arsenico

ar||ni|co
s.m., agg.
1483; dal lat. tardo arsĕnĭcu(m), dal gr. arsenikón, var. di arrenikón, der. di árrēn “energico”.


1. s.m. TS chim. elemento a comportamento chimico anfotero, trivalente e pentavalente, con numero atomico 33, esistente in natura in svariati minerali, che allo stato puro si presenta in tre diverse forme allotropiche, delle quali la più stabile è quella di colore grigio e aspetto metallico, e i cui composti hanno applicazioni spec. in farmacologia, zootecnia e metallurgia (simb. As) | CO estens., ogni composto velenoso contenente arsenico; veleno
2. agg. TS chim. di composti contenenti arsenico pentavalente: anidride arsenica

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità