andatura

an|da||ra
s.f.
fine XIII sec;


1a. CO modo di camminare, di incedere: andatura affaticata, lenta, sciolta
1b. TS fisiol. l’insieme degli atteggiamenti motori del corpo finalizzati alla deambulazione: difetti di andatura, disturbi di andatura
2a. CO velocità nel camminare o nel correre: avere un’andatura sostenuta, aumentare l’andatura; anche riferito a veicoli: l’auto procedeva a forte andatura
2b. TS sport velocità, ritmo di un marciatore, di un corridore, di un ciclista, ecc.
3a. TS sport nella ginnastica, serie di movimenti cadenzati che hanno lo scopo di rinforzare e sviluppare i muscoli degli arti inferiori: andatura a sbalzi, con affondi, sugli avampiedi, sui talloni
3b. TS sport nell’equitazione, modo di camminare o correre del cavallo: andatura camminata, cambiare andatura
4a. TS mar. il modo di navigare di un’imbarcazione a vela, che varia in relazione alla direzione del vento: andatura a fil di ruota, in poppa, di bolina, al traverso
4b. TS mar. livello di potenza dell’apparato motore di una nave a propulsione meccanica: andatura adagio, normale, al minimo
5. TS venat. disposizione delle orme, grazie alla quale si può identificare il tipo di selvaggina che le ha lasciate
6. OB fig., nelle composizioni letterarie, stile, intonazione, andamento

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità