animo

à|ni|mo
s.m., inter.
2ª metà XIII sec; dal lat. anĭmu(m), cfr. gr. ánemos "soffio, vento".


AU 
1. s.m., l’insieme delle caratteristiche spirituali e morali e dei sentimenti di una persona: animo buono, nobile, malvagio; bontà, malvagità d’animo; leggere nell’animo di qcn., capirne le emozioni, i pensieri | intelletto, mente: mi nasce nell’animo un sospetto
2. s.m., disposizione spirituale, inclinazione: decidere, giudicare con animo sereno
3. s.m. CO intenzione, proposito: chiarire, nascondere, scoprire il proprio animo; aprire l’animo, confidarsi
4. s.m. CO coraggio: avere l’animo di fare qcs.; non gli bastò, non gli resse l’animo per farlo; dare, fare animo a qcn., incoraggiarlo
5. inter. CO esprime esortazione, incoraggiamento: animo, ragazzi!


Polirematiche

avere in animo
loc.v.
CO
avere intenzione
di buon animo
loc.avv.
loc.agg.inv. CO
1. loc.avv., volentieri: partire di buon animo, concedere qcs. di buon animo
2. loc.agg.inv., lieto, sereno, tranquillo
d’un animo
loc.avv.
BU
tutti d’accordo, unanimemente
fare animo
loc.v.
CO
fare coraggio
farsi animo
loc.v.
CO
farsi coraggio
forza d’animo
loc.s.f.
CO
energia spirituale, capacità di resistenza morale, spec. di fronte a ostacoli e avversità: ha affrontato la situazione con grande f. d'animo
grandezza d’animo
loc.s.f.
CO
magnanimità
mal animo
loc.s.m.
var. => malanimo
mettersi l’animo in pace
loc.v.
CO
mettersi il cuore in pace
patema d’animo
loc.s.m.
CO
spec. iperb., stato di ansia, di apprensione continua e logorante: far venire i patemi d’animo a qcn., quando esce con la moto mi viene il patema d’animo
perdersi d’animo
loc.v.
CO
scoraggiarsi: non perderti d’animo, reagisci!
stato d’animo
loc.s.m.
CO
condizione di spirito o d’umore
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità