apologia

a|po|lo||a
s.f.
sec. XIV; dal lat. tardo apolŏgĭa(m), dal gr. apología.


1. TS stor. nell’antica Atene, discorso di autodifesa pronunciato dal condannato: l’apologia di Socrate
2. CO estens., discorso o scritto a difesa o a esaltazione di qcn. o qcs.: un’apologia del marxismo
3. TS lit. nell’antica liturgia cattolica, preghiera pronunciata dal sacerdote all’inizio della messa per chiedere il perdono delle proprie colpe

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità