arci-

àr|ci–
pref.
lat. archi-, v. anche archi-.


1. indica superiorità, preminenza, grandezza, premesso a sostantivi: arcibasilica, arciconsolo, arcidiacono, arciliuto 2. ha valore superlativo e rafforzativo in aggettivi, sostantivi, verbi, avverbi: arcicontento; con gli stessi valori si premette produttivamente ad aggettivi e occasionalmente a sostantivi, spec. nel linguaggio colloquiale e in quello pubblicitario: arcinoto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.