approssimazione

ap|pros|si|ma|zió|ne
s.f.
sec. XIV;


1. CO l’approssimare, l’approssimarsi ragionevolmente accurata di un numero o di una grandezza non determinabile con esattezza: approssimazione di un numero con un errore massimo prestabilito
3. CO mancanza di esattezza e precisione: il suo lavoro rivela una certa approssimazione

Polirematiche

approssimazione classica
loc.s.f.
TS fis.
limite della meccanica quantistica in cui la costante di Planck può essere considerata infinitamente piccola
approssimazione successiva
loc.s.f.
TS mat.
procedimento che permette di costruire una successione di valori che si avvicinano sempre più al valore vero di una grandezza
per approssimazione
loc.avv.
CO
all’incirca, approssimativamente.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità