apocrifo

a||cri|fo
agg., s.m.
av. 1565; dal lat. apŏcrўphu(m), dal gr. apókruphos “nascosto, segreto”, cfr. apokrúptō “nascondo”.


CO
1. agg., di scritto, documento e sim.: attribuito falsamente a un autore, non autentico
2a. s.m., scritto, documento e sim. attribuito falsamente a un autore: gli apocrifi di Boccaccio
2b. s.m. TS relig. al pl. => vangeli apocrifi

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità