apocino

a||ci|no
s.m.
av. 1498; dal lat. apŏcўnum, dal gr. apókunon propr. “(pianta) nociva ai cani”; nell’accez. 2 cfr. lat. scient. Apocynum.


1. TS bot.com. erba perenne della famiglia delle Apocinacee (Apocynum cannabinum) dai cui steli si ricava la fibra tessile omonima usata per la confezione di tele e cordame
2. TS bot. pianta del genere Apocino | con iniz. maiusc., genere della famiglia delle Apocinacee, comprendente una trentina di specie erbacee ornamentali o sperimentate come piante da fibra tessile
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità