare
2a. fig., essere diretto, rivolto: il suo sguardo andò alla finestra; il pensiero va al passato; di qcn.: andare con lo sguardo, con la memoria, con il pensiero a qcs.
2b. in loc.pragm., ma va’ là!, ma va’!, andiamo!, va’!, per indicare incredulità, stupore, stizza
3. di macchina, congegno, strumento, funzionare: l’orologio non va più; fare andare una macchina, uno strumento, farlo funzionare, avviarlo; andare a tre, di motore, funzionare con tre cilindri su quattro
4a. passare, trascorrere: un’altra giornata è andata
4b. procedere, svolgersi: così vanno le cose; come va la vita?; anche impers.: come va?, per sapere come procedono la vita, il lavoro di qcn.; com’è andata?, per sapere l’esito, la riuscita di qcs.; fam., come va va, di qcs. di cui non interessa l’esito o al cui esito si è rassegnati; vada, e sia, passi; va da sé, è ovvio | di qcn., comportarsi, riuscire: andare bene, male a scuola | fig., di qcn., agire, procedere: andare a tentoni, a lume di naso, a occhio
4c. procedere bene: il lavoro va; non andare, procedere male: così non va! | riuscire, avere esito positivo: è andata!, di qcs. riuscito, finito bene; o la va o la spacca, di un’azione arrischiata e che può finire male
5. succedere, accadere: come andò che vincesti alla lotteria?; come va che oggi sei stanco?, come mai, perché
6. piacere, essere gradito, soddisfare: il tuo comportamento non mi va
7a. di vestiti, scarpe e sim., calzare, entrare: il cappotto non gli va più | di qcs., stare: la gonna mi va stretta
7b. essere destinato a un luogo, a una collocazione: il quadro va in salotto, dove va l’accento? | essere indirizzato, destinato a qcn.: questi soldi vanno a te, la lettera va al direttore
7c. di cibi, abiti o prodotti, dover essere trattato in un determinato modo: questa maglia non va in lavatrice
8a. essere di moda: quest’anno va il verde
8b. di merci, avere successo di vendita: è un prodotto che va molto; essere esaurito: l’edizione straordinaria è andata in un momento
9. fam., costare: quanto va il vino al litro?
10. seguito da agg., essere: andare persuaso, fiero, orgoglioso, sicuro di qcs.; con valore fraseologico o copulativo: andare perduto, essere, venire perduto; se non vado errato, se non andiamo errati: se non sbaglio, se non sbagliamo
11. seguito da a e da un infinito, con valore fraseologico: la penna è andata a finire per terra, andare a bocciare | stare per, essere sul punto di: lo spettacolo va a cominciare
12. seguito da compl.pred., iniziare a svolgere una funzione, un incarico, diventare: andare soldato, andare sposa
13. seguito da un p.pass., dover essere: il libro va restituito al proprietario
14. seguito da un gerundio, indica azione continuata o ripetuta: andare migliorando, andare dicendo, mettere in giro la voce

Polirematiche

andare a babboriveggoli
loc.v.
RE tosc.
andare all’altro mondo, morire
andare a bottega
loc.v.
CO
a. a lavorare come apprendista presso qcn.
andare a braccetto
loc.v.
CO
camminare tenendosi sottobraccio | fig., essere d’accordo con qcn.
andare a buon fine
loc.v.
CO
di qcs., riuscire bene, giungere a felice conclusione: l’affare è andato a buon fine
andare a cacare
loc.v.
CO
volg., espressione ingiuriosa, spec. all’imperativo: va’ a cagare!
andare a caccia di farfalle
loc.v.
CO
perdere tempo in cose inutili | estens., nel gergo sportivo, spec. nel calcio, di portiere o altro difensore, compiere un intervento a vuoto
andare a canestro
loc.v.
TS sport
realizzare un canestro
andare a capo
loc.v.
CO
riprendere a scrivere o a leggere dalla riga successiva | fig., ricominciare qcs. da capo
andare a carte quarantotto
loc.v.
CO
finire male
andare a catafascio
loc.v.
CO
andare in rovina
andare a cavallo
loc.v.
CO
cavalcare
andare a donne
loc.v.
CO
di uomini, cercare rapide avventure amorose, spec. prezzolate
andare a fagiolo
loc.v.
CO
soddisfare pienamente
andare a fare in culo
loc.v.
CO
volg., espressione ingiuriosa, spec. all'imperativo: vai a fare in culo!; anche nella forma di orig. dial.: vaffanculo!, e in varie forme disgiunte come: va'ffa'n culo!
andare a farsi benedire
loc.v.
CO
andare al diavolo
andare a farsi fottere
loc.v.
CO
volg., espressione ingiuriosa, spec. all’imperativo: vai a farti fottere!
andare a farsi friggere
loc.v.
CO
andare al diavolo
andare a finire
loc.v.
CO
capitare
andare a fondo
loc.v.
CO
1. affondare, inabissarsi | fig., di progetto, iniziativa e sim., fallire
2. fig., analizzare, approfondire qcs.: andare a fondo di qcs., arrivare al nocciolo della questione
andare a fuoco
loc.v.
CO
bruciare, incendiarsi
andare a gambe all’aria
loc.v.
CO
1. cadere malamente, ribaltarsi
2. fig., andare in malora, in rovina: la ditta è andata a gambe all'aria
andare a genio
loc.v.
CO
piacere molto; essere particolarmente adatto: qcs. che va a genio a qcn.
andare a giorni
loc.v.
CO
di qcn., essere volubile, incostante | di qcs., cambiare a seconda del giorno
andare a letto
loc.v.
CO
mettersi a letto per dormire | avere rapporti sessuali con qcn.
andare a letto con le galline
loc.v.
CO
andare a dormire molto presto
andare a lune
loc.v.
CO
essere incostante, cambiare facilmente umore
andare a male
loc.v.
CO
spec. di cibo, guastarsi, rovinarsi
andare a momenti
loc.v.
CO
avere un andamento incostante, variare a seconda delle circostanze
andare a monte
loc.v.
CO
di progetto e sim., fallire, sfumare
andare a nascondersi
loc.v.
CO
fam., vergognarsi: vai a nasconderti!
andare a naso
loc.v.
CO
basarsi sul proprio istinto
andare a nozze
loc.v.
CO
cogliere un’occasione al volo, essere soddisfatto di qcs., gradire particolarmente qcs.: è molto goloso, con i dolci va a nozze
andare a pallino
loc.v.
CO
1. finire, andare male, andare a rotoli: il nostro progetto è andato a pallino
2. andare a fagiolo
andare a parare
loc.v.
CO
mirare, tendere: chissà dove vuole andare a parare con questi discorsi
andare a periodi
loc.v.
CO
essere mutevole, incostante
andare a picco
loc.v.
CO
affondare, andare a fondo
andare a punto
loc.v.
TS sport
nel gioco delle bocce, tirare la propria boccia il più vicino possibile al pallino senza bocciarlo
andare a puttane
loc.v.
CO
1. volg., cercare prostitute e accompagnarsi a esse
2. fig., di qcs., andare, finire male, andare a rotoli
andare a quel paese
loc.v.
CO
eufem., rovinarsi; andare al diavolo
andare a ramengo
loc.v.
1. CO andare in rovina, in malora
2. BU andare a spasso, vagabondare; essere disoccupato
3. TS mar. essere trasportati dalla nave, senza guida, in balia degli agenti esterni
andare a rete
loc.v.
TS sport
segnare una rete
andare a rogito
loc.v.
TS dir.
concludere un contratto
andare a rotoli
loc.v.
CO
di qcs., finire male; andare in rovina
andare a ruba
loc.v.
CO
di un prodotto, essere venduto in pochissimo tempo
andare a scuola
loc.v.
CO
frequentare istituti scolastici: va a scuola dai Salesiani
andare a simpatia
loc.v.
CO
comportarsi, giudicare con parzialità a seconda della propensione e delle preferenze che si nutrono
andare a traverso
loc.v.
TS mar.
=> traversarsi
andare a trovare
loc.v.
CO
visitare
andare a vuoto
loc.v.
CO
di qcs., fallire: la rapina è andata a vuoto
andare a zigzag
loc.v.
CO
zigzagare
andare a zonzo
loc.v.
CO
passeggiare senza meta
andare addosso
loc.v.
CO
assalire; urtare, investire
andare al camposanto
loc.v.
CO
morire, andare all’altro mondo
andare al Creatore
loc.v.
CO
morire, andare all’altro mondo
andare al diavolo
loc.v.
CO
espressione ingiuriosa, spec. all’imperativo: ma va’ un po’ al diavolo!
andare al giorno del giudizio
loc.v.
CO
di qcs., non finire mai
andare al passo
loc.v.
CO
di più persone, camminare o marciare con la stessa andatura o ritmo
andare al tappeto
loc.v.
TS sport
nel pugilato, essere atterrato; fig., subire un duro colpo, una batosta
andare alla banda
loc.v.
TS mar.
di imbarcazione, sbandare, piegare da uno dei lati
andare alla deriva
loc.v.
1. TS mar. spec. di imbarcazione, essere trascinato dalla corrente
2. CO fig., di qcn., subire passivamente gli eventi; lasciarsi andare, abbandonarsi
andare alla firma
loc.v.
TS burocr.
di impiegati, recarsi dal direttore a far firmare la corrispondenza | inviare un documento a chi deve firmarlo per renderlo valido
andare alla ventura
loc.v.
CO
affidarsi al caso, procedere a caso
andare all’altare
loc.v.
CO
sposarsi
andare all’altro mondo
loc.v.
CO
morire
andare all’aria
loc.v.
CO
fallire, andare a monte
andare alle stelle
loc.v.
CO
spec. di un prezzo, salire molto
andare alle urne
loc.v.
CO
votare
andare all’inferno
loc.v.
CO
rovinarsi, andare al diavolo
andare all’orza
loc.v.
TS mar.
=> orzare
andare attorno
loc.v.
CO
di qcn., vagare; di notizie e sim., diffondersi
andare avanti
loc.v.
CO
avanzare, procedere; proseguire, continuare, progredire | vivere, campare: andare avanti con uno stipendio solo
andare bene
loc.v.
CO
funzionare, ingranare
andare buco
loc.v.
CO
non avere un buon esito, andare male: il progetto è andato buco | non accadere, non aver luogo: l’appuntamento è andato buco; con ellissi del soggetto: anche stavolta è andata buca
andare cauto
loc.v.
CO
procedere con prudenza, con circospezione; essere accorto, circospetto: andare cauto negli affari
andare con
loc.v.
CO
avere una relazione sentimentale con qcn. | avere rapporti sessuali con qcn.
andare con Dio
loc.v.
CO
come benedizione alla partenza di qcn.: vai con Dio!
andare con i piedi di piombo
loc.v.
CO
procedere molto cautamente
andare controcorrente
loc.v.
CO
opporsi alla mentalità, alle idee dominanti
andare d’accordo
loc.v.
CO
intendersi, essere in armonia: andare d’accordo con qcn., fratelli che vanno molto d’accordo
andare di, per traverso
loc.v.
CO
1. di cibo, arrestarsi in gola, provocando fastidio o tosse; anche iperb.: a questa notizia il pranzo mi è andato di traverso
2. avere uno spiacevole effetto: i tuoi complimenti mi sono andati di, per traverso
3. riuscire male, avere esito negativo: oggi tutto è andato di, per traverso
andare di corpo
loc.v.
CO
defecare
andare di fretta
loc.v.
CO
avere molta premura, spec. come scusante nei confronti di qcn.: scusa, ma vado di fretta
andare di lusso
loc.v.
CO
fam., andare bene, considerate le circostanze: ti è andata di lusso all’esame, vista la tua preparazione
andare di moda
loc.v.
CO
essere particolarmente apprezzato e diffuso in un determinato periodo
andare di porta in porta
loc.v.
CO
chiedere l'elemosina di casa in casa
andare dietro
loc.v.
CO
seguire, imitare qcn.; fare la corte a qcn. | perseguire, dedicarsi a qcs. | prestare fede, credere a una chiacchiera e sim.
andare diritto
loc.v.
CO
procedere deciso e sicuro verso uno scopo
andare e tornare
loc.v.
CO
andare e venire
andare e venire
loc.v.
CO
1. muoversi rapidamente avanti e indietro, in una direzione e nell’altra: andava e veniva portando fuori i pacchi dall’auto; apparire e scomparire in breve tempo: una luce che va e viene; durare poco: un mal di testa che va e viene
2. tornare subito, fare in fretta: esco un attimo, vado e vengo
andare forte
loc.v.
CO
avere molto successo: quel cantante sta andando forte
andare fuori di testa
loc.v.
CO
flippare
andare fuori tema
loc.v.
CO
deviare
andare giù
loc.v.
CO
diminuire: la temperatura è andata giù, i prezzi vanno giù | di boccone, essere inghiottito | non andare giù, non piacere
andare il sangue alla testa
loc.v.
CO
arrabbiarsi molto, infuriarsi: la sua arroganza mi fa andare il sangue alla testa
andare in avanscoperta
loc.v.
CO
esplorare una situazione, cercare di capire le intenzioni di qcn.
andare in bando
loc.v.
TS mar.
allentarsi, srotolarsi
andare in bernecche
loc.v.
RE tosc.
ubriacarsi
andare in bestia
loc.v.
CO
incollerirsi, andare in collera
andare in bianco
loc.v.
CO
fam., fallire un obiettivo, non riuscire | non riuscire in un approccio o in un rapporto sessuale
andare in briciole
loc.v.
CO
rompersi in piccoli pezzi
andare in brodo di giuggiole
loc.v.
CO
essere molto contento; bearsi, estasiarsi
andare in camporella
loc.v.
CO
andare ad amoreggiare in un luogo appartato fuori da un centro abitato, spec. in campagna
andare in cantina
loc.v.
TS teatr.
nel gergo teatrale, calare di tono nel cantare o nel recitare
andare in cenere
loc.v.
CO
essere distrutto dal fuoco | fig., dissolversi, andare in fumo
andare in cielo
loc.v.
CO
morire, andare all'altro mondo
andare in collera
loc.v.
CO
arrabbiarsi, infuriarsi
andare in estasi
loc.v.
CO
di qcn., spec. iperb., essere rapito, affascinato: andare in estasi per qcs., davanti a qcn.
andare in fiamme
loc.v.
CO
essere avvolto dal fuoco
andare in frantumi
loc.v.
CO
andare in pezzi, frantumarsi
andare in fumo
loc.v.
CO
svanire, dissolversi: il nostro progetto è andato in fumo; tutto il suo patrimonio è andato in fumo
andare in giro
loc.v.
CO
gironzolare, girare: andare in giro per compere
andare in là
loc.v.
CO
1. procedere, proseguire, andare avanti: andiamo in là finché non viene buio; anche fig.: sono andati molto in là con le indagini
2. prolungare nel tempo, ritardare: non vorrei andare troppo in là con questo lavoro
3. esagerare, oltrepassare i limiti: è andato troppo in là con le parole
andare in macchina
loc.v.
TS tipogr.
di giornali, libri e sim., iniziare a essere stampato
andare in malora
loc.v.
CO
1. andare, finire male
2. andare a male, guastarsi
andare in onda
loc.v.
CO
di programma televisivo o radiofonico, iniziare a essere trasmesso
andare in pagina
loc.v.
TS giorn.
di notizia, essere stampata
andare in palla
loc.v.
CO
impallarsi
andare in pensione
loc.v.
CO
pensionarsi
andare in pezzi
loc.v.
CO
rompersi
andare in porto
loc.v.
CO
avere successo, andare a buon fine: il progetto è andato in porto
andare in prescrizione
loc.v.
CO
prescriversi
andare in protesto
loc.v.
CO
di titolo di credito, essere soggetto ad accertamento da parte di un pubblico ufficiale per mancato pagamento o mancata accettazione
andare in rovina
loc.v.
CO
di qcs., crollare, distruggersi, decadere; di qcn., di una famiglia e sim., subire un crollo finanziario
andare in scena
loc.v.
TS teatr.
essere rappresentato
andare in secca
loc.v.
TS mar.
arenarsi, incagliarsi
andare in sollucchero
loc.v.
CO
provare orgoglio, compiacimento; sentirsi lusingato
andare in solluchero
loc.v.
CO
provare orgoglio, compiacimento; sentirsi lusingato: a. in sollucchero per un complimento
andare in stampa
loc.v.
TS tipogr.
=> andare in macchina
andare in visibilio
loc.v.
CO
trasecolare, strabiliarsi; andare in estasi
andare incontro
loc.v.
CO
soccorrere, sostenere, aiutare qcn.
andare liscio
loc.v.
1. CO procedere senza incontrare ostacoli, intoppi; andare per il meglio: è andato tutto liscio
2. TS giochi nella briscola, giocare una carta di nessun valore
andare lontano
loc.v.
CO
avere successo, migliorare la propria condizione: quel ragazzo andrà lontano
andare matto
loc.v.
CO
avere una grande passione o predilizione per qcn. o qcs., amare molto: va matto per la musica
andare nel pallone
loc.v.
CO
impallarsi
andare oltre
loc.v.
CO
guardare al di là dei limiti consueti | esagerare, passare il segno
andare pazzo
loc.v.
CO
andare matto
andare per
loc.v.
CO
essere vicino al compimento di una data età: vado per i cinquanta
andare per il giusto verso
loc.v.
CO
andare per il proprio verso
andare per il proprio verso
loc.v.
CO
di qcs., procedere bene, nel senso voluto
andare per il sottile
loc.v.
CO
agire con precisione o delicatezza; non andare per il sottile, agire in modo brusco o sommario
andare per la maggiore
loc.v.
CO
di qcs., essere in voga
andare per la propria strada
loc.v.
CO
pensare al proprio scopo senza lasciarsi distogliere
andare per le lunghe
loc.v.
CO
prolungarsi eccessivamente
andare per le mani di tutti
loc.v.
CO
di qcs., essere toccato da tutti; di libri e giornali, avere grande diffusione
andare per le spicce
loc.v.
CO
non dilungarsi, essere deciso e sbrigativo
andare sotto
loc.v.
CO
di qcn., immergersi sott’acqua, andare a fondo | spec. di bilancio e sim., essere in passivo: questo mese sono andato sotto di un milione
andare su
loc.v.
CO
aumentare: il termometro va su, i prezzi vanno su
andare su e giù
loc.v.
CO
passeggiare, camminare
andare su tutte le furie
loc.v.
CO
arrabbiarsi molto
andare sul sicuro
loc.v.
CO
non rischiare
andare sul velluto
loc.v.
CO
fare qcs. senza incontrare ostacoli
andare via
loc.v.
CO
di qcn., andarsene, partire; di macchia e sim.: scomparire completamente; di denaro: essere speso: per le vacanze è andato via un milione
chi va là
loc. di comando
loc.s.m.inv. TS milit. loc. di comando, ordine di farsi riconoscere, intimato da una sentinella a chi oltrepassi i limiti consentiti: altolà! C. va là? | loc.s.m.inv., il comando stesso: dare il chi va là
lasciar andare
loc.v.
CO
1. non trattenere qcn., qcs.: è in ritardo, lascialo andare
2. fig., non curare, trascurare: lasciare andare il giardino
3. fig., lasciar perdere, dimenticare: lascia andare le preoccupazioni e vieni a fare un giro
lasciarsi andare
loc.v.
CO
1. rilassarsi
2. non aver cura della propria persona
3. non porsi freni, spec. di natura morale: e lasciati andare, una buona volta!
4. cedere a un comportamento, a uno stato d’animo e sim.: lasciarsi andare al vizio, allo sconforto
male che vada
loc.avv.
CO
alla peggio
va bene
loc.inter.
CO
risposta che esprime consenso, approvazione, anche con rassegnazione: e va bene, lo farò
va e vieni
loc.s.m.inv.
1. CO andirivieni, viavai: un va e vieni di persone
2. TS mar. collegamento tra una nave e la riva con una piccola imbarcazione che si muove azionando un cavo fisso, teso tra la nave e la terra
3. TS tecn. teleferica in cui il veicolo è attaccato a una fune che scorre alternativamente nei due sensi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità