arpia

ar||a
s.f.
av. 1313; dal lat. harpȳĭa(m), dal gr. hárpuia, cfr. harpázō “afferro, porto via”; nelle accez. 4b,6 cfr. lat. scient. Harpia.


1. TS mitol. anche con iniz. maiusc., nella mitologia greca, mostro alato con volto femminile e corpo d’uccello, rapitore di bambini e anime
2a. CO fig., donna brutta, bisbetica e malvagia
2b. CO persona avida e avara
3. TS arald. figura con volto e petto di donna, orecchie d’orso, corpo, ali, artigli e coda d’avvoltoio
4a. TS ornit.com. grosso rapace del genere Arpia (Harpia harpyia) con piumaggio grigio e nero, diffuso nell’America centromeridionale
4b. TS ornit. rapace del genere Arpia | con iniz. maiusc., genere della famiglia degli Accipitridi
4c. TS ornit.com. nome comune di alcuni rapaci
5. TS entom.com. nome comune di alcune farfalle notturne del genere Cerura
6. TS zool. pipistrello del genere Arpia | con iniz. maiusc., genere della famiglia degli Pteropidi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità