argilla

ar|gìl|la
s.f.
ca. 1340; lat. argīlla(m), dal gr. árgillos, cfr. argós “bianco”.


1. AD terra facilmente plasmabile usata nella fabbricazione di ceramiche e laterizi | TS petr. roccia sedimentaria composta prevalentemente da idrosilicati di alluminio
2. LE fig., con allusione al racconto biblico della creazione, corpo umano: e tu degnasti | assumere questa creata argilla? (Manzoni) | estens., natura del carattere, indole: essere della stessa argilla

Polirematiche

argilla espansa
loc.s.f.
TS edil.
materiale poroso ottenuto dal trattamento delle argille impiegato per isolanti termici e acustici
argilla smectica
loc.s.f.
TS petr.
a. a elevata plasticità, capace di assorbire grandi quantità d’acqua, impiegata per decolorare gli oli alimentari e minerali
colosso dai piedi d’argilla
loc.s.m.
CO
potenza dalle basi fragili, minata da una grave crisi: l'impero persiano era un colosso dai piedi d'argilla.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità