arrivo

ar||vo
s.m.
1566; der. di arrivare.


FO 
1a. l’arrivare, l’essere arrivato: il tuo arrivo è opportuno, l’arrivo della primavera ha portato nuove piogge
1b. momento, luogo in cui si arriva: aspettami all’arrivo dei traghetti, sarò lì al tuo arrivo | CO al pl., nelle stazioni ferroviarie e aeroportuali, lato o settore riservato ai viaggiatori giunti a destinazione: arrivi nazionali, internazionali
2. CO spec. al pl., l’insieme delle merci appena arrivate: gli ultimi, i nuovi arrivi del negozio | persona appena entrata a far parte di un gruppo, di un ambiente di lavoro e sim.: c’è un nuovo arrivo in ufficio
3. CO al pl., orari di arrivo dei mezzi di trasporto passeggeri: tabellone degli arrivi
4a. CO traguardo: i concorrenti erano vicini all’arrivo, giudice d’arrivo, linea di arrivo | fase conclusiva di una gara su pista o su strada: arrivo in gruppo, arrivo in volata, rettilineo di arrivo
4b. TS sport in ginnastica e atletica, momento e modo in cui l’atleta tocca il terreno al termine di un esercizio


Polirematiche

dirittura d’arrivo
loc.s.f.
1. TS sport tratto rettilineo finale che precede il traguardo di una pista per gare di velocità
2. CO fig., parte finale, conclusiva di un lavoro, di un’impresa, ecc., che ha richiesto particolare impegno.
in arrivo
loc.agg.inv.
CO
che sta per arrivare: notizia in arrivo, il treno è in arrivo sul primo binario.
in dirittura d’arrivo
loc.agg.inv.
CO
agli sgoccioli
lato arrivi
loc.s.m.
CO
nelle stazioni e negli aeroporti, la parte riservata all’uscita dei viaggiatori in arrivo
ordine di arrivo
loc.s.m.
CO
nelle competizioni sportive, successione secondo la quale i concorrenti arrivano al traguardo
percorso di arrivo
loc.s.m.
TS aer.
tragitto compiuto dall’aeromobile sulla pista o sull’acqua dal contatto fino all’arresto
velocità di arrivo
loc.s.f.
TS balist.
quella con cui un proietto giunge sul bersaglio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità