1arancio

a|ràn|cio
s.m.
ca. 1309; dal persiano nārany̌, prob. dal sanscr. nāgaranja “frutto degli elefanti”.


1. AD albero che produce arance, con rami spinosi e fiori bianchi profumati utilizzati nell’industria profumiera | TS bot.com. albero del genere Cedro (Citrus aurantium)
2. AD impropr., frutto di tale albero, arancia

Polirematiche

arancio amaro
loc.s.m.
TS bot.com.
varietà di arancio (Citrus vulgaris) con foglie scure e frutto dal sapore amaro
arancio dolce
loc.s.m.
TS bot.com.
varietà di arancio (Citrus sinensis) con frutto dal sapore agrodolce
arancio maltese
loc.s.m.
TS agr.
varietà di arancio con frutto molto dolce e succoso, dal leggero profumo di vaniglia
arancio moro
loc.s.m.
TS agr.
varietà di arancio con frutti dalla polpa rosso intenso
arancio vaniglia
loc.s.m.
TS agr.
=> arancio maltese.
fiori d’arancio
loc.s.m.pl.
CO
le nozze, per la tradizione di donare alla sposa un bouquet di tali fiori: a quando i fiori d’arancio?
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità