apparenza

ap|pa|rèn|za
s.f.
fine XIII sec; dal lat. tardo apparĕntĭa(m), v. anche apparire.


AU
1. aspetto visibile, sembianza: avere apparenza umana
2. manifestazione esteriore che non corrisponde alla vera sostanza di qcs.: l’apparenza inganna, giudicare dalle apparenze, mantenere un’apparenza di legalità | spec. al pl., forma, convenzione sociale: badare, tenere alle apparenze
3. TS filos. ciò che è immediatamente percepito dai sensi
4. LE apparizione
5. LE ostentazione di lusso o ricchezza: co’ panni lunghi e larghi e con gli scarlatti e co’ vai, e con altre assai apparenze grandissime (Boccaccio)

Polirematiche

all’apparenza
loc.avv.
CO
in apparenza
in apparenza
loc.avv.
CO
apparentemente, a prima vista.
salvare le apparenze
loc.v.
CO
riuscire a far apparire meno grave del reale un insuccesso, un’azione vergognosa, non buona e sim., allo scopo di non perdere il rispetto e la considerazione altrui.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità