arrogere

ar||ge|re
v.tr.
1298; dal lat. adrōgāre, con cambio di coniug., v. anche arrogare.


1. LE aggiungere: arroge poi con loro, con Ferraù più d’un famoso Moro (Ariosto); anche ass.: duolmi che ogni giorno arroge al danno (Petrarca)
2. OB arrogare
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.