appresso

ap|près|so
avv., prep.
av. 1294; lat. tardo ad prĕssu(m) “vicino a”, v. anche 1presso.

CO
1a. avv. CO vicino, accanto: restare appresso; con sé: portare appresso qcs., viaggiava sempre con la madre appresso
1b. avv. CO dopo, in seguito: come disse appresso; subito appresso; poco appresso | dietro: camminare uno appresso l’altro
1c. avv. LE inoltre, in più: cercando l’amor si trova spesso | gloria immortale appresso
2a. prep. CO dietro a: andare appresso a qcs. | LE dopo, in seguito a: nove fiate già appresso lo mio nascimento era tornato lo cielo de la luce quasi a uno medesimo punto (Dante)
2b. prep. LE presso: coloro che desiderano acquistar grazie appresso uno Principe (Machiavelli); appresso i Greci, appresso i Romani
3. CO in funz. agg.inv. successivo, seguente: la casa appresso, il giorno appresso, il mese appresso

Polirematiche

appresso a
loc.prep.
CO
1. vicino a, accanto a: stai appresso a lui
2. dietro a: vai appresso a lei
appresso di
loc.prep.
LE
appresso a | presso: in grande et in onorevole stato appresso di sé il mantenne (Boccaccio)
bagaglio appresso
loc.s.m.
CO
quello che viene affidato al personale di servizio di un treno e sistemato nel bagagliaio
in appresso
loc.avv.
BU
in seguito.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità