armonico

ar||ni|co
agg., s.m.
av. 1492; dal lat. harmŏnĭcu(m), dal gr. harmonikós, v. anche armonia.


1a. agg. CO che ha o produce armonia: un coro armonico di voci; principi armonici
1b. agg. TS mus. relativo all’armonia, conforme alle leggi dell’armonia
1c. agg. CO fig., combinato, coordinato in modo piacevole, armonioso: un’unione armonica, sapori armonici; ben proporzionato: fisico armonico
2. agg. CO che ha una buona acustica: una sala armonica
3. s.m. TS fis., mus. => suono armonico
4. agg. TS fis. di una grandezza, la cui dipendenza da un’altra è espressa da una funzione di andamento sinusoidale

Polirematiche

cassa armonica
loc.s.f.
TS mus.
in uno strumento ad arco o a corda, cavità che amplifica e migliora i suoni sfruttando le vibrazioni d’aria al suo interno
componente armonico
loc.s.m.
TS mus.
=> suono armonico
oscillazione armonica
loc.s.f.
TS fis.
=> oscillazione lineare
piano armonico
loc.s.m.
TS mus.
negli strumenti musicali a corde, la superficie superiore della cassa armonica, con una o più aperture di forma diversa a seconda dello strumento, che serve ad aumentare la risonanza
suono armonico
loc.s.m.
TS fis.
s. della serie delle armoniche, che concorre a formare un suono non puro, e che si ottiene, negli strumenti ad arco, sfiorando la corda in vibrazione in uno dei punti frazionari della sua lunghezza
tavola armonica
loc.s.f.
TS mus.
=> piano armonico
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.